Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...

Calcio - Stagione 2013/14


Recommended Posts

Simone,Balotelli non è una prima punta,ma non è neanche una seconda,nel calcio moderno soprattutto le prime punte vere esistono sempre meno,ma ci sono sempre più attaccanti in grado di muoversi su tutto il fronte d'attacco,Balotelli è uno di questi che all'occorrenza può anche fare la prima punta.

L'anno scorso in confederation prima di farsi male ricoprì molto bene quel ruolo come punta centrale dietro alle due mezze punte perché ha tutte le capacità tecniche e fisiche per farlo,idem agli europei del 2012.

 

EneaKB24

 

Se partiamo da quel presupposto i Celtics di Russell avendo vinto 11 titoli in 13 anni dovrebbero essere superiori ai Celtics di Bird che hanno vinto solo 3 titoli,ma non per tutti è così.

Olanda e Ungheria addirittura non hanno mai vinto ma è anche vero che i mondiali si giocano ogni 4 anni e gli europei ai tempi della grande Ungheria ancora non esistevano.

L'Ungheria perse la finale contro quella discussa versione della Germania Ovest 3 a 2 dopo averla distrutta nel girone 8 a 3,ma nonostante la sconfitta nessuno pensa neanche lontanamente che quella Ungheria non fosse nettamente più forte di quella Germania.

Idem l'Olanda in confronto alla Germania 74 che ebbe la fortuna di giocare quei mondiali e la finale in casa con tutti i favori che questo comporta.

Quello che voglio dire è che le vittorie possono e devono sancire il blasone di una squadra ma non necessariamente la forza.

La Spagna ha vinto tutto anche perché tutto gli è sempre girato per il verso giusto(vedi rigori con noi nel 2008,finale con l'Olanda nel 2010 e rigori con il Portogallo nel 2012),poi la fortuna te la devi anche cercare però non è che determina il dominio di una squadra,dove al contrario emergono altri fattori.

Olanda anni 70 e Ungheria 54 fortuna ne hanno avuta poca per questo non hanno vinto ma pur non vincendo hanno dominato il calcio della loro epoca come secondo me la Spagna pur vincendo non ha mai fatto.

Link to post
Share on other sites
  • Replies 18.3k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • JAYWILL_22

    2007

  • Mone 24

    1664

  • D-GenerationLakers

    1240

Top Posters In This Topic

Popular Posts

-13 alla salvezza. 

Con un decimo del culo di Ancelotti quello che non posso nominare perchè l'ho già nominato troppo ieri sera aveva già 5 coppe campioni.

ma propio sereno guarda   la juve non so manco se arriva a 85   anzi per me non ci arriva

Posted Images

@bistecca, opinioni diverse  :drinks:

 

comunque quello che intendevo dire è che non penso tu possa ricordarti di tutte le partite giocate da quelle squadre anni 30/50/60/70, dovresti aver visto tutta la fase finale di quei mondiali per poter dire che hanno dominato, io ho visto spezzoni di partite, Highlights, e concordo con te sul fatto che erano squadre formidabili per l'epoca, entrambe + forti dei crucchi, ma non avendo visto tutte le partite nella loro interezza non possiamo sapere se anche loro hanno avuto colpi di fortuna stile spagna ai rigori col portogallo, o robben che sbaglia solo davanti a casillas, quello intendevo... gli spagnoli non avranno dominato, ma hanno vinto europeo/mondiale/europeo DA FAVORITI, e questo (essere sempre i favoriti n°1 per 6 anni, 8 con sto mondiale) sinceramente dovrebbe bastare a considerarli una delle + grandi squadre di sempre.

 

sul balo, è talmente forte e completo che può ricoprire tutti ruoli, poi il suo istinto naturale lo porta sulla trequarti a prendersi palla, che fa di lui una seconda punta/trequartista, benzema/higuain/cavani/lewa ecc... è raro che si abbassino così tanto a prender palla.

Link to post
Share on other sites
Guest Mr.Brightside

scusa non ho seguito il furum italia 1

 

ora il secondo tempo zizou gioca con noi

Grazie caro.

Scemo io che la stavo cercando su SKY...

Link to post
Share on other sites

EneaKB24

 

Non ho visto mai quell'Ungheria ma ho visto qualche gara dell'Olanda e dell'Ajax anni 70 e posso dire che raramente ho visto una squadra così vicino alla perfezione.

Per me Barca e Spagna sono state squadre fortissime ma non hanno mai dato sensazioni di invincibilità perché avevano punti deboli che comunque il tempo ha smascherato.

Le squadre vicine alla perfezione sono altre come l'Ajax/Olanda anni 70 o il Milan di Sacchi degna erede degli olandesi volanti,squadre fortissime in ogni reparto,squadre universali che all'apice della loro forma erano ingiocabili per chiunque.

Sul discorso delle squadre vincenti ovviamente non posso non essere d'accordo con te,i fatti,ovvero il palmares parla a favore della Spagna.

 

Su Balotelli d'accordo e comunque aggiungerei che una cosa è il Balotelli che vediamo al Milan un altra cosa è il Balotelli versione Italia.

In mancanza di gente di qualità come il Milan di oggi versione Balotelli è quasi automatico che lo stesso Balotelli diventi indispensabile nella manovra del gioco.

Nell'Italia con gente dietro come Pirlo,De Rossi,Verratti e lo stesso Cassano è normale che l'importanza di Balotelli si debba concentrare negli ultimi 20 metri.

 

E comunque in giro già si fanno i sondaggi se Verratti può giocare con Pirlo.

Anche qui,mi chiedo perché questi problemi solo noi italiani riusciamo a porceli.

Abbiamo due talenti super come Pirlo e Verratti con caratteristiche simili ma non identiche e ci domandiamo se farli giocare assieme quando chiunque altro non ci penserebbe minimamente.

Basta staffette ridicole,Mazzola-Rivera,Del Piero-Baggio,Totti-Del Piero,in campo devono andare i migliori.

A livello tattico saremo anche i maestri del calcio ma proprio questo concetto spesso risulta controproducente.

In Brasile se hanno 5 fenomeni in attacco non ci pensano due volte a schierarne almeno 3 in campo,in Spagna addirittura se hanno 5 o 6 centrocampisti dai piedi buoni non esitano a schierarli in campo contemporaneamente,idem adesso i tedeschi.

Noi invece pensiamo sempre e troppo all'equilibrio in campo e spesso veniamo penalizzati da questo.

Esempio nel 2002 eravamo fortissimi in attacco con un reparto da paura(Totti,Del Piero,Vieri,Inzaghi,Montella),eravamo ancora più forti in difesa(Buffon,Nesta,Cannavaro,Zambrotta/Panucci e Maldini) molto meno a centrocampo in mancanza di gente di qualità.

Eppure Trapattoni si intestardì a giocare con sole due punte,quando la logica avrebbe indicato che con tanti talenti in attacco supportati da una difesa fortissima era più logico togliere un centrocampista per inseriere un attaccante.in più.

 

Quindi Prandelli lo sbagliò più grosso che potrebbe fare è proprio quello di accantonare Verratti per dar spazio a gente che più si completi con Pirlo.

Diamo le chiavi della squadra ai giocatori estrosi come Pirlo,Verratti e Cassano tutti insieme appassionatamente e poi vediamo chi si dovrà preoccupare se noi o i nostri avversari.

Link to post
Share on other sites

scusa non ho seguito il furum italia 1

 

ora il secondo tempo zizou gioca con noi

per quello che poteva valere, sono stato allo stadium, si trattava di rivedere vecchi campioni e di fare beneficenza.

 

tra i più in forma ho visto Seedorf (gran gol e buona forma d'altra parte fino a 6 mesi fa giocava in Brasile), Ferrara, Nedved, De La Red, Morientes, Davids, Salgado. Un capitolo a parte vale per Zidane, uno col suo talento 20 minuti ai mondiali li potrebbe ancora fare, è impressionante il carisma che ha in campo, leader silenzioso, ma sempre cercato dai compagni per la sicurezza che trasmette.

 

tra gli impresentabili Vieri (supera abbondantemente il quintale), Padovano, Buitre, Amoruso (sbaglia un gol fatto)

 

Che giocatori comunque....hanno rappresentato il meglio del calcio del decennio scorso i vari Zidane, Nedved, Seedorf, Davids, Vieri, ecc.

Tutti hanno giocato in Italia.

 

Tra 10 anni nelle vecchie glorie più forti al mondo si farà fatica a trovarne 1 che abbia giocato in Italia e che non sia italiano (che quindi gioco forza ha iniziato a giocare in serie A). Sintomo che il nostro calcio si è davvero impoverito di campioni

Link to post
Share on other sites

Davids ha rappresentato i tossicodipendenti nel decennio scorso, mica il calcio.

 

Tommà ieri per sbaglio ho girato su italia 1 e ho visto che durante la partita passava, sui cartelloni pubblicitari, una scritta contro il doping ah ah ah ah ah ah :asd 

Link to post
Share on other sites

Devo dire che i nomi che in questo momento sono più spesso accostati alla Juventus (Morata, Marcelo, Sanchez, Coman e Rabiot oltre a Jaanmat) mi garbano parecchio.

Per dire, sarei pure disposto a sacrificare Llorente se ciò mi permettesse di assicurarmi l'accoppiata Morata-Sanchez.

Se il PSG mi desse tanti(ssimi) soldi, Coman e Rabiot per Pogba io il sacrificio lo farei... Perdi 2 giocatori ne acquisti 4 (di cui tre giovanissimi) e ti ritrovi con una montagna di soldi da spendere sul mercato... insomma, un pensierino ce lo farei.

Link to post
Share on other sites

D'accordo, saresti ancora più forte in Italia. Ma in Europa?

Link to post
Share on other sites

D'accordo, saresti ancora più forte in Italia. Ma in Europa?

In Europa la rivoluzione deve ripartire dall'allenatore.

 

Per Janmaat è sfida Napoli vs Juve.

  • Dislike 1
Link to post
Share on other sites

Devo dire che i nomi che in questo momento sono più spesso accostati alla Juventus (Morata, Marcelo, Sanchez, Coman e Rabiot oltre a Jaanmat) mi garbano parecchio.

Per dire, sarei pure disposto a sacrificare Llorente se ciò mi permettesse di assicurarmi l'accoppiata Morata-Sanchez.

Se il PSG mi desse tanti(ssimi) soldi, Coman e Rabiot per Pogba io il sacrificio lo farei... Perdi 2 giocatori ne acquisti 4 (di cui tre giovanissimi) e ti ritrovi con una montagna di soldi da spendere sul mercato... insomma, un pensierino ce lo farei.

 

ti rispondo al post di ieri:

da una parte il capocannoniere della serie A, dall'altra uno che fa la riserva nel real, che ha si giocato ad alto livello ma non mi pare offra alcuna garanzia, porebbe benissimo essere un altro portillo.

Intendiamoci però, io sono nettamente contrario soprattutto alla formula: se deve arrivare a titolo definitivo, ben venga. Altrimenti reputo una follia cedere Immobile per 9 milioni per valorizzare, per una stagione, un giocatore altrui.

Sul resto ovviamente concordo, Llorente e Pogba sacrificabilissimi in quel contesto. Io farei di tutto per tenere Vidal, che per la juve può essere una nuova bandiera alla nedved

Link to post
Share on other sites

ti rispondo al post di ieri:

da una parte il capocannoniere della serie A, dall'altra uno che fa la riserva nel real, che ha si giocato ad alto livello ma non mi pare offra alcuna garanzia, porebbe benissimo essere un altro portillo.

Intendiamoci però, io sono nettamente contrario soprattutto alla formula: se deve arrivare a titolo definitivo, ben venga. Altrimenti reputo una follia cedere Immobile per 9 milioni per valorizzare, per una stagione, un giocatore altrui.

Sul resto ovviamente concordo, Llorente e Pogba sacrificabilissimi in quel contesto. Io farei di tutto per tenere Vidal, che per la juve può essere una nuova bandiera alla nedved

Luke, Immobile Conte non lo vede (a mio avviso a ragione) proprio.

Se incassi 12 milioni (tra Torino e BVB) per l'intero cartellino di un giocatore che il tuo allenatore non vede non lo cedi?

Fosse rientrato alla base (con un investimento di 9,5 milioni) il prossimo anno tu pensi davvero che avresti chiuso con un guadagno di oltre 12?

L'anno scorso Giaccherini ha chiuso una buona annata? si passa all'incasso... a sto giro l'incasso è arrivato da Immobile? Perfetto, anche perché la Juventus controlla Boakye, Zaza, Gabbiadini e Berardi, tutti giocatori più giovani di Immobile.

Link to post
Share on other sites

rapidissimamente:

Rossi e Destro sono stati fuori per quanto tempo? Il Rossi dell'82 era fuori per squalifica non per infortuni di 6 mesi... 

Solo un tifoso porterebbe due giocatori che insieme non hanno totalizzato 10 partite nel 2014, dai non scherziamo! ti giochi tutto in un mese e porti gente che è stata fuori per tutto il 2014?

Romulo oggi ha detto che era al 70%... Ranocchia a me piace ma è stato fischiato da tutto San Siro per quanto 7 mesi su 9 di stagione?

Sembra che abbia portato gli scarti degli scarti... ma tutti i migliori ci sono: il problema che il livello del calcio italiano è questo: Llorente da noi giocherebbe titolare e la Spagna lo lascia a casa... 

 

Tutti i migliori.....dai, Papero.....

Il prete ha una scusa per ognuno:

 

- Romulo è cosi onesto, si è messo a piangere e ha ammesso di non essere al meglio (abate invece è subdolo e non ammette di essere un solone e che meglio di lui sarebbe meglio pure cassani)

 

- Rossi sapeva che non sarebbe stato nei 23...ma ha bevuto, il ct, o cosa? Certo, sapeva che non sarebbe stato nei 23, e stava li a Coverciano a farsi prendere per il culo?

Falcao ha ammesso di non essere riuscito a recuperare. Bravo, se non sei a posto, non lo sei.

Rossi, che non mi sembra il prototipo dello scemo (alla balo, per intenderci), sostiene che i test atletici fossero positivi, Che lui se la sentisse, e di essere rimasto deluso dal doppismo di Prandelli, tra le righe.

Non so perchè, ma tra un sacerdote ed un good guy, nel senso migliore del termine, tendo a credere alla versione del secondo.

Prandelli voleva solo arruffianarsi gli italiani, convocandolo nei 30, per poi dichiarare al mondo che "poverino, ha fatto di tutto, ma non è riuscito a recuperare".

Almeno, all'altro chiesaiolo del gioppino, riconosco l'onestà di non aver illuso baggio, neanche per un istante. Pagandolo poi al momento giusto - ma quali arbitri, bistecca.....siamo ancora allo "schiatta Moreno, siamo usciti solo per colpa dell'arbitro?"  :asd  Abbi pietà di me, please -, ma questo è un altro discorso.

 

- Destro: questa è la più bella di tutte. "Gli ho spiegato che l'avrei portato come riserva, e lui mi ha detto che c'avrebbe pensato su". Ma lol, non le racconta neanche bene. Dì le cose come stanno: gli hai detto "ti porto, ma sono talmente pagliaccio che non giocherai mezzo minuto....mai sia che schieri più di uno alla volta tra balotelli, te e immobile. Quindi, sostanzialmente, sei il terzo centravanti!".... e questo giustamente non ce n'aveva per il cazzo di venire a fare il turista per un mese, in Brasile.... o meglio, quello va a farlo dove dice lui, con la donna/le donne al seguito, per fulare quando e come gli aggrada, standosene con le palle al sole 10 ore al giorno.

In effetti è un programma vacanza per il quale propenderei anch'io, al posto di destro. Quello proposto da cesare, mi sembrava scarsino come attrattiva. :siciao:

 

- Ranocchia: fischiato o no, quando succedeva a Bonucci, non mi risulta che non venisse convocato. Non prendiamoci in giro....Paletta è li per caso, se fosse nato a casalpusterlengo, farebbe fatica a giocare titolare in serie A. Invece è argentino e lo naturalizziamo apposta, per portarlo al posto di Ranocchia. Grottesco, per come la vedo io. 

Probabilmente le dichiarazioni di zanetti - sarebbe l'ideale erede della fascia di capitano dell'INTER - sono state fatali al buon Andrea  :coolres:

 

 

Dai, questi non sono i migliori 23 mai nella vita, ma nemmeno i migliori 20.

Solo che Prandelli doveva rimanere coerente con sè stesso ed il suo quadriennio, e le sue scelte non l'hanno smentito. 

Il piano è chiaro: andare avanti a colpi di culo come al solito, giocando il consueto calcio champagne.

FIno agli ottavi lo vedo bene, dopo che Dio l'assista (anzi, no).

Link to post
Share on other sites

Ah, su Immobile non avresti tutti i torti, se non fosse che il tale che vi ha fatto guadagnare 12 milioni perchè non vede il capocannoniere della serie A, neo-acquisto del borussia dortmund (klopp non proprio l'ultimo dei pirla nel riconoscere il talento), è lo stesso signore che ve ne ha fatti spendere altrettanti due anni fa, per ricomprarvi giominchio.

Insomma, della serie: era meglio lasciare lo scolaretto a parma e tenersi immobile, soprattutto se veramente doveste cedere Llorente al barcellona o chissà dove. 

Perdere Llorente  e Immobile nella stessa sessione di mercato, a mio avviso sarebbe un delitto tecnico.

Ma trattandosi di voi, sono d'accordo con questa politica, anzi..... vi voglio sempre cosi!!  :asd

Link to post
Share on other sites
 

Voglio capire: perchè avrebbe dovuto portare Destro?

Per valore assoluto individuale ci siamo, è un giocatore che vale il mondiale se mantiene le stesse medie avuto in quel paio di mesi in cui ha giocato. Ma se su 5 giocatori porti già due prime punte, che porti a fare la terza? Tanto sia nel 4-3-3 che nel 4-2-3-1 hai Balotelli titolare e Immobile a subentrare, Destro sarebbe il terzo ricambio di Balotelli. E su 7 partite quanto può esserti utile un terzo giocatore nel singolo ruolo?

 

A me Prandelli non piace, sia per questioni tattiche per questioni mediatiche. Nel senso che la storiella del codice etico la reputo una minchiata di dimensioni bibliche.

Però boh, le scelte in attacco mi sono piaciute. Fa solo due errori grossolani: Abate e non Santon, Aquilani e non Florenzi.

 

Santon io l'avrei lasciato esattamente dov'è, se giocasse in serie A sarebbe sputtanato ogni giornata. Fa il titolare in premier League - e scommetto che tutti i giornalisti e addetti ai lavori che ne parlano, l'han visto giocare una volta o due quest'anno.... -, e allora diventa uno dei migliori terzini italiani. Dopo essere stato esiliato alla voce "broccone, manco a cesena ti volevano vedere".

Insomma, modestamente a newcastle l'ho visto giocare diverse volte, e non mi strappo certo i capelli per la sua mancata convocazione. Certo, per portare l'abate visto in questa stagione, poteva starci anche lui, ma non lo inserirei tra i rimpianti.

 

Su Destro, non ci capiamo: ragionando come prandelli, uno tra lui, balo e immobile, era di troppo. Ma con tutto l'impegno, non riesco a mettermi nella testa contorta del ct. :asd

Mario non è una prima punta, si è riciclato come tale per colpa del fisico e della nuova moda mondiale del falso nove (ops, falso nueve, non sia mai), che prandelli segue come una truzzetta di 16 anni.

Balotelli è esploso come seconda, e ha una maniera di giocare da seconda. 

Se c'è arrivato anche Berlusconi, che ormai è arterio più di chiunque altro in Italia, è preoccupante che non l'abbia capito il commissario tecnico azzurro.

Balo è centravanti solo nominalmente, ma gioca sempre arretrato, gira al largo, ama i giochetti e le veroniche, e disdegna le botte e le spalle alla porta. 

Destro invece si è consacrato in quel ruolo, al pari di immobile, e nel 2014 ha giocato ben più di 8 partite, al contrario di quanto sostiene il papero malefico  :lookhere:

Ha segnato con medie superiori a chiunque in serie A, all'infuori di Ciro, ed il mondiale se l'era guadagnato in un top club, sgomitando con campioni come totti e attaccanti importanti come Lijaic e Gervinho.

La sua non convocazione, che avrei compreso solamente in caso fosse partito Pepito Rossi (quindi, almeno uno dei due, per la miseria), è obiettivamente uno scandalo.

Un'assurdità, dopo le rinunce a Totti, Toni, Gilardino, ed infine allo stesso Rossi.

Se mai si facesse male immobile, l'Italia rimarrebbe con Balotelli e cassano come uniche opzioni (due falsi nueve, appunto).

Pessimo.

 

 

 

Jaywill se noi siamo scarsissimi immaginati cosa sono tutte le nazionali europee finite dietro di noi agli ultimi europei.

E la stessa Spagna è sopravvalutata allora visto che nelle ultime 4 gare giocate in competizioni ufficiali c'ha battuto solo una volta,soffrendo in tutte e tre le altre occasioni ma avendo semplicemente più fortuna di noi.

Faremo bene anche senza Rossi,di cui rimpiango la sua assenza come rimpiango quella di Baggio nel 2002,ma non paragonerei queste due situazioni a quella del 2010 quando l'ormai onnopotente Lippi decise di lasciare a casa Balotelli e Cassano per dare spazio a Iaquinta-Gilardino.

E se nel 2002 fummo elimiati per una serie di circostante sfavorevoli,errori arbitrali(non è mai successo nella storia dei mondiali che in quattro partite venissero annulati 5 gol regolari per fuorigioco inesistente),gol sbagliati a porta vuota,infortuni e squalifiche(vedi Nesta e Cannavaro vs Corea)  ma anche ovviamente per colpa del non gioco che il Trap seppe non dare a quel gruppo,nel 2010 quella figura indegna va ricercata nel nome di Lippi e delle sue scelte discutibili di chi si sentiva padrone di tutto e tutti avendo come credito il mondiale vinto 4 anni prima.

Questa italia anche senza Rossi farà bene,certo ci fosse stato lui al top sarebbe stato sicuramente meglio.

E comunque prima di dare giudizi frettolosi aspettiamo come al solito la fine della storia.

 

 

Questo è populismo, Bistecca. 

Siamo arrivati secondi agli europei, vero, ma oggi siamo ai mondiali. E se valutiamo quel risultato, che dire della nazionale di lippi campione del mondo, eliminata nel mondiale successivo da Neozelanda e slovacchia?

Ogni torneo fa storia a sè, e questa spedizione, al pari di quella sudafricana, parte sotto auspici a mio modo di vedere negativi.

 

Onestamente non ho capito la storia dei giudizi frettolosi, però  :asd

Cioè, se aspetto la fine dell'avventura, per dare giudizi, lo so anch'io che c'azzeccherò.

Io nel mio piccolo faccio una previsione, perchè mi piace sbilanciarmi prima, e non limitarmi a commentare dopo, e quest'italia non mi piace. Non la tiferei anche se fosse di mio gusto, ma cosi è ancora più facile evidenziarne i difetti e i limiti.

Se sbaglierò, farò ammenda, non vedo il problema, Nel 2010 c'ho preso alla grande, magari stavolta prendo un granchio.

Allora c'era un tizio - tale catalano, mi stava sul culo a pelle, sarà per il nick - che faceva lo sborone e parlava di possibile repeat, ed io lo esortavo a pensare a passare il girone, che già negli ottavi sarebbe stato un bagno di sangue (con l'olanda, mi sembra).

Beh, ero stato fin troppo ottimista, nemmeno li siamo arrivati.

Anche stavolta vedo all'orizzonte un'eliminazione al primo turno ad eliminazione diretta, successivo al girone, vediamo se e quanto c'andrò vicino.

 

Sul 2002, ribadisco, la favola degli arbitraggi sfavorevoli (5 gol regolari annullati? Non pensi d'aver esagerato?  :fiskio  ) non reggeva nemmeno allora, figuriamoci a 12 anni di distanza. 

Battemmo un ridicolo ecuador, riuscimmo a perdere con gli avanzi croati del '98, e ad agguantare la qualificazione a 10 minuti dalla fine, contro il Messico. 

Con la Corea giocammo un secondo tempo imbarazzante (non che il primo...), ed i gol dei padroni di casa furono regolarissimi. Cioè, prendi due gol dai pellegrini, e ti lamenti della doppia ammonizione di totti, o del gol millimetricamente regolare di Tommasi? No, veramente, quell'italia fece una figura barbina e fu giustamente eliminata, risparmiandosi l'umiliazione contro gli spagnoli, tra le altre cose.

Che poi Moreno fosse scarso, ci sta, ma la topica di panucci e maldini all'88', non fu certo causata dell'arbitro sudamericano, e tantomeno gli altri errori difensivi, che i ragazzi con gli occhi a mandorla gentilmente non punirono.

 

Da interista, mi lamento dell'arbitraggio se vado a torino e mi penalizzano, mica se perdo in casa col bologna. Se non sono in grado di andare oltre ad un fuorigioco di dieci centrimetri non visto dal guardalinee, per battere il "bulagna", è meglio che taccia e me ne vada a casa. 

Poi come tifoso, a caldo, magari mi lamento, ma settimane, mesi e anni dopo, nemmeno lo nomino quell'episodio.

 

L'italia, sul mondiale 2002, deve solo fare ammenda per come si è presentata, ha giocato ed è stata sculacciata quasi da chiunque. Non era una squadra all'altezza delle aspettative

Come, d'altro canto, i brillanti campionati europei successivi, dimostrarono oltre ogni ragionevole dubbio.

Link to post
Share on other sites

l'Italia del 2002 è una delle nazionali più ricche di talento che io ricordi, peccato che fosse allenata da un tizio rimasto indietro di 30 anni. L'italia di 4 anni dopo sulla carta era molto più povera di talento (basti pensare che davanti giocavano pippardino e il bestemmiatore calabrese), ma ben prima della manifestazione avevamo già iniziato a sculacciare tutti e tutto semplicemente perchè eravamo ben collaudati, in forma e qualcuno aveva visto la madonna (tipo grosso, che deve i suoi successivi stipendi a quei 2 mesi)

 

niente mi toglie dalla testa che uscire agli ottavi con la patetica corea fu un vero delitto, considerando poi che in finale ci arrivò una delle peggiori Germania di sempre...

Link to post
Share on other sites

Jay però un conto è ciò che penso tu e altri persone su Balotelli e un altro è ciò che pensa Prandelli. Balotelli è una prima punta nella nazionale, come lo è anche Immobile. Ne porti due, non tre di prime punte perché se giochi con un 4-3-3 ne schieri giusto una di prima punta.

 

Abate è peggio di Santon. Quando Fox l'ha trasmesso ho visto il Newcastle e almeno Santon ha giocato rispetto ad Abate, che ha fatto panchina gran parte della stagione.

Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use & Privacy Policy.