Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...

Il Topic Ufficiale del Calcio 2011-2012


Recommended Posts

Questo 31 agosto sarà considerato una Caporetto per il tifoso laziale.

Autosospesomi da parlare di Lazio per un pò di giorni, proverò a dire la mia su quanto accaduto al cesso alla rioma.

 

Ci sono pro e contro, visti dalla parte nostra.

I contro è che hanno ringiovanito e di molto la squadra, al contrario di quanto fatto da noi.

I giovani presi sono mediamente forti ed un paio di sicuro ed immediato rendimento.

Tra un paio di anni potranno sicuramente lottare per il titolo.

 

I pro iniziano proprio dall'ultima frase.

Hanno fatto in pratica la squadra il 31 agosto: prima di amalgamarli e trovare un'identità precisa ci vorranno un pò di mesi.

 

E' importante che abbiamo un pò di alleati in casa loro. Il primo è luigierrico, assolutamente inadeguato per il calcio italiano.

Adesso non possono esonerarlo per confessione di incompetenza ma deliuccio sta già scaldando i motori: servono 3-4 rovesci consecutivi e l'inzio di stagione, con la squadra da edificare tout court, saranno spero letali.

Altri alleati sono nella vecchia guardia, capitone in primis. E' chiaro che gli hanno fatto terra bruciata: non lo hanno potuto vendere per paura di insurrezione popolare ma il messaggio è chiaro: sei uno dei tanti, con il posto da conquistarti.

Lui naturalmente non accetterà questo ruolo da comprimario e dissotterrerà l'ascia di guerra: sta anche a noi aiutarlo ad oliare arco e frecce: damose da fà.

E Pizarro con i dolorini al ginocchio, Taddei e Perrotta prossimi depasarecidos, tutta gente che ha conoscenze ed amicizie nel fetido mondo che gira intorno a trigoria.

Capitolo a parte capitan cornuto, anche lui messo già da parte dalle strategie societarie (acquisto di Gago, pari ruolo).

 

Poi, sul fatto che unidebit licenzi migliaia di dipendenti e all'opposto continui a buttare milioni per i coprofili, è argomento da sviluppare nei prossimi giorni, coinvolgendo gente di solito sensibile alle porcate dei potenti.

 

Ma di cosa vi sorprendete?

Questi si presentano a trattare presentandosi come il più importante gruppo bancario d'Europa, main sponsor della Champions League.

Basta, ma di che stiamo a parlà.

:smiley-taunt001:

 

sono meglio di Zelig. :smiley-dance013:

Link to post
Share on other sites
  • Replies 9.7k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Gobbi infilatevi una pistola in bocca e rendete migliore questo mondo.

Lakersi' fammelo sapere se l'anno prossimo vieni allo stadio che magari ti vengo a trovare prima della partita.   In amicizia eh...      

daje di punti fragola..

Posted Images

Nigma il mercato dell'inter vale come quello della Juve? Eddai... :shock:

 

I motivi li ho spiegati: è partito Eto'o e non sono stati presi gli uomini giusti per Gasperini, Sneijder è preoccupato, Zarate è stato strapagato (se verrà riscattato) e sono arrivati tanti oggetti misteriosi, oltre all'incognita del modulo.

Link to post
Share on other sites
Il miglior mercato degli ultimi dieci anni

Troppo caviale fa male. E a volte capita di mangiare caviale senza manco accorgersene. Il mercato del Milan può considerarsi il migliore degli ultimi dieci anni. Ma vai a convincere i criticoni per mestiere, i perennemente insoddisfatti, i tifosetti con la puzza sotto il naso.

 

Nell’estate della manovra economica, del fair-play finanziario che diventa sempre più realtà (fenomeno che il lungimirante Galliani anticipò già nel 2009), della sentenza del Lodo Mondadori (che ha costretto la proprietà al pagamento di 560 milioni di euro), il club rossonero si rinforza prepotentemente a costo quasi zero.

 

Gli amanti del carro, dal quale salgono e scendono con gran rapidità, non son contenti. Sognavano Ganso, Fabregas, Hamsik, Schweinsteiger, Kakà (pensate voi, un paracarro traditore così affezionato al Milan da non volersi ridurre nemmeno un euro dal suo lauto stipendio per tornare), senza che nessuno gliel’avesse mai promessi. Premevano affinchè si sborsassero cifre faraoniche, per contratti ancora più imponenti. Poi in altri contesti son gli stessi che moralizzano sulla crisi, scommettiamo?

 

La verità, l’unica, è che Galliani ha puntellato ogni reparto, con una precisione minuziosa da far invidia ad un sarto. Ha preso Mexes, svincolato, offrendo ad Allegri un’affidabile alternativa a Nesta. S’è assicurato Taiwo, giovane di prospettiva pure lui svincolato, capace di far tirare il fiato Zambrotta. Si è aggiudicato El Sharawy, la promessa del calcio italiano. Ha ufficializzato Boateng, perché per chi non lo sapesse un prestito riscattato è un nuovo acquisto a tutti gli effetti.

 

Infine, ecco Aquilani e Nocerino. Il primo – mister X - vero e proprio top-player che fu accolto in pompa magna dodici mesi fa alla Juve, oggi subisce lo snobismo dei soliti scettici, pronti a ricredersi al primo gol o assist azzeccato. Costo dell’operazione? Prestito con obbligo di riscatto a sei milioni pagabili in tre rate solo se l’azzurro totalizzerà almeno 25 presenze. Nulla in confronto all’accordo che i bianconeri stipularono col Liverpool nel 2010.

 

Per quel che concerne l’ex Palermo invece, la trattativa meriterebbe un’interminabile standing ovation: 500 mila euro ed un contratto quinquennale per un 26enne chiamato nell’immediato a coprire il buco lasciato dall’infortunato Flamini e nel futuro a sostituire un Gattuso in scadenza di contratto.

 

Impossibile spiegarlo a chi ci sfotte. Che magari è chi un anno fa, a fine agosto, tra una risata e l’altra sentenziava: “Se ci facciamo regalare i giocatori dal Genoa siamo alla frutta”. L’oggetto in questione era Kevin Prince Boateng. Non c’è altro da aggiungere.

 

Massimo Falcioni

 

:inchino

Link to post
Share on other sites

I motivi li ho spiegati

Hai spiegato i motivi e concordo anche sul voto in sè del mercato dell'inter. Non sul fatto che il voto sia uguale a quello della juve e di un punto intero inferiore al milan. Se il mercato dell'inter è da sei e mezzo lo è anche quello del milan e quello della juve è da insufficienza. Sui motivi si può argomentare fino allo sfinimento: considerare l'aspetto economico o no, valutare cessioni inevitabili o non considerarle, dire che la propria squadra ha migliorato, esaltare le proprie scommesse e denigrare quelle degli altri, quindi non mi spingo in questo campo.

 

L'impatto di ogni mercato si valuterà comunque poi, ma così d'impressione i valori relativi che hai messo sono pro-milan e anti-inter. Potrei far copia-incolla della tua valutazione sul mercato del milan cambiando i nomi e dire che giustifica un 7 all'inter: ad esempio "acquisto sottovalutato" si può dire di chiunque ad agosto, "colmate le lacune a prezzi irrisori" lo può dire anche l'inter allo stato dell'arte perchè Zarate non è stato ancora riscattato e così via. Anzi, da quello che ho sentito in giro sono molto più sottovalutati Zarate o Forlan piuttosto che Nocerino e Aquilani, che il carrozzone Berlusconiano cerca di spacciare per grandi colpi.

Per questo ti proponevo quantomeno un obbiettivo pareggio.

Link to post
Share on other sites

Bravo Aurelio yes

 

DE LAURENTIIS CONTRO BERLUSCONI — Ma l'assemblea della Lega è finita comunque in rissa. Stavolta fra presidenti, con quello del Napoli, Aurelio De Laurentiis, che sull'accordo per i diritti televisivi è stato l'unico a votare no (17 sì e 2 astenuti) all'accordo collettivo per i diritti dal 2012 in poi. Il presidente del Napoli ha fatto fuoco e fiamme: "Vogliono far fallire il calcio italiano. Fcciamo dei grossi passi indietro per fare un favore a Berlusconi per vendere ad un prezzo bassissimo a Mediaset i diritti tv dicendo che Mediaset non riesce a fare proseliti con il digitale terrestre. E che è colpa nostra? Infront ci sta consigliando di vendere i diritti dal 2012 per tre anni a prezzi che non ci permetteranno più di competere in Champions, di aumentare le nostre entrate e quindi di fare dei grossi passi indietro per fare un favore a Berlusconi perché si cerca di vendere ad un prezzo bassissimo. Perché? Oggi, grazie alla legge Melandr e in parte per favorire Mediaset di Berlusconi, abbiamo un nostro advisor che ci gioca contro e ci vuol far fare un contratto che ci blocca per tre anni per una cifra di poco superiore e senza garanzie. Abbiamo visto che le quelle di Dahlia, che non ci sono state date, ci sono costate almeno 60 milioni di euro. Chi ce li ridà adesso? Io dico di vedere coome va con la recessione economica e se ci saranno altri competitor in Europa. Devono esserci solo Mediaset e Sky? Bisogna sedersi al tavolo con Petrucci, Abete, Berlusconi e pensiamo al futuro del'Italia, con il gioco delle tre carte abbiamo svilito il Paese. Spesso i miei colleghi sono costretti ad accettare tutt per motivi di bilancio, ma così non si va da nessuna parte. Me ne vado, il mio tempo è sacro e quando c'è prevaricazione totale è inutile perdere tempo".
Link to post
Share on other sites

Hai spiegato i motivi e concordo anche sul voto in sè del mercato dell'inter. Non sul fatto che il voto sia uguale a quello della juve e di un punto intero inferiore al milan. Se il mercato dell'inter è da sei e mezzo lo è anche quello del milan e quello della juve è da insufficienza. Sui motivi si può argomentare fino allo sfinimento: considerare l'aspetto economico o no, valutare cessioni inevitabili o non considerarle, dire che la propria squadra ha migliorato, esaltare le proprie scommesse e denigrare quelle degli altri, quindi non mi spingo in questo campo.

 

L'impatto di ogni mercato si valuterà comunque poi, ma così d'impressione i valori relativi che hai messo sono pro-milan e anti-inter. Potrei far copia-incolla della tua valutazione sul mercato del milan cambiando i nomi e dire che giustifica un 7 all'inter: ad esempio "acquisto sottovalutato" si può dire di chiunque ad agosto, "colmate le lacune a prezzi irrisori" lo può dire anche l'inter allo stato dell'arte perchè Zarate non è stato ancora riscattato e così via. Anzi, da quello che ho sentito in giro sono molto più sottovalutati Zarate o Forlan piuttosto che Nocerino e Aquilani, che il carrozzone Berlusconiano cerca di spacciare per grandi colpi.

Per questo ti proponevo quantomeno un obbiettivo pareggio.

 

Per me il pareggio proprio non ci sta perchè il Milan ha speso pochissimo rispetto all'Inter, ha seguito le indicazioni del proprio allenatore limitandosi a colmare tutte o quasi le lacune a costo zero mentre Inter ha speso parecchio (i soldi di Eto'o) per giocatori che Gasperini non sa come collocare o che ancora non si capisce che contributo possano dare senza riempire quelle caselle che veramente servivano, ad esempio un difensore veloce da affiancare a Ranocchia e un marcatore puro (Lucio o Samuel), un tornante sinistro di qualità (Bastos sarebbe stato ottimo, ad esempio), un attaccante esterno vero (nè Zarate nè Forlan lo sono, Tabarez e Reja lo sanno bene).

 

Peraltro che ho scritto? Sottovalutato Nocerino e sottovalutato Poli, 1-1 e palla al centro. :ok21te:

 

Poi vabbè, c'è il problema Sneijder: come mediano Gasperini non lo vede e se non lo mette dietro le punte come fa a schierarlo? Da attaccante esterno aggiunto non credo sia ipotesi nemmeno percorribile.

 

Sai anche perchè do 6.5 all'Inter e altrettanto alla Juventus? Perchè la dirigenza bianconera, a differeza dell'Inter, ha seguito i dettami dell'allenatore quasi pedissequamente e, pur con qualche errore marchiano (manca il difensore centrale e, secondo me, manca un terzino sinistro: De Ceglie mi piace ma ha finora avuto troppi problemi fisici, Ziegler finirà in Turchia), gli ha messo molti uomini giusti al posto giusto (Lichtsteiner, Pirlo, Vucinic su tutti). Anche a Torino esiste l'enigma tattico di Vidal (come di Sneijder a Milano, intendo), ma il cileno è quasi coetaneo di Alvarez, è stata pagata la stessa cifra ma è di tutt'altra categoria (almeno finora): si dirà che era in scadenza, vero, ma proprio perchè si è voluto puntare su di lui a tutti i costi io credo che una soluzione per metterlo in campo lo si troverà. Sneijder invece ha dichiarato che l'Inter era incerta se cedere lui o Eto'o: tutt'altro atteggiamento, direi.

Link to post
Share on other sites

Un saluto a tutti.

 

Nonostante la settimana al mare ho seguito con cura il mercato e devo dire che la permanenza di gente con qualità indubbie (cit.) come Grosso, Iaquinta ed Amauri è senza dubbio fondamentale per il progetto (cit.)

Link to post
Share on other sites
Leggerezza che ha dell'incredibile in casa Inter. Il nuovo acquisto Diego Forlan, inserito regolarmente nella lista Champions, non potrà prendere parte alla competizione europea con la maglia nerazzurra fino a gennaio. Il motivo? L'attaccante uruguaiano è sceso in campo nel terzo turno di qualificazione all'Europa League con il suo ex club, l'Atletico Madrid, che poi si è qualificato alla fase a girone ai playoff.

 

Tutta colpa di quei 162 minuti che Forlan ha giocato contro la formazione norvegese del Stromsgodset a cavallo di agosto. A complicare i piani nerazzurri ci si è messo anche l'Atletico Madrid ha poi ottenuto la qualificazione. Infatti se gli spagnoli non avessero ottenuto il pass per i playoff l'uruguaiano avrebbe potuto scendere in campo regolarmente con i colori nerazzurri in Champions. A determinare l'eslcusione del bomber è l'articolo 18.07 del regolamento Uefa.

 

Discorso diverso, invece, per il milanista Nocerino che ha giocato con il Palermo contro il Thun. I rosanero sono stati eliminati e quindi il centrocampista potrà giocare regolarmente con la maglia rossonera in Champions League.

:ahahah :ahahah :ahahah

Link to post
Share on other sites

Se è leggerezza nel senso che qualcuno doveva saperlo che non poteva giocare e quindi non andava inserito in lista, ok, si è buttato via un posto come dei cioccolatai.

Se è leggerezza nel senso che non dovevamo comprarlo, sticazzi.

Link to post
Share on other sites

Vista la difesa, penso che almeno per l'EL possa lottare, ma per il terzo posto non se ne parla proprio

 

Al momento on-the-paper ci vedo al 4° posto, peccato che non basti più per la Champions :D

 

Dalla cintola in sù, nonostante le promesse disattese da Marotta, sono abbastanza tranquillo che qualcosa di buono verrà fuori. Giocatori talentuosi alla fine ne abbiamo, spero che il mister riesca a trovare velocemente l'amalgama per far riuscire il tutto.

 

Dietro invece sarà una sofferenza, e preghiamo gli dei del calcio che i terzini titolari giochino il più possibile, perchè un altro anno di Motta-Grosso non potrei reggerlo.

Link to post
Share on other sites

Al momento on-the-paper ci vedo al 4° posto, peccato che non basti più per la Champions :D

 

Dalla cintola in sù, nonostante le promesse disattese da Marotta, sono abbastanza tranquillo che qualcosa di buono verrà fuori. Giocatori talentuosi alla fine ne abbiamo, spero che il mister riesca a trovare velocemente l'amalgama per far riuscire il tutto.

 

Dietro invece sarà una sofferenza, e preghiamo gli dei del calcio che i terzini titolari giochino il più possibile, perchè un altro anno di Motta-Grosso non potrei reggerlo.

 

Concordo, però in difesa e in mezzo al centrocampo qualcosa manca, secondo me.

Link to post
Share on other sites

Bravo Aurelio yes

Vorrai mica insinuare che il governo entra a gamba tesa nel mondo pallonaro?!?

Urca che novità...

Scommettiamo che dietro i rifiuti di Amauri cis sta la squadra dell'ex presidente di Lega?

Evvai... :smiley-taunt001:

Link to post
Share on other sites

Vorrai mica insinuare che il governo entra a gamba tesa nel mondo pallonaro?!?

Urca che novità...

Scommettiamo che dietro i rifiuti di Amauri cis sta la squadra dell'ex presidente di Lega?

Evvai... :smiley-taunt001:

 

Chi sarebbe l'ex presidente di Lega, Galliani? Cioè, Amauri avrebbe rifiutato tutti i trasferimenti perchè verrebbe al Milan nel 2012? :sipazz:

Link to post
Share on other sites

Molto contento per Nocerino, negli ultimi anni ha ben figurato a Palermo e contro di noi ha sempre giocato su altissimi livelli.

Poi che non sia un fenomeno è certo ma è il tipo di giocatore che ci serviva per compensare l'infortunio di Flaminì, la squalifica di Gattuso e gli infortuni di Ambrosini.

 

In Italia abbiamo buone possibilità di restare ai vertici, sarà difficile ripetersi ma l'Inter (sulla carta) si è indebolita e il Napoli non mi fa poi così paura.

 

La Juve è abbastanza lontana, l'arrivo di Conte porterà tanto entusiasmo ma alla fine se non prendi giocatori di un certo livello non fai molta strada, curioso come a Giugno escano fuori i nomi dei vari Aguero-tevez-Aguero per poi arrivare i Pazienza della situazione.

Per quanto riguarda Pirlo non sono per niente triste della sua partenza, ormai questa non era più la sua squadra e il suo rendimento negli ultimi anni è stato scadente, certo gli Juventini si stanno leccando i baffi ma chi non se li leccherebbe dopo anni di Melo-Sissoko e compagnia, tra un po di tempo ne riparleremo...

 

Per l'Europa invece siamo da top 16, forse prime otto con un po di culo ma niente di più.

 

P.S. Un applauso a Reto Ziegler, hai fatto benissimo a rifiutarci a Gennaio...

Link to post
Share on other sites

Molto contento per Nocerino, negli ultimi anni ha ben figurato a Palermo e contro di noi ha sempre giocato su altissimi livelli.

Poi che non sia un fenomeno è certo ma è il tipo di giocatore che ci serviva per compensare l'infortunio di Flaminì, la squalifica di Gattuso e gli infortuni di Ambrosini.

 

In Italia abbiamo buone possibilità di restare ai vertici, sarà difficile ripetersi ma l'Inter (sulla carta) si è indebolita e il Napoli non mi fa poi così paura.

 

La Juve è abbastanza lontana, l'arrivo di Conte porterà tanto entusiasmo ma alla fine se non prendi giocatori di un certo livello non fai molta strada, curioso come a Giugno escano fuori i nomi dei vari Aguero-tevez-Aguero per poi arrivare i Pazienza della situazione.

Per quanto riguarda Pirlo non sono per niente triste della sua partenza, ormai questa non era più la sua squadra e il suo rendimento negli ultimi anni è stato scadente, certo gli Juventini si stanno leccando i baffi ma chi non se li leccherebbe dopo anni di Melo-Sissoko e compagnia, tra un po di tempo ne riparleremo...

 

Per l'Europa invece siamo da top 16, forse prime otto con un po di culo ma niente di più.

 

P.S. Un applauso a Reto Ziegler, hai fatto benissimo a rifiutarci a Gennaio...

 

D'accordissimo su tutto tranne che sulla Top8: se giochiamo al top, siamo inferiori solo a Barcellona, Real Madrid e Manchester United.

 

E' vero che il City ha Silva-Aguero-Nasri a supporto di Dzeko (quanto avrei voluto Nasri :smiley-excited002: altro che Fabregas) però Clichy/Kolarov - Kompany - Lescott - Zabaleta sono tutt'altro che impenetrabili, a mio avviso, quindi potremmo giocarcela.

 

Idem nel caso del Chelsea: non sono più ai vertici.

 

Ovvio che se giochiamo male come col Tottenham possiamo pure perdere col Viktoria Plzen: io resto dubbioso soltanto sulla preparazione di Allegri per le doppie sfide (finora tutte toppate...) e sul rendimento di Ibrahimovic, che da qui a gennaio non deve spolparsi sui campi di provincia.

 

PS: sta a vedere che Nocerino spiegherà ai compagni come battere il Palermo, sarebbe ora, no? :zitto

Link to post
Share on other sites

D'accordissimo su tutto tranne che sulla Top8: se giochiamo al top, siamo inferiori solo a Barcellona, Real Madrid e Manchester United.

 

E' vero che il City ha Silva-Aguero-Nasri a supporto di Dzeko (quanto avrei voluto Nasri :smiley-excited002: altro che Fabregas) però Clichy/Kolarov - Kompany - Lescott - Zabaleta sono tutt'altro che impenetrabili, a mio avviso, quindi potremmo giocarcela.

 

Idem nel caso del Chelsea: non sono più ai vertici.

 

Ovvio che se giochiamo male come col Tottenham possiamo pure perdere col Viktoria Plzen: io resto dubbioso soltanto sulla preparazione di Allegri per le doppie sfide (finora tutte toppate...) e sul rendimento di Ibrahimovic, che da qui a gennaio non deve spolparsi sui campi di provincia.

 

PS: sta a vedere che Nocerino spiegherà ai compagni come battere il Palermo, sarebbe ora, no? :zitto

Perchè parto già dal presupposto che beccheremo una 1° classificata agli ottavi e a meno di clamorose debacle altrui dovrebbe essere abbastanza forte da poterci mandare a casa.

Real-Barca sono una pista davanti a tutti, subito dietro lo United e poi il gruppetto delle inglese, Inter e Spagnole con cui potremmo giocarcela ma non ho la convinzione di passare...

Sarà che è impossibile vincerla di questi tempi, non ho un grande umore a riguardo...

 

Allegri ha giustamente ancora tanto da dimostrare, speriamo che l'esperienza passata sia servita, su Ibra è stato abbastanza categorico, verrà gestito nettamente meglio dello scorso anno... Mah, ho i miei dubbi...

 

 

P.S. Mi sono dimenticato della Roma, ma Totti è un problema si o no?

Non mi sembra stiano facendo una bella figura tutte le parti in causa...

Link to post
Share on other sites

P.S. Mi sono dimenticato della Roma, ma Totti è un problema si o no?

Non mi sembra stiano facendo una bella figura tutte le parti in causa...

 

Lo sta diventando. O ce lo stanno per far diventare.

Punti di vista.

Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use & Privacy Policy.