Jump to content

Welcome to LakersLand!

Registrati qui

kobemaniac

Politica

Recommended Posts

No dai, anche io ho notato un Crozza troppo coinvolto.

Probabilmente era quello che realmente pensava e gli è venuto più semplice?

Ma non vedo quale sia il problema...😅

 

Cosa ha detto di tanto particolare?

 

Non vedo tanti problemi quando prende per il culo Di Battista o Berlusconi o Bersani. Eppure alcune battute sono anche pesantucce, soprattutto se il personaggio in questione ce l'hai di fronte...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Nigma

 

Va tutto, maledettamente, bene...

Ricapitolando:

  • Riforma costituzionale bocciata al referendum col 60% dei voti
  • Riforma della P.A. ("Madia") bocciata dalla Corte Costituzionale
  • Legge elettorale e Jobs Act a rischio (concreto) di bocciatura da parte di Consulta ed elettori...
Ma manco alla Corrida... c'erano tanti dilettanti allo sbaraglio.

Equiparare il parere degli organi consultivi con i referendum popolari è un obbrobrio che nemmeno Borghezio ubriaco di marsala... (no, in effetti il marsala non lo berrebbe perché liquore terrone)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Equiparare il parere degli organi consultivi con i referendum popolari è un obbrobrio che nemmeno Borghezio ubriaco di marsala... (no, in effetti il marsala non lo berrebbe perché liquore terrone)

Una maggioranza bocciata ripetutamente su questioni fondanti del proprio impegno di governo dovrebbe trarre qualche conclusione?

Comunque hai ragione... ho mischiato in un unico post pareri diversi (sostanzialmente capra e cavoli), ma, per l'appunto, era (solo) un post e non un trattato di diritto costituzionale al quale avrei dedicato maggior attenzione e tempo (certo non i 50 secondi che ho impiegato a scriverlo :asd )

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ragazzi, la satira a volte può sembrare cruenta, ma fa parte del gioco.

Ve lo dice uno che ha "subito" per decenni una moltitudine di prese in giro (spesso pesantissime) nei confronti di S.B.

(e hanno sempre fatto ridere pure me...tranne la Guzzanti e le vignette idiote di Vauro).

 

In ogni caso non ho mai pensato che questo potesse in qualche modo condizionare il voto. Oggi il Pd è al governo e si attira le attenzioni dei comici. In più diciamo non sta facendo nulla per stemperare gli animi. Crozza lo fa sempre in modo divertente. 

 

Detto questo mi sembra di poter dire che ancora i livelli che raggiunse la satira pungente rivolta a Berlusconi, Renzi se la sogna   :asd

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cioè adesso le vedove di renzi si lamentano pure della satira? :ahahah

 

Quando torchiavano berlusconi tutti i giorni invece era tutto regolare? :asd

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Nigma

Una maggioranza bocciata ripetutamente su questioni fondanti del proprio impegno di governo dovrebbe trarre qualche conclusione?

Comunque hai ragione... ho mischiato in un unico post pareri diversi (sostanzialmente capra e cavoli), ma, per l'appunto, era (solo) un post e non un trattato di diritto costituzionale al quale avrei dedicato maggior attenzione e tempo (certo non i 50 secondi che ho impiegato a scriverlo :asd )

Il punto è esattamente quello, che tu diversifichi il livello di dettaglio a seconda dell'argomento e degli attori coinvolti. Mi aspetto da te in qualità di persona sicuramente intelligente e preparata più equilibrio e uniformità di giudizio.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Nigma

Cioè adesso le vedove di renzi si lamentano pure della satira? :ahahah

 

Quando torchiavano berlusconi tutti i giorni invece era tutto regolare? :asd

Berlusconi si torchiava da solo con questioni personali imbarazzanti pure per un cittadino comune. E questo il Berlusconi post-2008, perché il Berlusconi 2001-2006 era ben poco torchiato...

 

Quel che critico io è il linguaggio, non il contenuto. Posto che a mio parere la satira sta sparendo dai mass media. E la stessa critica faccio al giornalismo, sempre meno cronaca e sempre più opinione, quindi sempre meno servizio informativo e sempre più tifo calcistico.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Intanto all'entrata di Montecitorio una cinquantina di malati forconi hanno "aggredito" Osvaldo Napoli e fatto scappare la Morani. 

Stefano Esposito si è lamentato dei toni che portano a tutto questo, io credo che i motivi siano altri.

 

Comunque mi pare di aver già fatto più volte l'esempio tra i parrucconi della bastiglia e la gente fuori..............

Share this post


Link to post
Share on other sites

Berlusconi si torchiava da solo con questioni personali imbarazzanti pure per un cittadino comune. E questo il Berlusconi post-2008, perché il Berlusconi 2001-2006 era ben poco torchiato...

 

Quel che critico io è il linguaggio, non il contenuto. Posto che a mio parere la satira sta sparendo dai mass media. E la stessa critica faccio al giornalismo, sempre meno cronaca e sempre più opinione, quindi sempre meno servizio informativo e sempre più tifo calcistico.

Sul secondo periodo condivido al 100%.

 

Sul primo allora ti posso rispondere che pure renzi in questo periodo è il soggetto perfetto da deridere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Intanto all'entrata di Montecitorio una cinquantina di malati forconi hanno "aggredito" Osvaldo Napoli e fatto scappare la Morani.

Stefano Esposito si è lamentato dei toni che portano a tutto questo, io credo che i motivi siano altri.

 

Comunque mi pare di aver già fatto più volte l'esempio tra i parrucconi della bastiglia e la gente fuori..............

Mi sembra scontato siano i toni.

50 anni fa si stava molto più di merda ma si aveva un rispetto diverso per la politica e i politici.

Il problema è che sono stati proprio loro a giocarselo negli anni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Antefatto: un signore poco sotto la cinquantina aggredito in pieno giorno da 4 magrebini ubriachi armati di bastone.

 

Capitolo gestione dell'immigrazione.

 

Prato, città con 180k persone + 30k cinesi dei quali non abbiamo ancora capito chi siano i regolari e quali no.

 

L'ondata di sbarchi ha portato circa 450 persone in città.

 

Beh, pochi no? Più o meno lo 0,3 % del totale.

 

La situazione è più o meno questa:

 

Piazza Duomo, cioè il centro città, a qualunque ora del giorno e della notte è piena di ragazzi di qualsiasi nazionalità esclusa quella italiana buttati sugli scalini della chiesa con sacchetti pieni di birra.

 

Dietro casa mia, la chiesa ha fatto ristrutturate locali, che sino a qualche anno fa erano allestiti nel peggior modo possibile per famiglie italiane disagiate, per accogliere una trentina di immigrati.

 

Queste persone bivaccano per il quartiere a qualsiasi ora del giorno e della notte senza fare assolutamente niente.

 

Il centro è poi ormai diviso in "quartiere dove si può passeggiare con qualche locale fatto da ragazzi che resistono" , "quartiere dei neri dove si spaccia e ci si prende a bottigliate una sera si e una no" e "quartiere delle puttane cinesi a basso costo".

 

W la politica dell'accoglienza a qualsiasi costo.

 

Facciamoli entrare tutti perché sennò siamo razzisti e poi costringiamo queste persone a delinquere visto che non hanno un tubo da fare dalla mattina alla sera.

 

Il primo buonista che si palesa lo invito ufficialmente a farsi un giro con la propria ragazza nel "quartiere dei neri", cioè il quartiere in pieno centro affianco a Pz Duomo.

 

Se riesce a tornare con il portafoglio, senza lividi e senza la ragazza molestata verbalmente poi gli offro una cena.

 

Conclusione: mi sono ampiamente rotto le palle di vivere in un paese che si tappa gli occhi perché sennò "sei razzista".

Share this post


Link to post
Share on other sites

Situazione ormai ampiamente scappata di mano. E peggio, non vedo soluzioni in tempi brevi. Vediamo quindi dove hanno fissato il limite. Sarà "divertente" scoprirlo. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il punto è esattamente quello, che tu diversifichi il livello di dettaglio a seconda dell'argomento e degli attori coinvolti. Mi aspetto da te in qualità di persona sicuramente intelligente e preparata più equilibrio e uniformità di giudizio.

Mi ritaglio 5 minuti...

Dal mio punto di vista è giudicabile solo chi ha potere perché ha i mezzi per esercitarlo; si devono, quindi, valutare le azioni, non le intenzioni. E' quando governi che alle tue intenzioni (espresse in campagna elettorale) fai (con)seguire le azioni atte a dare esecuzione al programma. Alle prossime elezioni il tuo nuovo programma verrà valutato anche in base alle azioni che hai intrapreso per attuare il vecchio.

Il "potere", a livello costituzionale, è esercitato dal Governo centrale, dal Presidente della Regione (e della Provincia) e dal Sindaco (grazie alle maggioranze in Parlamento o nei Consigli); questi, quindi, sono i soggetti che agiscono. Banalmente... le maggiori informazioni (TV, giornali, internet) le hai (o almeno io le ho) sul governo nazionale; ne hai molte sul governo cittadino (soprattutto in ambiti non metropolitani) perché se il pulmino che porta a casa i tuoi figli non passa o hai la fogna che ti allaga il giardino sai esattamente a quale funzionario/amministratore rivolgerti... ne so pochissimo di cosa combinino gli altri amministratori perché non ho notizie "prossime" (come per quanto riguarda il governo della città in cui vivo) o abbondanti (come per il livello nazionale).

Come (presumo male) stia operando la Raggi lo dovresti chiedere a Tony o al Degenerato... Come si comporti il governatore della Campania a Mone... già faccio fatica ad avere informazioni "pulite" sulla Giunta Toti, figurati su altri ambiti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Situazione ormai ampiamente scappata di mano. E peggio, non vedo soluzioni in tempi brevi. Vediamo quindi dove hanno fissato il limite. Sarà "divertente" scoprirlo.

La cosa divertente e buffa è che quando anni fa si parlava della mafia delle cooperative che lucravano sugli immigrati tutti a ridere.....poi arrestano Buzzi e Carminati e.....puff ma bada sti scemi avevano ragione.

 

Poi sempre anni fa si diceva "bisogna cercare di cooperare con i governi del posto, fare centri d'accoglienza sul loro suolo, aiutarli al paese loro"

Ed eri populista, illuso, poco pratico.

Adesso tutti i partiti di maggioranza europei, compresi quelli italiani, dicono le stesse ed identiche cose.

 

Vediamo tra quanti anni riusciranno a capire che non possiamo accogliere gente a casa nostra quando stiamo noi stessi con le pezze al culo.

 

Sempre con qualche anno di ritardo si arriva alle soluzioni più semplici.

Hanno sempre bisogno di tempo per accettare il fatto che fare ste cose non significa essere razzisti ma razionali.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Probabilmente era quello che realmente pensava e gli è venuto più semplice?

Ma non vedo quale sia il problema...

 

Cosa ha detto di tanto particolare?

 

Non vedo tanti problemi quando prende per il culo Di Battista o Berlusconi o Bersani. Eppure alcune battute sono anche pesantucce, soprattutto se il personaggio in questione ce l'hai di fronte...

Il problema sorge quando, per fare un po' di satira su Renzi, cercava di spaccare il capello in 4 (accadeva mesi e mesi fa, adesso è fin troppo facile) e quando, in vista del referendum, faceva propaganda per il no senza contraddittorio né altro. Per il resto Crozza l'ho sempre gradito, ma quando incentrava le puntate solo su Renzi e referendum era un po' pesante.

Share this post


Link to post
Share on other sites

per fare un po' di satira su Renzi, cercava di spaccare il capello in 4

 

???

 

 

Su Renzi c'è stato fin dal primo giorno un oceano di materiale su cui mettere le mani. L'imbarazzo della scelta. Altro che capello in 4...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Nigma

Antefatto: un signore poco sotto la cinquantina aggredito in pieno giorno da 4 magrebini ubriachi armati di bastone.

 

Capitolo gestione dell'immigrazione.

 

Prato, città con 180k persone + 30k cinesi dei quali non abbiamo ancora capito chi siano i regolari e quali no.

 

L'ondata di sbarchi ha portato circa 450 persone in città.

 

Beh, pochi no? Più o meno lo 0,3 % del totale.

 

La situazione è più o meno questa:

 

Piazza Duomo, cioè il centro città, a qualunque ora del giorno e della notte è piena di ragazzi di qualsiasi nazionalità esclusa quella italiana buttati sugli scalini della chiesa con sacchetti pieni di birra.

 

Dietro casa mia, la chiesa ha fatto ristrutturate locali, che sino a qualche anno fa erano allestiti nel peggior modo possibile per famiglie italiane disagiate, per accogliere una trentina di immigrati.

 

Queste persone bivaccano per il quartiere a qualsiasi ora del giorno e della notte senza fare assolutamente niente.

 

Il centro è poi ormai diviso in "quartiere dove si può passeggiare con qualche locale fatto da ragazzi che resistono" , "quartiere dei neri dove si spaccia e ci si prende a bottigliate una sera si e una no" e "quartiere delle puttane cinesi a basso costo".

 

W la politica dell'accoglienza a qualsiasi costo.

 

Facciamoli entrare tutti perché sennò siamo razzisti e poi costringiamo queste persone a delinquere visto che non hanno un tubo da fare dalla mattina alla sera.

 

Il primo buonista che si palesa lo invito ufficialmente a farsi un giro con la propria ragazza nel "quartiere dei neri", cioè il quartiere in pieno centro affianco a Pz Duomo.

 

Se riesce a tornare con il portafoglio, senza lividi e senza la ragazza molestata verbalmente poi gli offro una cena.

 

Conclusione: mi sono ampiamente rotto le palle di vivere in un paese che si tappa gli occhi perché sennò "sei razzista".

 

Io su questo sono d'accordo, lo vedo anche nei piccoli paesi oramai ed è veramente angosciante doversi trincerare in casa appena fa buio. Oltre che profondamente ingiusto. 

 

Il problema è il seguente: che fai? Questi arrivano su barconi che affondano, per la legge del mare (e un minimo di umanità) devi soccorrerli, dopodiché una volta che sono sul suolo italiano.......... 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io su questo sono d'accordo, lo vedo anche nei piccoli paesi oramai ed è veramente angosciante doversi trincerare in casa appena fa buio. Oltre che profondamente ingiusto.

 

Il problema è il seguente: che fai? Questi arrivano su barconi che affondano, per la legge del mare (e un minimo di umanità) devi soccorrerli, dopodiché una volta che sono sul suolo italiano..........

Le cose per me sono 2:

 

- O si fanno accordi con i paesi stranieri per creare i punti di identificazione in loco così da far partire solo chi ha diritto a partire. (Secondo i dati del ministero 7/10, stando bassi, non hanno diritto)

 

- Se questo non è possibile,

 

Una volta che sono sul suolo italiano invece di spendere centinaia di milioni per le cooperative per l'accoglienza prendi quegli stessi milioni per assumere dalle 5000 alle 10000 persone che si occupino 24/24 delle pratiche di identificazione.

 

Chi può rimanere rimane chi non ha diritto viene riportato sulle coste straniere.

 

Se in Germania ci mettono 3 mesi ad identificarli e noi ci mettiamo in media 2 anni direi che questo è la prima cosa da risolvere, posto che la via principale dovrebbe essere quella di controllarli in loco.

 

In un colpo solo crei posti di lavoro, snellisci le pratiche di identificazione e dimezzi a stare bassi le persone che rimangono in Italia più di 2 mesi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nel telegiornale di Mentana ho visto il servizio """sull'arresto""" a Osvaldo Napoli, con annessa dichiarazione del presunto capo dei forconi tramite web.

 

Degli idioti totali, che alla prossima cazzata del genere andrebbero denunciati e arrestati. E spero che m5s e lega (due nomi a caso) non cavalchino idiozie simili.

Ogni altro commento è veramente superfluo. Non è questo il modo per fare una legittima protesta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'Opa potrebbe anche lanciarla Fininvest per non avere un'assemblea spaccata, e Vivendi potrebbe rilanciare con una contro-Opa, ma è appunto lo scenario più drastico.

Certamente anche Fininvest potrebbe lanciarla, e solo per arrivare al 51% servirebbero più di 200 milioni ai prezzi attuali, ma potrebbero non essere sufficienti, perché il prezzo dell'azione salirebbe, ed il mercato, in quel caso non aderirebbe. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chiedo venia ho sbagliato topic , scusate, ma non sono esperto di forum come voi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use & Privacy Policy.