Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...

News dal mondo


Recommended Posts

1 minute ago, keitaro said:

Ma secondo voi cosa può realisticamente fare Draghi con questo parlamento iper frammentato, pieno di correnti anche internamente ai partiti più grossi? In questo senato ogni voto sarà un problema.

In quel poco che resta della legislatura, con brutte notizie economiche e sociali che inevitabilmente arriveranno, scelte poco popolari e chi più ne ha più ne metta... rischiamo seriamente di bruciarci l’unica figura che era spendibile come candidato di una coalizione civica contro le destre alle prossime elezioni.

Hai ragione ma se Renzi è un coglione patentato... hai poco da fare: ha distrutto prima il PD ed ora consegna il paese alle destre... autentico fenomeno della tattica politica.

Link to post
Share on other sites
  • Replies 6.9k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Il sistema sanitario non era assolutamente pronto ad affrontare questo virus: gli ospedali sono andati in tilt ed anche per questo, ma non solamente, sono morte tante persone... tra cui mio padre

Cosa ho fatto di male per leggere ancora affermazioni quali "meno di diritti dei cani" o "lo Stato continua a vendere tabacco": sono estremismi che non tengono conto di esigenze fisiologiche (il cagar

È una situazione d'emergenza.  Ma se ci fosse stata la guerra anziché un virus invisibile avresti avuto voglia di uscir di casa? Di portare il cane a pisciare? Di correre o di andare in biciclett

Posted Images

Possiamo dare a Renzi tutte le colpe che vogliamo (é lo sport nazionale da 5 anni, tanto più adesso che é “finalmente” vero :asd), ma l’incarico lo sceglie il presidente della repubblica.
 

É molto ingenuo (se non inefficacemente disperato) fare questa mossa ora. Ci giocheremo tutto alle prossime elezioni, non in 18 mesi col semestre bianco EU in mezzo.

Link to post
Share on other sites
15 minutes ago, Dedo said:

Eccomi qui, presente! Orgogliosamente presente

Per lo champagne preferisco aspettare che Draghi accetti l'incarico e soprattutto riesca a trovare il sostegno di una maggioranza in parlamento

Nel frattempo festeggio, eccome, l'uscita di scena di Giuseppi Conte 

Si tratterà di eiaculazione precoce ma dopo anni di seghe in cameretta è già qualcosa :siciao:

Fuori dai coglioni questo "signor Nessuno" uscito dal nulla e che soprattutto ha rappresentato il "vuoto cosmico" per oltre 2 anni 

Giusto per essere chiari: quel troglodita di Matteo Salvini e quel deficiente sgrammaticato ex steward di Luigino Di Maio sono la cosa più distante dalla mia idea di leader politico ma per come intendo io la democrazia (con annessi tutti i suoi difetti, tra i quali appunto il fatto che il popolo nel 2018 abbia espresso la propria netta preferenza per Lega e M5S) sarebbe stato molto più giusto (e quindi per definizione meglio) che il capo del Governo fosse stato uno dei due imbarazzanti personaggi succitati piuttosto che l'insulso professorino senza arte nè parte

Con quella sua faccia anonima ha rappresentato perfettamente il concetto di burattino. A mala pena sopportabile all'inizio quando francamente faceva anche un pizzico pena (agghiacciante comunque il suo discorso di insediamento, avvocato del popolo.....:facepalm:), a dir poco irritante quando il suo ego esaltato da un'immeritata popolarità lo ha reso una persona arrogante e patologicamente autocentrata (quanto se non più del Re assoluto dell'egocentrismo, il sul nemico giurato Matteo Renzi)

Per rendere l'idea dello spessore dell'uomo, prima ancora che del politico (?), Giuseppe Conte, è bene sempre ricordare il profilo di portavoce che si è scelto: Rocco Casalino.......:testadura

Quindi un mio enorme GRAZIE va a Matteo Renzi per averci tolto dai coglioni (mi voglio illudere, definitivamente) questo inno vivente alla mediocrità

Tranquilli, non ho bisogno che mi venga spiegato quanto squallido e, l'ho scritto poco sopra, affetto da manie di grandezza sia l'ex boyscout toscano, il quale pur di "eliminare" l'avversario personale, ancor prima che politico, non si è fatto nessuno scrupolo a mettere in serie difficoltà il Paese in un frangente delicatissimo, probabilmente senza nemmeno avere in tasca un piano B o un exit strategy (contrariamente a quel che pensano coloro che insistono nel volergli riconoscere una statura di politico che nemmeno lui ha)

Io mi limito a ringraziarlo -e a godere (ok, eiaculazione precoce, ma godo)- per aver spedito a casa Mr Nessuno.

Inoltre Renzi, a dirla tutta, nel momento in cui ha fatto saltare qualsiasi possibilità di trovare la quadra all'interno delle forze che avevano sostenuto il Conte bis spingendo così Mattarella ad optare per la soluzione "Governo di alto profilo" guidato da Draghi, è riuscito anche ad ottenere un altro risultato ai miei occhi estremamente rilevante: mettere spalle al muro il Movimento 5 Stelle  e tutte le sue 1.000 anime

Ora voglio proprio vedere Luigino, Crimi, Di Battista, Fico&Co (sotto lo sguardo attento e ieratico del loro profeta Grillo) confrontarsi tra loro e trovare una linea comune rispetto alla candidatura Draghi:ahahah

Vediamo se hanno il coraggio di fronte al loro amatissimo popolo italiano di girare le spalle a quella che il Presidente della Repubblica ha fatto chiaramente intendere sia l'ultima e soprattutto l'unica soluzione (ciao ciao elezioni) per gestire in modo appropriato le sfide del momento (Pandemia e gestione Recovery Found in primis) consentendo così al nostro Paese di uscire indenne (o il meno ferito possibile) dalle acque tempestose. Dubito che se la sentiranno di assumersi questo tipo di responsabilità.... 

Io da stamattina mi sono accomodato sul divano con birra e popcorn per godermi comodamente e con un enorme sorriso/ghigno stampato in faccia uno Spettacolo che si prospetta davvero entusiasmante: c'è anche la remota possibilità che questo scherzetto -non so quanto scientemente tiratogli da Matteuccio nostro- possa avere sul M5S lo stesso effetto ottenuto da Enola Gay quando sganciò la bombetta su Hiroshima 

Nel caso, riprendendo la metafora sessuale di inizio post, direi che ci lasceremmo alle spalle seghe ed eiaculazioni precoci per entrare prepotentemente in scenari tipo settimana di sesso selvaggio con Miriam Leone :hide1:

 

 

OK e se M5s non sostiene Draghi? chi lo fa? Salvini? Meloni?

https://www.camera.it/leg18/46 - http://www.senato.it/leg/18/BGT/Schede/Gruppi/Grp.html 

2 minutes ago, keitaro said:

Possiamo dare a Renzi tutte le colpe che vogliamo (é lo sport nazionale da 5 anni, tanto più adesso che é “finalmente” vero :asd), ma l’incarico lo sceglie il presidente della repubblica.
 

É molto ingenuo (se non inefficacemente disperato) fare questa mossa ora. Ci giocheremo tutto alle prossime elezioni, non in 18 mesi col semestre bianco EU in mezzo.

Ovvio. Ma chi avrebbe potuto proporre? Renzi ha fatto cadere Conte e Mattarella aveva due strade o elezioni o un alto profilo (e Draghi era il profilo pù alto di tutti).

Ha provato a dare l'incarico alla personalità che poteva raccogliere i voti di FI che però ha meno della metà dei deputati (e poco più della metà dei senatori) di M5s.

Credo che le elezioni prima del semestre bianco non siano mai state così vicine.

Link to post
Share on other sites
1 hour ago, COOPapERino21 said:

OK e se M5s non sostiene Draghi? chi lo fa? Salvini? Meloni?

https://www.camera.it/leg18/46 - http://www.senato.it/leg/18/BGT/Schede/Gruppi/Grp.html 

 

Scusa, non devo essere stato chiaro evidentemente

Ci riprovo

Io festeggio la cacciata di "Mr Nessuno" Peppino Conte (e con lui del suo portavoce che mi fa epidermicamente schifo ed intellettualmente ribrezzo) nonchè mi appresto ad osservare con notevole interesse, curiosità e -spero- massimo ludibrio l'imminente scontro interno tra varie correnti del M5S con la speranza di assistere all'implosione di questo movimento che detesto con tutto me stesso sin dalle origini e alla cui vertiginosa ascesa ho assistito con incredulità prima e raccapriccio/preoccupazione poi

Per quanto riguarda invece Draghi e il fatto se riesca o meno ad ottenere una maggioranza, me ne frega il giusto. O meglio, da cittadino che gradirebbe una guida stabile del proprio Paese, preferirei che il Parlamento appoggiasse la soluzione indicata da Mattarella (e credo che, con vostra somma sorpresa, possa accadere) ma se così non sarà non mi strappo di certo i capelli

Prenderò atto di quella che già da un po' sembra un'evidenza incontrovertibile (a maggior ragione se le forze che hanno sostenuto il Conte bis non riescono proprio a trovare una linea comune, nemmeno grazie al solito ed unico loro collante: evitare un governo Lega-FdI +Berluska) e cioè la necessità per forza di cose di tornare alle urne

Soluzione che da agosto 2019 auspicano (dal loro punto di vista non a torto) Salvini e Meloni nonchè scenario che a differenza di alcuni di voi non mi spaventa affatto, visto che espressioni come "consegnare il Paese alla Destra" (con l'accezione negativa che sottintendono) non fanno parte del mio bagaglio culturale (grazie al cielo, aggiungo)

Tendenzialmente infatti io non giudico a targhe alterne (a seconda che vinca la Destra piuttosto che la Sinistra) l'utilità, credibilità ed inoppugnabilità del voto popolare :siciao:

Edit: va meglio così @COOPapERino21? E' tutto da dimostrare quel che scrivi ma a scanso di equivoci ed onde evitare di vedersi attribuire opinioni balzane (io al momento "tifo" per Draghi e stai sereno che mai ho simpatizzato per l'ex concorrente di Doppio Slalom:asd) meglio puntualizzare

Link to post
Share on other sites
6 minutes ago, Dedo said:

Scusa, non devo essere stato chiaro evidentemente

Ci riprovo

Io festeggio la cacciata di "Mr Nessuno" Peppino Conte (e con lui del suo portavoce che mi fa epidermicamente schifo ed intellettualmente ribrezzo) nonchè mi appresto ad osservare con notevole interesse, curiosità e -spero- massimo ludibrio l'imminente scontro interno tra varie correnti del M5S con la speranza di assistere all'implosione di questo movimento che detesto con tutto me stesso sin dalle origini e alla cui vertiginosa ascesa ho assistito con incredulità prima e raccapriccio/preoccupazione poi

Per quanto riguarda invece Draghi e del fatto se riesca o meno ad ottenere una maggioranza, me ne frega il giusto. O meglio, da cittadino che gradirebbe una guida stabile del proprio Paese, preferirei che il Parlamento appoggiasse la soluzione indicata da Mattarella (e credo che, con vostra somma sorpresa, possa accadere) ma se così non sarà non mi strappo di certo i capelli

Prenderò atto di quella che già da un po' sembra un'evidenza incontrovertibile (a maggior ragione se le forze che hanno sostenuto il Conte bis non riescono proprio a trovare una linea comune, nemmeno grazie al solito ed unico loro collante: evitare un governo Lega-FdI +Berluska) e cioè la necessità per forza di cose di tornare alle urne

Soluzione che da agosto 2019 auspicano non a torto Salvini e Meloni nonchè scenario che a differenza di alcuni di voi non mi spaventa affatto, visto che espressioni come "consegnare il Paese alla Destra" (con l'accezione negativa che sottintendono) non fanno parte del mio bagaglio culturale (grazie al cielo, aggiungo)

Tendenzialmente infatti io non giudico a targhe alterne (a seconda che vinca la Destra piuttosto che la Sinistra) l'utilità, credibilità ed inoppugnabilità del voto popolare :siciao:

Ci mancherebbe... il voto è sempre una opzione. Ma se ti dichiari di sinistra 🤣 come fa Renzi qualche piccolissimo errore di tattica politica credo sia stato commesso.

L'unico problema del tuo ragionamento è che se ad Agosto 2019 Salvini e Meloni avessero ottenuto quello che cheidevano ora non avremmo giusto quei 200+ miliardi per rilanciare la disastrata situazione economica italica: quisquilie.

 

Link to post
Share on other sites
46 minutes ago, COOPapERino21 said:

OK e se M5s non sostiene Draghi? chi lo fa? Salvini? Meloni?

https://www.camera.it/leg18/46 - http://www.senato.it/leg/18/BGT/Schede/Gruppi/Grp.html 

Ovvio. Ma chi avrebbe potuto proporre? Renzi ha fatto cadere Conte e Mattarella aveva due strade o elezioni o un alto profilo (e Draghi era il profilo pù alto di tutti).

Ha provato a dare l'incarico alla personalità che poteva raccogliere i voti di FI che però ha meno della metà dei deputati (e poco più della metà dei senatori) di M5s.

Credo che le elezioni prima del semestre bianco non siano mai state così vicine.

Nelle tue due risposte emerge la debolezza della mossa di Mattarella, che senso ha proporlo se nemmeno si è sicuri che il M5S lo sosterrà in blocco? A cosa ci serve un pezzettino di forza italia e qualche fuoriuscito?

Se bisognava mettere in campo un "alto profilo" col rischio che il progetto fallisse o partisse con l'astensione di qualcuno e quindi con la mannaia sul collo c'erano altri (Cottarelli o gente così...) che però ti lasciavano Draghi pronto per le elezioni.

Link to post
Share on other sites
51 minutes ago, keitaro said:

Possiamo dare a Renzi tutte le colpe che vogliamo (é lo sport nazionale da 5 anni, tanto più adesso che é “finalmente” vero :asd), ma l’incarico lo sceglie il presidente della repubblica.
 

É molto ingenuo (se non inefficacemente disperato) fare questa mossa ora. Ci giocheremo tutto alle prossime elezioni, non in 18 mesi col semestre bianco EU in mezzo.

ma infatti le destre erano le prime a sperare non si andasse a votare, ora possono anche impallinare draghi portandolo all'inefficacia fino al 2023 tra un'approvazione sì e tre no. 

Link to post
Share on other sites
40 minutes ago, keitaro said:

Nelle tue due risposte emerge la debolezza della mossa di Mattarella, che senso ha proporlo se nemmeno si è sicuri che il M5S lo sosterrà in blocco? A cosa ci serve un pezzettino di forza italia e qualche fuoriuscito?

Se bisognava mettere in campo un "alto profilo" col rischio che il progetto fallisse o partisse con l'astensione di qualcuno e quindi con la mannaia sul collo c'erano altri (Cottarelli o gente così...) che però ti lasciavano Draghi pronto per le elezioni.

Kei sono d'accordo... io credo che Mattarella se potesse impalare Renzi su una picca lo farebbe... perché diciamocelo, a Renzi non fraga una beneamata mazza del Paese, né del MES (quante possibilià pensa di avere con Draghi premier di ottenerlo? M5s+FdI+Lega hanno la maggioranza assoluta in entrambe le camere e se M5s è fuori dalla maggioranza le possibilità di avere i loro voti è nulla) né della responsabilità evocata dalla Presidenza della Repubblica: lui voleva far fuori Conte che gli avrebbe succhiato via i pochi voti rimastigli.

Però se Draghi ha lo zero virgola Cottarelli stava proprio a zero e le ragioni per cui oggi non sarebbe il caso di andare a votare le ha spiegate perfettamente il Presidente ieri sera: posto, quindi, che le elezioni rappresentano l'estrema ratio Mattarella aveva due vie: o rimandare in parlamento Conte (ma visto lo strappo con Renzi mi pareva ancor più una mossa suicida) o mandarci un alto (e altro) profilo, individuato in Draghi. Il problema è: se fallisce (e le probabilità mi sembrano altine) Draghi, si vota o rimanda in Parlamento Conte (o comunque una figura che presupponga un governo "politico", puntando su IV senza Renzi e qualche pezzo di centrodestra che presumibilmente si esporrà, penso a FI spinta da Brunetta, per Draghi)?

Link to post
Share on other sites
1 hour ago, Dedo said:

Eccomi qui, presente! Orgogliosamente presente

Per lo champagne preferisco aspettare che Draghi accetti l'incarico e soprattutto riesca a trovare il sostegno di una maggioranza in parlamento

Nel frattempo festeggio, eccome, l'uscita di scena di Giuseppi Conte 

Si tratterà di eiaculazione precoce ma dopo anni di seghe in cameretta è già qualcosa :siciao:

Fuori dai coglioni questo "signor Nessuno" uscito dal nulla e che soprattutto ha rappresentato il "vuoto cosmico" per oltre 2 anni 

Giusto per essere chiari: quel troglodita di Matteo Salvini e quel deficiente sgrammaticato ex steward di Luigino Di Maio sono la cosa più distante dalla mia idea di leader politico ma per come intendo io la democrazia (con annessi tutti i suoi difetti, tra i quali appunto il fatto che il popolo nel 2018 abbia espresso la propria netta preferenza per Lega e M5S) sarebbe stato molto più giusto (e quindi per definizione meglio) che il capo del Governo fosse stato uno dei due imbarazzanti personaggi succitati piuttosto che l'insulso professorino senza arte nè parte

Con quella sua faccia anonima ha rappresentato perfettamente il concetto di burattino. A mala pena sopportabile all'inizio quando francamente faceva anche un pizzico pena (agghiacciante comunque il suo discorso di insediamento, avvocato del popolo.....:facepalm:), a dir poco irritante quando il suo ego esaltato da un'immeritata popolarità lo ha reso una persona arrogante e patologicamente autocentrata (quanto se non più del Re assoluto dell'egocentrismo, il sul nemico giurato Matteo Renzi)

Per rendere l'idea dello spessore dell'uomo, prima ancora che del politico (?), Giuseppe Conte, è bene sempre ricordare il profilo di portavoce che si è scelto: Rocco Casalino.......:testadura

Quindi un mio enorme GRAZIE va a Matteo Renzi per averci tolto dai coglioni (mi voglio illudere, definitivamente) questo inno vivente alla mediocrità

Tranquilli, non ho bisogno che mi venga spiegato quanto squallido e, l'ho scritto poco sopra, affetto da manie di grandezza sia l'ex boyscout toscano, il quale pur di "eliminare" l'avversario personale, ancor prima che politico, non si è fatto nessuno scrupolo a mettere in serie difficoltà il Paese in un frangente delicatissimo, probabilmente senza nemmeno avere in tasca un piano B o un exit strategy (contrariamente a quel che pensano coloro che insistono nel volergli riconoscere una statura di politico che nemmeno lui ha)

Io mi limito a ringraziarlo -e a godere (ok, eiaculazione precoce, ma godo)- per aver spedito a casa Mr Nessuno.

Inoltre Renzi, a dirla tutta, nel momento in cui ha fatto saltare qualsiasi possibilità di trovare la quadra all'interno delle forze che avevano sostenuto il Conte bis spingendo così Mattarella ad optare per la soluzione "Governo di alto profilo" guidato da Draghi, è riuscito anche ad ottenere un altro risultato ai miei occhi estremamente rilevante: mettere spalle al muro il Movimento 5 Stelle  e tutte le sue 1.000 anime

Ora voglio proprio vedere Luigino, Crimi, Di Battista, Fico&Co (sotto lo sguardo attento e ieratico del loro profeta Grillo) confrontarsi tra loro e trovare una linea comune rispetto alla candidatura Draghi:ahahah

Vediamo se hanno il coraggio di fronte al loro amatissimo popolo italiano di girare le spalle a quella che il Presidente della Repubblica ha fatto chiaramente intendere sia l'ultima e soprattutto l'unica soluzione (ciao ciao elezioni) per gestire in modo appropriato le sfide del momento (Pandemia e gestione Recovery Found in primis) consentendo così al nostro Paese di uscire indenne (o il meno ferito possibile) dalle acque tempestose. Dubito che se la sentiranno di assumersi questo tipo di responsabilità.... 

Io da stamattina mi sono accomodato sul divano con birra e popcorn per godermi comodamente e con un enorme sorriso/ghigno stampato in faccia uno Spettacolo che si prospetta davvero entusiasmante: c'è anche la remota possibilità che questo scherzetto -non so quanto scientemente tiratogli da Matteuccio nostro- possa avere sul M5S lo stesso effetto ottenuto da Enola Gay quando sganciò la bombetta su Hiroshima 

Nel caso, riprendendo la metafora sessuale di inizio post, direi che ci lasceremmo alle spalle seghe ed eiaculazioni precoci per entrare prepotentemente in scenari tipo settimana di sesso selvaggio con Miriam Leone :hide1:

 

 

ma io non ho scritto tutto questo per dire che rimpiango Conte. Ma ho semplicemente detto di fare attenzione, perché la volta scorsa non andó benissimo. Ricorda che la storia si ripete sempre due volte, la prima come una tragedia e la seconda...come una farsa :asd

A me pare inevitabile che il Paese finisca in mano a Salvini e Meloni con magari un'astensione da record. Preferisco si vada a votare domani piuttosto che farsi due anni tragicomici lacrime e sangue per poi regalare i 2/3 del parlamento a leghisti e fascisti.

Ma ha anche ragione chi ha dubbi sulla scelta di Draghi, peró onestamente Mattarella quali opzioni aveva? Certo peró la possibilitá che Draghi si faccia impallinare come un Prodi o un Letta qualunque é molto reale.

Link to post
Share on other sites

Io vorrei capire chi caspita glielo fa fare a Draghi di buttarsi nella melma della politica italiana. Avere a che fare con un Parlamento che pullula di fenomeni come Meloni o Salvini deve essere una delle peggiori esperienze possibili per le persone con un QI al di sopra della media.

Link to post
Share on other sites
4 hours ago, Dedo said:

Inoltre Renzi, a dirla tutta, nel momento in cui ha fatto saltare qualsiasi possibilità di trovare la quadra all'interno delle forze che avevano sostenuto il Conte bis spingendo così Mattarella ad optare per la soluzione "Governo di alto profilo" guidato da Draghi, è riuscito anche ad ottenere un altro risultato ai miei occhi estremamente rilevante: mettere spalle al muro il Movimento 5 Stelle  e tutte le sue 1.000 anime

Ora voglio proprio vedere Luigino, Crimi, Di Battista, Fico&Co (sotto lo sguardo attento e ieratico del loro profeta Grillo) confrontarsi tra loro e trovare una linea comune rispetto alla candidatura Draghi:ahahah

Vediamo se hanno il coraggio di fronte al loro amatissimo popolo italiano di girare le spalle a quella che il Presidente della Repubblica ha fatto chiaramente intendere sia l'ultima e soprattutto l'unica soluzione (ciao ciao elezioni) per gestire in modo appropriato le sfide del momento (Pandemia e gestione Recovery Found in primis) consentendo così al nostro Paese di uscire indenne (o il meno ferito possibile) dalle acque tempestose. Dubito che se la sentiranno di assumersi questo tipo di responsabilità.... 

Io da stamattina mi sono accomodato sul divano con birra e popcorn per godermi comodamente e con un enorme sorriso/ghigno stampato in faccia uno Spettacolo che si prospetta davvero entusiasmante: c'è anche la remota possibilità che questo scherzetto -non so quanto scientemente tiratogli da Matteuccio nostro- possa avere sul M5S lo stesso effetto ottenuto da Enola Gay quando sganciò la bombetta su Hiroshima 

Nel caso, riprendendo la metafora sessuale di inizio post, direi che ci lasceremmo alle spalle seghe ed eiaculazioni precoci per entrare prepotentemente in scenari tipo settimana di sesso selvaggio con Miriam Leone :hide1:

 

 

Oh toh, guarda guarda...

https://www.corriere.it/politica/21_febbraio_03/governo-draghi-chi-dice-no-per-ora-78706d3c-660b-11eb-824f-582a8d82b7ed.shtml

Link to post
Share on other sites
1 hour ago, Mone 24 said:

Io vorrei capire chi caspita glielo fa fare a Draghi di buttarsi nella melma della politica italiana. Avere a che fare con un Parlamento che pullula di fenomeni come Meloni o Salvini deve essere una delle peggiori esperienze possibili per le persone con un QI al di sopra della media.

Deve salvare il capitale. Ci ha dedicato tutta la vita. 

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
56 minutes ago, Tony Brando said:

Deve salvare il capitale. Ci ha dedicato tutta la vita. 

Hai scritto il prossimo editoriale del Manifesto :asd 

  • Haha 2
Link to post
Share on other sites
On 2/3/2021 at 12:23 PM, Mone 24 said:

Io vorrei capire chi caspita glielo fa fare a Draghi di buttarsi nella melma della politica italiana. Avere a che fare con un Parlamento che pullula di fenomeni come Meloni o Salvini deve essere una delle peggiori esperienze possibili per le persone con un QI al di sopra della media.

200+ Miliardi di € da gestire. Chi ce li da pretende garanzie, come una fideiussione (sono alle prese ora)

Link to post
Share on other sites
On 2/3/2021 at 10:23 PM, Mone 24 said:

Io vorrei capire chi caspita glielo fa fare a Draghi di buttarsi nella melma della politica italiana. Avere a che fare con un Parlamento che pullula di fenomeni come Meloni o Salvini deve essere una delle peggiori esperienze possibili per le persone con un QI al di sopra della media.

nelle ultime ore ho pensato alla stessa cosa. Ma Draghi (e Mattarella) non hanno ben capito con chi hanno a che fare?

In questo momento i partiti in parlamento non stanno pensando al prossimo governo, ma alle prossime elezioni. Tutti, tranne forse il PD che é sempre un passo indietro.

Con queste premesse, non vedo nulla di buono all'orizzonte. Anche riuscisse ad avere una maggioranza, Draghi sará semplicemente usato come "utile idiota" (politicamente parlando) in vista delle urne. 

Su Draghi non ho pregiudizi come non li avevo su Conte, ma non conosciamo il politico Draghi come non conoscevamo il politico Conte. Anche se Draghi é certamente giá piú politico di Conte, fare il presidente della BCE o il professore universitario non comporta necessariamente avere quella esperienza politica che definieri auspicabile per far fronte ai personaggi di cui pullula questo parlamento.

E cosí temo che l'esperienza Draghi, anche se dovesse iniziare, sará al limite tra la tragedia e la commedia. Da una parte i veti incrociati, dall'altra gli interessi elettorali di parte e magari pure qualche franco tiratore.

Per questo tutto sommato direi sarebbe perfino meglio andare a votare. Tutto sommato, perché con questa legge elettorale cosa credete accadrá nella prossima legislatura?

Ultima nota di merito per i giornali e media italiani, al solito rivoltanti. Ora é tutto un W Draghi, tutti amici di Draghi, Draghi l'uomo nuovo, Supermario Draghi. Per fortuna non vivo piú in Italia, non pago il canone rai e non compro giornali italiani.

Link to post
Share on other sites

L scritta (e nettissima) per il futuro governo Draghi insomma

la speranza, da italiano, è che la % di realizzazione delle tue previsioni sia la stessa che si registra in Lakers Gameday....:asd

ps: l’accostamento, qualsivoglia siano natura e fine dello stssso, dei nomi di Draghi e Conte (non Andonio, quello ancora ancora potrebbe starci:gia:) mi provoca l’urticaria mista ad un senso di nausea. 

Beato te che non nutrivi pregiudizi nei confronti del Giuseppe Conte politico. Io appena ne ho visto la faccia (sono di scuola lombrosiana, sorry) e soprattutto ascoltato il discorso di insediamento, altro che pregiudizio..... avevo già maturato un giudizio irrevocabile!!!

pps: visto che in Italia, a differenza ad es del modello francese, non esiste una “scuola politica”  e nemmeno si può più contare su quel tipo di percorso all’interno degli apparati di Democrazia Cristiana o PCI  che caratterizzava la formazione dei futuri leaders di quell’epoca, mi sembra piuttosto evidente come conseguenza che CHIUNQUE rappresenti un’incognita politica. A quel punto, se permetti, tra la tipologia Mario Draghi (competenza e credibilità) o quella del professorino insulso pugliese (vuoto pneumatico) scelgo e continuerò a scegliere tutta la vita la prima opzione. 

 

Link to post
Share on other sites

io non mi auguro che Draghi fallisca, ma ho dubbi riguardanti le forze politiche di questo parlamento.

Perché esce Conte ed entra Draghi, hai cambiato direttore d'orchestra, ma i suonatori sono sempre gli stessi. E hanno sempre i loro soliti interessi che conosciamo bene.

"professorino insulso pugliese". Il politico forse si, a seconda di come uno valuti l'operato di Conte. Sul suo mestiere non mi permetterei di dargli del professorino insulso, altrimenti vale tutto, in stile... "uno vale uno" :asd

Link to post
Share on other sites

 

 

aldilà dei diktat di giorgetti/zaia, la lega ci tiene a mettere le mani sul recovery fund..è piu' forte di loro, quando ci sono le mangiatoie sono sempre in prima fila.

 

se lega e pd finiscono assieme al governo, voglio vedere cosa succede al primo barcone che sbarca a lampedusa...vabbè che nel giro di 24 h abbiamo visto bagnai e borghi passare da no-euro a draghiani, ma salvini in versione umanitaria non riesco a immaginarlo...

Link to post
Share on other sites
12 hours ago, Magic Luke said:

io non mi auguro che Draghi fallisca, ma ho dubbi riguardanti le forze politiche di questo parlamento.

Perché esce Conte ed entra Draghi, hai cambiato direttore d'orchestra, ma i suonatori sono sempre gli stessi. E hanno sempre i loro soliti interessi che conosciamo bene.

"professorino insulso pugliese". Il politico forse si, a seconda di come uno valuti l'operato di Conte. Sul suo mestiere non mi permetterei di dargli del professorino insulso, altrimenti vale tutto, in stile... "uno vale uno" :asd

Per quello che ho inteso anche dalle dichiarazioni di oggi... a Draghi tocca la sintesi e a loro il giudizio sul sostegno al governo. Non credo potranno starci dentro tutti e dubito che Draghi accetti un incarico con la prospettiva fatta balenare da Salvini di governo a tempo (per poi andare ad elezioni): credo che si debba presupporre un governo che punti alla fine della legislatura. Vediamo cosa succederà settimana prossima

Link to post
Share on other sites
2 hours ago, COOPapERino21 said:

Per quello che ho inteso anche dalle dichiarazioni di oggi... a Draghi tocca la sintesi e a loro il giudizio sul sostegno al governo. Non credo potranno starci dentro tutti e dubito che Draghi accetti un incarico con la prospettiva fatta balenare da Salvini di governo a tempo (per poi andare ad elezioni): credo che si debba presupporre un governo che punti alla fine della legislatura. Vediamo cosa succederà settimana prossima

ma é inutile a stare ad ascoltare Salvini. Salvini dice sempre tutto e il suo contrario, come gli astrologi, in modo da poter sempre dire di aver ragione :asd

Salvini, Borghi e Bagnai sono stati letteralmente spettacolari negli ultimi due giorni. Draghi fino a poco tempo fa era il grande nemico, ora invece guarda come s(')offrono

Link to post
Share on other sites
8 hours ago, Magic Luke said:

ma é inutile a stare ad ascoltare Salvini. Salvini dice sempre tutto e il suo contrario, come gli astrologi, in modo da poter sempre dire di aver ragione :asd

Salvini, Borghi e Bagnai sono stati letteralmente spettacolari negli ultimi due giorni. Draghi fino a poco tempo fa era il grande nemico, ora invece guarda come s(')offrono

Il problema di Salvini è che non può rimanere fuori da un governo Draghi che gestirà 209 miliardi... 

Link to post
Share on other sites
13 hours ago, COOPapERino21 said:

Il problema di Salvini è che non può rimanere fuori da un governo Draghi che gestirà 209 miliardi... 

ma questo é anche il problema di Draghi: qualcuno (o forse tutti?) ha gli occhi fissi sul bottino in modo da sfamare le clientele. Non tanto sul fantomatico "bene comune".

Comunque Salvini dopo esser diventato meridionalista e ora europeista, tra un pó stará ad esaltare le ONG e magari sará tutto un "prima gli immigrati" :asd

Link to post
Share on other sites
1 hour ago, Magic Luke said:

ma questo é anche il problema di Draghi: qualcuno (o forse tutti?) ha gli occhi fissi sul bottino in modo da sfamare le clientele. Non tanto sul fantomatico "bene comune".

Comunque Salvini dopo esser diventato meridionalista e ora europeista, tra un pó stará ad esaltare le ONG e magari sará tutto un "prima gli immigrati" :asd

Infatti me lo vedo passare dai citofoni ai megafoni sui gommoni... :asd

Curioso di conoscere il programma di Draghi: dritto per la sua strada di liberale ed europeista convinto (nel caso quota cento sarebbe morta e la lega farebbe assai fatica ad entrare in un maggioranza) o democristiano (e sarebbe una grandissima delusione) doroteo? Non resta che attendere qualche giorno...

dal punto di vista tattico deve decidere su chi puntare: su Salvini e Renzi (sulla cui coerenza e fedeltà non metterei esattamente la mano sul fuoco) o puntare sul gruppo LEU+PD+M5S allargato a FI+Azione+europeisti e autonomie?

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use & Privacy Policy.