Jump to content

Welcome to our site

Take a moment to join us, we are waiting for you.

Leaderboard


Popular Content

Showing content with the highest reputation since 12/17/2019 in all areas

  1. 6 points
  2. 3 points
    Quasi L'ho beccato in senso di marcia opposto, all'altezza proprio di Mastromarco. Mi sono subito drizzate le antenne perchè la sagoma e la pedalata erano le sue, il completino quello della Trek-Segafredo ed ho pensato che, sotto le feste, fosse naturale per lui prima tornare in Sicilia e poi salire qua dove ha anche il gruppo sportivo...però me lo immaginavo in incognito, vestito all black...dopo qualche secondo ho realizzato potesse davvero essere Nibali (completino della Trek-Segafredo per la stagione invernale, ricordavo di aver visto Contador con la maglia gialla fluo in qualche video qualche anno fa), inversione brusca ad U, tirone per riprenderlo su un falsopiano (quindi posso dire di aver ripreso Nibali ....credo fosse uscito da poco, stava pedalando agile per riscaldarsi), mentre mi avvicinavo scendevano giù altri ciclisti che gli hanno urlato "campioneeee"...a quel punto ho avuto la completa certezza, si è pure fermato per attraversare a sua volta ed unirsi con questi con cui aveva evidentemente un appuntamento (magari erano professionisti pure loro, oppure soci o abituali compagni delle sue pedalate in zona, ma chi li ha cagati pari ), mi sono quindi accodato a lui, l'ho squadrato un attimo e dopo averlo affiancato gli ho detto: "ma te sei Vincenzo?" tutti a ridere, lui mi ha risposto "così pare". Nella realtà è esattamente come appare in TV, riservato e timido, a tratti un po' scazzato, ma è comprensibile (anche perchè mi hanno detto che poco prima era già stato costretto a fermarsi e prendere un caffè con mezzo San Baronto) ed alla fine si è sciolto abbastanza...Gli ho stretto la mano e fatto i complimenti per la carriera, gli ho detto "ora lo sai che ti tocca fare un selfie eh?" "E facciamolo, dai"..."gli ho chiesto come vedesse questa stagione 2020, "eh, ora si inizia"...il tempo di togliermi i pessimi occhiali Btwin (sulla bici nulla da dire, ma gli occhiali...sembra di pedalare in Val Padana), estrarre lo smartphone, azionare la fotocamera (che ovviamente non voleva girarsi frontalmente, anche perchè avevo i guanti), allora ha premuto lui...fatto in bocca al lupo per la stagione, condito da "allora minimo Giro e Mondiale eh", "crepi", si è messo a ridere e ci siamo salutati. Non mi sono aggregato al gruppo Nibali perchè a quel punto non volevo rompergli troppo i coglioni, mi sembrava di aver già dato abbastanza...anche perchè la mattina di Natale caddi in discesa dal Castra, per fortuna solo abrasioni e bici OK, ma giro tutto compresso da garze varie, un po' provato fisicamente e mentalmente....altrimenti sicuramente gli avrei tenuto testa
  3. 3 points
  4. 3 points
  5. 2 points
    CVD, Il mostro di Cadice, questa strana creatura senza spalle, dalle gambe corte come quelle di una sedia, dal culo di Jennifer Lopez e dall'andatura paperesca retro-tallonante, come ampiamente previsto e prevedibile, risulta indistruttibile ed invincibile nella sua inutilità. Padrone unico ed egemone del contesto tattico (???) rossonero, piega alla sua centralità anche l'idolo social auto-proclamotosi leone e game-changer del soccer us, vanificando qualsiasi contributo ed annichilendo lo smisurato ego del di lui. Il cardellino delizia la platea degli astanti, volando grazie alle sue poderose ali, irridendo avversari, compagni e spettatori, spaesati dinanzi a cotanta grazia. 24 tiri a giro morto finiti in piccionaia, 45 cross-spam (di cui 37 inutilizzabili perchè finiti negli stinchi avversari, 5 sparati sulla luna e 3 su Marte), 49 trottole fini a se stesse, 29 possessi persi, 3 dribbling riusciti su 28 tentati e 0 metri percorsi. Questi gli incredibili dati del suo match. Ci fosse la valutazione cestistica nel calcio ci sarebbe da divertirsi, capace che finirebbe certe partite con -50 o giù di lì.
  6. 2 points
    Suso doveva nascere con le ginocchia di Giuseppe Rossi.
  7. 2 points
    Nella sostanza sono d'accordo, era visibile già da fine settembre che l'attacco non era e non sarebbe stato all'altezza... Ci sono tante attenuanti: la OL nata senza Andrews dall'estate, Wynn fuori mezza stagione, Cannon acciaccato, i TE e i WR mai affidabili e con continue porte girevoli per necessità più che per scelta. Brady non ha fatto il Brady nella seconda metà di stagione ma nelle ultime 3 ha lanciato bene e la partita di ieri, fino al tipped INT, è frutto del mancato supporting cast più che suo perché ieri ha fatto lanci da vero Brady quando ha avuto l'occasione. Che poi la giocata decisiva è stata l'azione del drop di Edelman, piuttosto significativa e rappresentativa di tutta la stagione del nostro attacco. Sì può rimediare? Secondo me sì e non serve neanche moltissimo... Serve "solo" una WR1 vero, capace di creare separazione sull'esterno e chiamare raddoppi su 3rd down, perché per tutta la stagione Edelman è stato raddoppiato nello slot e White coperto da un CB sui 3rd down, lasciando agli altri il compito di battere l'avversario in 1vs1... Cosa puntualmente mai verificatasi quando serviva. Harry può crescere, secondo me è molto buono, e con una offseason intera può diventare un pezzo della soluzione. C'è Thuney in scadenza e non penso che questa OL possa permettersi una sua partenza. La difesa anche ieri ha fatto il suo, pur con Henry praticamente incontenibile: 14 punti concessi e 72 yards lanciate di Tannehill non erano numeri migliorabili secondo me, hanno fatto tutto il possibile per tenere l'attacco in partita fino all'ultimo. La cosa che da un lato fa sorridere e dall'altro incazzare è che le due giocate decisive della partita sono state le due ricezioni del loro backup TE contro Brooks, entrato perché Chung si è fatto male. Magari non sarebbe cambiato nulla, ma è un focus facilmente individuabile e migliorabile e identificato e sfruttato al massimo da Vrabel e dal suo staff appena si è presentata l'occasione. Sui WR, Gordon e Brown, non mi sento di rimproverare nulla a BB e a Kraft: su Gordon hanno avuto ragione in tempi brevissimi e comunque non è che stesse facendo le onde, mentre su Brown credo che la situazione fosse abbastanza semplice e confermata dal fatto che sia ancora a spasso... Sostanzialmente sospeso di fatto ma siccome non è a roster non può essere messo nella lista, cosa che si sarebbe verificata se fosse rimasto a roster o se fosse stato firmato da noi o qualcun altro. Nel mentre, provano a recuperare anche i 10 milioni di bonus che verrebbero comodi l'anno prossimo. Poi, in conclusione, comunque dipenderà da Brady... Come detto prima, secondo me non è finito e dopo questa stagione avrà voglia nuovamente di dimostrare per l'ennesima volta il suo valore. Ovviamente e giustamente credo che pretenderà delle condizioni diverse da quelle di quest'anno. Senza Brady si ripartirebbe ma credo che ci sarà comunque una mini rivoluzione con la partenza ormai certa (non si sa mai, però...) di McDaniels, cosa che potrebbe anche essere positiva in un certo senso dal punto di vista delle motivazioni e del "rinnovamento" dell'attacco. Detto questo, spero che ora tutti possano finalmente godersi i PO e rilassare glutei, colecisti e molari. Come già scritto in passato, posso capire perfettamente qualunque tipo di antipatia, scaramanzia, ecc ma certe volte l'evidenza è talmente tanto limpida e palese che si può ammettere pure di aver sbagliato. Alla fine qui sopra, quando c'è stato da discutere in maniera "seria" ma anche in maniera simpaticamente scherzosa nessuno si è mai tirato indietro. I "silenzi stampa" si sono puntualmente verificati quando la discussione si sposta sui soliti toni inconciliabili e antipatici. Poi comunque ognuno è libero di viverla come gli pare, ci mancherebbe, ma gli altri sono pure liberi di rispondere o meno come pare alla stessa maniera, nei limiti del consentito. Buon anno e buon football a tutti!
  8. 2 points
    Non farmi dire cosa c’è “di più”
  9. 2 points
    Caro @NIQUE_21 senza alcun intento polemico ci terrei a sottolineare quanto la realtà cambi in modo significativo a seconda della prospettiva con cui la si osserva. Se a te la lettura di questo topic da' nausea (legittimamente, ci mancherebbe) a causa del pianto continuo (immagino di noi utenti di fede Patriots), a me invece procura da tempo enorme -davvero enorme, ti assicuro- fastidio per le reiterate prese per il culo e provocazioni. Pensa un po'. Solo che a quanto pare si tende a dare più peso ai primi (vedasi titolo del topic stesso) che non alle seconde, il che ai miei occhi in tutta franchezza appare piuttosto strano: sono un po' "vecchiotto" e poco avvezzo alle regole di una buona convivenza in un Forum, ero però convinto che il reiterato trollaggio altrui fosse un comportamento/peccato più grave del piagnisteo (peraltro presunto, a giudicare dagli sviluppi ad oggi della stagione) Per rafforzare/legittimare la riflessione di cui sopra non ho nessuna intenzione di additare tizio, caio o sempronio per due semplici ragioni: 1) il mio intento di non creare ulteriori polemiche andrebbe allegramente a farsi benedire, 2) basta andarsi a leggere le pagine precedenti (ma pure remote) e le "provocazioni" sono facilmente individuabili per chi -naturalmente- abbia voglia (e predisposizione) di farlo. Un'eccezione al mio proposito di non chiamare in causa i singoli utenti lo faccio volentieri nel caso di @(_Nimrod_) per chiarire a scanso di spiacevoli equivoci che non ho mai considerato le sue disquisizioni/considerazioni tecniche, peraltro articolate, ne' provocatorie ne' tantomeno delle prese in giro. A mio modesto parere profondamente errate, nel senso che da un lato sovrastimavano la difesa di New England accreditandola di una forza/impermeabilità tutta da dimostrare (e infatti una volta incrociati i Ravens o i Chiefs....) dall'altro non davano il giusto peso agli enormi limiti/difficoltà in attacco di Tom&Co, ma avere opinioni diverse, totalmente diverse/quasi agli antipodi, non è -e non sarà mai- per il sottoscritto un buon motivo per avere degli "scazzi" con altri utenti Le prese per il culo o peggio le provocazioni invece sì e per questa ragione anch'io, come te, ho diradato di parecchio la mia frequentazione (e ancor più gli interventi) in questo topic. Ironia della sorte, partendo da posizioni opposte siamo ambedue giunti alla stessa decisione.... PS: seconda -ed ultima- eccezione al proposito di cui sopra. Nemmeno la "tirata d'orecchi" di @snakepit l'ho personalmente trovata fuori luogo, anzi ne capisco il senso se provo a mettermi nei suoi panni (quelli cioè di chi è convinto che si stia/stesse piangendo con biechi intenti scaramantici). Ecco se proprio proprio dovessi fare un appunto ad uno degli utenti più equilibrati, acuti e rispettosi di LL (e non è mia intenzione farglielo, sia ben chiaro) è che nel mio mondo (forum) ideale avrei gradito che avesse indirizzato i suoi strali -con veemenza/sarcasmo ancor maggiori e più pungenti- ai provocatori di professione. Ma capisco che uno nella vita abbia di meglio da fare, è/siete già troppo bravi così, davvero Visto il momento, per stemperare eventuali tensioni (ma per quanto mi riguarda non c'è nulla da stemperare) chiudo con un augurio a tutti ("provocatori" compresi ) di buon fine anno e arrivederci (o meglio, risentirci) nel 2020
  10. 2 points
    Credo d'ora in poi cercherò di fare a meno di entrare in questo topic, un fiume di lacrime continuo diventato ormai insopportabile.
  11. 2 points
  12. 2 points
    Volevano capire se c'erano gli estremi per rigiocare la gara.
  13. 2 points
    per quel che si è visto un giocatore come de ligt si tiene fuori pure 15 volte di seguito.
  14. 2 points
    Porch presenta quel lato funkettoso che è sempre stato un po' sottovalutato, eppure merita. qui ad esempio è amplificato al meglio.
  15. 2 points
    La verità è che il capitale del Milan è contenuto in Project Red&Black, a sua volta al 95% contenuto in una matrioska a più livelli, al cui vertice vi sono due società apicali riconducibili direttamente ad Elliott solo al 10%. Una realtà ben lontana da quella che viene raccontata dai media, che spesso citano il fondo come unico protagonista di scelte e strategie. Il resto dei capitali di quelle società, site in paradisi fiscali, è perso nella sottoscrizione di 1400 investitori, ignoti e non identificabili, definiti terzi, stranieri e soggetti istituzionali, qualsiasi queste cose significhino. Il 5% del capitale di Project Red&Black è intestato a Cerchione e D'Avanzo, ex soci di Galliani (un caso?) e tuttora nel CDA. Sono stati proprio loro a permettere l'ingresso in Project Red&Black di tutta la struttura che per il restante 95% risale a quelle società apicali di cui Elliott detiene solo il 10% e che ha permesso di finanziare il Milan in occasione dell'inadempimento di Li, struttura tuttora tenuta in piedi come proprietaria. Un caso? Sono tutte cose facilmente rinvenibili, con una semplice googlata, da articoli del Corsera, Sole24 Ore, Calcio & Finanza. Ultimamente li ho recuperati ed ho messo assieme il tutto in modo più nitido. Di fatto la struttura proprietaria del Milan è quasi totalmente ignota, affogata in una palude. Tema che tutti i media si guardano bene di evidenziare. Inutile dire che la legislazione di quei paesi (Cayman e Delaware) e quella palude di investitori, sembrerebbero l'humus ideale per permettere ad uno specifico di fornire il proprio contributo e farlo scendere giù, inventandosi formule e percorsi ad hoc. Un caso? Mettiamoci Scaroni ex incaricato da Berlusconi in Eni come Presidente. Un caso? i passivi a bilancio, contenuti sempre in uno stesso range. Un caso? Passivi che da un lustro abbondante sembrano seguire una linea, prorogando all'infinito la violazione dei parametri FFP, con le varie proprietà e dirigenze che non si curano di sanare il bilancio, come se dover ripianare sempre e comunque fosse funzionale a qualcosa. Un caso? gli allenatori scelti, Giampaolo e Pioli. Un caso? Mettiamoci la nuova "raiolizzazione" della rosa (Suso, Bonaventura, Donnarumma, Romagnoli, Ibra-bis? Kean?) Un caso? Vogliamo parlare di Galliani perennemente presente in tribuna vicino a Scaroni, Gazidis, Maldini e Boban, nonchè a tutti gli incontri per il nuovo stadio, tanto da sentirne l'esigenza di aggiornarsi continuamente con gli altri esponenti di Forza Italia? Un caso? Ho molta paura che si sia dinanzi ad un plafonamento programmato, affidato ad un amministratore fiduciario (Elliott) che paga uomini-copertina a mascherare, cercando comunque di perseguire la sua porzione di interessi, mentre tiene accesa la lavatrice e permette al suo cliente (B), mascherato nella palude di quei 1400 investitori, di immettere il detersivo per gli aumenti di capitale. Intanto i soldi rientrano e ci siamo tolti un peso, poi, con la prossima vendita, pure chi ha immesso il detersivo riscuoterà bucato di valore superiore al detersivo, così da farsi un altro guadagno, stavolta da dividere con il fondo che ha passato tracciato e corrente per la lavatrice (e che ha comunque immesso qualcosina). Sempre che il detersivo finisca, prima o poi. Per riscuotere lontano da occhi indiscreti, avranno sicuramente studiato dove far transitare poi i proventi della vendita, passando da conti, percorsi ed approdando ad arrivi non tracciabili. In tutto questo cambia radicalmente la prospettiva su alcune questioni. Al fondo interesserebbe relativamente incrementare il valore del bene (ed è qui la novità, rispetto a quanto pensassi), perchè i soldi che immette in prima persona sono relativamente pochi (detengono, come si legge, meno del 10%). E non a caso non appare, non presenzia, non comunica nulla e non pare preoccuparsi troppo di un bene commercialmente morto, come d'altronde non pare preoccuparsi troppo neanche Gazidis. Ricordiamo sempre che il main sponsor è in scadenza e non è più uscita alcuna notizia a riguardo. Piuttosto curioso, trattandosi di un club come il Milan. Scommettiamo che il prossimo anno giocheremo con la maglia vuota, senza alcun sponsor? Talmente grottesco da non sembrare casuale. Inoltre, proseguendo dalla premessa della ripartizione di quote, non sarebbe neanche facile capire quanto il fondo abbia immesso finora e dove parta una valutazione sufficiente a garantire un ritorno rispetto al capitale impiegato. La vera discriminante sembrerebbe, in questo caso, quanto detersivo possa essere ancora rimasto parcheggiato per l'immissione o quanto si voglia immettere, perchè non è detto che si voglia esaurire la scorta. Chissà quali piani staranno progettando le menti della galassia Fininvest. Sicuramente balza all'occhio un'altra coincidenza. La holding del Milan si chiama Project Red&Black e due società intermedie (della matrioska che porta ai paradisi fiscali) si chiamano Big George e Genio. Anche i non milanisti ricorderanno questi soprannomi, dedicati a due glorie del Milan berlusconiano, Weah e Savicevic. Società costituite appositamente per l'operazione Milan e tuttora nella catena di passaggio dei capitali. Tempo fa Calcio&Finanza pubblicò un articolo che parlava di Mediaset in procinto di spostare la sede legale in Olanda per questioni fiscali, sapete come al loro interno chiamano l'operazione? Project Van Basten. Non so, deve passare John il Rosso a fare la faccina sulla parete o la firma dello stesso artista è piuttosto nitida? Un caso? Alcuni si chiedono: ma in tutto questo, Gazidis, Leonardo, Maldini e Boban, che fanno? Perseguono gli interessi della porzione di Elliott, da contemperare con quelli berlusconiani. La necessità di adeguarsi alle direttive è talmente stringente che, al primo CDA post famosa reazione di Berlusconi alle parole di Gazidis (ricordate quando disse "Gazidis queste cose può dirle solo al cesso", in risposta a "Milan salvato dalla serie D"), l'AD sudafricano sentì l'esigenza di iniziare il CDA ricordando come Berlusconi e Galliani avessero fatto grande il Milan e quanto sia merito loro se oggi il Milan ha fama mondiale. Un caso? Leonardo, Maldini e Boban possono essere stati tutti assunti per 1) "immagine-specchio per allodole" 2) input berlusconiano dell'adeguarsi all'elettorato milanista, se così può essere definito. Sì, non avete letto male. Ricordate Fassone e Mirabelli? Mica crederete siano stati scelti da Yonghong Li? Fassone, Mirabelli, Maldini e Boban, possono essere stati scelti benissimo con una medesima ratio. Milanisti stanchi di Berlusconi e Galliani, vogliamo seguire il loro sentimento e far passare l'idea che stia cambiando tutto? bene, allora mettiamo il capitale, ma a gestire il tutto gli estranei Fassone e Mirabelli. Fassone e Mirabelli si rivelano non graditi, interisti, incapaci, nell'annata che mette a repentaglio l'identità del Milan? Bene, si segue il sentimento del popolo e si dà nuovamente l'idea che stia cambiando tutto, mettendo milanisti graditi, leggende e garanzie. Classiche giravolte berlusconiane, cambiare tutto per non cambiare niente, inseguendo consenso, come da venti e passa anni in politica. Un caso? In questo continuo esercizio paradossale che intreccia informazioni sulla reale struttura proprietaria, dati oggettivi, altri fattuali, paradossi, coincidenze e riflessioni, annotiamo anche le frequenti dichiarazioni di Galliani riguardo Scaroni, Gazidis, Maldini e Boban. Scaroni definito amico, Maldini e Boban alla stessa stregua, Gazidis dirigente che conosce dai tempi dell'Arsenal. Un caso che tutti questi amici e conoscenti si ritrovino? Lo stesso DS Massara, ditemi se altro non è, che una riedizione del DS di facciata Rocco Maiorino visto negli anni del Giannino. Come vedete, modus operandi proprio di un'altra (???) gestione, che si ripete...Un caso? Suona strana anche la fonte di molte notizie sulle questioni societarie riguardanti il Milan. Escono anticipazioni, esclusive, indiscrezioni, o semplici panzane smentite dai fatti, ma chiaramente orientate come obbiettivo ad leggere precisi capri espiatori (per lo più Gazidis, azzardo io forse troppo resistente alla sfera berlusconiana), per mano di Libero, Giornale ed affini di quell'area politica, spesso e volentieri protagonisti e decisamente in anticipo sulla concorrenza. Un caso? E' curiosa anche la modalità con cui riportano. Mai dichiarazioni ufficiali della presunta proprietà attuale (anche perchè di fatto non ha mai parlato), ma solito chiacchericcio impersonale in stile convention di Forza Italia, dove si riporta la spifferata dell'assessore o del deputato che si fanno scappare qualcosa. Un caso? Ovviamente, inutile anche scriverlo, la ciliegina su questa torta che cerca di dare fette gustose a tutti i commensali, dal lato berlusconiano, sarebbe fare in tempo, prima della nuova vendita del Milan, a far salire il Monza in serie A (diversivo costruito nel frattempo per non dare troppo nell'occhio, trollando pure con puntuali interviste e dichiarazioni che anche stavolta, vedrete, non tarderanno ad arrivare), nel mentre che si è tenuto in vita il Milan facendolo galleggiare ma proseguendo a mediocrizzarlo, per poi prendersi la soddisfazione ultima della carriera sportiva prima della cessione definitiva, batterlo sul campo. Ed io mi sto convincendo che la stragrande maggioranza dell'informazione sia a conoscenza di tutto questo e che giochi un ruolo nel mascherare la realtà, confondere la carte, far passare un certo tipo di visione o opinione su tutti i vari protagonisti che si succedono come attori di questa farsa orchestrata dai due registi maximi. In conclusione, inutile applicare schemi dettati dal buon senso. Continuerà ad accadere ciò che non ne ha alcuno. La speranza è che il detersivo finisca il prima possibile, che qualcuno dei soggetti coinvolti rompa dei patti sottesi a questa co-gestione o che faccia un qualche errore marchiano. in tutto questo, mi chiedo come una società di calcio possa iscriversi alla serie A con una struttura proprietaria identificabile solo al 10% Datemi pure del complottista, ma per me siamo dinanzi ad un piano intrecciato tra più attori che seguono spartiti che periodicamente si danno, con tutto studiato nei minimi dettagli. Il bello è che la fronda berlusconiana non ha perso il vizio di giocare sul sottile filo tra fingere la realtà parallela e manifestare comunque, in modo provocatorio, quella che vogliono nascondere..."feticismo" spesso praticato da Berlusconi in politica ed a cui evidentemente proprio non riesce a resistere.
  16. 2 points
  17. 2 points
    Fino ad oggi non avrei saputo dare una giusta definizione della parola CULO. Da oggi direi che essere in quarta fascia e beccare un girone di merda qualificarsi con 7 punti da seconda e prendere il Valencia sono la mia definizione di culo.
  18. 1 point
    http://www.treccani.it/vocabolario/ossessione/
  19. 1 point
    Quindi adesso la Juve per liberarsi dell’ingaggio di 5 mesi del terzo portiere, con un prestito gratuito, investe parte di quel guadagno per corrompere altri arbitri, oltre ai soliti delle sue partite, rischiando di essere scoperta, al fine di far salvare il Genoa dalla serie B, e si mette in moto proprio contro la sua succursale il Sassuolo. Fate ridere, o piangere, se lo pensate.
  20. 1 point
    La OL dei Seahawks (7 sack subiti) dà la netta sensazione che possa essere massacrata dalla pass rush dei Packers. PO finora con punteggi bassi e attacchi run oriented, con prestazioni non esaltanti dei vari QB. Vedo almeno nei PO un diffuso, pur se piccolo, ritorno al passato. Contentissimo per l'eliminazione dei Saints. La storia delle taglie sui giocatori (ricordo come pestarono di botte Favre ai PO del 2009) non mi é ancora andata giù.
  21. 1 point
    La valigetta di preziosi...
  22. 1 point
    Ovviamente, potevano mai esserci dubbi?
  23. 1 point
    Un Napoli orfano di Koulibaly, Maksimovic, Mertens e, forse, Fabian Ruiz può battere l'Inter? Ma li hanno dopati come cavalli in queste feste? perché, altrimenti, mi pare un pronostico un filo azzardato: cos'è che non so?
  24. 1 point
    Che cazzo stanno combinando tutte e due
  25. 1 point
    Non male come primo TD dei playoff
  26. 1 point
    Drive clamoroso dei Bills per iniziare i PO 😳
  27. 1 point
    Lanona, oltre le gambe c'è di più
  28. 1 point
    Ammazza quanto è invecchiato, è proprio appassito. Smagrito, rugoso, con i capelli lunghi e tirati indietro per coprire le zone rade. Menomale iniziamo il 2020 (buon anno a tutti) con la nostra unica certezza ben salda al suo posto. Restare a Milano per sempre
  29. 1 point
  30. 1 point
  31. 1 point
    Che pezzone l'ultimo acustico degli STP
  32. 1 point
    Non scherziamo, sarebbe da sposare subito. Fosse solo per la dote che si porta dietro. Ha degli ovvi limiti fisici dovuti allo sport che pratica, ma resta una gran bella regazza.
  33. 1 point
    Jawbone Quest'anno lo sci lo sto seguendo meno ma sono contento di constatare questi exploit del nostro Paris. Sono anni che è ai vertici delle discipline veloci ma quest'anno sembra davvero aver raggiunto il suo apice dal punto di vista psico-fisico, e questo sta avvenendo nel primo anno dell'epoca post Hirscher con conseguente apertura per ambire con concrete possibilità alla CdM generale. Manca da troppi anni in Italia(1995 con Tomba) e quindi sarebbe anche ora, per quanto in tutti questi anni non solo nessun italiano è riuscito ad aggiudicarsela ma neanche a sfiorarla. Speriamo dai. Comunque si può dire già adesso che Paris a livello di discesa libera ma in generale di discipline veloci comprendenti anche il Super G sia il migliore italiano ogni epoca superiore anche a Ghedina? Io penso proprio di si.
  34. 1 point
    Bisteccone, mi aspetto un tuo panegirico su Dominik😍
  35. 1 point
    Eh già, anche questa nuova gestione fa tornare i grandi amori che fanno giri immensi...
  36. 1 point
    Josh Homme sul palco con gli Screaming Trees nel 96 ( che disco "Dust", tra l' altro), l'inizio della sua collaborazione con Lanegan ❤️
  37. 1 point
    in generale i ritorni al Milan sono sempre stati un fiasco clamoroso ( quelli di Gullit e Capello negli anni 90, poi Sheva e Balotelli non ne parliamo) o abbastanza malinconici ( un Kakà crepuscolare, comunque dignitoso), ma il quadro odierno è talmente deprimente che non si puo' non guardare quantomeno con simpatia all'operazione Ibra.
  38. 1 point
    Questa è malafede, impossibile non vederlo.
  39. 1 point
    Schifo facciamo schifo, però un rigore ogni tanto ce lo potrebbero dare... A che minchia serve il var?
  40. 1 point
    Non l'ho proprio vista... Mi sono goduto Emma, ma certamente sarà stato un intervento da rosso (più tardi vedo di recuperarlo). Complimenti alla Lazio per la vittoria.
  41. 1 point
    Chissà se il Papero ha smesso di guardare la partita al fallo di Matuidi che mette in pericolo l'incolumità del calciatore
  42. 1 point
    Abbiamo avuto la palla in mano circa 20’ più di loro ed abbiamo segnato solo 7 punti in più. In difesa concesso almeno 3 big play. Di positivo di vedo solo il risultato. Poi magari l’89% del forum penserà che sto piangendo, ma invece io l’ho vista così. Salvo la W e qualcosina di Brady, Jules ed Harry. Giocando così male al divisional, per me, rischiamo seriamente di uscire.
  43. 1 point
    @keitaro oggi niente analisi ?
  44. 1 point
    la considerazione sugli atleti ed i calciatori e' quello che ho scritto io nel post dell'altra sera (prima che si scatenasse il mondo intero attorno al gol). ma il bailamme mediatico, al solito, è molto impreciso è "stupid oriented". forse solo da mamoli ho sentito considerazioni sensate (ma in realtà non è che le abbia cercate). tanto per intenderci, 70/75 cm è quanto saltavo io da fermo (pallavolista di modestissimo livello). alcuni miei compagni (serie b e d) arrivavano ai 100 ed i veri saltatori, allora come oggi, raggiungono i 120. oggi, a 55 anni tocco il ferro, e partendo da 2.40 di braccio, vogliono dire ancora 65 cm di elevazione. a 55 anni, con 15 kg in più. quindi i 71, pur con tutte le precisazioni del caso, non è che siano una cosa straordinaria... ma lo è nel calcio, in partita, con l'avversario attorno e colpendo (benissimo) la palla. limitarsi al numero, non ha molto senso e non rende l'idea, perchè in quel caso ho tutto il diritto di arrivare io e dire che "70 cm li saltavo da fermo"
  45. 1 point
    Beh, è oggettivamente un bel gol. Non so quanto sia saltato, dal replay altezza campo che ho visto mi sa tanto di elevazione su cui ha lavorato in allenamento (non so se ha fatto air alert o simili). Però vabé, alla fine il sensazionalismo che stanno montando su è tipico di ciò che riguarda il mondo Juve, nulla di nuovo in realtà..
  46. 1 point
    Dimentichi però che parliamo di Cannone...facile abbia allentato la routine dei suoi allenamenti, preso com'è dal secondo (?) impiego come influencer e personaggio mondano attorniato da passerame vario, e che si sia lasciato consigliare (male) dall'amico di turno un prodotto per recuperare, prodotto che poi lo ha tradito... D'altronde parliamo di uno che sfascia a martellate la propria Porsche perchè si è dimenticato dentro le chiavi e non saprebbe altrimenti come entrarvi, di uno che si rifa completamente la faccia perchè la compagna gli ha imposto di assomigliare agli ex...che vuoi aspettarti...
  47. 1 point
    Grazie. Anche se devo ancora capire quando è che avrei comparato il loro attacco di quest'anno con quello che avevano nel 2007...credo che per noi che tifiamo altre squadre rimarrà un mistero! Comunque essere chiamato prof mi ha lusingato! Potrei di concludere tutti i post con #ProfNimrod 😂
  48. 1 point
    Ripeto: Nimrod ha incentrato la sua analisi sul presupposto che, con difesa+ST e l'esperienza di Brady e BB, si può fare strada anche non avendo un attacco brillante. Non siete d'accordo?Bene, lo si può esprimere in altri modi, piuttosto che punzecchiarlo e dargli del professorino. Mi piace come vi lamentiate del tifo 'becero' nei confronti dei Patriots, lui va controcorrente e si mette con pazienza ad intavolare un discorso serio, e questo è il risultato. Dateci una linea guida, cosa bisogna fare?Darvi ragione a prescindere e affogare nel vostro mare di lacrime?
  49. 1 point
  50. 1 point
    quando arrivai a Londra la prima volta in treno, passando per la stazione di Brixton, mi emozionai, pensando subito a quel brano...tra l'altro uno dei primi esempi di reggae bianco e scritta dal bassista ( gran fico che poi formerà i the good, the bad and the queen con Damon Albarn) anche questa sempre attualissima
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use & Privacy Policy.