Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...

Wilde4Soccer


Recommended Posts

  • Replies 69k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • Mone 24

    6557

  • COOPapERino21

    4728

  • Tony Brando

    3869

Top Posters In This Topic

Popular Posts

No niente, figurati... Sono sicuro che l'improvvisa inversione a u su Morata sia del tutto scollegata dalla vicenda Suarez, che una mattina si è svegliato con addosso una sensazione di incomplete

avete pensato anche a cosa sarebbe la nazionale dell'impero romano? 

Diego, Diego..... Diego Armando Maradona  che ricordi Padova, 36 anni, 2 mesi e circa 2 settimane fa, dialogo tra me (interista quindicenne) e mio padre (milanista tiepido): "papà, hai v

Posted Images

Penoso secondo tempo col bus davanti alla porta dell'Inghilterra che smettendo di goocare ha dato una chance all'Italia. E dal secondo tempo in poi le occasioni vere le ha avute tutte l'Italia, peccato non avere attaccanti.

Poi Southgate prova la Guardiolata e gli dei del calcio lo puniscono.

 

Incredibile capolavoro di Mancini.

 

Tutti parleranno di Jorginho, Donnarumma, dei due centrali ecc... ma fatemi dire che Verratti ha fatto un secondo tempo da dio del calcio, quando l Italia ne aveva bisogno visto che Jorginho non era chiaramente al meglio.

 

 

 

 

 

 

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
On 6/29/2021 at 8:00 AM, Mone 24 said:

Italia vera favorita del torneo, dopo la debacle francese. Solo chi va avanti tra Inghilterra e Germania può costituire un pericolo, ma tutte le altre sono più scarse.

L’utente @Artest può solo mangiare il limone: Monadamus.

Bobby Mancini in cattedra e Southgate a fare il caffè.

Link to post
Share on other sites

Che goduria raga, che goduria. Vincere l'Europeo dopo il fallimento con la gestione Ventura battendo gli inglesi presuntuosi a casa loro è una gioia uguale a quella del 2006 nonostante un titolo europeo per prestigio(non per stampo tecnico) non vale un titolo mondiale.

E anche tutti i discorsi sulla superiorità inglese dopo oggi vanno a farsi benedire visto che a parte i primi 20 minuti in cui abbiamo sofferto a causa del contraccolpo iniziale del gol subito alla lunga si è vista chi delle 2 ha meritato. Sul piano del palleggio abbiamo messo sotto tutti in questo Europeo tolta la Spagna che è stata anche l'unica vera partita in cui ai punti non avremmo meritato di vincere.

Comunque in quanto ai singoli a parte un monumento a Mancini(di cui ero alquanto scettico sul suo arrivo...eufemismo) sono contento soprattutto per il duo Bonucci-Chiellini, si meritavano questo trionfo internazionale dopo quanto dimostrato negli ultimi 10 anni dove sono stati i pilastri della difesa(assieme a Barzagli) sia della nazionale versione 2012-2016 ma anche della Juve finalista in CL nel 2015 e 2017. Adesso si può dire che meritano di far parte a livello storico della grande tradizione di difensori che ha sfornato il nostro calcio.

Poi vabbè se vai ai rigori e hai Donnarumma in porta è come se parti con un turno di vantaggio. I rigoristi avversari danno proprio l'impressione di essere intimiditi dalla sua imponente struttura fisica.

Felice anche per gente come Verratti e Insigne che a loro volta si consacrano per il talento indiscutibile che hanno.

Ma ci sarebbe da elogiare tutti, da uno straordinario Chiesa, allo stesso sfortunato ma gigante Spinazzola. Per chiudere ovviamente cito Jorginho sul quale spero vivamente che possa prendersi il pallone d'oro dopo questo doppio trionfo europeo tra club e nazionale giocate entrambe da perfetto metronomo. L'equilibrio tra i reparti che ti garantisce l'ex Verona e Napoli ha davvero pochi eguali oggi come oggi.

Grande Italiaaaaaaaaa

4 Mondiali

2 Europei 

Adesso portiamo a casa anche la NL dove giocheremo le f4 in casa e poi pensiamo al Mondiale dove abbiamo un conto in sospeso.

PS

Come gli brucia agli inglesi, e quando gli passa...ahahahah 

 

  • Like 3
  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites

Che goduria, che bello. A casa loro e con tutta la nazione che credeva di aver già vinto. Hanno fatto pena e meritavano di perderla nei 120’. 
 

ps: alla faccia anche di tutti gli italiani ridicoli che tifavano contro

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

62% di possesso palla a casa loro

Non gli è bastato nemmeno iniziare una finale dall'1-0 nel loro tempio per portarla a casa

Soliti patetici cagasotto, i maestri di stocazzo

Eh ma la Premier League altro livello proprio rispetto alla nostra serie A:gia:

A tal riguardo, interessante far notare come degli undici starters 8 (Gigio, Di Lorenzo, Bonucci, Chiellini, Barella, Chiesa, Immobile ed Insigne) giocano nella bistrattatissima serie A, e sarebbero stati 9 senza il KO di Spinazzola. Completano la formazione titolare Verratti (Ligue 1), Jorginho ed Emerson che effettivamente giocano nella suddetta stratosferica Premier League. Tra i subentranti di stasera 4 (Berardi, Belotti, Brrnardeschi e Cristante) calcano gli scadenti campi della nostra prima serie ed infine Florenzi porta un po' di internazionalita' (anche lui Ligue 1)

Come diavolo può mai essere successo che gli esponenti di un campionato di basso livello, espressione di un calcio lento, poco atletico e superato, abbiano sconfitto MERITATAMENTE, a casa loro, i rappresentanti del campionato di élite assoluta? 

Vuoi vedere che una volta nella vita può capitare che una squadra di Eurolega sconfigga un team NBA. Si potrebbe anche archiviarla così se non fosse che l'impressione al termine del match di stasera è che se lo rigiocano 10 volte, vince l'Italia 7 volte, soprattutto se i sudditi della regina non partono 1-0 

PS: rispetto alla profondità della rosa inglese e relativa altissima qualità, chi faceva notare nei giorni scorsi il lusso di Southgate di poter tenere in panca talenti assoluti quali Sancho e Rashford forse stasera ha avuto una risposta :siciao:

Link to post
Share on other sites
2 hours ago, Mone 24 said:

L’utente @Artest può solo mangiare il limone: Monadamus.

Bobby Mancini in cattedra e Southgate a fare il caffè.

Non ti è riuscita la gufata, spiaze 

Link to post
Share on other sites
6 hours ago, Dedo said:

62% di possesso palla a casa loro

Non gli è bastato nemmeno iniziare una finale dall'1-0 nel loro tempio per portarla a casa

Soliti patetici cagasotto, i maestri di stocazzo

Eh ma la Premier League altro livello proprio rispetto alla nostra serie A:gia:

A tal riguardo, interessante far notare come degli undici starters 8 (Gigio, Di Lorenzo, Bonucci, Chiellini, Barella, Chiesa, Immobile ed Insigne) giocano nella bistrattatissima serie A, e sarebbero stati 9 senza il KO di Spinazzola. Completano la formazione titolare Verratti (Ligue 1), Jorginho ed Emerson che effettivamente giocano nella suddetta stratosferica Premier League. Tra i subentranti di stasera 4 (Berardi, Belotti, Brrnardeschi e Cristante) calcano gli scadenti campi della nostra prima serie ed infine Florenzi porta un po' di internazionalita' (anche lui Ligue 1)

Come diavolo può mai essere successo che gli esponenti di un campionato di basso livello, espressione di un calcio lento, poco atletico e superato, abbiano sconfitto MERITATAMENTE, a casa loro, i rappresentanti del campionato di élite assoluta? 

Vuoi vedere che una volta nella vita può capitare che una squadra di Eurolega sconfigga un team NBA. Si potrebbe anche archiviarla così se non fosse che l'impressione al termine del match di stasera è che se lo rigiocano 10 volte, vince l'Italia 7 volte, soprattutto se i sudditi della regina non partono 1-0 

PS: rispetto alla profondità della rosa inglese e relativa altissima qualità, chi faceva notare nei giorni scorsi il lusso di Southgate di poter tenere in panca talenti assoluti quali Sancho e Rashford forse stasera ha avuto una risposta :siciao:

Per come li ho visti nelle 3 partite che mi sono guardato, gli inglesi sono Kane, Shaw, 2 difensori rocciosi, un gruppetto di onesti mestieranti e una pletora di spocchiosi boriosi trottolini

Kane ha giocato forse 50 minuti, poi Southgate ci ha fatto il grande piacere di disinnescarlo completamente mettendolo a fare la punta contro i due difensori più forti del mondo. Shaw è colui che avrei sempre voluto vedere in Italia. Il mio terzino ideale. Forte, fisicato, veloce, cazzuto. Stones e Maguire sono dei wannabe Chiellini ma il loro lo fanno, e pure parecchio bene.
Rice e Phillips...bah, leggi elogi sperticati e, per carità, fanno, coprono, il pallone non lo perdono. Ma se guardi i centrocampisti delle altre 3 semifinaliste, loro scompaiono.
E poi ci sono quegli altri lì...Sterling, Mount, Grealish, Rashford, Saka, Sancho, Foden. Bah

Link to post
Share on other sites

Beh che dire... È stato l'europeo di Mancini, che non avevo apprezzato nelle precedenti esperienze da allenatore, ma che, visto il lavoro fatto in nazionale mi sarei augurato alla guida della prossima Juventus (con Bertelli e Gagliardi nello staff): purtroppo non è andata così.

È stato l'anno di Jorginho, pochi cazzi: se non danno il pallone d'oro a lui... giocatore totale che non pensavo potesse crescere tanto dopo l'esperienza a Napoli.

È stato l'europeo di Chiellini e Bonucci (https://twitter.com/Squawka/status/1414365637288230913) sostanzialmente insuperabili e di Donnarumma che ai rigori una certa qual sicurezza te la da... 😁

Concordo con @Magic Luke sulla gran finale giocata da Verratti (apparso in grossa difficoltà contro la Spagna)... È stato l'europeo di una vincitrice senza attaccanti di livello europeo... L'unica fonte di pericoli per gli avversari è Chiesa, credevo fosse troppo poco ed invece è stato sufficiente. Speriamo che Raspadori cresca e che Kean trovi maggiori opportunità di giocare ad alti livelli.

È stato, giova ricordarlo, il suicidio di Southgate, che non ringrazieremo mai abbastanza: aveva la possibilità di schierare delle ali che ci avrebbero potuto mettere in grande difficoltà ed è riuscito a fare entrare Saka al 70esimo e Sancho al 120esimo minuto... Non trovare spazio a Foden poi rientra tra i misteri imperscrutabili. Fenomeno!🥳

Link to post
Share on other sites
15 minutes ago, Loz said:

Per come li ho visti nelle 3 partite che mi sono guardato, gli inglesi sono Kane, Shaw, 2 difensori rocciosi, un gruppetto di onesti mestieranti e una pletora di spocchiosi boriosi trottolini

Il talento calcistico di questa generazione inglese è impressionante e Southgate ha avuto l'incredibile capacità di mostrarne forse il 40% in tutta la competizione. Una squadra che entra nella competizione con quella gente lì in reparto offensivo e si distingue solo perché il primo gol su azione lo prende in finale? Imbarazzante.

Se rimaniamo all'XI titolare solito, definire mestieranti gente come Rice, Mount (ha vinto la Champions da titolare, 22 anni) e Sterling è una roba.. Dai..

E non andiamo sui panchinari perché poi buttare dentro Sancho, Foden e Rashford chiude il discorso.

Link to post
Share on other sites
Just now, Mone 24 said:

Il talento calcistico di questa generazione inglese è impressionante e Southgate ha avuto l'incredibile capacità di mostrarne forse il 40% in tutta la competizione.

Una squadra che entra nella competizione con quella gente lì in reparto offensivo e si distingue solo perché il primo gol su azione lo prende in finale? Imbarazzante.

Se rimaniamo all'XI titolare solito, efinire mestieranti gente come Rice, Mount (ha vinto la Champions da titolare, 22 anni) e Sterling è una roba.. Dai..

secondo me, come dice Dedo, c'è molta patina Premier in questa definizione del "talento calcistico di questa generazione inglese"

Link to post
Share on other sites
30 minutes ago, Bistecca said:

Papero

Però ieri Foden era out.

Ieri si... Ma c'era un punto a separare i due discorsi: negli scontri ad eliminazione diretta ha giocato solo 25 minuti (ai supplementari) contro la Danimarca.

Link to post
Share on other sites

Ma cosa c'entra poi la Nazionale Inglese con la Premier League? Cioè buttare proprio tutto nel calderone... mah.

La stessa Premier League che sta dominando il calcio europeo mandando in finale solo loro squadre... Ripeto, cosa c'entra con la competizione per nazionali?

  • Like 2
Link to post
Share on other sites
3 minutes ago, BlackSoul said:

Ma cosa c'entra poi la Nazionale Inglese con la Premier League? Cioè buttare proprio tutto nel calderone... mah.

La stessa Premier League che sta dominando il calcio europeo mandando in finale solo loro squadre... Ripeto, cosa c'entra con la competizione per nazionali?

l'ha scritto Dedo, secondo me correttamente
la nazionale inglese ha probabilmente goduto di una considerazione che in realtà è riflessa dalla considerazione di cui gode il campionato inglese
anche Mone che parla di un talento calcistico generazionale altissimo, secondo me si fa abbagliare dal fatto che le squadre inglesi vanno alla grande in Europa e la Premier è il campionato più ricco e figo.
in tutta la nostra stampa si leggeva di quanto ben di dio potesse disporre Southgate, giocatori straordinari che bastava mettere in campo per massacrare gli avversari...
la Premier League giustamente è stratosferica. poi forse non è un caso che per mettere in campo quel ben di dio preso da tutto il mondo, ci siano 17 allenatori stranieri e i 3 inglesi guidano il Villa, il Brighton e il Newcastle e pure i 3 nuovi di questa stagione sono uno spagnolo, un portoghese e un francese 

  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites
24 minutes ago, Loz said:

anche Mone che parla di un talento calcistico generazionale altissimo, secondo me si fa abbagliare dal fatto che le squadre inglesi vanno alla grande in Europa e la Premier è il campionato più ricco e figo.

Chiaramente non è così.

Ma anche solo per il fatto che Sancho gioca(va) in Germania e sia Foden che Mount hanno giocato la Champions 2020/21 in quel modo lì.

Oltre al fatto che poi se le squadre inglesi dominano in Europa e con loro dominano anche i giocatori inglesi che hanno, una ragione ci deve essere.

Link to post
Share on other sites

Mi fermo alla difesa. Maguire è costato oltre 90 milioni. Stones e Walker oltre 50.

Non ci sono dubbi sul fatto che siano sopravvalutati.

 

Sono una bella squadra, con grandi talenti, ma spesso il talento non basta.

Cito Rashford, che ha 24 anni, 5-6 stagioni di premier alle spalle, potenzialità ancora da scoprire, ma sfido chiunque a dire che sia il sogno bagnato di una big europea.

Vediamo se il vero salto di qualità lo faranno Mount, Sancho e Foden. Loro sono ancora in tempo .....

 

Sulla scuola allenatori, stendiamo un velo pietoso.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Dai su... se sulla panchina inglese ci fosse stato un allenatore sarebbe stata una vittoria impensabile. Southgate fortunatamente non ne ha beccata una ha fatto calciare dei rigori a giocatori che non ne hanno calciato mai uno in carriera (Sako) o a un giocatore entrato a freddo che ha calciato 3 rigori (Sancho). Non hai fatto entrare un rigorista affermato... non un Baggio, un Del Piero o un Totti (trentenni con decine e decine di rigori calciati)... no, il genio li ha fatti calciare ad un 19enne e ad un 21enne che insieme combinavano 3 rigori calciati nella loro carriera professionistica!!!

Non credo nemmeno abbia guardato la partita con la Spagna... che ci aveva schermato Verratti e Jorginho (che avevano completato 63 passaggi complessivamente): ieri sera 217, DUECENTODICIASSETTE! e non ha neppure attaccato sulle fasce come, ad esempio aveva fatto l'Austria: nell'unica sovrapposizione che ricordi (al secondo minuto) è arrivato il loro gol: e qualcuno da mandare sulla fascia lo avrebbe pure avuto a disposizione... :asd 

Mount e Foden per me devono giocare sempre, così come 2 tra Saka, Sancho e Sternling... ma sempre sempre. Poi oh... meglio per noi. :asd 

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

allenare le nazionali peró é un mestiere molto piú complicato di allenare squadre per club, quante squadre piene zeppe di campioni avete visto fallire miseramente nella vostra vita con degli allenatori capaci solo di disasterclass? solo parlando di Italia, negli ultimi 20 anni, sono piú gli allenatori fallimentari che quelli che hanno fatto bene, indipendentemente dal vincere o meno. 

L'Italia ha incontrato piú spesso squadre talentuose ma meno organizzate (Belgio, Inghilterra) che gruppi talentuosi e organizzati (Spagna). L'organizzazione dell'Italia, con il suo 11 bloccato e movimenti a memoria, hanno fatto la differenza e il vero grande scoglio é stato la Spagna, che é l'unica squadra che ha giocato meglio dell'Italia in questo torneo. Ma quello che voglio dire é che il lavoro fatto da Mancini é assolutamente eccellente e molto difficile da compiere. Gli andrebbe fatta una statua. Ieri l'Italia ha giocato i supplementari con il trio Berardi-Belotti-Bernardeschi, non credo serva aggiungere altro.

Mancini é stato bravissimo, e come tutti gli allenatori che vincono é stato anche fortunato in alcune dinamiche. Non ha pagato la partita in cui ha sbagliato tutto (Spagna). Non ha pagato l'11 bloccato e in particolare Barella, crollato dagli ottavi in poi. Ha trovato le ultime gocce di eccellenza di Bonucci e Chiellini quando ne aveva bisogno.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
13 hours ago, Bistecca said:

Per chiudere ovviamente cito Jorginho sul quale spero vivamente che possa prendersi il pallone d'oro dopo questo doppio trionfo europeo tra club e nazionale giocate entrambe da perfetto metronomo.

Di sicuro evitiamo certe oscenità come quelle paventate nei giorni scorsi, tipo "Sterling pallone d'oro".

Poi magari lo danno di nuovo a Messi, visto che si è sbloccato con l'Argentina ....

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use & Privacy Policy.