Jump to content

mr81

Members
  • Content Count

    10,933
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    42

mr81 last won the day on September 2 2018

mr81 had the most liked content!

Community Reputation

992 Hall of Famer

About mr81

  • Rank
    All Star
  • Birthday 04/21/1980

Recent Profile Visitors

8,871 profile views
  1. Si chiamava "Master" o "Master Cup": ricordo le edizioni giocate in Germania su un campo privo di corridoi...mi faceva un effetto stranissimo quel campo. E sempre per la serie "Amarcord" ricordo anche un altro torneo che si giocava, sempre in Germania, indoor a fine anno: la Gran Slam Cup cui partecipavano i migliori tennisti stagionali considerando le sole prove del Grande Slam: partite ai 5 set sin dall'inizio e montepremi altissimo.
  2. mr81

    Wilde4Soccer

    Premettendo che oggi son stati tutti osceni, da Szczęsny a CR7, cioè...ci presentiamo ancora con Matuidi e Khedira colonne insostituibili a centrocampo?
  3. Berrettini ha tutto per diventare un big di questo sport: fondamentali, fisico e coraggio di osare. Ho seguito quasi tutte le sue partite in questi US Open: sento magnificare sempre dai telecronisti le sue doti mentali. Ecco, se c'è una cosa in cui mi trovo in disaccordo è proprio questo. Il match contro Monfils mi ha confermato questa sensazione. Non parlo necessariamente del doppio fallo sul match point (che è stato comunque grottesco ) ma alla gestione degli altri match point ed in generale ai momenti cruciali del match. Ha sempre rimesso in vita il francese portandoselo fino ad un pericolosissimo tiebreak del 5°set. Fortunatamente l'altro ci ha messo del suo per agevolare la vittoria del nostro; ci fosse stato uno più "scaltro" dall'altra parte della rete, il pericolo di subire una beffa sarebbe stato molto più concreto. Anche l'inizio del match è stato caratterizzato da tensione eccessiva, al punto che temevo una Caporetto. Poi si è sciolto ed ha "dominato" nella sostanza. E' stato in campo troppo tempo ed in questo deve migliorare per essere competitivo al massimo negli Slam. Non può permettersi di stare in campo sempre più del dovuto in match 3su5 per due settimane. Gli era già successo ad esempio contro l'australiano Popyrin al 3° turno: anche lì ha dominato tecnicamente la partita ma ha rischiato di trovarsi al 5° set. Spero che, da questo punto di vista, questo torneo possa servirgli da lezione; anche se non so fino a che punto si possa migliorare la "testa" in questi frangenti. Detto questo, in semi "è durissima" (cit.)
  4. mr81

    Wilde4Soccer

    Concordo con voi sulla "rivedibile", per usare un eufemismo, gestione della situazione ma adesso far passare Emre Can come il giocatore preso per farci vincere la Champions'... Trattasi ovviamente di parere personale ma nella mia squadra non vorrei mai gente che tratta la palla come Matuidi ed Emre Can.
  5. Che amarezza, stiamo prendendo anche qui la stessa piega del topic del calcio...
  6. mr81

    Wilde4Soccer

    Anche a me è onestamente dispiaciuto per "l'infortunio" di Koulibaly a tempo scaduto, ma concordo che la vittoria possa definirsi meritata. In generale, prendo per buoni i commenti in base ai quali stiano giocando i "vecchi" per questioni di rodaggio/preparazione/et similia...ma al rientro dalla sosta spererei di non vedere in pianta stabile tra i titolari gente come De Sciglio e Matuidi. Ci aggiungerei anche Khedira, anche se ogni volta quest'ultimo tende a farmi rimangiare la parola.
  7. Non facciamo prendere pieghe calcistiche anche a questo topic, please... La logica dice Nadal, confrontando stagione e momento di forma dei pretendenti. Non ammetterlo significa fare becero maniavantismo. Se poi anche le agenzie di scommesse sono tutte concordi... Poi lo sport, vivaddio, regala sorprese ed io mi auguro che oggi, ed ancora più utopisticamente domenica, le gerarchie attuali possano essere sovvertite.
  8. mr81

    Wilde4Soccer

    E' il mio stesso pensiero.
  9. Se la regola si applica a queste situazioni, sono contro la regola. Vettel rientra in pista scodando e la traiettoria che fa è figlia di correzioni evidenti più che della volontà di creare pericolo per la sicurezza o nocumento a Lewis Hamilton per il risultato sportivo. REndiamoci conto poi che si tratta di prendere una decisione in pochi attimi.
  10. Speravo Thiem riuscisse a reggere. Dopo la vittoria del 2° set probabilmente ha avuto un fisiologico calo mentale ma poi non è riuscito più a rientrare nel match e non solo a causa di Nadal che magari ha aumentato i giri. La fatica fisica si è fatta sentire e la scellerata programmazione relazionata alle "prevedibili" condizioni meteo ha pesato un po'. Peccato per l'austriaco che avrebbe meritato la soddisfazione di sollevare la coppa dei moschettieri visto il suo ultimo bienno su terra rossa ma non solo: ma l'altro è davvero fuori dal mondo. Assurdo come mentalmente sia sempre sul pezzo e come fisicamente non cali mai, che giochi 2 o 5ore. Incredibile.
  11. mr81

    Wilde4Soccer

    Io onestamente non ho mai visto in Alex Sandro tutta questa proprietà di palleggio. Questo giocatore gode di una credibilità che va oltre i propri meriti. A mio modestissimo parere rientra nella categoria degli "overrated".
  12. mr81

    Wilde4Soccer

    Ottimo Rugani, temevo molto potesse andare in difficoltà contro il palleggio veloce e preciso degli attaccanti dell'Ajax. Pessimo Mandzukic, non ne ha imbroccata una. Credo che Allegri non se ne priverà neanche nella partita di ritorno, ma partire con uno tra Dybala o Kean mi stuzzicherebbe maggiormente. Non sono d'accordo con chi dice che la Juventus è stata imbarazzante: l'Ajax è una squadra niente male e ci farà soffrire anche a Torino. Ho maledetto Cancelo per l'erroraccio ad inizio ripresa, ma a freddo preferisco sempre uno come lui che "prova" a giocare piuttosto che uno che svolge il compitino come De Sciglio, per fare un nome. Le occasioni nel finale partono anche dai piedi educati del terzino portoghese. Bernardeschi a me è piaciuto, come ormai piacevole consuetudine. Spero faccia il salto di qualità in fase realizzativa: anche oggi un paio di conclusioni; deve trovare necessariamente più spesso la porta. Contento per lo spezzone convincente di Douglas Costa: mi piacerebbe fosse l'uomo decisivo in questo finale di stagione, specialmente in ottica europea. CR7 è di un'altra categoria, ma questo lo sappiamo già tutti.
  13. mr81

    Wilde4Soccer

    E' esattamente il mio pensiero. E' vero che le debacle stagionali sono ben altre, ma fuori agli ottavi significa fallire in maniera clamorosa il principale obiettivo stagionale e la maniera con cui avverrà, a meno di miracoli al momento oggettivamente impronosticabili, è davvero imbarazzante.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use & Privacy Policy.