Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...

Recommended Posts

Apparte l'amore verso Berlinguer poi non mi pare che i vecchini del circolo sbavassero su qualunque candidato gli venisse proposto anzi.

 

Mi dispiace ma non è così. Il Segretario era il Segretario, lo si chiamava per nome e lo si "coccolava". Non tutti tutti ovviamente, ma esattamente come oggi.

 

Sulla spettacolarizzazione dell'evento e l'uomo solo al comando, forse ti continua a sfuggire che la democrazia occidentale oggi è oramai definitivamente diventata una democrazia di persone, di (nuovi) media diretti (social etc) e non di partiti. Prendersela con Renzi per questo è proprio fuori bersaglio. OGNI movimento politico occidentale che ha successo negli ultimi 10 anni è ed è stato fortemente identificato con il suo leader e ogni volta che cambia leader cambia immagine: prendiamo il labour in inghilterra blair->brown->corbyn, la merkel, Zapatero, Sarkozi, Iglesias. Così come lo stesso Grillo+cerchio magico, Salvini e quindi renzi.

 

Solo che se lo fa Renzi è Berlusconiano... Mah.

Link to post
Share on other sites
  • Replies 14.6k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • Valiero24

    1730

  • keitaro

    1679

  • COOPapERino21

    950

Top Posters In This Topic

Popular Posts

A me Berlusconi non piace, ma un minimo di persecuzione mi sa che c'è davvero... Se continuano così lo voto. Giuro.   Va bene che è un politico poco risolutivo e che non ha fatto tutto quello che g

Allora mettiamo qualche puntino sulle i perché sinceramente mi sono rotto di assistere a continui ribaltamenti della realtà.   La discussione è partita as usual tra me e Keitaro. Io dicevo di esse

Abbiamo smacchiato il giaguaro :D

Posted Images

Mi dispiace ma non è così. Il Segretario era il Segretario, lo si chiamava per nome e lo si "coccolava". Non tutti tutti ovviamente, ma esattamente come oggi.

 

Sulla spettacolarizzazione dell'evento e l'uomo solo al comando, forse ti continua a sfuggire che la democrazia occidentale oggi è oramai definitivamente diventata una democrazia di persone, di (nuovi) media diretti (social etc) e non di partiti. Prendersela con Renzi per questo è proprio fuori bersaglio. OGNI movimento politico occidentale che ha successo negli ultimi 10 anni è ed è stato fortemente identificato con il suo leader e ogni volta che cambia leader cambia immagine: prendiamo il labour in inghilterra blair->brown->corbyn, la merkel, Zapatero, Sarkozi, Iglesias. Così come lo stesso Grillo+cerchio magico, Salvini e quindi renzi.

 

Solo che se lo fa Renzi è Berlusconiano... Mah.

Si ma può non piacere sto sistema di spettacolizzazione della politica o no?

Può non piacere ridurre il tutto a un tifo calcistico? (dove chi critica anche costruttivamente é un gufo/partito dell'odio/fascista/etc)

Può non piacere il ridurre un partito a una persona?

Poi il paragone diretto con renzi, quando fa molte cose, é con Berlusconi perché siamo in Italia e ste cose (orribili) le ha sdoganato lui nella storia recente.

Lo fanno anche altri? Certo.

C'è stata una rottamazione/cambio rispetto al passato in questo senso? Anche no.

Mi può far ribrezzo? Credo di averne il diritto

Link to post
Share on other sites

Può, ovviamente, fare ribrezzo qualsiasi cosa.

 

Ma se è una cosa "costitutiva" del mondo di oggi, personalizzarla e tirarla fuori solo di fronte a un particolare pezzo di realtà espone ad controargomentazioni.

Link to post
Share on other sites

Può, ovviamente, fare ribrezzo qualsiasi cosa.

 

Ma se è una cosa "costitutiva" del mondo di oggi, personalizzarla e tirarla fuori solo di fronte a un particolare pezzo di realtà espone ad controargomentazioni.

Vabbe, io non stavo nel forum, ma non credere che quando Berlusconi faceva stesso boiate io stavo li a incensarlo, anzi...

O chessò, Bush. Metti un nome a caso che ti aggrada di più.

Non sto manco li a dire quanto sia bravo Putin a prendersi il consenso eh

Link to post
Share on other sites

Bravi i francesi che tengono i fasci fuori.

Bravi si si...d'altronde le politiche espansioniste (per non parlare delle politiche sociali) dei moderati di destra e di sinistra sono state un toccasana per la Francia e per il mondo...

 

Però i fascisti sono più pericolosi, sisi

Link to post
Share on other sites

Bravi si si...d'altronde le politiche espansioniste (per non parlare delle politiche sociali) dei moderati di destra e di sinistra sono state un toccasana per la Francia e per il mondo...

 

Però i fascisti sono più pericolosi, sisi

Si, sono piú pericolosi. Non c'è proprio niente da ridere.

 

Poi se per te un partito intollerante, retrogrado e familistico è un buon soggetto politico, auguri. Nonostante a me sia Sarkozy che Holland facciano vomitare.

Link to post
Share on other sites

Si, sono piú pericolosi. Non c'è proprio niente da ridere.

 

Poi se per te un partito intollerante, retrogrado e familistico è un buon soggetto politico, auguri. Nonostante a me sia Sarkozy che Holland facciano vomitare.

Io sono per punire le classi politiche che sbagliano.

 

In Francia hanno toppato tutto, dalle politiche sociali (quelle della Lepen sono 10 volte meglio quelle che hanno proposto negli anni i cosiddetti moderati) alla politica internazionale dove sono tra i principali colpevoli del caos attuale.

 

La cosa che mi fa sorridere è che fa più paura la possibilità che prendano il potere i non moderati che i moderati che nascondendosi dietro a questa parola fanno guerre e distruggono paesi molto più di quanto potrebbe fare un non moderato o un fascista.

Link to post
Share on other sites

Io sono per punire le classi politiche che sbagliano.

 

In Francia hanno toppato tutto, dalle politiche sociali (quelle della Lepen sono 10 volte meglio quelle che hanno proposto negli anni i cosiddetti moderati) alla politica internazionale dove sono tra i principali colpevoli del caos attuale.

 

La cosa che mi fa sorridere è che fa più paura la possibilità che prendano il potere i non moderati che i moderati che nascondendosi dietro a questa parola fanno guerre e distruggono paesi molto più di quanto potrebbe fare un non moderato o un fascista.

LE classi politiche di stampo fascista hanno sempre sbagliato e sbaglieranno sempre.

Link to post
Share on other sites

Cioè? Qualche esempio concreto con annesse motivazioni...

Scusami, hai dimenticato fascismo e nazismo?

Link to post
Share on other sites

Scusami, hai dimenticato fascismo e nazismo?

Quelli sono totalitarismi.

E tra l'altro nazismo e fascismo hanno poco e niente in comune proprio perché il fascismo aveva dietro anche parecchie idee di stampo sociale ed economiche che esulavano dal totalitarismo.

 

Se ti dico di spiegarmi le politiche comuniste non puoi citarmi le politiche totalitariste di Stalin.

 

Alcune idee della politica fascista erano a mio avviso sacrosante e anzi andrebbero riprese anche oggi.

 

Mi riferisco alla concezione delle Banche ad esempio.

Link to post
Share on other sites

Quelli sono totalitarismi.

E tra l'altro nazismo e fascismo hanno poco e niente in comune proprio perché il fascismo aveva dietro anche parecchie idee di stampo sociale ed economiche che esulavano dal totalitarismo.

 

Se ti dico di spiegarmi le politiche comuniste non puoi citarmi le politiche totalitariste di Stalin.

 

Alcune idee della politica fascista erano a mio avviso sacrosante e anzi andrebbero riprese anche oggi.

 

Mi riferisco alla concezione delle Banche ad esempio.

Eh, ma quando c'era Mussolini potevi lasciare la porta di casa aperta...

Link to post
Share on other sites

Eh, ma quando c'era Mussolini potevi lasciare la porta di casa aperta...

Non si riesce proprio a discernere tra politiche sociali-economiche e dittatura? No eh...

 

A me sti cazzi se si chiama fascismo, comunismo e se l'ha fatta Mussolini o pinco pallo. Se condivido un'idea fottesega delle dietrologie.

 

Ad esempio vatti a vedere che cos'è l'IRI che il "buon Prodi" ha pensato male di eliminare e dimmi se non ci sarebbe bisogno attualmente di un'istituzione del genere.

Link to post
Share on other sites

Non si riesce proprio a discernere tra politiche sociali-economiche e dittatura? No eh...

 

A me sti cazzi se si chiama fascismo, comunismo e se l'ha fatta Mussolini o pinco pallo. Se condivido un'idea fottesega delle dietrologie.

 

Ad esempio vatti a vedere che cos'è l'IRI che il "buon Prodi" ha pensato male di eliminare e dimmi se non ci sarebbe bisogno attualmente di un'istituzione del genere.

Voglio farti capire che, per una cosa buona che fanno, ci sono 150 cose negative.

Link to post
Share on other sites

Voglio farti capire che, per una cosa buona che fanno, ci sono 150 cose negative.

E quindi? Io sto parlando di politiche sociali-economiche.

 

Si può essere d'accordo o meno ci mancherebbe ma non ha senso evocare Mussolini o Hitler quando si parla dei politici attuali.

 

Che fa la Le Pen? Cambia la costituzione e si fa eleggere Regina di Francia? 😅

 

Quando mi si dice che quello o questo è pericoloso chiedo sempre il perché...

 

Obama che attacca la Libia o arma i ribelli Siriani/Ucraini non è pericoloso?

 

Hollande che ammazza Gheddafi non è pericoloso?

 

Tanto per dire ma la Le Pen era contraria sia all'intervento del 2001 che a quello del 2011. Però nell'immaginario collettivo si DEVE aver paura perché chissà che potrebbe fare una volta al governo. Chissà!!!!!

 

In Australia governano persone con idee molto simili a quelle della Le Pen. Che stanno facendo? Uccidono i neri e hanno ricostituito i Lager?

 

Al massimo sono più stringenti sulle politiche dei flussi. Poi?

Link to post
Share on other sites

E con questa. Sbam! :ashamed0006:

L'istituzione dell'Iri e visione del sistema bancario su tutte.

 

Ma Vabbè troppi prosciutti sugli occhi per ammettere che in quei campi erano più a sinistra di tutte le sinistre che si sono succedute dal dopoguerra ad oggi.

Link to post
Share on other sites

Sarò io ignorante, ma non ci vedo niente di male nel bail-in, visto che salvaguarda dipendenti e conti correnti fino a 100k euro limitando l'uso di soldi pubblici. E sinceramente di usare soldi pubblici per salvaguardare azionisti e speculatori a me frega zero. Oltretutto, così gli speculatori ci pensano bene prima di fare certe mosse, visto che non c'è Pantalone che rimette tutto in ordine.

 

Altro discorso sono gli ABUSI, cioè far firmare obbligazioni subordinate al vecchietto inconsapevole o obbligare al derivato l'imprenditore per dargli il credito, o eventuali problemi di conflitti di interesse (tutti da dimostrare). Ma tutto questo con il bail-in non centra proprio nulla. Sono problemi reali, ma che andranno risolti in maniera appropriata e separata.

Link to post
Share on other sites

Sarò io ignorante, ma non ci vedo niente di male nel bail-in, visto che salvaguarda dipendenti e conti correnti fino a 100k euro limitando l'uso di soldi pubblici. E sinceramente di usare soldi pubblici per salvaguardare azionisti e speculatori a me frega zero. Oltretutto, così gli speculatori ci pensano bene prima di fare certe mosse, visto che non c'è Pantalone che rimette tutto in ordine.

 

Altro discorso sono gli ABUSI, cioè far firmare obbligazioni subordinate al vecchietto inconsapevole o obbligare al derivato l'imprenditore per dargli il credito, o eventuali problemi di conflitti di interesse (tutti da dimostrare). Ma tutto questo con il bail-in non centra proprio nulla. Sono problemi reali, ma che andranno risolti in maniera appropriata e separata.

Concordo con te, il bail-in è sacrosanto, ma arriva tardi; ovvero è stato approvato a livello europeo spinto da nazioni che negli anni passati erano entrate nell'azionariato delle banche dei rispettivi paesi, ricapitalizzandole e fortificando il patrimonio di questi istituti. i nostri passati governi non hanno voluto/potuto farlo, per il nostro enorme debito pubblico e per non perdere ulteriore sovranità nei confronti delle istituzioni europee. 

i passati governi e quello attuale non hanno trovato l'accordo con gli organi comunitari per la creazione della bad-band, vera unica chiave di uscita da questa situazione.

Le mosse di Draghi fanno molto poco, in riferimento alla ripartenza economica, le banche hanno un fardello a bilancio di più di 200mld di sofferenze, con quel peso dare credito diventa complesso.

Link to post
Share on other sites

eventuali problemi di conflitti di interesse (tutti da dimostrare). 

CWRJdBNWoAAEIaK.jpg

Saranno state tutte persone capacissime (diciamo che i risultati non sono proprio dalla loro) e degnissime...

Ma puzza un filo di nepotismo la dirigenza di 'sta banca... ma un filo... 

 

La Boschi comunque talvolta scrive anche cose intelligenti:

CWRPBI8WwAEMYK-.jpg

:asd

Link to post
Share on other sites

Posto che non c'è solo Banca Etruria, un Ministro dovrebbe dimettersi perché fra le banche salvate c'è una precedentemente amministrata dal padre, le cui responsabilità dirette sono peraltro tutte da accertare? Cioè, i figli devono pagare per presunte colpe dei padri? Qualcuno sta arrivando a livelli di idiozia mai toccati prima. Ma capisco che ormai tutto faccia brodo.

 

@verdastro: sia mai che tu scriva un post più lungo di 2 righe, eh. Anche stavolta non ho capito una fava di cosa tu volessi dire. Boh, sarò (sicuramente) molto limitato io.

Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use & Privacy Policy.