Lakers vs Jazz 123 – 109 W (19-10)


Lakers vs Jazz 123 – 109 W (19-10)

Posted Image

I Lakers calano il poker con la quarta vittoria consecutiva, prima del big match di fine anno con Boston.

Dopo le 3 vittorie di fila contro Sixers, Knicks e Suns, i giallo-viola erano chiamati ad una dura prova di carattere, in casa, contro i Jazz di Boozer, Williams e Kirilenko, ma un binomio Kobe-Bynum che di bene in meglio, un Odom costante ed una squadra che finalmente gioca un basket che oltre a piacere è anche ricco di tanta sostanza, ha fatto si che i los angelini raggiungessero la loro quarta vittoria consecutiva, strapazzando letteralmente gli avversari, in previsione anche di un classic match che li vede contrapposti ai Celtics, in quella che sarà l’ultima gara di questo 2007 per gli uomini di Jackson.

Con 938 vittorie in carriera Phil Jackson raggiunge Red Auerbach ed il caso ha voluto che l’ex coach dei Bulls avrà la possibilità di superare questo record proprio contro i celtics di Boston, l’impresa ovviamente è davvero ardua ma tutto questo sa di favola proprio come ogni storia riguardante la Nba.

Tornando al match con i Jazz va fatto un plauso a tutto il roster giallo-viola, che sin dal primo quarto ha mostrato agli avversari la propria superiorità, palese anche nei parziali delle singole frazioni di gioco, in particolar modo nelle prime tre, per calare poi in una sottomissione comunque controllata nel quarto finale (38-23, 37-25, 31-26, 17-35). L’unica macchia nera sta forse nella prova di Radmanovic, probabilmente davvero il solo che in questo periodo non riesce ad integrarsi bene con il resto del gruppo.
Ariza, sempre più autorevole sul parquet, sta guadagnando minuti di gioco e sicurezza nei propri mezzi, avendo così la possibilità di dimostrare realmente le sue capacità. Oltre all’ultimo acquisto dei giallo-viola, in doppia cifra anche altri 5 giocatori, quelli facenti parte dello starting five più Farmar, sempre più decisivo nelle sue uscite e convincente agl’occhi di tutti.
Kobe è il miglior marcatore del match mettendone 31 e con una squadra così che gli gira attorno e che lui stesso s’impegna per far girare a pennello, sembra aver scacciato definitivamente i dubbi che avrebbero potuto portarlo via dalla città degli angeli.
Odom sembra finalmente aver trovato un certo equilibrio e la cattiveria agonistica che ha mostrato ultimamente da ottime speranze a tutto il resto del team. Tra i lunghi vediamo Bynum in costante crescita e Brown, che rientrando, sta facendo il suo, con buone possibilità quindi di mettersi in vetrina ed attendere…

Tra gli ospiti è sicuramente da segnalare la doppia doppia del solito Boozer con 20 punti ed 11 rimbalzi, e la buona prova di Ronnie Brewer che ha messo a referto 18 punti e 5 rimbalzi. Solo 9 punti, 3 rimbalzi e 2 assist invece per Kirilenko, nei 15 minuti che è sceso sul rettangolo di gioco.

I Lakers hanno ora un parziale W/L di 19/10 e disputeranno il loro ultimo match per questo 2007, nella notte tra domenica 30 dicembre e lunedì 31, ore 4:00 (ora italiana), con la speranza di allungare la loro striscia di vittorie proprio contro gli eterni rivali di Boston, che saranno in back to back, giocando stanotte, proprio contro i Jazz.

Box score

made by Black Mamba 8.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lakersland.it © 2006-2019