Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...

Recommended Posts

  • Replies 14.6k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • Valiero24

    1730

  • keitaro

    1679

  • COOPapERino21

    950

Top Posters In This Topic

Popular Posts

A me Berlusconi non piace, ma un minimo di persecuzione mi sa che c'è davvero... Se continuano così lo voto. Giuro.   Va bene che è un politico poco risolutivo e che non ha fatto tutto quello che g

Allora mettiamo qualche puntino sulle i perché sinceramente mi sono rotto di assistere a continui ribaltamenti della realtà.   La discussione è partita as usual tra me e Keitaro. Io dicevo di esse

Abbiamo smacchiato il giaguaro :D

Posted Images

Il sistema è così marcio da raggiungere praticamente tutte le classi sociali, evidenziando se ancora c'è ne fosse bisogno quanto siamo distratti e quanto siamo così schierati da non accorgerci di come stanno bloccando il nostro futuro e quello dei nostri figli. Il lavoratore che ha ottenuto il suo posto grazie alla telefonata del politicante di turno si sente un privilegiato dimenticandosi che per ogni posto di lavoro ottenuto in questo modo ne sta negando altri 5 ad altri padri di famiglia.

 

 

So che in 1000 e passa pagine probabilmente questo concetto è stato già espresso e magari meglio di come l'ho scritto io, ma avevo bisogno di sfogarmi.

Link to post
Share on other sites

Perdonate la mia enorme ignoranza, ma se passa il Sì non facciamo la stessa fine del nucleare? Costretti a comprarlo all'estero e lo stesso soggetti a rischi d'incidente, perdendoci money tra tasse, royalties e posti di lavoro.

Link to post
Share on other sites

Perdonate la mia enorme ignoranza, ma se passa il Sì non facciamo la stessa fine del nucleare? Costretti a comprarlo all'estero e lo stesso soggetti a rischi d'incidente, perdendoci money tra tasse, royalties e posti di lavoro.

No perché non si vietano le "trivelle". Semplicemente le si lascia alla stessa distanza odierna e fino alla fine del contratto già stipulato.

Link to post
Share on other sites

No perché non si vietano le "trivelle". Semplicemente le si lascia alla stessa distanza odierna e fino alla fine del contratto già stipulato.

Si vietano quelle che scavano entro i 20 km, che sono comunque intorno alle 90 su 130 se non erro, cioè una bella fetta.

 

Però appunto visto che il resto delle piattaforme continuerà a trapanare, che quindi il rischio ce l'avremo lo stesso, che non abbiamo il nucleare e quindi necessitiamo ancor di più di queste risorse, non sarebbe meglio votare no? Ribadendo sempre la mia ignoranza in politica :asd

Link to post
Share on other sites

Si vietano quelle che scavano entro i 20 km, che sono comunque intorno alle 90 su 130 se non erro, cioè una bella fetta.

 

Però appunto visto che il resto delle piattaforme continuerà a trapanare, che quindi il rischio ce l'avremo lo stesso, che non abbiamo il nucleare e quindi necessitiamo ancor di più di queste risorse, non sarebbe meglio votare no? Ribadendo sempre la mia ignoranza in politica :asd

No no aspetta. Quelle entro i 20km ancora non esistono, ma se passa il "no" allora esisteranno. Non è solo una questione di inquinamento, ma anche di decidere su quali energie investire, danni al turismo, regolare le trivellazioni in base al contratto e non sine die..

Link to post
Share on other sites
Guest Nigma

Detto che ancora non ho una posizione precisa, temo che il rapporto fra gli italiani e l'energia sia ancora burrascoso. "Nucleare? Pericoloso. Idrocarburi? Inquinanti e obsoleti. Energie alternative? Anti estetiche e costose". Per non parlare degli inceneritori: img li Austriaci ci illuminano e scaldano tutta Vienna, qua sa noi prende il panico a sentirne parlare. Abbiamo un grosso problema (mentale).

Link to post
Share on other sites

^

Ci sono parecchi modi per rendere le energie rinnovabili meno "antiestetiche". Poi se pure negli emirati arabi (e non solo) puntano su quelle...

 

E io non sono certo un ecologista. Però quando.si parla di energia è necessario pensare in prospettiva: il nucleare già solo per la problematica dello smaltimento (o meglio, stoccaggio) delle scorie io lo scarto a piè pari.

 

Posto che bisogna anche contestualizzare: qua siamo in Italia. Report fece un servizio anni fa sulle scorie che ancora abbiamo in Italia... Alcuni barili erano tranquillamente adagiati dentro un campanile, in un paese.

 

#itaglia

Link to post
Share on other sites

Comunque si parla del 2% dell'energia totale quindi diciamo che dire si o no è più una questione etica e morale che di convenienza.

 

È ovvio che se "smetti" di trivellare devi andare a recuperare il 2% sul mercato estero.

 

È vero anche che essendo il 2% non sarà chissà quale sforzo.

 

Certo è che facciamo tutto sto casino per una quota del mercato irrisoria e poi non ci facciamo problemi ad aiutare l'Europa quando ci inculano a saltelli i nostri paesi di riferimento per la raccolta di energia (Libia e Russia).

 

Siamo strani.

Link to post
Share on other sites

No no aspetta. Quelle entro i 20km ancora non esistono, ma se passa il "no" allora esisteranno. Non è solo una questione di inquinamento, ma anche di decidere su quali energie investire, danni al turismo, regolare le trivellazioni in base al contratto e non sine die..

Ti sbagli, ne esistono già e sono pure parecchie, ben 92

 

http://unmig.mise.gov.it/unmig/strutturemarine/limite.asp?on=true

 

La questione dell'energia rinnovabile è una fittizia questione secondo me, perchè l'una non esclude l'altra. Innanzitutto ho letto che siamo sopra la media dell'UE in energie rinnovabili(oltre il 17%, che è l'obiettivo imposto dall'UE entro il 2020), anche se mooolto distanti dagli Scandinavi che hanno oltre il 50%, comunque non è detto che non si possa investire in energie rinnovabili continuando al contempo ad estrarre idrocarburi dai giacimenti, mantenendo tasse e royalties pagate da queste aziende(ecco questo andrei ad alzare di molto, visto che pagano una miseria, addirittura niente se estraggono sotto un tot quantità). Poi in caso di dismissioni, già immagino i casini per eliminare queste piattaforme con cause e controcause tra aziende, Stato e Regioni, perderesti entrate e posti di lavoro(e non credo che possiamo permettercelo), dovresti andare a comprare dall'estero(perdendo altri soldi) e in più saresti lo stesso soggetto a rischi ambientali visto che il resto delle piattaforme resterebbero lo stesso in funzione.

 

Danni al turismo boh, la maggior parte delle piattaforme esistenti si trova sull'Adriatico in zona Romagnola(Rimini, Ravenna ecc.), mi pare bella piena quella zona :asd

Link to post
Share on other sites

Danni al turismo boh, la maggior parte delle piattaforme esistenti si trova sull'Adriatico in zona Romagnola(Rimini, Ravenna ecc.), mi pare bella piena quella zona :asd

Infatti in quel mare non ci metterei manco un dito del piede, ma sarò io abituato male...

 

 

Edit:

Per il resto, non ho capito bene allora il motivo del referendum. Oppure queste installazioni sono deroghe alla legge esistente (e in quel caso, #itaglia).

Ad ogni modo, leggi sopra: mi basta vedere com'è quel mare per dire no in maniera ferma e decisa

Link to post
Share on other sites

Infatti in quel mare non ci metterei manco un dito del piede, ma sarò io abituato male...

 

 

Edit:

Per il resto, non ho capito bene allora il motivo del referendum. Oppure queste installazioni sono deroghe alla legge esistente (e in quel caso, #itaglia).

Ad ogni modo, leggi sopra: mi basta vedere com'è quel mare per dire no in maniera ferma e decisa

 

Ma neanche in fotografia... 

Link to post
Share on other sites
Guest Nigma

Io sono del Ravennate e il mare di cui state parlando ogni anno incrementa le località premiate con la bandiera blu, riconoscimento internazionale che contempla anche la qualità delle acque di balneazione. E' vero che dalla riva sullo sfondo si vedono le piattaforme petrolifere, ma ciò non c'entra assolutamente nulla né col turismo, che si fonda per lo più sull'intrattenimento della Riviera (la gente non viene certo in Romagna per fare immersione, al massimo per prendere il sole), né con l'inquinamento, che purtroppo è prevalentemente di natura volatile a causa delle numerose industrie chimiche. Dalle mie parti si trivella da parecchio tempo, è un problema noto e come tale si è in possesso di un certo know how, poi sappiamo bene che gli incidenti possono capitare ovunque, ma non è che farsi un bagno nell'Adriatico significhi intossicarsi di cherosene. Dopodiché è evidente che il mare Adriatico "del centro-Nord" non sia confrontabile con lo Ionio calabrese, il Tirreno ligure o la costiera amalfitana: parliamo di mari strutturalmente diversi, dei quali il primo è sostanzialmente una laguna allargata... insomma, bella forza. Comunque oh, a ciascuno il suo: a voi i sub, a noi le tope da spiaggia. :asd

Link to post
Share on other sites

Io sono del Ravennate e il mare di cui state parlando ogni anno incrementa le località premiate con la bandiera blu, riconoscimento internazionale che contempla anche la qualità delle acque di balneazione. E' vero che dalla riva sullo sfondo si vedono le piattaforme petrolifere, ma ciò non c'entra assolutamente nulla né col turismo, che si fonda per lo più sull'intrattenimento della Riviera (la gente non viene certo in Romagna per fare immersione, al massimo per prendere il sole), né con l'inquinamento, che purtroppo è prevalentemente di natura volatile a causa delle numerose industrie chimiche. Dalle mie parti si trivella da parecchio tempo, è un problema noto e come tale si è in possesso di un certo know how, poi sappiamo bene che gli incidenti possono capitare ovunque, ma non è che farsi un bagno nell'Adriatico significhi intossicarsi di cherosene. Dopodiché è evidente che il mare Adriatico "del centro-Nord" non sia confrontabile con lo Ionio calabrese, il Tirreno ligure o la costiera amalfitana: parliamo di mari strutturalmente diversi, dei quali il primo è sostanzialmente una laguna allargata... insomma, bella forza. Comunque oh, a ciascuno il suo: a voi i sub, a noi le tope da spiaggia. :asd

Vola basso, le tope da spiaggia ci stanno pure in Sardegna. E pure il mare.

 

 

:asd

Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use & Privacy Policy.