Jump to content

Venerabile Maestro

Club Showtime
  • Content Count

    5,427
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    33

Venerabile Maestro last won the day on October 12

Venerabile Maestro had the most liked content!

Community Reputation

938 Hall of Famer

About Venerabile Maestro

  • Rank
    Club Showtime
  • Birthday 02/14/1963

Profile Information

  • Location:
    Naples, Italy
  • Fan since:
    1981/1982

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. A Napoli diciamo che in questi casi é meglio controllare se in quei giorni é passato l'idraulico o l'elettricista.... Congratulazioni, comunque !
  2. Io ho conosciuto i premier: Di Maio a un pubblico dibattito 5 anni fa, io in rappresentanza di Fare per Fermare il Declino, lui per il M5S (c'erano anche Epifani, Rotondi, Formisano e altri), e mi ha dato l'idea di una marionetta: parlava per sentito dire e non capiva niente di niente, ma il vuoto lo riempiva di parole e chiacchere, non mi sembra cambiato, sarebbe stato un perfetto democristiano, di quelli vuoti e che cercano di piacere. Salvini l'ho incontrato l'anno scorso quando è venuto a Napoli, sono amico di Gianluca Cantalamessa (neo deputato) che mi chiese di venire e mi fornì anche un pass speciale per andare, dovetti parcheggiare 2 km prima per evitare di avere l'auto distrutta da quei buontemponi dei centri sociali, politicamente un vero animale: ha fiutato il vento e ci si è buttato dentro, almeno due spanne sopra gli altri, e con tanto pelo sullo stomaco, d'altronde il mondo leghista è fatto da primedonne che si fotterebbero a vicenda in un amen. Avendoli visti da vicino devo dire che Salvini è più bravo, politicamente parlando, ma Di Maio ha dietro uno staff di comunicazione di primissimo livello che lo guida per mano, il discorso è che non essendo entrambi portati per i numeri e l'economia lasciano fare ad altri, che sono il vero problema.
  3. Gemelli separati alla nascita.... anche per l'alcool, ovviamente. Torno al basket, che é piú divertente .
  4. A Mone abbiamo regalato pelliccia e doposci, si trasferisce al Nord, mica in Sicilia. Detto questo postate qualcosa di interessante, che a noi vecchietti la libidine ha bisogno di roba forte.
  5. E io che credevo di essere vecchio.... benvenuto !!
  6. In ritardo, ma benvenuto. A parma ho un sacco di amici e ci vengo a comprare prosciutto e parmigiano, gran bella città, il leon d'oro vicino alla stazione una tappa obbligata.
  7. Sei pieno di difetti, ma sei il benvenuto lo stesso !
  8. La Lituania gioca una Princeton (domani guardati dove fanno i tagli) quasi pura, la scelta di dove passare sui blocchi è una scelta dell'allenatore che deve impostare una difesa, sarà che alleno anche, ma se dico alla squadra "il nostro sistema è passare sempre dietro e concedere solo il tiro da fuori" e poi il difensore sceglie di passare davanti dopo 3" esatti si guarda la partita dalla panchina, anche perchè il difensore del lungo sa cosa deve fare (azzeccarsi al loro lungo per lasciare lo spazio), che random ci sia lo spazio e si passi davanti ci può stare, ma non deve essere una cosa sistematica. Le squadre europee passano tutte o quasi dietro, noi sempre. Sul campo, i fisici e gli spazi concordo pienamente, anche le regole sono diverse, un LBJ faticherebbe non poco in ambito FIBA .
  9. Rimpianti a palla, ma guardiamo avanti, l'anno prossimo c'è un preolimpico da paura, ma con la giusta determinazione tutto si può fare. Come la goccia ricado sullo stesso punto: per me, a parte Gentile e pochi altri, pochi giocatori interessanti per la NBA, anzi, molti di quelli che già ci giocano a dir poco imbarazzanti, ritorno al principio che, secondo me, molti europei giocano nella NBA per ragioni di marketing, e non perchè realmente forti. Lo dico da oggi: Gasol pagherà fisicamente questo europeo nella stagione NBA, è inevitabile perchè Madre Natura è impietosa, ma il primo che dice "visto ?" è, IMHO, solo un rancoroso, la verità è quella detta da secoli su LL: nel giusto contesto e nella giusta posizione, e ripeto: nella giusta posizione, Gasol è ancora fra i top mondiali, ricordo che da noi oltre alla mancata trade lo abbiamo messo a fare il 4, per la presenza di Bynum e DH12, oltre che nel basket di MDA il lungo è solo uno molto mobile che taglia in continuazione, cosa che Gasol NON E' MAI STATO. Quello che sto notando è che in Europa c'è molta Princeton, e le difese, anche quella italiana, sono organizzate in maniera differente sul p'n'r: molti passano dietro, in NBA molti o forzano o cercano di star davanti, per me è anche una questione di regole: in NBA i passi di partenza son diversi e se passi dietro e dai l'opportunità di un primo passo lungo puoi solo leggere il numero di targa, in Europa, dove sui passi di partenza siam più fiscali, il primo passo lo riesci comunque a tenere in qualche modo, anche passando dietro. La Princeton (usata dalla Lituania, ad esempio) è figlia dello scarso talento individuale e dal fatto che i giocatori europei sono più "inquadrati" fin dalle giovanili in sistemi di gioco più o meno rigidi. D'accordo, la Lituania è in finale, ma senza il 61% da tre punti (ieri un normale 30%) col cavolo che vedeva la finale, questi han visto la Madonna e la finale, ma è stata la partita della vita. Last but not least: grande MasterPower, la chiameremo MP rule!
  10. Ma anche 50 se gioca solo lui e non mette in ritmo i compagni.
  11. Io ho visto giocare dal vivo Gentile padre (beh l'ho arbitrato...), dopo la prima partita su whatsapp dissi che il figlio non valeva un unghia del padre per il modo in cui attaccavano la partita. Ieri Ale mi ha ricordato (finalmente!!) il padre: uno che se decideva di segnare non lo fermavi manco per sbaglio, e in difesa sputava sangue (lui e Vincenzo Esposito erano allenati da Marcelletti, uno patito per le difese), adesso non so quanto il fattop di avere dei campioni assoluti al fianco lo stia aiutando, ma ieri sera è sembrato immarcabile, speriamo che poi non si incaponisca contro la Lituania, che fisicamente è un'altra cosa rispetto ad Israele. Fisicamente è un'altra cosa, ma ieri contro la Georgia ha sofferto tantissimo proprio la fisicità, vediamo, adesso è il momento di "picchiare", adesso va avanti chi ha cojones e sputa sangue, al netto del talento ovvio, mi aspetto finalmente delle partite un pò più combattute.
  12. Dovremmo essere matematicamente terzi, anche perdendo con la Serbia, perchè se Spagna e Turchia vincono si va di differenza canestri, noi siamo a + 36 e la Turchia a -39, se invece la Spagna perde con la Germania il problema non si pone (turchia seconda, noi terzi, germania quarta), idem se la Turchia perde con l'Islanda (credete nella vittoria dei nanetti, believe...). Ci dovremmo scontrare con Israele, a meno che la Francia non scelga di affrontare noi, ma credo che i francesi non facciano questo conto, tutto sommato siamo diventati ostici.... Ovviamente oggi pomeriggio mi aspetto riposo assoluto per Gallo,Beli e Bargnani, con ampio spazio a Polonara,Amadori e Della Valle.
  13. Ieri l'Italia ha giocato il pick'n'pop con Bargnani e i risultati si sono visti: Bargnani non è un giocatore da post, invece se si porta fuori il lungo avversario lo può battere dal palleggio o tirare da fuori, la partita stavolta Pianegiani l'ha preparata e si è visto. Poi siamo stati aiutati da Scariolo che a un certo punto ha schierato una zona che ci ha fatto un regalo immenso (parzialone Italia). Mirotic ieri ha mostrato perchè Thibo nei PO gli ha fatto sventolare solo asciugamani, per carità il talento c'è, ma non così debordante da fargli perdonare tutto quello che non fa. Un appunto: a nessuno di noi piace Belinelli che porta palla, Cincia nell'angolo, e p'n'r alto di Belinelli, ma forse è l'unica soluzione praticabile, posto che Cincia è oramai battezzato da tutti e Hackett non è affidabile: se vuoi aprire l'area (e quindi che il loro lungo si faccia quantomeno vedere) devi farlo con qualcuno pericoloso, o perlomeno ritenuto tale, e Beli e il Gallo sono quanto di più devastante abbiamo. Il Gallo poi è di un'altra dimensione: dovesse giocare a questi livelli in NBA credo che l'all star non glielo levi nessuno, ieri ha fatto cose praticamente pazzesche. Last but not least: 34-10-5 assist. Sarà quel che volete, ma è sempre un piacere vederlo giocare a questi livelli, ma la Spagna ieri era lui e basta. Ora sotto con la Germania, occhio molto di più a Scroeder e Sharabazz (credo si chiami così) che Dirkone, che a 37 suonati ne ha sempre meno, quei due invece possono anche farci male. Speremm.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use & Privacy Policy.