Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...

Wilde4Soccer


Recommended Posts

16 hours ago, kekko110780 said:

Loz usi le mezze.seghe della Primavera per dire che hai abbassato età ma parli del nulla perché Frabotta Portanova Dragusin e' roba da Crotone. Poi parli di ripartire dai giovani dimenticando che tra Kulu e Chiesa hai speso 100 milioni quindi non hai comprato il Mckennie ma hai investito fior di milioni per giocatori che certo non aspetterai 4 anni. Hai preso Arthur quasi alla pari per Pjanic e direi che economicamente non male ma uno è stato forte forte Arthur credo sarà al massimo un bel giocatore. Non parliamo delle uscite che avete fatto andandoci a perdere con Higuain Matuidi Can gente che ha creato plusvalenze negative.

Niente una squadra che dopo anni deve sempre pregare che Chiellini stia bene per reggere e senza gli Agnelli alle spalle sarebbe fallita senza se e senza ma.

Kekko, secondo me Arthur l'hai visto giocare pochino. Non parliamo di Iniesta (ovviamente) ma può giocare in un team di livello. Bentancur con o senza Arthur a suo fianco pare un altro giocatore. Detto ciò non giudicherei Kulusevski in questa prima stagione di Pirlo dove veramente poco ha funzionato.

Ricordo che consideravi Kessie una mezza sega poi messo in un altro contesto tattico ha alzato il suo livello. Il contesto tecnico tattico non è indifferente nel giudizio su un giocatore. Su Chielllini: è stato un grandissimo giocatore ma è inadatto a difendere come richiede Pirlo quindi devi decidere o carne o pesce: quest'anno la dirigenza non ha avuto il coraggio o anche solo la forza economica di scegliere cosa dovesse essere la squadra ed è venuto fuori un né carne né pesce, come testimonia il campo.

PS tutte cose che si potevano facilmente leggere già ad Agosto... qualcuno le ha lette, altri no.

Link to post
Share on other sites
  • Replies 68.1k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • Mone 24

    6447

  • COOPapERino21

    4641

  • Tony Brando

    3814

Top Posters In This Topic

Popular Posts

avete pensato anche a cosa sarebbe la nazionale dell'impero romano? 

No niente, figurati... Sono sicuro che l'improvvisa inversione a u su Morata sia del tutto scollegata dalla vicenda Suarez, che una mattina si è svegliato con addosso una sensazione di incomplete

Diego, Diego..... Diego Armando Maradona  che ricordi Padova, 36 anni, 2 mesi e circa 2 settimane fa, dialogo tra me (interista quindicenne) e mio padre (milanista tiepido): "papà, hai v

Posted Images

6 hours ago, UGoverALL said:

C’è qualche Top Team che senza iniezioni di capitale da parte dell’owner può permettersi di non fallire?

Ti direi il Bayern. E sicuro qualche inglese, perché hanno contratti televisivi e di sponsorship veramente impressionanti.

Link to post
Share on other sites
On 2/19/2021 at 7:04 PM, COOPapERino21 said:

 

PS l'acquisto di Higuain è imputabile a Marotta, diamo a Paratici ciò che è di Paratici... :asd   

Concordo con quanto hai scritto, comunque nel caso Kean io parlavo in generale della necessitá di fare player trading per generare plusvalenze e finanziarsi, non del dirigente specifico.

Questo thread mi ha fatto morire e mi ha anche confermato a quale corrente appartengo :asd

 

 

  • Haha 3
Link to post
Share on other sites
20 hours ago, COOPapERino21 said:

Kekko, secondo me Arthur l'hai visto giocare pochino. Non parliamo di Iniesta (ovviamente) ma può giocare in un team di livello. Bentancur con o senza Arthur a suo fianco pare un altro giocatore. Detto ciò non giudicherei Kulusevski in questa prima stagione di Pirlo dove veramente poco ha funzionato.

Ricordo che consideravi Kessie una mezza sega poi messo in un altro contesto tattico ha alzato il suo livello. Il contesto tecnico tattico non è indifferente nel giudizio su un giocatore. Su Chielllini: è stato un grandissimo giocatore ma è inadatto a difendere come richiede Pirlo quindi devi decidere o carne o pesce: quest'anno la dirigenza non ha avuto il coraggio o anche solo la forza economica di scegliere cosa dovesse essere la squadra ed è venuto fuori un né carne né pesce, come testimonia il campo.

PS tutte cose che si potevano facilmente leggere già ad Agosto... qualcuno le ha lette, altri no.

Kuluseski è un campione. Arthur lo conosco benissimo, mi piace ma credo che abbia dei limiti non avendo cambio di passo e verticalità cmq ho scritto che ci sta la.sua presa. Kessie hai ragione, credevo avesse troppi limiti in fase di costruzione per essere un centrocampista ma in effetti la sua resa in campo è così rilevante che cmq meglio averlo nella propria squadra.

Link to post
Share on other sites
1 hour ago, kekko110780 said:

Kuluseski è un campione. Arthur lo conosco benissimo, mi piace ma credo che abbia dei limiti non avendo cambio di passo e verticalità cmq ho scritto che ci sta la.sua presa. Kessie hai ragione, credevo avesse troppi limiti in fase di costruzione per essere un centrocampista ma in effetti la sua resa in campo è così rilevante che cmq meglio averlo nella propria squadra.

Kulusevski deve dimostrare quello che scrivi.

Speravo che @Dedo si palesasse in questo topic pre derby perché dopo sarà impegnato coi festeggiamenti e non avrà più tempo per noi poveri mortali. 😁

Link to post
Share on other sites

Io parlo prima Papero, è un gioco e mi sbilancio. A volte mi va male ma ad esempio su questo topic dicevo di un Lautaro fortissimo quando puliva le scarpe a Maurito....io vado d'istinto. Per me Kulu è campione fatto e finito, da come stoppa la palla da come mette il corpo quando punta uomo da come trova varchi passando la palla....ad esempio Chiesa gli allaccia le scarpe

Link to post
Share on other sites
15 minutes ago, kekko110780 said:

Io parlo prima Papero, è un gioco e mi sbilancio. A volte mi va male ma ad esempio su questo topic dicevo di un Lautaro fortissimo quando puliva le scarpe a Maurito....io vado d'istinto. Per me Kulu è campione fatto e finito, da come stoppa la palla da come mette il corpo quando punta uomo da come trova varchi passando la palla....ad esempio Chiesa gli allaccia le scarpe

Kulusevski deve crescere sia tecnicamente che in letture (a Oporto ad esempio ha cercato CR7 quando aveva una linea di passaggio pulita), ha vent'anni... vediamo se farà lo step decisivo.

Link to post
Share on other sites

L'Inter con un solo impegno settimanale è ingiocabile per chiunque.
Conte in comfort zone (una competizione, rotazione stretta) non lo batti.

Link to post
Share on other sites
42 minutes ago, Mone 24 said:

L'Inter con un solo impegno settimanale è ingiocabile per chiunque.
Conte in comfort zone (una competizione, rotazione stretta) non lo batti.

Si eccede sempre. Manca tutto il girone di ritorno. Due pareggini e sei di nuovo dietro. Direi anche meno...

Piuttosto possiamo notare che con Perisic esterno ed Ericksen dentro c'è molta più qualità e la palla esce meglio e quindi anche il monomodulo di Conte è meno prevedibile? Alla fine il miglior calcio di conte si è visto i primi mesi dell'anno scorso e adesso, GUARDA CASO con un centrocampo di qualità e non di muscoli.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Vittoria dal peso specifico notevole

Il derby si era incanalato sui giusti binari...... 8 giorni fa in quel di La Spezia. Nessuno me lo toglie dalla mente.

Dopodiche’ il goal al 5’ minuto di Lautaro l’ha decisamente indirizzato ma forse non sarebbe stato sufficiente a mettere in cassaforte la W senza quei 53 secondi strepitosi di Handanovic ad inizio secondo tempo

Non c’è nulla da festeggiare, ma è corretto riconoscere che l’Inter dopo questo successo diventa la favorita nella corsa al titolo (nella speranza che il recupero tra Juve e Napoli finisca con un bel pareggino)

In tal senso al di là dell’oggettivo vantaggio per Conte&Co  di potersi concentrare su un’unica competizione, mi fanno essere fiducioso la ritrovata solidità difensiva, la consapevolezza di avere una delle coppie di attaccanti più forte del mondo ed un centrocampo (barella, brozovic, eriksen) che alla quantità finalmente aggiunge un tasso di qualità alto

Menzione a margine merita Peresic che settimana dopo settimana sta sempre più crescendo ed oggi come oggi è diventato un terzino a tutta fascia con i controcazzi. Tanto di cappello a Conte ma soprattutto ad Ivan che ad un certo punto della sua avventura in nerazzurro sembrava perso da quanta indolenza trasmetteva quando scendeva in campo (in alcuni frangenti l’ho profondamente detestato, anche di recente). Bravo davvero ad adattarsi al nuovo ruolo regalandosi una seconda chance a Milano

Last but not least: ad aumentare la mia serenità il fatto che Kolarov non vede il campo da mesi e soprattutto che Vidal nelle attuali gerarchie del centrocampo venga finalmente dietro ai 3 titolari schierati vs Milan ma anche di Gagliardini (a giudicare dai cambi odierni di Andonio), sperando che presto anche Vecino e Sensi possano mettere la freccia ai danni dell’ex campione cileno.

Una mesta fine per i due presunti straordinari rinforzi del mercato estivo :hide1: ma me ne faccio una ragione piuttosto serenamente visto che li considero 2 ex giocatori da almeno 2/3 anni

Link to post
Share on other sites
1 hour ago, keitaro said:

Piuttosto possiamo notare che con Perisic esterno ed Ericksen dentro c'è molta più qualità e la palla esce meglio e quindi anche il monomodulo di Conte è meno prevedibile?

Esatto!

Link to post
Share on other sites
2 hours ago, Dedo said:

Non c’è nulla da festeggiare, ma è corretto riconoscere che l’Inter dopo questo successo diventa la favorita nella corsa al titolo (nella speranza che il recupero tra Juve e Napoli finisca con un bel pareggino)

:ahahah

Bravo non mollare di un mm.

Così per curiosità ti fa paura la Juventus che ha perso a Napoli e Oporto o il Napoli che ha perso con Braga ed Atalanta?

Avversarie da far tremare i polsi. 😂

Link to post
Share on other sites
3 hours ago, keitaro said:

Si eccede sempre. Manca tutto il girone di ritorno. Due pareggini e sei di nuovo dietro. Direi anche meno...

Piuttosto possiamo notare che con Perisic esterno ed Ericksen dentro c'è molta più qualità e la palla esce meglio e quindi anche il monomodulo di Conte è meno prevedibile? Alla fine il miglior calcio di conte si è visto i primi mesi dell'anno scorso e adesso, GUARDA CASO con un centrocampo di qualità e non di muscoli.

Corretto, ma l’inserimento di Eriksen è stato difficoltoso sia per colpa di Conte, sia per colpa del danese (all’inizio come atteggiamento).

Poi nulla mi toglie che Perisic può giocare li ma è molto discontinuo, oggi è in forma e lo sta dimostrando.

Bravi entrambi comunque.

Link to post
Share on other sites
1 hour ago, KB24 -Black Mamba- said:

Poi nulla mi toglie che Perisic può giocare li ma è molto discontinuo, oggi è in forma e lo sta dimostrando.

Infatti ci si dimentica che solo 3-4 partite fa i suoi cross finivano in tribuna .... :asd 

Link to post
Share on other sites
2 hours ago, COOPapERino21 said:

:ahahah

Bravo non mollare di un mm.

Così per curiosità ti fa paura la Juventus che ha perso a Napoli e Oporto o il Napoli che ha perso con Braga ed Atalanta?

Avversarie da far tremare i polsi. 😂

ricordiamo che la Juve contro questo Napoli é riuscita a praticamente non scendere in campo, si c'é proprio da tremare :asd

Link to post
Share on other sites
2 hours ago, Mone 24 said:

Granada, ma facciamo cacare uguale. Vai tranquillo.

Granada... Che magnifica città! Ci sono già stato 3 volte è imperdonabile che l'abbia confusa con Braga! :asd

Link to post
Share on other sites
13 hours ago, GT10 said:

MaraRomagnoli anche oggi fenomenale. Avesse la stessa stampa di Ranocchia sarebbe già in serie B

Grande post! Si sottovaluta quanto la stampa possa distruggere un giocatore o tenerlo a galla.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
20 hours ago, keitaro said:

Si eccede sempre. Manca tutto il girone di ritorno. Due pareggini e sei di nuovo dietro. Direi anche meno...

 

Per dire: quando anche la matematica diventa un'opinione....:facepalm:

Con un vantaggio di 4 punti sulla più immediata inseguitrice, a meno che non abbiano nottetempo modificato le regole di assegnazione punti, se fai 2 pareggini conquisti 2 punti

Ergo se anche la suddetta inseguitrice nel contempo dovesse inanellare due vittorie (6 punti) comunque non le finisci dietro. Così eh, giusto per la precisione

Scemo io a puntualizzare comunque: ci vuole ben altro che la nuda e cruda evidenza matematica a far traballare le convinzioni di taluni individui. Nel tuo caso specifico gli esempi in tal senso neanche si contano da quanti sono 

C'è solo da sperare che ora non mi onori di un superpistolotto intriso di inglesisimi con tanto di tentativo di sfoggio pseudoculturale finalizzato in primis ad impressionarmi (auguri) e soprattutto a dimostrarmi che 4+2 non è uguale a 3+3. Ne saresti capacissimo, oramai non mi sorprendo più di nulla

Accetta piuttosto un consiglio.... com'è che era? Ah sì "Direi fine, si prende e si porta a casa":ahahah

Link to post
Share on other sites

Minchia l'hai presa proprio bene se vieni su un altro topic a cercare un errore di aritmetica per gonfiare il petto, come se dimostrasse che ho torto da un'altra parte.

Il primo ad aver buttato lì l'anglicismo con "bias" sei stato tu, sei solo cascato male perché conosco l'argomento, ora non fare il bue che da del cornuto all'asino. Però se ti servono altre piccolezze per sfottermi ti dico in anticipo che ogni tanto uso l'imperfetto ipotetico ("vuoi parlare di Zion e manco sai usare il congiuntivo?") o che spesso mi scappa qual è con l'apostrofo in mezzo...

La cosa molto divertente è che per "mettermi in imbarazzo" con una cosa del genere vai pure contro una tesi che hai sempre sostenuto anche tu, ad esempio l'anno scorso, come il fatto che non bastino quattro punti di vantaggio per dirci favoriti o già con lo scudo in tasca.

Link to post
Share on other sites

Considerazioni sparse sul Milan.

Romagnoli 

Enormemente sopravvalutato, lo dico dai primi mesi di Milan. Gode di una stampa estremamente favorevole soprattutto perché è italiano, ma ha sempre messo in mostra delle lacune terrificanti. La più vistosa ed insieme la più grave: marca sempre a 3-4 metri dall’uomo. Difende con gli occhi, non tocca l’attaccante, non sa percepire la sua presenza, non sa mai dov’è. Discreto piede sinistro in fase di impostazione ma a livello di marcatura è sempre stato una sciagura. Inspiegabile poi come mai sia capitano: personalità ampiamente al di sotto della media che si richiede a certi livelli come si nota anche dal fatto che nessuno lo rispetta. Non i compagni che lo mandano spesso a fanculo, non gli avversari che gli mangiano in testa, nemmeno gli arbitri visto che penso sia il capitano più ammonito nella storia della Serie A. Nella linea difensiva chi comanda davvero è Kjaer, che non è Franco Baresi ma è un bravo difensore, si è visto anche ieri. Vederlo contro Lukaku ormai è un incubo; in 4 derby su 5 l’ha umiliato in lungo e in largo, mi rimarranno per sempre negli occhi quelle accelerazioni in cui gli ha dato 500 metri in 3 secondi, non ultima quella di ieri sul primo gol. L’unica volta in cui un po’ se l’è cavata è stata in Coppa Italia perché l’ha riempito di calci da dietro per tutto il primo tempo come farebbe qualsiasi buon difensore. Dopo il fallo che fa impazzire Lukaku deve arrivare a difenderlo Ibra, abbiamo già detto tutto. Capitan coniglio oltre che capitan pippone. Tomori è meglio di lui sotto ogni singolo punto di vista, a cominciare da quello atletico per finire a quello caratteriale. Fosse per me lo sbatterei in panchina e darei la fascia a Gigio, temo proprio non accadrà. Il peggiore capitano dalla storia del Milan dopo Bonucci, sicuramente sul podio insieme a lui e Mortolivo.

Tonali

Mister mediocrità. Tutti quelli che ce l’hanno al fantacalcio (curiosa disciplina che annacqua le passioni della quale non ho mai compreso il fascino) mi dicono che è un 5 fisso, non faccio fatica a crederci. Gioca sempre da 5/5,5, qualche volta da 6, quasi sempre ammonito, sovente espulso. Gol e assist nemmeno a parlarne, nemmeno per sbaglio (questo è anche il limite di Bennacer), non solo non fa mai una giocata ma non la prova nemmeno. Sempre il passaggino laterale accademico, non va mai in verticale, non azzarda un filtrante, ignora la profondità. Ho sempre trovato sbagliato il paragone con Pirlo perché le sole cose che li accomunano sono la pettinatura ed il passato bresciano, per il resto parliamo di giocatori completamente diversi. Pirlo nella Reggina era un genio incompreso che faceva i gol su punizione, Tonali mi sembra più una sorta di Montolivo se la devo dire tutta. È giovane, magari migliorerà. Vale quanto è stato pagato? Mai.

Sugli altri poco da dire, ne conosciamo pregi (pochi) e difetti (molti). I campioni di questo Milan sono Gigio, Theo (in difesa però deve crescere tanto) e Zlatan, l’ottimo giocatore Kessie, tutti gli altri sono gente sacrificabile (se Cahlanoglu chiede davvero 7 milioni per rinnovare può prendere anche subito l’aereo per Torino, meglio ancora per Fanculo).

Dirigenza

Il coglione è Gazidis, il dirigente più pagato della Serie A (4,5 milioni l’anno, manco fosse un goleador) ed anche il più incapace. Lui gestisce la parte amministrativa ed aveva tre obiettivi:
A incrementare il fatturato: fallito. Certo c’è anche il Covid ma fallimento rimane 
B trovare sponsor importanti: vedi sopra
C fare lo stadio: in questo caso non è solo colpa sua perché sappiamo a Milano come funziona, però nulla di fatto 

Maldini e Massara sono invece stati bravi. Hanno costruito una squadra dignitosa (che purtroppo si sta spegnendo) NONOSTANTE quel coglione di Gazidis abbia sempre messo loro i bastoni tra le ruote. Basti vedere com’è finita tra lui e Boban. Si era opposto al ritorno di Ibra, all’acquisto di Kjaer, voleva vendere Kessie. Questo perché a calcio secondo lui che non sa NULLA si gioca solo coi ventenni, come se fosse il Viareggio. Maldini questo inverno ha fatto un bel lavoro in relazione alla misere possibilità che aveva; Mandzukic era una scommessa da provare, purtroppo è andata male perché è strafinito. Tomori secondo me è molto bravo, purtroppo non gioca per questioni gerarchiche tristemente note. Meite fa schifo, acquisto senza senso.

So per certo che ogni volta che Gazidis mette piede a Milanello Ibra lo ricopre di insulti. “Coglione che cazzo ci fai qua, dove hai lasciato la calcolatrice, qui non ti rispetta nessuno non farti più vedere”. Qualche settimana fa aveva provato a saltare sul carro con un triplo carpiato raccontando di come ormai si sentisse milanista, di come avesse partecipato alla costruzione della squadra eccetera eccetera. Ha portato pure sfiga, come tipico dei ratti dimmerda come lui.

Che il Milan non vinca lo scudetto è fisiologico così come è fisiologico che lo vinca l’Inter. Dopo di che 20 giornate e passa in testa ti fanno sognare perché comunque nello sport i miracoli esistono. Il Leicester ha tenuto duro e ce l’ha fatta, Zaccheroni nel ‘99 ha tenuto duro e ce l’ha fatta così come il Montpellier nel 2012 o la stessa Juventus il primo anno di Conte. Il rammarico è grande, almeno da parte mia.

Il fatto è che io sono milanista ed abito a Milano. Sono più di 24 ore che sono oggetto di perculate continue e questo non è nulla in confronto a quello che subirò a maggio, specie considerato che quelli non vincono nulla da dieci anni...

Scusate se la forma è un po’ così ma ho copiato da WhatsApp e non ho la forza di rileggere.

  • Like 2
Link to post
Share on other sites
18 minutes ago, Dandi said:

Considerazioni sparse sul Milan.

Romagnoli 

Enormemente sopravvalutato, lo dico dai primi mesi di Milan. Gode di una stampa estremamente favorevole soprattutto perché è italiano, ma ha sempre messo in mostra delle lacune terrificanti. La più vistosa ed insieme la più grave: marca sempre a 3-4 metri dall’uomo. Difende con gli occhi, non tocca l’attaccante, non sa percepire la sua presenza, non sa mai dov’è. Discreto piede sinistro in fase di impostazione ma a livello di marcatura è sempre stato una sciagura. Inspiegabile poi come mai sia capitano: personalità ampiamente al di sotto della media che si richiede a certi livelli come si nota anche dal fatto che nessuno lo rispetta. Non i compagni che lo mandano spesso a fanculo, non gli avversari che gli mangiano in testa, nemmeno gli arbitri visto che penso sia il capitano più ammonito nella storia della Serie A. Nella linea difensiva chi comanda davvero è Kjaer, che non è Franco Baresi ma è un bravo difensore, si è visto anche ieri. Vederlo contro Lukaku ormai è un incubo; in 4 derby su 5 l’ha umiliato in lungo e in largo, mi rimarranno per sempre negli occhi quelle accelerazioni in cui gli ha dato 500 metri in 3 secondi, non ultima quella di ieri sul primo gol. L’unica volta in cui un po’ se l’è cavata è stata in Coppa Italia perché l’ha riempito di calci da dietro per tutto il primo tempo come farebbe qualsiasi buon difensore. Dopo il fallo che fa impazzire Lukaku deve arrivare a difenderlo Ibra, abbiamo già detto tutto. Capitan coniglio oltre che capitan pippone. Tomori è meglio di lui sotto ogni singolo punto di vista, a cominciare da quello atletico per finire a quello caratteriale. Fosse per me lo sbatterei in panchina e darei la fascia a Gigio, temo proprio non accadrà. Il peggiore capitano dalla storia del Milan dopo Bonucci, [i] sicuramente sul podio[i] insieme a Mortolivo.

Tonali

Mister mediocrità. Tutti quelli che ce l’hanno al fantacalcio (curiosa disciplina che annacqua le passioni della quale non ho mai compreso il fascino) mi dicono che è un 5 fisso, non faccio fatica a crederci. Gioca sempre da 5/5,5, qualche volta da 6, quasi sempre ammonito, sovente espulso. Gol e assist nemmeno a parlarne, nemmeno per sbaglio (questo è anche il limite di Bennacer), non solo non fa mai una giocata ma non la prova nemmeno. Sempre il passaggino laterale accademico, non va mai in verticale, non azzarda un filtrante, ignora la profondità. Ho sempre trovato sbagliato il paragone con Pirlo perché le sole cose che li accomunano sono la pettinatura ed il passato bresciano, per il resto parliamo di giocatori completamente diversi. Pirlo nella Reggina era un genio incompreso che faceva i gol su punizione, Tonali mi sembra più una sorta di Montolivo se la devo dire tutta. È giovane, magari migliorerà. Vale quanto è stato pagato? Mai.

Sugli altri poco da dire, ne conosciamo pregi (pochi) e difetti (molti). I campioni di questo Milan sono Gigio, Theo e Zlatan, l’ottimo giocatore Kessie, tutti gli altri sono gente sacrificabile (se Cahlanoglu chiede davvero 7 milioni per rinnovare può prendere anche subito l’aereo per Torino, meglio ancora per Fanculo).

Dirigenza

Il coglione è Gazidis, il dirigente più pagato della Serie A (4,5 milioni l’anno, manco fosse un goleador) ed anche il più incapace. Lui gestisce la parte amministrativa ed aveva tre obiettivi:
A incrementare il fatturato: fallito. Certo c’è anche il Covid ma fallimento rimane 
B trovare sponsor importanti: vedi sopra
C fare lo stadio: in questo caso non è solo colpa sua perché sappiamo a Milano come funziona, però nulla di fatto 

Maldini e Massara sono invece stati bravi. Hanno costruito una squadra dignitosa (che purtroppo si sta spegnendo) NONOSTANTE quel coglione di Gazidis abbia sempre messo loro i bastoni tra le ruote. Basti vedere com’è finita tra lui e Boban. Si era opposto al ritorno di Ibra, all’acquisto di Kjaer, voleva vendere Kessie. Questo perché a calcio secondo lui che non sa NULLA si gioca solo coi ventenni, come se fosse il Viareggio. Maldini questo inverno ha fatto un bel lavoro in relazione alla misere possibilità che aveva; Mandzukic era una scommessa da provare, purtroppo è andata male perché è strafinito. Tomori secondo me è molto bravo, purtroppo non gioca per questioni gerarchiche tristemente note. Meite fa schifo, acquisto senza senso.

So per certo che ogni volta che Gazidis mette piede a Milanello Ibra lo ricopre di insulti. “Coglione che cazzo ci fai qua, dove hai lasciato la calcolatrice, qui non ti rispetta nessuno non farti più vedere”. Qualche settimana fa aveva provato a saltare sul carro con un triplo carpiato raccontando di come ormai si sentisse milanista, di come avesse partecipato alla costruzione della squadra eccetera eccetera. Ha portato pure sfiga, come tipico dei ratti dimmerda come lui.

Che il Milan non vinca lo scudetto è fisiologico così come è fisiologico che lo vinca l’Inter. Dopo di che 20 giornate e passa in testa ti fanno sognare perché comunque nello sport i miracoli esistono. Il Leicester ha tenuto duro e ce l’ha fatta, Zaccheroni nel ‘99 ha tenuto duro e ce l’ha fatta così come il Montpellier nel 2012 o la stessa Juventus il primo anno di Conte. Il rammarico è grande, almeno da parte mia.

Il fatto è che io sono milanista ed abito a Milano. Sono più di 24 ore che sono oggetto di un bersaglio continuo e questo non è nulla in confronto a quello che subirò a maggio, specie considerato che quelli non vincono nulla da dieci anni...

Scusate se la forma è un po’ così ma ho copiato da WhatsApp e non ho la forza di rileggere.

D'accordo su tutto tranne che su tonali che per me ha vent'anni, gioca al secondo anno in serie a ed è  la sua prima grande esperienza in una big,ma cosa più importante è che tutto ciò stia avvenendo con un modulo mai da lui praticato il 4231 che credimi è il modulo più difficile da interpretare per un centrocampista a maggior ragione se sei abituato a giocare a tre (da vertice basso o mezzala destra) sul finto capitano hai spiegato perfettamente tutto nei minimi dettagli, sarebbe da prendere i video e portarli nelle scuole calcio dicendo ai bambini di fare l'esatto opposto delle porcherie che combina...lukaku con lui supererà il record dei gol nei derby di sheva,passare dalla marcatura impeccabile di de ligt a quella di Romagna mia Romagna bella è come allenarsi prima a tirare con la palla medica e poi usare la palla normale...su tomori perfetto anche lo,difensore moderni,aggressivo che ti gioca sempre in anticipo e ti segue a uomo anche in zone lontane dall'area,non viene messo per questione come hai detto gerarchiche,questo perché abbiamo un allenatore che sarà pure un signore ma di palle ne ha pochine,capello,ancelotti ma addirittura spalletti lo avrebbero già fatto saltare a calci in culo,lui invece non tocca lo status quo...p.s temo che il pioli che non riesce a reggere più di metà campionato abbia iniziato a con le prime crepe, cambiasse modulo momentaneamente fino a quando saranno tornate a girare le gambe,passando al 4312 irrobustendo il centrocampo, donnarumma Calabria tomori kjaer theo kessie tonali (bennacer mezzala come in nazionale) calanoglu leao ibra...è ancora in tempo per rimediare ma la situazione sta sfuggendo di mano...

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use & Privacy Policy.