Jump to content

Welcome to LakersLand!

Registrati qui

COOPapERino21

Wilde4Soccer

Recommended Posts

Diciamo che Bakayoko in questa esperienza al Milan ha prima fatto vedere(in un ruolo diverso però) a sprazzi perché al Chelsea ha fallito e adesso da quando Biglia è out sta facendo vedere perché lo stesso Chelsea investì tutti quei soldi per prenderlo.

Curioso di vedere quando rientra l'argentino che piega prenderà il nostro centrocampo considerando questo Bakayoko assolutamente insostituibile ma anche l'aggiunta del brasiliano.

E come detto da Dandi sempre calma e prudenza, però a sensazione si comincia a vedere la competenza di Leonardo in rapporto ai suoi predecessori. Ho visto i due gol del polacco davvero tanta roba(ho visto poi il secondo tempo ma ha avuto davvero poche possibilità di rimettersi in mostra). Su Paqueta dovrei ripetermi, che abbia classe non si può discutere. In generale cominciamo ad essere squadra molto più moderna in cui anche fisicamente e atleticamente sembriamo esserci messi in marcia con i ritmi del calcio attuale soprattutto in ottica livello d'élite.

E tornando a Leo al momento l'unica cosa che gli posso contestare( aspetto sempre il rientro di Caldara) è l'arrivo di quel bidone spagnolo preso dal Villareal. Dopo circa 6 mesi ormai sono giunto alla conclusione che in serie B per non dire in Lega Pro puoi trovare di meglio di Casticoso.

Share this post


Link to post
Share on other sites
49 minutes ago, KB24 -Black Mamba- said:

Paquetá è troppo lento, o gioca più vicino alla porta o in mezzo al campo farà molta fatica secondo me.

io lo vedo bene dappertutto, anche tatticamente è avanti anni luce, tecnicamente crea sempre superiorità numerica con tocchi da fuoriclasse.oggi grande sfida con Ruiz altro gran giocatore.

Share this post


Link to post
Share on other sites
17 minutes ago, LA Confidential said:

Faranno di tutto per un Cancelo-bis, sicuro che abbiano già paventato l'ipotesi di un piano d'azione al Chelsea quando hanno piazzato in prestito Higuain. Vedremo se il Milan riuscirà a muoversi anche nelle maglie del ffp, ma ho molta paura.

nahh,cancelo aveva l'obbligo di essere riscattato dall'Inter entro il trenta giugno,cosa impossibile per quella data proprio per il Fair play,il Milan può riscattarlo entro il 31 agosto, tutto sotto controllo.poi puoi sempre fare cassa con i vari suso,calhanoglu kessie ecc ecc.ultima cosa Elliott sa che ha in mano un assegno potenzialmente circolare molto più alto dei 35 che dovrà sborsare, riscatto ovvio 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cmq sta nascendo un gran bel Milan targato Elliott,  Donnarumma,Conti caldara, romagnoli bakayoko,paqueta,piatek, Cutrone,gran bei giocatori con età relativamente bassa.ci vuole ancora qualcosa ma la strada è ottima.leonardo,Maldini con gaz mi stanno piacendo un sacco nel programmare,unica cosa che non mi convince è il mister buono in fase difensiva e nella preparazione di grandi partite, ma negato in attacco e nella gestione della partita.anche contro le piccole fa fatica perché non ha grosse idee offensive

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 hours ago, big bonzo said:

io lo vedo bene dappertutto, anche tatticamente è avanti anni luce, tecnicamente crea sempre superiorità numerica con tocchi da fuoriclasse.oggi grande sfida con Ruiz altro gran giocatore.

“Tocchi da fuoriclasse” è da incidere però Bonzo :asd

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Opinione personale su 'sto Paquetà in due partite che ho visto contro il Napoli: tecnicamente è veramente molto dotato, si vede, tatticamente è molto più avanti della media dei giocatori che vengono dal calcio sudamericano, però deve ancora capire come fare ad incidere in un calcio più veloce e più fisico rispetto a quello da cui viene. Non è che sia qualcosa di negativo, è la prassi perché il calcio europeo è diversissimo dal sudamericano, basta vedere gente come Ganso come dominava ad Ovest e non l'ha fatto ad Est. Però il giocatore c'è.

Comunque ieri sera ho avuto ancor di più la conferma di cosa voglia dire avere una squadra come la Juve nella propria nazione: essere uscito dalla Coppa Italia pensavo mi avrebbe dato molto fastidio, ma poi al pensiero che per vincerla avresti comunque dovuto giocatore contro quelli lì, nell'anno in cui sono all in per il triplete, mi ha fatto capire che davvero non c'è molto di cui incazzarsi. Certo, è brutto partire sconfitti così, soprattutto perché contemporaneamente il campionato è già finito, ma l'effetto Juve è che l'unica competizione che seguirò con tanta attenzione è l'Europa League.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mone 

Discorso condivisibilissimo il tuo, infatti parli con uno che per quanto poi la gara è stata piuttosto equilibrata avrebbe preferito evitare la sfida di supercoppa con loro onde evitare umiliazioni stile finale Coppa Italia(oltretutto supercoppa da giocare senza aver vinto nulla ma è la prassi). Poi noi con loro a livello di risultati in questo loro infinito ciclo le abbiamo prese praticamente sempre e come nessun'altra delle "big"(avremmo vinto una gara delle ultime 15 giocate le altre tutte perse eccetto la supercoppa di due anni fa) nonostante alcune prestazioni tutt'altro che disprezzabili.

L'unica cosa che cambia nel mio ragionamento rispetto al tuo è questa inesorabile sfiducia dovuta all'effetto Juve. Per quanto l'arrivo di Ronaldo mi ha ulteriormente demoralizzato continuo a dire che sarebbe anche ora di ritornare a infastidirli ad ogni latitudine(sul campo, sul mercato, a livello di potere ecc.). Prima o poi dovrà succedere e per realizzare questo più che aspettare un loro calo(sarebbe da illusi) bisogna veramente rimboccarsi le maniche e cercare di lavorare nel migliore modo possibile.

Share this post


Link to post
Share on other sites
44 minutes ago, Bistecca said:

Mone 

Discorso condivisibilissimo il tuo, infatti parli con uno che per quanto poi la gara è stata piuttosto equilibrata avrebbe preferito evitare la sfida di supercoppa con loro onde evitare umiliazioni stile finale Coppa Italia(oltretutto supercoppa da giocare senza aver vinto nulla ma è la prassi). Poi noi con loro a livello di risultati in questo loro infinito ciclo le abbiamo prese praticamente sempre e come nessun'altra delle "big"(avremmo vinto una gara delle ultime 15 giocate le altre tutte perse eccetto la supercoppa di due anni fa) nonostante alcune prestazioni tutt'altro che disprezzabili.

L'unica cosa che cambia nel mio ragionamento rispetto al tuo è questa inesorabile sfiducia dovuta all'effetto Juve. Per quanto l'arrivo di Ronaldo mi ha ulteriormente demoralizzato continuo a dire che sarebbe anche ora di ritornare a infastidirli ad ogni latitudine(sul campo, sul mercato, a livello di potere ecc.). Prima o poi dovrà succedere e per realizzare questo più che aspettare un loro calo(sarebbe da illusi) bisogna veramente rimboccarsi le maniche e cercare di lavorare nel migliore modo possibile.

In realtà la storia recente del calcio porta a pensare che la parte che ho messo in grassetto non accadrà.
Non è un caso che si parla insistentemente di Superlega, ci sono delle squadre che hanno ormai troppo margine di vantaggio (anche grazie a condizioni ambientali, burocratiche e storiche più vantaggiose) sulle altre per poter pensare di ridurre il gap in tempi brevi (ovvero 1 o 2 decenni).

A me interessa sempre meno di tutto perché effettivamente se manca competitività viene meno la base dello sport, infatti gli americani in questi hanno fatto scuola e i loro sport non li mollerei mai. Continuo a seguire il Napoli perché sono napoletano e non riesco a farne a meno, ora che sono fuori Napoli ancor di più. Ma vedere una competizione che praticamente non inizia mai è veramente molto poco interessante, dobbiamo prenderne atto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mone

Si però il contesto calcio è sostanzialmente rimasto sempre questo, quindi se ti sei appassionato a questo sport per esempio 20 anni fa non capisco perché adesso debba scemare per le motivazioni a cui alludi.

Io ragiono da milanista e la vedo ovviamente diversamente. Onore e meriti alla Juve di essersi programmata anni luce avanti a tutte in Italia, ma se questa sua dittatura nazionale non solo continua ma si accentua sempre di più la colpa è soprattutto delle due milanesi che hanno sperperato negli anni tutto il patrimonio globale che avevano gestendosi da cani.

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 hours ago, Mone 24 said:

ma poi al pensiero che per vincerla avresti comunque dovuto giocatore contro quelli lì

Potresti dover rivedere la tua affermazione presto...

Share this post


Link to post
Share on other sites
22 minutes ago, COOPapERino21 said:

Potresti dover rivedere la tua affermazione presto...

:sasfail:

Share this post


Link to post
Share on other sites
32 minutes ago, Bistecca said:

Mone

Si però il contesto calcio è sostanzialmente rimasto sempre questo, quindi se ti sei appassionato a questo sport per esempio 20 anni fa non capisco perché adesso debba scemare per le motivazioni a cui alludi.

Io ragiono da milanista e la vedo ovviamente diversamente. Onore e meriti alla Juve di essersi programmata anni luce avanti a tutte in Italia, ma se questa sua dittatura nazionale non solo continua ma si accentua sempre di più la colpa è soprattutto delle due milanesi che hanno sperperato negli anni tutto il patrimonio globale che avevano gestendosi da cani.

Io sono del '94, quindi mi sono appassionato a questo sport si e no 10 anni fa.
E non posso dire che sia stato sempre questo. O meglio, non sempre ho avuto la capacità e l'opportunità di notare l'esistenza di un gap simile e le cause dello stesso.

Il calcio si è evoluto come ogni mercato globale, quindi non si possono applicare le dinamiche di mercato di N anni fa al tempo attuale.
Anzi, proprio chi l'ha fatto e rimasto indietro.

 

Just now, LA Confidential said:

Con chi gioca la Juve in Coppa Italia?

L'Atalanta. LOL.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mone

Se parliamo di livello l'unica cosa che è cambiata è il fatto che una volta erano 3 squadre a dividersi il dominio(in particolare 2) e adesso è solo una. Questo voglio intendere. 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

L’Atalanta in questo momento è la squadra più in forma del campionato e se la Juve è quella vista a Roma finisce tanto a poco per loro

(La Juve comunque non è in all in - termine che mi sembra più adatto a chi spende lasciando le casse della società vuote, come accaduto in passato con i Cragnotti, Tanzi e in parte anche con Moratti e Sensi - e del triplete penso gli interessi poco. L’importante per la società è chiaramente vincere quella benedetta Champions, seppur come dice giustamente Allegri non è scritto da nessuna parte che la Juve sia già a Madrid).

Share this post


Link to post
Share on other sites

anzi... nelle quote ha perso posizioni. inizialmente era superata solo dal city, mentre adesso ha davanti anche il barcellona

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il fondo è stato definitivamente raggiunto...Da romanista non ho il piacere di conoscerlo, ma gli sono vicino spiritualmente...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io però non capisco una cosa.
A livello economico, arrivare primi, secondi, terzi o quarti in Serie A non è che cambi più di tanto.
Chi ci arriva, va in Champions, e lì ti garantisci almeno 6 partite non contro la Juve (detto che contro la Juve puoi vincere, non è mica imbattibile). La Roma è arrivata più avanti della Juve. Anche lì, a livello economico cambia poco.

Si è visto che a livello di fatturato il gap non è nemmeno così elevato (parlo dell’ultimo dato, del 2018). E allora qual è il problema? Perché darsi per vinti in partenza? Parlare di 1, 2 decenni??

Io ne ho sempre visto un problema di cultura. La Juve è l’unica società che da tanti anni ragiona come un’azienda (il tema dello stadio di proprietà c’è da ben prima di calciopoli), il lavoro sull’estero, sulle sponsorizzazioni, sulle tournée, sul mkt. Che poi, ripeto, non è a livello delle mega-big e non è così distanziato dalle migliori italiane.
Forse basta porsi così, per cambiare le cose. Anche in pochi anni, non 20!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come si fa a pensare che avere Fiat alle spalle sia come avere Filmauro? Ma sei serio? Il Napoli riesce a stare lì grazie ad una straordinaria competenza. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Loz la crescita societaria si basa sul fatturato strutturale, privo di ricavi "straordinari". Li il Napoli è tipo a 130-140 mln, la Juve è veramente di un altro pianeta. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use & Privacy Policy.