Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...

Other Sports


Recommended Posts

1 hour ago, Bistecca said:

Io non so, dopo oggi, non oso chiedere più niente agli Dei dello sport. Una medaglia d'oro olimpica sui 100m di un nostro atleta pensavo che non l'avrei mai potuta vedere in questa vita, e invece...

non pensavo avrei visto in vita mia prima un Oro olimpico Italiano ai 100m con un tempo simile, rispetto ad una vittoria dei Bengals ai playoff (non dico superbowl, ma un playoff qualsiasi)...e invece toh, è arrivato prima l'oro olimpico sui 100 di un nostro connazionale  :asd 

non so se avere fiducia o esserne sconfortato :siciao:

cmq, a parte le battute, giornata MERAVIGLIOSA...ad un certo punto col TG2 in mezzo ai cojioni, ma lo stesso meravigliosa. 

Bragagna per poco non collassava.

  • Haha 1
Link to post
Share on other sites
  • Replies 2k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Raga guardate come correva l'uomo più veloce del mondo nel 2014 quando di anni ne aveva comunque già 20; È quello in sesta corsia, diciamo che a livello stilistico e di efficacia della

Forza Alex  

Scusate se mi dilungo ma sono veramente in una fase di estasi che unito al mio essere logorroico non fa altro che partorire questi continui pipponi. Del resto sono anni che in questo topic vado raccon

Posted Images

Comunque non ha solo disintegrato il vecchio record europeo(che era 9"86 ex aequo di Vicaut-Obikwelu) ma è anche entrato tra i primi 10 all time;

1)Bolt jam 9"58

2)Gay usa 9"69

2)Blake jam 9"69

4)Powell jam 9"72

5)Gatlin usa 9"73

6)Coleman usa 9"76

7)Bromell usa 9"77

8)Carter jam 9"78

9)Greene usa 9"79

10)Mullings jam 9"80

10)Jacobs ita 9"80

Top ten di soli americani-giamaicani ora c'è anche un azzurro.

 

Link to post
Share on other sites

^

L'Italia ora ha il miglior tempo di sempre (europeo) nei 200 e nei 100.

Sukate tutti, europei rosiconi (francesi, tedeschi e spagnoli su tutti) :middlefinger:

Link to post
Share on other sites

Benga

Ed è davvero tanto orgoglio(poi vabbè, quello di Mennea dura da quasi 42 anni).

Per quanti anni abbiamo invidiato gli exploit spagnoli nello sport?

Nadal, Contador, Alonso, Xavi, Iniesta, Gasol, nazionali di calcio e basket, vittorie dei loro club, la Liga eccetera.

Ecco, adesso sfido gli iberici ad avere a loro volta il campione olimpico dei 100m 🙂

Comunque già detto che ha dovuto abbandonare il lungo perché troppo traumatico(in primis la parte dello stacco) per la sua struttura fisica così delicata. Lui ha già detto dopo i grandi tempi sui 60 indoor di quest'anno che la tentazione di riprovare a saltare dopo aver acquisito quella velocità era tanta, ma poi usando il buonsenso ha confessato che sarebbe stato troppo rischioso.

Verosimilmente non tornerà mai più al suo primo amore, però se ne facciamo un discorso ipotetico la curiosità esiste eccome. Lui saltava oltre gli 8m quando correva i 100 poco sopra i 10"20. Adesso vale 4 decimi in meno, un enormità, in pratica avrebbe una rincorsa nettamente più veloce che neanche il figlio del vento(ma anche tanti altri spinter-lunghisti come Myricks,Phillips o il nostro Howe)poteva vantare. 8m50 li avrebbe tutti nelle gambe a non voler esagerare, peccato. Anche se ripeto che nella sfortuna è stato un colpo di fortuna. Non avesse avuto tutti quei problemi fisici(tra cui infortuni anche gravi) che lo hanno costretto a rinunciare al salto in lungo non si sarebbe mai dedicato alla velocità anche perché non penso che si sentisse un predestinato dello sprint(da allievo-juniores faceva buoni tempi ma neanche paragonabili a quelli di un Tortu e non solo), usando lo stesso sprint solo come diversivo sempre utile comunque per un lunghista. 

In sostanza, in un mondo ideale lui dovrebbe partecipare nelle grandi manifestazioni puntando all'accoppiata 100-lungo.

PS

Secondo la madre il figlio raggiungerà Bolt e farà il record del mondo Oh My God Reaction GIF

9"57, umh. Diciamo però che anche lo scorso anno se avessero detto che avrebbe corso in 9"80 nessuno ci avrebbe mai creduto...

Link to post
Share on other sites

Certo che quel 9'58'' di Bolt è una roba che davvero non ha alcun senso logico.
Poi non so se c'erano condizioni di vento favorevoli in quella gara, ma resta un record che davvero può appartenere ad un atleta che c'entra poco con tutti gli altri bipedi del mondo.

Link to post
Share on other sites

Mone 

Aveva un vento di +0,9 che diciamo ti aiuta a limare quei 4/5 centesimi. Il suo record del mondo di Berlino a 9"58 ha la stessa valenza del suo 9"69 fatto a Pechino l'anno precedente nella finale olimpica. In quell'occasione il vento era nullo e negli ultimi 15 metri deccelerò per esultare dandosi una pacca sul petto. Confermato dagli split per quell'esultanza perse circa 5 centesimi, quindi 9"69-0"05 fa 9"64, mettiamoci il vento a +0,9 di Berlino e siamo appunto intrinsecamente attorno a quel 9"58.

Il giamaicano è stato uno scherzo della natura proprio per l'aticipità della sua struttura definiamola biomeccanica. Prima di lui l'altezza ideale di un velocista puro era mediamente attorno al metro e 85, lui col suo metro e 96(generalmente più portato ai 400) ha sconvolto tutto avendo una falcata che gli permetteva di coprire i 100 in soli 41 passi però avendo delle frequenze di sprinter alti attorno al metro 80. Quando si pensa a Bolt nell'immaginario collettivo tutti fanno riferimento al suo lanciato, ma in realtà la cosa veramente assurda era la sua fase di accelerazione. Quando corse in 9"58 passò ai 60 in 6"31, più veloce del record mondiale sulla distanza di Coleman che però è un velocista di 1m75 con baricentro basso che aiuta ad avere grande rapidità nei primi appoggi.

Sì, Usain Bolt è stato uno scherzo della natura praticamente irripetibile(anche se occhio al 17enne americano che sta strapazzando tutti i suoi record nelle categorie giovanili).

Detto questo, ripeto, Jacobs ha margini di miglioramento. Ha corso in 9"80 dopo aver corso in 9"84 un paio di ore prima(e infatti chi l'aveva preceduto in semifinale poi in finale ha accusato il colpo dal punto di vista nervoso, vedere i tempi della finale di Su(9"98) e Baker(9"95) dopo i 9"83)con vento nullo e con un tempo di reazione(0"161) a dir poco migliorabile. Se mette insieme tutto, ossia tempo di reazione allo sparo diciamo da 0"135 aiutato da un vento alle spalle generoso ma entro il limite(a +2,0) correndo in un meeting su una pista rapida e in una sola gara il 9"58 di Bolt non lo batte ma può scendere sotto i 9"70 o comunque avvicinare tale muro.

L'ideale è la pista di Eugene nell'Oregon, dove vi faranno i prossimi mondiali. Tartan rapidissimo ma anche vento che quasi sempre è generoso. Non a caso gli americani vi organizzano quasi sempre i Trials olimpici e si vedono sempre dei grandi temponi.

PS

Ovviamente tutto ciò senza prendere come riferimento altri miglioramenti del nostro, perché ricorderei per l'ennesima volta che ha quasi 27 anni ma si è dedicato totalmente alla velocità da soli 2 anni(fino al 2018 era ancora indeciso tra sprint e lungo). Il suo prime non è detto che sia questo versione 2021.

  • Thanks 2
Link to post
Share on other sites
29 minutes ago, Mone 24 said:

Certo che quel 9'58'' di Bolt è una roba che davvero non ha alcun senso logico.
Poi non so se c'erano condizioni di vento favorevoli in quella gara, ma resta un record che davvero può appartenere ad un atleta che c'entra poco con tutti gli altri bipedi del mondo.

ancora più insensato il suo record sui 200.

Link to post
Share on other sites

Tony

Invece Bolt ma gli esperti in generale considerano i 100 a 9"58 come il suo limite massimo, cosa che non fanno per i 200 dove secondo loro avrebbe potuto fare meglio del 19"19 e anche aspirare a scendere sotto il muro dei 19".

La realtà è che quel 19"19 fu fatto sempre ai mondiali di Berlino correndoli avendo sul rettilineo una leggera bava di vento contrario(-0,3) e soprattutto dopo aver corso in precedenza 4 turni dei 100 e 3 dei 200(all'epoca appunto tutti facevano 4 turni a differenza dei 3 di oggi). Quindi aveva margine per fare meglio.

19"19 che qualche anno dopo fu avvicinato da Blake che corse in 19"26 a Bruxelles pur partendo con un tempo di reazione oltre gli 0"250(in pratica perse un decimo abbondante solo allo sparo) e facendo un rettilineo spaventoso(9"10) quasi degno di una ottima frazione lanciata di staffetta, peccato che aveva già corso i primi 100 della curva a tutta...

Per me comunque sui 200 la gara delle gare resta il 19"32 di M.Johson ad Atlanta, proprio perché certe performance vanno anche contestualizzate. All'epoca anno 1996 il record del mondo sul mezzo giro di pista era ancora del nostro Mennea che resisteva da quasi 17 anni. Gente come Lewis, Marsh, Fredericks e lo stesso Johnson si erano sensibilmente avvicinati ma nessuno ancora era stato in grado di abbatterlo anche in condizioni similari a quelle che permisero al barlettano di fare quel 19"72(ossia oltre quota 2000 metri). Johnson lo batté una prima volta ai Trials olimpici sempre ad Atlanta correndo in 19"66. 6 centesimi di miglioramento erano una cosa, 40 come nella finale olimpica tutt'altro paio di maniche. Gara che sconvolse il mondo paragonabile solo all'8m90 di Beamon nel lungo.

Ma la cosa veramente assurda è che Johnson 400entista(il migliore della storia) passò ai 100 in quel suo 19"32 in 10"12 quando di primato sui 100 aveva un "modesto" 10"09. 10"12 in curva significa valere circa un 9"88 in rettilineo essendoci nella curva minore accelerazione. Passò più veloce di Fredericks e Boldon che pochi giorni prima arrivarono secondo e terzo sui 100 correndo in 9"89 e 9"90. Infatti ancora oggi per tutte queste considerazioni quel 200 genera parecchi dubbi sempre ovviamente attribuibili al doping.

  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites

Il crossover Caressa-jacobs non ce lo meritavamo però dai.

 

Nel track and field mi piace sempre guardare ai WRs in confronto a quello che gli atleti attuali dimostrano in gara.

 

Inutile dire che il 9.58 di Bolt è destinato a restar li per generazioni. Ma nel field ci sono record che resistono da 30 anni assolutamente assurdi, come quelli nel disco e nel martello, dove gli atleti moderni sono metri indietro. Forse ci sta anche altro ma intanto...

 

Anche nel salto in alto il 2.45 di Sotomayor mi sembra ad oggi irraggiungibile. Il qatariano mi sembra avesse un po' più di margine ma certamente non per fare 10 cm in più.

 

 

 

 

 

Link to post
Share on other sites

Magic Luke 

Non si possono paragonare i record nei lanci con quelli della velocità. Lo sprint è ciò che più di universale ci possa essere. Uno che migliora un record per decimi è qualcosa che va oltre l'immaginazione.

Link to post
Share on other sites
1 hour ago, Magic Luke said:

Il crossover Caressa-jacobs non ce lo meritavamo però dai.

 

Nel track and field mi piace sempre guardare ai WRs in confronto a quello che gli atleti attuali dimostrano in gara.

 

Inutile dire che il 9.58 di Bolt è destinato a restar li per generazioni. Ma nel field ci sono record che resistono da 30 anni assolutamente assurdi, come quelli nel disco e nel martello, dove gli atleti moderni sono metri indietro. Forse ci sta anche altro ma intanto...

 

Anche nel salto in alto il 2.45 di Sotomayor mi sembra ad oggi irraggiungibile. Il qatariano mi sembra avesse un po' più di margine ma certamente non per fare 10 cm in più.

 

 

 

 

 

Se non sbaglio ha 2.43 di personale comunque. 

Link to post
Share on other sites

Jacobs nel 2024 a Parigi avrà 29 anni, direi perfetto per tentare un nuovo miracolo.

Spero solo che in questi 3 anni non abbia i classici stop fisici e problemi vari che molto spesso i nostri atleti lamentano e che li fanno rallentare nello sviluppo.

Lo dico perchè il potenziale del ragazzo è enorme e, cercando di essere ottimisti, ha appena iniziato a scoprirlo...

Ma intanto godiamoci questa assurdità senza senso.

 

Sui record di Bolt, MOSTRUOSI, ma si sa, i  record sono fatti per essere battuti. Accadrà, prima  o poi.

Link to post
Share on other sites
Magic Luke 

Non si possono paragonare i record nei lanci con quelli della velocità. Lo sprint è ciò che più di universale ci possa essere. Uno che migliora un record per decimi è qualcosa che va oltre l'immaginazione.

Non ho mai paragonato track a field. Ho fatto semplicemente notare come ci siano record fatti magari 30 anni fa che ad oggi non sembrano assolutamente alla portata.

 

 

 

 

 

Link to post
Share on other sites

Benga 

L'indiziato numero 1 è questo Knighton, 17enne americano che ai recenti trials ha prima corso in semifinale in 19"88 e poi in finale in 19"84. Curiosissimo di vederlo a partire da domani sui 200 olimpici. 19"84 a 17 anni fa paura soltanto a scriverlo(Usain alla stessa età correva in 20"13, Mennea abbondantemente sopra i 21").

Su Jacobs in questo triennio che porta appunto a Parigi 2024 deve capitalizzare quello che verosimilmente sarà il prime della sua carriera. Alla fine a parte quel baby fenomeno americano in prospettiva nella velocità e sui 100m non si vedono avversari irresistibili. I Caraibi e la Giamaica in particolare stanno attraversando un periodo di vacche magre totalmente inaspettato dopo il boom Bolt, basti pensare che anche ieri nella finale dei 100 non avevano nessun rappresentante. Certo dal prossimo anno scontata la squalifica tornerà un certo Coleman, anche se bisogna vedere come tornerà avendo letteralmente sulla testa il mirino dell'antidoping. Poi ci sarebbe Lyles che per me è un talento assurdo, ma fortunatamente non è un grande partente e fatica in accelerazione perché il suo lanciato è quasi degno di quello del miglior Bolt(unissimo i primi 60 di Coleman e gli ultimi 40 di Lyles avremmo appunto il Bolt formato 2008-2009).

Quanto agli infortuni purtroppo non si può stare tranquilli essendo appunto Jacobs un atleta molto soggetto a infortunarsi. Anche quest'anno dopo il record di Savona aveva perso circa un mese di gare a causa di un risentimento muscolare che fortunatamente non ha compromesso la sua preparazione per Tokyo.

Intanto comunque concentriamoci sulla staffetta che verosimilmente sarà composta dal giovane 21enne promettente sardo Patta che quest'anno ha corso in 10"13 e che verrà schierato in prima, quindi Desalu sul quale si spera faccia ottime cose sui 200 migliorando il suo personale datato 2018 di 20"13(secondo all time nelle liste italiane) che verrà spostato in terza frazione, quindi Jacobs sempre schierato in seconda e Tortu in ultima.

C'è il materiale umano per scendere sotto i 38" e qualificarsi per la finale, ma bisogna anche far viaggiare bene il testimone come insegnano i maestri giapponesi, sperando nel frattempo che staffette più quotate della nostra commettano qualche errore. Anche il podio non mi sembra impossibile(voglio dire abbiamo un velocista da 9"80 che lanciato potrebbe correre in 8"70/8"80) ma ripeto che bisogna fare bene i cambi rischiandoli e non di sicurezza.

Link to post
Share on other sites

4 degli 8 ori vinti finora dalla nostra spedizione olimpica sono stati conquistati dagli atleti dell'atletica. Una roba impronosticabile dopo tutti i fallimenti da parecchi anni a questa parte della nostra atletica nelle grandi manifestazioni, tanto che alla vigilia si pensava che anche in questa olimpiade si potesse chiudere senza neanche una medaglia.

Ora vediamo se ne arriva un altra dalla staffetta maschile nella finale della 4x100. In qualificazione Jacobs e compagni hanno ottenuto il nuovo record italiano correndo per la prima volta sotto i 38" e qualificandosi col quarto miglior tempo. In più non ci saranno i grandi favoriti degli americani eliminati incredibilmente in batteria. Quindi anche qua tutto è possibile. I nostri hanno corso in 37"95 facendo tutti cambi di sicurezza, per cui osando di più in finale ci sono margini per fare molto meglio. 

Link to post
Share on other sites

Visti i primi giorni pensavamo a un'olimpiade disastrosa, invece è la migliore di sempre :asd

E non è finita, ormai mi aspetto di tutto.

Peccato che difficilmente riusciremo a restare davanti ai francesi, questi sono in finale in quasi tutti gli sport di squadra...

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use & Privacy Policy.