Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...

Formula 1 championship 2019


Recommended Posts

  • Replies 3.1k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

In realtà mostra il lato più brutto della F1, quello politico. Mi spiego meglio: una soluzione del genere fu inventata da quel genio che corrisponde al nome di Rory Byrne in Ferrari nel 2002! Fu

53 giri con due Mercedes nel culo li avrei fatti con la sigaretta in bocca e il gomito fuori dal finestrino, altro che vincere di misura!

Il Primo Maggio 1994 era in programma il match Padova-Ascoli, 33ima giornata del campionato di Serie B Lo ricordo come fosse ieri perchè ero presente e non dimenticherò mai il clima assurdo vissu

Posted Images

Ma come hanno fatto a non penalizzare Vettel? Devono mantenere un po' di hype? :asd

Concordo. Non seguo più quindi boh non so che metro tengono ma ha tratto un vantaggio incredibile dal contatto anche se alla fine non è bastato

Link to post
Share on other sites

Non so quando Lewis deciderà di appendere il casco al chiodo, ma la F1 ha trovato in Max Verstappen il manico del futuro.

Se inizia a prendere qualche pillola per tenere a freno gli attacchi di schizofrenia, è destinato a grandissime cose.

Io vorrei vedere Lewis in Ferrari prima o poi.

Magari tra due anni, con i contratti in scadenza...

Chissà.

Link to post
Share on other sites

Se inizia a prendere qualche pillola per tenere a freno gli attacchi di schizofrenia, è destinato a grandissime cose.

Io vorrei vedere Lewis in Ferrari prima o poi.

Magari tra due anni, con i contratti in scadenza...

Chissà.

 

A chi lo dici... 

 

Nella mia esperienza di appassionato è il terzo pilota di F1 dopo Schumi (ero troppo piccolo per capire quanto fosse antisportivo...) e Kimi: se non c'è 2 senza 3...

...ma credo che la Ferrari sia legata mani e piedi a Vettel, che è persino 2 anni più giovane. 

Link to post
Share on other sites

Fuoriclasse, titolo meritatissimo.

Ciò non toglie che Vettel avrebbe potuto giocarsela molto meglio, ma la differenza tra lui e Hamilton sta anche in questo.

Penso che tutto sia ruotato attorno a quel maledetto GP di Singapore...Vettel li era da 25 punti e per come andava la Mercedes non avrebbe finito meglio di quarto...solo quel GP ha fatto la differenza per 38 punti...(tra quelli non presi da vettel e quelli in più di Hamilton). Neanche conto la Malesia...

 

Secondo me è stato bravo ma ha avuto anche enorme culo perché Singapore e Malesia lui ha ben pochi meriti. Poi sono Ferrarista quindi non obiettivo...però la vedo così

Link to post
Share on other sites

È oggettivo che il mondiale sia girato lì, è una constatazione che prescinde dal tifo.

Anche io tifo/simpatizzo Ferrari, però lì Vettel fa la stronzata, così come ne ha fatta una oggi sempre in partenza.

A Singapore, a maggior ragione quando sei in testa al Mondiale e hai la macchina più veloce della gara, puoi tranquillamente evitare di fare quella chiusura a muro con due macchine alla tua sinistra, perché innanzitutto la gara non finisce alla prima curva e inoltre una delle due macchine è quella del tuo compagno di squadra.

La differenza la fanno anche le scelte che fai in pista, come approcci le situazioni di pressione estrema.

In questo Hamilton batte Vettel senza appello.

Che poi è anche ciò che divide uno dei migliori di sempre in assoluto da un ottimo pilota ma non fuoriclasse.

Link to post
Share on other sites

TheGoods

 

Stesso ragionamento che feci quel giorno.

Comunque poi bisogna anche saper sfruttare certi episodi ed Hamilton l'ha saputo fare sempre capitalizzando al massimo.

Per questo il suo titolo è strameritato come lo era quello di Rosberg lo scorso anno.

Link to post
Share on other sites

È uno swing negativo di almeno 40 punti.

Doveva essere un GP per accumulare vantaggio e invece prendi il doppio zero con la W di Hamilton.

È parecchio pesante.

L'avevo fatta anche io, sostanzialmente è girato tutto lì se non proprio finito.

I due zeri di Vettel fanno la differenza in classifica, poco da aggiungere.

Link to post
Share on other sites

È oggettivo che il mondiale sia girato lì, è una constatazione che prescinde dal tifo.

Anche io tifo/simpatizzo Ferrari, però lì Vettel fa la stronzata, così come ne ha fatta una oggi sempre in partenza.

A Singapore, a maggior ragione quando sei in testa al Mondiale e hai la macchina più veloce della gara, puoi tranquillamente evitare di fare quella chiusura a muro con due macchine alla tua sinistra, perché innanzitutto la gara non finisce alla prima curva e inoltre una delle due macchine è quella del tuo compagno di squadra.

La differenza la fanno anche le scelte che fai in pista, come approcci le situazioni di pressione estrema.

In questo Hamilton batte Vettel senza appello.

Che poi è anche ciò che divide uno dei migliori di sempre in assoluto da un ottimo pilota ma non fuoriclasse.

Guarda io sono d'accordo su quel discorso della "chiusura" però non do tutte le colpe a lui, l'altro che esagera per me è Raikkonen, ha il tuo compagno primo, che devi proteggere, fai pena tutto l'anno e parti a razzo li ma non contento con 5 metri dal muretto a sinistra ti vai ad appiccicare alle gomme di Verstappen?....ripeto aveva 5 mentre di spazio dall'altra parte, perché non se ne è stato buono e tranquillo ...lo avrebbe passato comunque Verstappen anche lasciando un po di spazio...

 

Vettel non vede Raikkonen, ha colpe perché stringe troppo ma per me il finlandese che è quello dietro e vede tutti fa la cazzata più grossa 

Link to post
Share on other sites

La cosa che fa ridere dell'incidente è proprio questa, per una volta (l'unica?) Verstappen è quello con meno colpe.

Ne parlammo già al tempo, per me Vettel neanche lo ha mai visto Raikkonen all'interno.

Così come a quel punto, con la staccata molto vicina, Raikkonen probabilmente neanche si aspettava che Vettel si portasse verso l'esterno prima di fare la curva.

Poteva andare in mille modi diversi, è andata nel modo peggiore.

E dirò di più, secondo me se Vettel si limita ad andare dritto, ritardando solo la frenata, sfila tranquillamente davanti a Verstappen e Raikkonen lo passa all'esterno.

Invece è andato in panic mode, decidendo che doveva per forza chiudere la porta a Verstappen.

E non è stata né la prima né l'ultima volta in situazioni simili.

Link to post
Share on other sites

No però tendenzialmente se sei primo la porta al secondo alla prima curva la chiudi ed era molto più avanti di Verstappen, il problema che l'altro,cioè Raikkonen, è li che supera Verstappen e lo stringe, il pilota della Redbull prova anche ad andare un po' verso sinistra ma il problema che ha di fianco il finlandese e non può sparire...lo hanno stretto a sandwich.

 

Trovo Vettel molto più colpevole ieri in Messico, ha verstappen di fianco, fa la curva e lo prova a portare fuori pista pensando (o sperando) che lui tiri su il piede dal gas, normale finisca male... 

Link to post
Share on other sites

TheGoods

 

Stesso ragionamento che feci quel giorno.

Comunque poi bisogna anche saper sfruttare certi episodi ed Hamilton l'ha saputo fare sempre capitalizzando al massimo.

Per questo il suo titolo è strameritato come lo era quello di Rosberg lo scorso anno.

Credo che dobbiamo uscire dal concetto di merito, o la discussione si infogna su un concetto estremamente personale.

 

PS. Se il motore di Hamilton non esplode in Malesia, Rosberg il merito se lo dà in faccia.

Link to post
Share on other sites

Nigma

 

Così allora non se ne esce più.

Se non si rompeva il motore alla Ferrari di Schumacher quando era in testa nel Gp di Suzuka 2006 dubito che Alonso avrebbe poi vinto quel mondiale, ma questo non toglie nulla al fatto che l'abbia meritato.

 

Idem dicasi Rosberg lo scorso anno.

Link to post
Share on other sites

Nigma

 

Così allora non se ne esce più.

Se non si rompeva il motore alla Ferrari di Schumacher quando era in testa nel Gp di Suzuka 2006 dubito che Alonso avrebbe poi vinto quel mondiale, ma questo non toglie nulla al fatto che l'abbia meritato.

 

Idem dicasi Rosberg lo scorso anno.

Ripeto appunto che bisogna uscire dal concetto di merito, perché di qualunque atleta che vinca si può dire che ha meritato in qualche modo e in qualche misura. Pure Bradley EDIT: Bradbury quando vinse l'oro olimpico nel pattinaggio su ghiaccio.
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use & Privacy Policy.