Lakers @ Bobcats 124 – 133 (3 OT)


LAKERS @ BOBCATS 124 – 133 (3 OT)

Posted Image

Elle giallo-viola con Charlotte dopo 3 overtime. Kobe sfiora il sessantello ma non basta. Nel momento in cui si doveva ripartire, arriva una nuova sconfitta che certamente bene non fa all’ambiente in gold & purple.

Di nuovo una sconfitta per la Los Angeles giallo-viola, stavolta contro i Bobcats, in un match con addirittura 3 overtime, che non sono per? stati sufficienti a Kobe e compagni per far loro il risultato.

Dopo la bella gara contro i Magic, i tifosi losangelini si aspettavano dalla loro squadra, una doppiavv? anche in quel di Charlotte, ma cos? non ? stato. A seguito di un bell?inizio da parte dei giallo-viola, che alla fine del primo periodo conducevano per 12 punti, hanno subito risposto i Bobcats, riportando il risultato in perfetta parit?, al termine del primo tempo.
Nel terzo quarto i padroni di casa non mollano la presa e alla fine di questa frazione di gioco, sono avanti per un punto sul 24 & co.
Identica risposta dei Lakers nell?ultima frazione di gioco che, facendo un parziale di 20-19, riportano la situazione in parit?, conducendo cos? la gara all?overtime.

Ce ne sono voluti 3 di tempi supplementari per determinare il risultato finale del match (prima volta nella storia della franchigia color arancio), dopo canestri ed errori in sequenza da parte dei 2 team. Dopo i primi 2 mini parziali di 8-8 e 7-7, nel 3? ed ultimo periodo di gioco, i padroni di casa riescono ad imporsi per 13 a 4, portando il risultato finale sul 133 a 124 in loro favore.

Nell?inaspettata disfatta di Charlotte, Kobe ? riuscito a metterne 58 che per? non sono serviti a nulla, tranne che a fargli registrare il suo 14? scollinamento in carriera, oltre i 50. Non male Brown, che ha messo a referto 11 punti, 15 rimbalzi e 5 stoppate, e Walton, con 14 punti, 11 rimbalzi, 5 assist e 5 palle rubate, ma da questi Lakers ci si aspetta molto di pi? che perdere dopo 3 overtime contro una squadra con il parziale (prima della gara) W/L di 7/21.
Per la squadra di casa, 4 persone in doppia cifra, Wallace (28), Carroll (27), Okafor (22) e Felton (22), di cui gli ultimi 2 hanno anche condito il box score personale rispettivamente con 25 rimbalzi, il primo, e con 15 assist, l?altro.
Non benissimo nella nottata il promettente rookie Adam Morrison, 1 su 15 per lui.

Davvero una pessima sconfitta insomma per il cammino dei Lakers e a testimoniarlo sta anche il fatto che Bryant, al termine della gara, non abbia neanche voluto parlare con i giornalisti della sua prova da 58 punti.
Kobe si ? anche ?parzialmente? espresso riguardo 2 chiamate piuttosto dubbie, che hanno poi , in parte, condizionato l?andamento del match, ma il n?. 24 giallo-viola, ha anche affermato di non voler ricevere una multa come successo a Kidd qualche giorno prima, lasciando correre cos? i commenti sulle 2 situazioni in questione.
Umori comprensibilmente differenti tra i padroni di casa, felici per il risultato ottenuto, come il trentaduenne Derek Anderson, che si ? detto onorato di aver potuto essere presente da protagonista in un match del genere.

Dopo questa sconfitta, i Lakers hanno ora un parziale W/L di 19/11 e disputeranno il prossimo incontro in casa con i 76ers, domenica 31 dicembre, ore 3:30 (ora italiana), nella speranza di ritrovare presto una convincente vittoria l?ultimo dell?anno, che aiuti il morale della squadra, la sua classifica e tutto il popolo giallo-viola a chiudere nel migliore dei modi questo 2006.

Boxe Score

made by Black Mamba 8.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lakersland.it © 2006-2019