Jump to content

Welcome to our site

Take a moment to join us, we are waiting for you.

COOPapERino21

Wilde4Soccer

Recommended Posts

Detto questo prendere Cerci per Torres aggratis per 18 mesi pagando la metà dello stipendio è un colpaccio, al netto che Cerci sia Overrated come pochi... 

In realtà pare che, stante l'età più giovane dell'ex granata rispetto a Torres che costituisce un vantaggio per il Milan, i rossoneri "risarciranno" l'Atletico continuando a pagare l'oneroso ingaggio del Niño, mentre gli spagnoli faranno lo stesso con Cerci.

Share this post


Link to post
Share on other sites

A me il fatto che Cerci con il Cholo non abbia mai giocato, puzza un po'.

Non voglio etichettarlo già come uno di quei giocatori che rendono solo con un allenatore (Ventura in tal caso)

Più che altro penso che pecchi di personalità. Il rigore decisivo sbagliato contro la Fiorentina all'ultimo minuto dell'ultima giornata, il Mondiale vissuto da comprimario, e il fallimento "nel calcio che conta" della Liga portano tutti in questa direzione. Se è vero che tre indizi fanno una prova, il "grande colpo" dei cuginastri si rivelerà l'ennesimo fumo negli occhi gettato ai tifosi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

In realtà pare che, stante l'età più giovane dell'ex granata rispetto a Torres che costituisce un vantaggio per il Milan, i rossoneri "risarciranno" l'Atletico continuando a pagare l'oneroso ingaggio del Niño, mentre gli spagnoli faranno lo stesso con Cerci.

 

Beh così le cose cambiano un pochino (anche se quello che dici è da verificare) ma in fin dei conti va bene ugualmente, un giocatore che per quanto sia overrated è meglio di un ex giocatore...

 

Più che altro penso che pecchi di personalità. Il rigore decisivo sbagliato contro la Fiorentina all'ultimo minuto dell'ultima giornata, il Mondiale vissuto da comprimario, e il fallimento "nel calcio che conta" della Liga portano tutti in questa direzione. Se è vero che tre indizi fanno una prova, il "grande colpo" dei cuginastri si rivelerà l'ennesimo fumo negli occhi gettato ai tifosi.

 

Ci sarebbero tante altre cose da prendere in considerazione e non solo queste che come cuginastro enfatizzi :asd , ma per quanto mi riguarda (e gli altri milanisti del forum) nessun fumo negli occhi, siamo abbastanza lucidi nel giudicare il non lavoro della nostra società... 

 

Cerci non è un gran colpo e nemmeno gli si avvicina però a quelle condizioni, per il nostro modulo, il suo ruolo, il fatto che Honda sia il nostro titolare e che abbia la Coppa d'Asia è una buona aggiunta alla nostra già misera rosa... 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh così le cose cambiano un pochino (anche se quello che dici è da verificare) ma in fin dei conti va bene ugualmente, un giocatore che per quanto sia overrated è meglio di un ex giocatore...

L'avevo sentito qualche giorno fa a Radio Sportiva, che citava un'intervista rilasciata dal presidente dei Colchoneros Enrique Cerezo, e googleggiando un po' qua e là ne ho trovato conferma.

http://www.calcioefinanza.it/2014/12/30/cerezo-atletico-madrid-paghera-ingaggio-di-cerci-milan-paghera-stipendio-torres/

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cerci è un giovinco più forte, ha fatto un paio di stagioni buone nella sua carriera e stop, ha età avanzata e non vedo alcun margine di crescita. Può andar bene però per una squadra da terzo posto del campionato italiano

 

sneijder non credo possa arrivare alla juve, come glielo pagano l'ingaggio? starei quindi tranquillo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ci sarebbero tante altre cose da prendere in considerazione e non solo queste che come cuginastro enfatizzi :asd , ma per quanto mi riguarda (e gli altri milanisti del forum) nessun fumo negli occhi, siamo abbastanza lucidi nel giudicare il non lavoro della nostra società... 

 

Cerci non è un gran colpo e nemmeno gli si avvicina però a quelle condizioni, per il nostro modulo, il suo ruolo, il fatto che Honda sia il nostro titolare e che abbia la Coppa d'Asia è una buona aggiunta alla nostra già misera rosa... 

Cerci mi piaceva, specie considerando che da interista deluso ho sempre un occhio di riguardo verso gli italiani emergenti, però quel rigore... Quando sei il leader della squadra non puoi permetterti di vanificare il lavoro di un'intera stagione centrando il portiere avversario dal dischetto come se fosse un orso del luna park.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusate ma al di là del fatto che sia forte o meno (ma tanto forte non dev'essere a giudicare dal fatto che l'Arsenal lo molli ma soprattutto che Wenger l'abbia sempre considerato un rincalzo e nulla più) esattamente Podolsky (o come diavolo si scrive) cosa caxxo ci serve?!?!?

 

Non è un giovane di prospettiva da giudicare in ottica stagioni prossime, non agisce in un ruolo nevralgico ne' in un reparto particolarmente scadente e scoperto (intendiamoci, il confronto ed i parametri sono interni, con cemtrocampo e difesa nerazzurra, mica assoluti)

 

Bah, mi sa tanto di operazione da dare in pasto al popolo nerazzurro tanto per distrarlo dalle persistenti (vero Mancio?) nefandezze cui è obbligato ad assistere nel rettangolo verde.....

 

Ma funziona ancora 'sta cagata degna dei tempi Morattiani?

 

È ora di piantarla. Patetici.

Share this post


Link to post
Share on other sites

^

Per me è un'ottima mossa per l'inter, intendiamoci Podolsky non lo vorrei mai alla juve, in questa juve, ma Mancini voleva un esterno ed eccolo, forse non il primo o il migliore della lista ma per ora in casa nerazzurra è questo quello che permettono le casse societarie.

Può aumentare il potenziale offensivo, la qualità e la varietà del gioco nerazzuro, oltre ad essere un vincente...

Quindi ottimo innesto per la rincorsa al terzo posto a prezzo di saldo, anche se la vedo dura comunque per l'inter la qualificazione alla champions.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non è un giovane di prospettiva da giudicare in ottica stagioni prossime, non agisce in un ruolo nevralgico ne' in un reparto particolarmente scadente e scoperto (intendiamoci, il confronto ed i parametri sono interni, con cemtrocampo e difesa nerazzurra, mica assoluti)

 

Bah, mi sa tanto di operazione da dare in pasto al popolo nerazzurro tanto per distrarlo dalle persistenti (vero Mancio?) nefandezze cui è obbligato ad assistere nel rettangolo verde.....

 

Per la verità, considerando che Palacio è rapidamente incamminato sul viale del tramonto e Osvaldo è infortunato una partita su due, l'acquisto di un attaccante avrebbe pure una sua logica. Perchè proprio Podolsky? Semplice: è un ex campione dal nome altisonante, ossia esattamente quello che ci vuole per illudere i tifosi più ingenui e stimolare il mercato delle magliette. Insomma, hai colto nel segno amico mio: anche in Filipponia è tutto fumo e poco arrosto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non capisco queste lamentele per l'acquisto di Podolski.

 

Come Mancini ha fatto ben capire, alla nostra squadra manca l'ossatura di gente vincente, con carisma ed esperienza, i giovani nel mercato di gennaio non servono a nulla, i giovani come Susic (preso appunto per giugno) devono essere integrati con calma e pazienza, cosa che noi non abbiamo in questo momento e soprattutto in un mercato di riparazione (ci serve gente pronta, di scommesse ne abbiamo già troppe)

 

Ha 29 anni, esperienza e campione del Mondo con la Germania: in campionato con l'Arsenal ha giocato poco ma in Champions è a quota 3 gol in 5 partite giocate (non è che l'Arsenal molla un giocatore allora è scarso, cosa si dovrebbe dire di Tevez con il City, Gervinho per l'Arsenal e Pogba dello United?) quindi finiamola con queste sentenze...perchè allora Shaqiri lo molla il Bayern Monaco vuol dire che è scarso e non era nelle gerarchie di Guardiola? ma per favore.

 

Giocatore che ci serve sia al posto di Palacio che ormai si allena ancora a parte per l'infortunio post Mondiale, che all'occorrenza sa fare l'esterno in un 4-3-3 o in 4-2-3-1, quindi tatticamente perfetto per Mancini.

 

Arriva in prestito con riscatto da discutere a giugno visto che il suo contratto scade nel 2016 e puoi strapparlo a poco prezzo.

 

Secondo me è un buonissimo acquisto, di meglio non si poteva fare...quantomeno abbiamo evitato Salah, bidone che Mou ci vuole rifilare e bisogna starne alla larga.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono almeno tre anni che l'Inter è da ricostruire azzerando tutto e ripartendo dalle fondamenta. Ex buoni (o anche ottimi) giocatori come Palacio, Vidic, e ora Podolsky non servono assolutamente a niente perchè ormai siamo a un livello tale di mediocrità che gente di 27-28 anni raggiungerà l'età della pensione prima che la squadra riesca a tornare competitiva. La terza posizione ("traguardo" peraltro remotissimo) è un obiettivo solo economico: quand'anche lo raggiungessimo ci entrerebbe sì qualche milione di euro in cassa, ma non saremmo comunque in grado di ambire alla vittoria della Coppa dei Campioni, e personalmente di partecipare tanto per dire "Io c'ero" non me ne frega assolutamente niente.

Ciò che ci serve è dimenticarci per qualche anno le posizioni di vertice e lanciare un progetto a medio-lungo termine basato sui giovani (ma giovani veramente: 22-23 anni), preferibilmente italiani e meglio ancora provenienti dal nostro floridissimo vivaio dal quale sono recentemente usciti i vari Caldirola, Bardi, Donati, Benassi... per tacere di Balotelli, Destro e Santon, e prima di loro Bonucci. Tutta gente che, se non l'avessimo scaricata per riempirci di pipponi provenienti da ogni parte del globo terracqueo, ora costituirebbe lo zoccolo duro dei nostri futuri successi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Seppur son sempre stato abbastanza ( a periodi pure molto) attivo sui 3D del calcio non ne sentivo proprio la mancanza, per quanto mi riguarda poteva restare chiuso per sempre...

 

Detto questo prendere Cerci per Torres aggratis per 18 mesi pagando la metà dello stipendio è un colpaccio, al netto che Cerci sia Overrated come pochi... 

 

boh a me non sembra un grande colpo. nel senso: il milan paga l'ingaggio di torres e l'atletico quello di cerci, quindi il milan paga il doppio di ingaggio. oltretutto se questa estate una squadra fa un'offerta per cerci l'atletico lo vende e il milan si riprende torres.

per carità nell'immediato è una buona mossa, ma è il solito pensare all'uovo oggi del milan degli ultimi anni, così non tornerà a competere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono almeno tre anni che l'Inter è da ricostruire azzerando tutto e ripartendo dalle fondamenta. Ex buoni (o anche ottimi) giocatori come Palacio, Vidic, e ora Podolsky non servono assolutamente a niente perchè ormai siamo a un livello tale di mediocrità che gente di 27-28 anni raggiungerà l'età della pensione prima che la squadra riesca a tornare competitiva. La terza posizione ("traguardo" peraltro remotissimo) è un obiettivo solo economico: quand'anche lo raggiungessimo ci entrerebbe sì qualche milione di euro in cassa, ma non saremmo comunque in grado di ambire alla vittoria della Coppa dei Campioni, e personalmente di partecipare tanto per dire "Io c'ero" non me ne frega assolutamente niente.

Ciò che ci serve è dimenticarci per qualche anno le posizioni di vertice e lanciare un progetto a medio-lungo termine basato sui giovani (ma giovani veramente: 22-23 anni), preferibilmente italiani e meglio ancora provenienti dal nostro floridissimo vivaio dal quale sono recentemente usciti i vari Caldirola, Bardi, Donati, Benassi... per tacere di Balotelli, Destro e Santon, e prima di loro Bonucci. Tutta gente che, se non l'avessimo scaricata per riempirci di pipponi provenienti da ogni parte del globo terracqueo, ora costituirebbe lo zoccolo duro dei nostri futuri successi.

 

Il progetto giovani è un FALSO MITO: in Italia non esiste creare squadre progetti lungo termine con ragazzi di 22-23 anni, soprattutto nel nostro campionato e con la nostra mentalità.

 

Oltre al fatto che economicamente, porterebbe degli svantaggi a dir poco devastanti per il club.

 

Io di giovani fenomeni all'Inter usciti dal vivaio ne ho visto solo uno: BALOTELLI, che abbiamo fatto benissimo a vendere al Manchester City perchè di testa non ci sarà mai e non sarebbe mai diventato importante per l'Inter e qualsiasi top club europeo, per quanto riguarda gli altri non mi strappo i capelli anche perchè Donati, Caldirola e Benassi non ci avrebbero portato nessun successo, come anche Santon scomparso dai radar di ogni società, come anche Bonucci (buon difensore) mentre su Destro voglio solo far notare che la sua partenza ci ha portato il duo Milito-Motta che ci ha permesso di vincere tutto nel 2010.

 

Il terzo posto dista a 6 punti con un intero girone di ritorno, secondo me con due-tre acquisti si può giocare il tutto per tutto, tenendo conto anche della possibilità di vincere l'EL porta la squadra vincitrice diretta in Champions League.

 

Se dovessimo raggiungerlo sono 30 mln di euro incassati, non vinceremmo la Champions l'anno dopo ma sti cazzi sinceramente, avremmo denaro da investire e possibilità di attirare gente importante che vuole giocare la competizione europea più importante costruendo anno dopo anno una squadra sempre più competitiva.

 

Le basi sono queste per creare una SQUADRA, con un progetto di giovani di 22-23 anni a lungo termine nel nostro campionato e per un team importante come l'Inter economicamente vuol dire FALLIMENTO.

 

Avanti con Mancini, avanti con Podolski e aspettiamo come finisce con Shaqiri e uno tra Lass Diarra/Lucas Leiva (preferisco il brasiliano).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Farsi fregare Shaqiri da una squadra messa come l'Inter sarebbe una bella beffa.

Ma si sa che Marotta spende milioni e si impegna in obblighi di riscatto solo per mezzi giocatori (Pereyra l'ultimo).

Per quelli buoni fanno gli spilorci.

Share this post


Link to post
Share on other sites

podolski a mio parere gran presa da parte dell inter, se torna con la testa in campo( che tralaltro ha visto poco nelle ultime partite con i gunners) nella serie a attuale può fare scintille.

Share this post


Link to post
Share on other sites

boh a me non sembra un grande colpo. nel senso: il milan paga l'ingaggio di torres e l'atletico quello di cerci, quindi il milan paga il doppio di ingaggio. oltretutto se questa estate una squadra fa un'offerta per cerci l'atletico lo vende e il milan si riprende torres.

per carità nell'immediato è una buona mossa, ma è il solito pensare all'uovo oggi del milan degli ultimi anni, così non tornerà a competere.

 

Pure???

Quindi sintetizzando si può dire che male che vada abbiamo preso Cerci in prestito per 6 mesi senza spendere un soldo in più...

 

Ripeto, al netto di tutto (e anche di quest'altra cosa) resta una buona presa (l'ho scritto succesivamente) poi che non sia facendo questo tipo di operazioni o acquisti che si possa pensare di diventare competitivi non ci piove, sono anni che Fester fa acquisti del genere e giustamente il campo parla per lui (con uno dei monti ingaggio più alti d'Italia tra l'altro)... 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il progetto giovani è un FALSO MITO: in Italia non esiste creare squadre progetti lungo termine con ragazzi di 22-23 anni, soprattutto nel nostro campionato e con la nostra mentalità.

 

Oltre al fatto che economicamente, porterebbe degli svantaggi a dir poco devastanti per il club.

 

Degli eventuali danni economici me ne sbatto. Sono un tifoso, non un commercialista, e dal mio presidente mi aspetto la passione (oltre alla competenza, ovviamente). Se uno punta ad arricchirsi ci sono tanti altri modi che non comprare una società calcistica, e se proprio gli piace questo che almeno se ne scelga una diversa dall'Inter! Fatta questa premessa, non è affatto detto che l'equazione: giovani = fallimento sia veritiera, anzi. Trasferire un anno dopo l'altro i ragazzi più promettenti della Primavera in Prima Squadra significa, oltre che cementare un gruppo basato sul senso di appartenenza e sull'attaccamento alla maglia, risparmiare notevolmente sul costo del cartellino, potendo poi eventualmente rivenderli una volta affermati realizzando altissime plusvalenze.

Certo bisognerebbe essere un tantino lungimiranti e saper guardare più in là del proprio naso, caratteristiche queste che non appartengono ai dirigenti delle nostre squadre. Sbaglierò, ma è anche per questo che il calcio italiano sta andando a rotoli.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

Io di giovani fenomeni all'Inter usciti dal vivaio ne ho visto solo uno: BALOTELLI, che abbiamo fatto benissimo a vendere al Manchester City perchè di testa non ci sarà mai e non sarebbe mai diventato importante per l'Inter e qualsiasi top club europeo

 

Partendo dal presupposto che i fenomeni (anche se SuperMario è "solo" un ottimo giocatore) non si vendono per nessun motivo e a nessun prezzo, io direi che il nostro ex numero 45 non solo ha contribuito da protagonista alle vittorie sia dell'Inter sia del Manchester City, ma le sue reti sono state decisive perfino per qualificare i cuginastri derelitti alla loro adorata Champions League (ovviamente fallimentare, a dimostrazione che sbattersi tanto solo per essere ai nastri di partenza non serve a nulla). Che si tratti di un giocatore immaturo e poco portato alla vita da atleta è fuori di dubbio, ma considerando le qualità tecniche non comuni di cui è dotato, finchè il fisico lo regge sarebbe stato il caso di sfruttarlo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

per quanto riguarda gli altri non mi strappo i capelli anche perchè Donati, Caldirola e Benassi non ci avrebbero portato nessun successo, come anche Santon scomparso dai radar di ogni società, come anche Bonucci (buon difensore) mentre su Destro voglio solo far notare che la sua partenza ci ha portato il duo Milito-Motta che ci ha permesso di vincere tutto nel 2010.

 

Santon, come Balotelli, è stato rovinato da Mourinho che prima lo ha catapultato in Prima Squadra facendogli respirare l'aria del grande calcio, e poi alle prime difficoltà lo ha escluso per fare posto a Chivu il quale, oltre a essere tutt'altro che un fuoriclasse, non offriva nessuna prospettiva non foss'altro che per ragioni squisitamente anagrafiche.

Donati, Caldirola e Benassi sono vice campioni d'Europa Under 21 e due di questi sono finiti dritti in Bundesliga, non proprio un campionato scadente...

Bonucci ridendo e scherzando ha vinto 3 scudetti di fila (e si appresta a vincere il quarto), ed è titolare in Nazionale, dove ha già collezionato una cinquantina di presenze.

Destro a 23 anni gioca nella seconda squadra più forte d'Italia, ha medie realizzative invidiabili, ed è pure nel giro azzurro. Milito ha disputato una grande stagione e poi ha vissuto di rendita (a 4 milioni netti all'anno) per le successive quattro, mentre Thiago Motta ha passato più tempo in infermeria che in campo, contribuendo al Triplete solo marginalmente. Pensando solo all'uovo oggi anzichè programmare il futuro, dopo l'irripetibile 2010 siamo sprofondati rapidamente nell'abisso in cui ci troviamo oggi.

 

Siamo proprio sicuri che i ragazzi del nostro vivaio siano peggio dei vari Juan Jesus, Nagatomo, Dodò, Jonathan, Kuzmanovic, Alvaro Pereyra, M'Vila, ecc.?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il terzo posto dista a 6 punti con un intero girone di ritorno, secondo me con due-tre acquisti si può giocare il tutto per tutto, tenendo conto anche della possibilità di vincere l'EL porta la squadra vincitrice diretta in Champions League.

 

Il terzo posto sarà pure a portata di tiro in termini di punti, ma il problema è che davanti a noi ci sono tantissime squadre e trovo alquanto improbabile che tutte quante si scansino per permetterci di risalire la classifica. Oltre a questo, il valore oggettivo dell'Inter (Podolski o non Podolski) è tra la quinta e l'ottava posizione ed è esattamente lì che si piazzerà a fine stagione.

Vincere la Coppa Uefa invece è possibile, giocandola seriamente e mi piacerebbe molto non tanto per la qualificazione alla prossima Champions League, quanto per riaprire la bacheca dopo quattro anni a zero titoli e per tornare a giocarci la SuperCoppa Europea con la possibilità di portarci a casa un altro trofeo in soli 90'.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use & Privacy Policy.