Jump to content

Welcome to our site

Take a moment to join us, we are waiting for you.

kobemaniac

Politica

Recommended Posts

Napolitano ha offerto a Renzi la possibilità di prendere la premiership oppure la minaccia da segretario appena eletto del PD di veder votare contro le sue indicazioni la maggioranza dei parlamentari PD per un altro governo.

 

Siete VOI libreri di credere il contrario, quando anche Travaglio e il Fatto raccontano di quanto Napolitano lo limitò anche sui ministri.

 

Le leggi fatte meno bene delle intenzioni sono diretta conseguenza di quello. Ed è ovvio che è stato il grande errore di Renzi.

Ma lasciamo stare il complottismo anti-europeo da subcultura che non c'entra nulla.

è di oggi la notizia che Napolitano...

Da Renzi luce verde al suo ministro dopo l’intesa con i capi corrente Pd

... :asd

http://videofq.meride.tv/fq2/video/folder1/0_ua2tt5t2_0_ar6g99xy_2_fq2.mp4

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Nigma

^

 

Credo che la generale estinzione della satira politica sia sintomatica dell'attuale atteggiamento dei telespettatori... o per dirla come Crozza-Rovazzi: del c***o che gliene frega.

 

PS. Beninteso, la satira politica sarebbe un valido strumento di civiltà democratica, ma da Terenzio a Crozza (che peraltro è bravissimo) non è esattamente un percorso ecco evolutivo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

^

 

Credo che la generale estinzione della satira politica sia sintomatica dell'attuale atteggiamento dei telespettatori... o per dirla come Crozza-Rovazzi: del c***o che gliene frega.

 

PS. Beninteso, la satira politica sarebbe un valido strumento di civiltà democratica, ma da Terenzio a Crozza (che peraltro è bravissimo) non è esattamente un percorso ecco evolutivo.

Non ho capito...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non gli piace che gli vengano ricordate le bufale di Renzi... :asd [satira politica]

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Nigma

Non gli piace che gli vengano ricordate le bufale di Renzi... :asd [satira politica]

Bufale? Renzi è l'unico politico che io ricordi essersi dimesso senza sfiducia e senza indagini giudiziarie. Se ci mettiamo a soppesare le bufale di tutti (perché non è bufala solo ciò che si dice e non si fa*, ma anche ciò che si dice sapendo che non si può fare) la gara si fa estremamente interessante ed equilibrata.

 

*beninteso: ad oggi Renzi è privato cittadino senza incarichi di nessun tipo quindi di fatto ha lasciato la politica

 

Se tu sei in grado di distinguere, buon per te, ma all'elettorato medio piace farsi raccontare frottole - lo si studia anche in marketing e comunicazione: la priorità assoluta nella costruzione del consenso (politico come commerciale) è costruire una visione, non importa se reale o realizzabile perché per primo non importa al cittadino/consumatore.

 

Aggiungo io: anche perché il cittadino/consumatore non ha gli strumenti tecnici per verificare (pur ammettendo che ne abbia voglia, premessa tutt'altro che scontata), basti pensare al proliferare delle bufale alimentari (tipo l'olio di palma) o mediche (il tema caldissimo dei vaccini).

 

Benvenuti nell'era della post-verità (mi hanno fatto una capoccia tanta negli ultimi mesi che manco un inception).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nigma a me fa ridere non Crozza ma che Renzi goda di immunità totale... Da parte tua e di Keitaro.

Pure Gentiloni gli è stato imposto? :asd

PS nell'era della post-verità la segreteria del partito democratico vale come uscita dalla politica? Abbiamo una visione diversa dell'essere privato cittadino... :asd

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Nigma

Nigma a me fa ridere non Crozza ma che Renzi goda di immunità totale... Da parte tua e di Keitaro.

Pure Gentiloni gli è stato imposto? :asd

 

Hai fatto un perfetto esempio di ciò che citavo pocanzi: hai raccontato una bufala non verificabile (nessuno si metterà a sfogliare le pagine passate alla ricerca di critiche mie o di Keitaro su Renzi) sulla quale sai di trovare consenso (in fin dei conti il forum è un campione statistico dell'attuale assetto politico, quindi la probabilità più alta è che la maggior parte degli utenti sia anti-renziana). Bravo, vedo che anche tu sei entrato nell'era della post-verità. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hai fatto un perfetto esempio di ciò che citavo pocanzi: hai raccontato una bufala non verificabile (nessuno si metterà a sfogliare le pagine passate alla ricerca di critiche mie o di Keitaro su Renzi) sulla quale sai di trovare consenso (in fin dei conti il forum è un campione statistico dell'attuale assetto politico, quindi la probabilità più alta è che la maggior parte degli utenti sia anti-renziana). Bravo, vedo che anche tu sei entrato nell'era della post-verità.

Mi sono adeguato al tuo... "Renzi [segretario PD] privato cittadino"...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma i fan di Renzi sono contenti del fatto che per la sua folle corsa referendaria abbia lasciato il paese senza una legge al senato e con 2 settimane di tempo per salvare MPS lasciando l'incombenza al nuovo governo?

 

Renzi si è dimesso perché è un opportunista. Dell'Italia non gliene frega un beneamato cavolo.

Semplicemente ora si farà il suo congresso, lo vincerà e poi potrà candidarsi alle elezioni tra un anno.

 

Ma vorrei fosse chiaro a tutti che la situazione in cui verte MPS si sa da almeno un anno e mezzo (dal famoso annuncio di Renzi a Porta a porta "MPS è la banca più solida del mondo! Fossi in voi comprerei il titolo" LOL dopo due mesi è crollato a 0 il valore delle azioni) e Renzi ha volutamente ignorato questa cosa mettendo a repentaglio i risparmiatori e il sistema Italia perché doveva fare il referendum.

 

Così come ci troviamo senza legge elettorale perché a Renzi piace scommettere sulla pelle degli italiani.

 

Ps: Renzi è un privato cittadino è una roba fantastica. Nigma vola sempre più in alto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non sono né renziano né antirenziano, ma a mio avviso le dimissioni da Premier erano dovute in considerazione di quanto si era speso per l'approvazione della Riforma Costituzionale.

 

MPS: la situazione era pessima da diversi anni, nessuno si è voluto sporcare le mani e tutti hanno ripetuto il mantra che il sistema bancario era solido.

 

Mi permetto di dire che il PDR ha commesso un grave errore, quando ha promulgato l'Italicum, sapendo che per il Senato rimaneva in vigore il cosiddetto "Consultellum" ed ha permesso la vigenza

 

di due leggi elettorali disomogenee. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non gli piace che gli vengano ricordate le bufale di Renzi... :asd [satira politica]

 

Non piace che vengano ricordate PRINCIPALMENTE le bufale di Renzi. Quale politico non ha detto delle bombe in una situazione o l'altra? Soprattutto quelle del tipo "vado in Africa", "mi ritiro dalla politica etc". Quante ne ha dette grillo? E i grillini? Pretestuosità a mille.

 

Non ho onestamente nemmeno voglia di rispondere alla nuova campagna mediatica grillin-fattina per cui adesso Renzi è stato uno stronzo a dimettersi.

Appurato che l'errore è stato personalizzare il referendum e quindi le dimissioni erano inevitabili ci avete martellato per mesi che il parlamento è sovrano, no? Bene, allora non ci saranno problemi ad approvare quello che deve essere approvato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non piace che vengano ricordate PRINCIPALMENTE le bufale di Renzi. Quale politico non ha detto delle bombe in una situazione o l'altra? Soprattutto quelle del tipo "vado in Africa", "mi ritiro dalla politica etc". Quante ne ha dette grillo? E i grillini? Pretestuosità a mille.

 

Non ho onestamente nemmeno voglia di rispondere alla nuova campagna mediatica grillin-fattina per cui adesso Renzi è stato uno stronzo a dimettersi.

Appurato che l'errore è stato personalizzare il referendum e quindi le dimissioni erano inevitabili ci avete martellato per mesi che il parlamento è sovrano, no? Bene, allora non ci saranno problemi ad approvare quello che deve essere approvato.

Il problema non sono le dimissioni in sé e per sè ma i punti detti dal collega qui sopra.

 

Renzi ha volutamente evitato di affrontare i problemi dell'Italia perchè in attesa del plebiscito popolare sul Si al Referendum.

 

Il problema MPS andava affrontato un anno fa almeno. Si è fatto finta di nulla perché era scomodo affrontarlo in piena campagna referendaria.

 

E così ha lasciato la patata bollente ad un altro.

 

La stessa cosa vale per la legge elettorale. Se fai una legge elettorale che vale soltanto in caso di passaggio del Si è ovvio che poi se passa il no ti trovi con il culo per terra.

 

Avesse risolto MPS quando andava risolto e avesse fatto una legge elettorale uniforme anche in caso di vittoria del no a quest'ora potevamo andare a votare belli tranquilli.

 

Invece ci dobbiamo sorbire il governo Gentiloni aka Renzi Bis mascherato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non piace che vengano ricordate PRINCIPALMENTE le bufale di Renzi. Quale politico non ha detto delle bombe in una situazione o l'altra? Soprattutto quelle del tipo "vado in Africa", "mi ritiro dalla politica etc". Quante ne ha dette grillo? E i grillini? Pretestuosità a mille.

 

Non ho onestamente nemmeno voglia di rispondere alla nuova campagna mediatica grillin-fattina per cui adesso Renzi è stato uno stronzo a dimettersi.

Appurato che l'errore è stato personalizzare il referendum e quindi le dimissioni erano inevitabili ci avete martellato per mesi che il parlamento è sovrano, no? Bene, allora non ci saranno problemi ad approvare quello che deve essere approvato.

Ho scritto che Renzi ha sbagliato a dimettersi? Ho solo detto che sta preparando la campagna elettorale e che non ha mantenuto quanto detto più volte in campagna referendaria...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il problema non sono le dimissioni in sé e per sè ma i punti detti dal collega qui sopra.

Renzi ha volutamente evitato di affrontare i problemi dell'Italia perchè in attesa del plebiscito popolare sul Si al Referendum.

Il problema MPS andava affrontato un anno fa almeno. Si è fatto finta di nulla perché era scomodo affrontarlo in piena campagna referendaria.

E così ha lasciato la patata bollente ad un altro.

La stessa cosa vale per la legge elettorale. Se fai una legge elettorale che vale soltanto in caso di passaggio del Si è ovvio che poi se passa il no ti trovi con il culo per terra.

Avesse risolto MPS quando andava risolto e avesse fatto una legge elettorale uniforme anche in caso di vittoria del no a quest'ora potevamo andare a votare belli tranquilli.

Invece ci dobbiamo sorbire il governo Gentiloni aka Renzi Bis mascherato.

 

Ripeto, il parlamento è sovrano no? Allora non ci saranno problemi.

Prenditela, nel caso non si riuscisse a trovare accordi per questa o quell'altra cosa, con il parlamento.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Renzi è un testa di cazzo, un prepotente burattino spara minchiate e basta. E intanto siamo al 4° governo non eletto.

 

"Viva l'Italia"

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il problema non sono le dimissioni in sé e per sè ma i punti detti dal collega qui sopra.

 

Renzi ha volutamente evitato di affrontare i problemi dell'Italia perchè in attesa del plebiscito popolare sul Si al Referendum.

 

Il problema MPS andava affrontato un anno fa almeno. Si è fatto finta di nulla perché era scomodo affrontarlo in piena campagna referendaria.

 

E così ha lasciato la patata bollente ad un altro.

 

La stessa cosa vale per la legge elettorale. Se fai una legge elettorale che vale soltanto in caso di passaggio del Si è ovvio che poi se passa il no ti trovi con il culo per terra.

 

Avesse risolto MPS quando andava risolto e avesse fatto una legge elettorale uniforme anche in caso di vittoria del no a quest'ora potevamo andare a votare belli tranquilli.

 

Invece ci dobbiamo sorbire il governo Gentiloni aka Renzi Bis mascherato.

Il problema MPS si è cominciato ad affrontarlo nel 2009 con l'emissione dei Tremonti Bond, ma ci voleva ben altro...

A mio avviso sul tema MPS è vergognoso che il Tesoro (come azionista) in assemblea  abbia votato contro l'azione di responsabilità verso le precedenti gestioni della banca senese.

La disomogeneità delle due leggi elettorali è imputabile al Capo dello Stato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ripeto, il parlamento è sovrano no? Allora non ci saranno problemi.

Prenditela, nel caso non si riuscisse a trovare accordi per questa o quell'altra cosa, con il parlamento.

Ma che c'entra questo con la gestione governativa di Renzi dell'ultimo anno?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vi prego, andate a leggere i commenti sotto la notizia ansa, relativa a Gentiloni.

Poi ditemi se il suffragio universale sia cosa sacra e intoccabile (con buona pace di benga :siciao: )

 

Ma toglietemi il voto se serve a toglierlo a 10 di loro...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma che c'entra questo con la gestione governativa di Renzi dell'ultimo anno?

 

La gestione governativa è una tua opinione. Quando fu decisa la strategia sia legislativa che di tempistiche ovviamente Renzi pensava di vincerlo il referendum, non puoi fare il salto e dargli contro anche per quello. Si è votata la legge di bilancio, si voterà su MPS e si deciderà dopo il 24/01 cosa fare delle leggi elettorali. Il parlamento è quello, i numeri sono quelli, le tempistiche istituzionali sono quelle, le doppie letture sono quelle. A seguito delle inevitabili dimissioni di renzi è la COSTITUZIONE che sta segnando le tempistiche e le eventuali difficoltà che si incontreranno nei prossimi mesi a realizzare le delibere necessarie. Nel bene (possibilità parlamentare di votare indipendentemente dal governo) e nel male (lunghezza e possibile stallo se non accordo tra i gruppi parlamentari).

 

Sono esasperato da questa propaganda scientemente autoreferenziale. Renzi ha le sue colpe, ma non ogni cosa che succederà nei prossimi mesi è colpa di Renzi. Perchè a me non è concesso di dire che ogni cosa sia successa negli ultimi 3 anni è colpa di D'Alema e Bersani che han fatto le primarie 2012 truffa per escludere renzi dalla corsa elettorale del 2013 dove avrebbe vinto col 40% delle europee e doppia maggioranza camera e senato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use & Privacy Policy.