Jump to content

Welcome to LakersLand!

Registrati qui

Heze

Official topic: Ciclismo

Recommended Posts

I corridori più attesi sono saltati tutti :asd 

A questo punto speriamo nei nostri portacolori Bettiol e un Formolo che ogni tanto fa vedere il perché da giovane(diciamo dopo i campionati italiani 2014) si avevano tante speranze riposte in lui per quanto concerne il nostro ciclismo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bravi di Luca e bettini che ricordano che quelle sono le strade dei rally, solo prestate al ciclismo negli ultimi anni :lookhere:

 

Comunque sto valutando seriamente il race pass di gcn, 20 euro mi sembra e praticamente tutte le gare. Qua con la RAI non ci capisce neanche cosa stia succedendo a parte le immagini date. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pubblicità ogni volta che la corsa si decide, sempre peggio la RAI :chetristezza

Se non chiudono adesso il gap addio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Niente a Van Aert non lo riprendono più, bravo Enea ad aver preso(al 50%) il pronostico.

Comunque onore ai nostri Bettiol e Formolo, assoluti protagonisti oggi.

Formolo secondo alla Liegi 2019, secondo in queste Strade Bianche, speriamo solo che non diventi un piazzato di lusso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque posso dire che su VdP non vorrei che alla fine lo si sopravvaluti come all'epoca fu fatto per Quintana?

Amstel 2019 vinta con un numero clamoroso a parte non è che finora quando ha corso su strada abbia fatto proprio sfracelli. Anche allo scorso mondiale grandi impressioni di forza ma poi crollo nel finale. Oggi ovviamente ci sono un sacco di attenuanti per tutti però è anche vero che il percorso delle Strade Bianche è "costruito" su misura per lui ed invece appena la corsa è entrata nel vivo ha subito ceduto.

Sarò impopolare visto che in molti qui dentro stravedono per lui ma inviterei comunque alla calma per quanto riguarda le sue prospettive da dominatore in una certa tipologia di gare.

PS

Sottolineo che ne faccio un discorso rivolto esclusivamente alla strada ovviamente.

  • Dislike 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gli unici dubbi che ho in parte su di lui sono di tenuta mentale, ha sofferto contro lo stesso van aert e contro nino (e chi non lo soffrirebbe nino) per il resto oggi mi da più certezza lui di remco. 

Su strada lo scorso anno al tour de Britain ha fatto uscire scemo trentin, che dopo 1 mese ha fatto secondo al mondiale.

È un mostro e lo farà vedere, oggi sicuramente avrà sofferto il caldo, oltre al fatto che in generale sarà una stagione da asterisco tanto quanto quella NBA, neanche Sagan e ala oggi han fatto bene. Così come jungles, nibali, e tutti quelli che non sono i primi 6

Share this post


Link to post
Share on other sites

Enea

Ognuno ha le sue impressioni e ci mancherebbe, però dai il paragone con Remco non sussiste.

Il baby prodigio belga a 19 anni al primo anno tra i pro già aveva vinto numerose corse tra cui San Sebastian e la cronometro europea. Secondo in quella dei mondiali. Una tappa al Giro di Belgio in cui sul passo mise in grave difficoltà il detentore del record dell'ora. Quest'anno poi al secondo anno e a soli 20 anni sta vincendo tutte le corse a tappe di una settimana a cui ha preso parte, dando sempre l'impressione di andare forte in salita e addirittura permettendosi di bastonare a cronometro colui che lo aveva preceduto lo scorso anno ai mondiali. 

È completo e soprattutto è solido mentalmente parlando, visto che finora malgrado le enormi aspettative riposte nei suoi confronti dopo la carriera juniores ha sempre retto alla grande la pressione andando addirittura oltre quelle stesse aspettative. In rapporto all'età sta facendo vedere cose assolutamente fuori dal mondo e non ho dubbi che segnerà questo sport in modo indelebile dominandolo in lungo e in largo.

Su VdP invece non a caso ho citato Quintana, mi sembra come a suo tempo il colombiano troppo sopravvalutato, della serie dare più peso al possibile potenziale rispetto ai fatti. Non vorrei che VdP diventi il classico talento da grandi numeri però sporadici.

Share this post


Link to post
Share on other sites

No quintana si capiva che avrebbe comunque faticato a dominare i GT con quel froome. Ha comunque vinto e fatto tanti podi, non direi una carriera fallimentare. 

MVDP sono 4/5 anni che domina il CX, su strada ha vinto l amstel come l ha vinta, vinto tappe in Norvegia e al Britain a fine anno scorso. Poi io sono di parte perché adoro vedere uno che fa tutte e 3 le discipline a quel livello, ma credo ci siano pochi dubbi sul fatto che le 5 monumento possa vincerle tutte. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Bistecca Devo fragolarti. Non ha fatto sfracelli su strada? Si al mondiale si è spento ma la corsa l'ha fatta lui ha promosso l'azione decisiva ed era nell'azione decisiva gli altri favoritissimi Trentin a parte dov'erano? Corre 20 corse l'anno e ne vince 10

E il Fiandre e il 4 alla Gand il Brabante il Britain il Norway eccetera

Oggi era una giornata così si vedeva 

Se sabato vince il Lombardia non mi stupirei lol

Share this post


Link to post
Share on other sites

Enea

No e no. Su Quintana c'era un hype esagerato e lo ricordo bene perché io stesso avevo combattuto quel tipo di pompaggio nei suoi confronti.

Zelk

Io dico solo di iniziare a dimostrarlo quanto è veramente forte, vincendo appunto le grandi corse. Ormai i grandi flash penso non bastino più, e qui si torna al discorso che facevi prima di iniziare a raccogliere perché non sai mai modello Quintana cosa può accadere fra qualche anno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Bistecca sulla carta questo che è appena iniziato è il suo quarto anno fra i pro in una professional (buona ma non sempre ha i gregari che possono permettersi suoi colleghi).. 

In questi tre anni e due corse ha potuto correre solo 2 corse HC nei primi due anni e 8 negli ultimi 2 e solo 5 corse WT quindi dove dovrebbe dimostrarlo scusa se ha appena iniziato? 

Ruolino di marcia nelle corse WT 4-1-4-1-15 (oggi). + un mondiale da protagonista + un europeo da protagonista

Nelle HC 9 vittorie su 29 giorni + una generale. Non contiamo che tipo Algarve 2020 o Norway 2019 (1 win più una lasciata ad un compagno di squadra) sono corse dove rientra su strada dopo altra disciplina quindi sono corse di rodaggio come lo sarà quella di oggi per appuntamenti futuri 

Classifica UCI 2019 fra i primissimi correndo part-time come ha fatto scusa se non con quei risultati nelle 4 corse WT in cui era invitato? 

Aggiungi come le vince le corse che vince o con fiondate o volate midicidiali o con attacchi alla lunga distanza 

E che su strada fino a Tokyo ci corre come hobby boh non so cosa vai cercando da lui. Fidati che arriva e occhio a sabato rozik mortacci miei che ho giocato in doppia Sanremo Mathieu x Remco Giro finisce come anno scorso quando giocai Fiandre e Bernal Giro che mi vincono dopo qualche settimana di ritardo 

PS Quintana era pompatissimo ok ma è stato comunque uno dei corridori più forti degli ultimi tempi gestito un po a cazzo dal team nel suo prime che era subito aspettando che maturasse quando invece è poi andato all'aceto. Carriera non finita cmq perché all'Arkea potrebbe essere rinato

Share this post


Link to post
Share on other sites

Zelk

Io non metto in dubbio il talento(chi può farlo?)quanto il fatto che possa realmente dominare, anche perché il boom Remco è solo nella fase embrionale. E qui davvero non capisco come possa Enea avere più certezze nei confronti di VdP rispetto allo stesso Remco. Per me si fa fatica a comprendere quanto sta facendo il belga in queste prime esperienze tra i pro. Voglio dire dovrebbe essere al suo secondo anno tra i dilettanti eppure già bastona alcuni dei migliori corridori da GT del momento nelle brevi corse a tappe. Va forte in salita, va forte sul passo, va forte a cronometro, è un grande finisseur ed ha il carattere indomabile e al tempo stesso spietato dei grandissimi. A 20 anni senza aver mai disputato una corsa a tappe di 3 settimane già viene indicato come lo spauracchio del prossimo Giro.

Questo per me non c'entra veramente nulla anche nei confronti di talenti incredibili come Bernal o lo stesso VdP. Infatti prima o poi sono convinto che il metro di paragone da usare per lui non sarà con i suoi contemporanei ma con i mostri sacri del ciclismo senza distinzione di epoche. Sarà proprio Remco colui che ci farà rivivere il ciclismo di un tempo pre specializzazione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

scusa bistecca, senza che ti offendi, ma perchè devi ridurre il tutto all'essere un dominatore? In qualsiasi discussione esci con "Il più grande" "il migliore di sempre", Mercks ad oggi ce n'è stato uno.

Quintana non è mai stato dipinto come la seconda venuta di coppi, aveva 24 anni e in salita era il secondo migliore al mondo, ha iniziato a vincere da subito e questo portava a pensare al fatto che potesse diventare il miglior scalatore della sua generazione, cosa che non è avvenuta, ma che non gli ha impedito di fare 2 volte secondo al tour, un primo e un secondo al giro e vincere la vuelta. Oltre a numerose altre gare minori e tappe.

Un palmares che non hanno in tanti. Senza contare che a febbraio aveva la miglior gamba di tutto il gruppo scalando la prima parte del mount ventoux in tempi "epici".

 

MVDP a oggi ha vinto 10 volte quello che ha vinto remco, (solo l'amstel vale più di qualsiasi corsa mai fatta dal belga). e seppur sia palese che il secondo abbia un potenziale infinito, ad oggi se devo mettere 10€ su chi vince più classiche nei prossimi anni me li gioco a occhi chiusi sul buon MVDP.... e a chi non fosse chiaro, questo domina una disciplina dove si fa 1h fuori soglia, (e dove si deve realmente guidare una bicicletta, oltre che spingerla in avanti) è anche ovvio che debba ancora adattarsi completamente alle 5-6-7 ore di gara delle classiche.

Come dice Zelk, questo punta ai 3 mondiali contemporaneamente, oltre che al doppio titolo olimpico, la strada è il 33% del suo allenamento, poi rischia di perderli tutti e 2 (Il cx a meno di miracoli di van aert non lo perderà mai), ma già solo il fatto che possa provarci da idea di che razza di fenomeno sia, altro che specializzazione tra GT e classiche, questo passa dalla mtb alla strada :ashamed0006:

Poi se remco vincerà tutto stile eddy mercks buon per lui, sarò il primo ad ammirarlo, ad oggi lo vedo molto più adatto ai GT che non alle sparate a 1000W dopo 5 ore di gara, senza parlare poi di saper andare sullo sterrato, sulle pietre e sui muri al 20%

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io mi auguro che Remco vinca 12 GT nel prossimo decennio superando Merckx * e al contempo mi auguro che Vdp vinca la maglia gialla sognavo con suo nonno ad alzargli il braccio sul podio ma a questo punto da dedicargli e che sia la nuova venuta di Mr Roubaix tanto mi basta lol * 

 

* aggiungendo i dettagli più sconci 6 Tour e 4 Giri record di giorni in maglia rosa e magari anche in gialla (cominciando magari da quest'anno con 21 giorni in rosa) per Remco mentre per Matteino oltre tutte le classiche cominciando da sabato prossimo, il Tour come detto e sogno il record di tappe vinte al Tour magari con un esordio con 7-8 tappe vinte lol lo so chiedo poco 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Enea

Quintana già veniva etichettato come il nuovo Pantani quando in salita sostanzialmente non aveva mai fatto il vuoto prima del Tour 2015 se escludiamo la famosa e discussa tappa di Val Martello del Giro 2014 e quella vittoriosa del Tour 2013. Era sopravvalutato proprio per il motivo che lo si cercava di dipingere in un certo modo. Inutile citarmi le sue vittorie o piazzamenti quando la storia dice che in salita è stato tutt'altro che quello scalatore irresistibile di cui per anni veniva etichettato. Io infatti più che discutere le sue prospettive(nessuno poteva immaginarsi una simile involuzione) discutevo proprio quel pompaggio nei suoi primi anni.

Su VdP ripeto di non mischiare lo spessore dell'atleta a 360 gradi quando io mi riferivo esclusivamente alla strada. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

All'occitanie doppietta del mio duo di pupilletti nelle grinfie Ineos , Sivi secondo nonostante l'aver fatto da mulo da soma

Pinot solo quarto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Zelk

Ho visto(eufemismo considerando che non s'è potuto vedere praticamente nulla) un Vincenzo pimpante al Grande Trittico Lombardo, penso che al Lombardia potrà dire nuovamente la sua.

Comunque ci sarà pure Remco, occhio che uscendo in quel modo da Burgos potrebbe essere lui il vero favorito(vediamo anche la sua tenuta su una corsa di 250km).

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Groenewegen non deve più correre.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vanno abolite le volate, o comunque riviste in termini di sicurezza, é già andata bene tante volte. Questi saranno stati ai 65/70 all ora, a quella velocità anche il minimo spostamento può causare un disastro. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Enea

Allora aboliamo anche le discese tipo quella del Fauniera, oppure le partenze di Formula 1, la scia nel motomondiale ecc.

I rischi fanno parte di certi mestieri e lo sport non è immune da questo.

Per quanto riguarda il migliorare la sicurezza secondo me l'unica cosa che si potrebbe fare per ridurre i rischi è quella di imporre pesanti sanzioni disciplinari per coloro che mettono a repentaglio l'incolumità di un collega. Esempio anche uno come Baffi alla Vuelta del 1994 sarebbe stato da squalificare a vita, quindi in questo caso sposo pienamente il punto di vista di Heze.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si vede che certe velocità in bici non le hai mai prese.

Comunque io intendo cambiare gli ostacoli che delimitano la carreggiata, mettere dei coni, o delle barriere tipo spartitraffico bianche/rosse in plastica, no le transenne che se le tocchi sei per terra. 

Poi il pubblico/fotografi andrebbero distanziati almeno 1 metro per parte, in quel caso si con le transenne. 

Oltre magari a trovare dei modi tipo chicane per rallentare il gruppo nell ultimo km,cosi invece di arrivare ai 60 all ora allo sprint ci arrivano magari ai 40.

Vanno rivisti i percorsi, evitando ovviamente arrivi in leggera discesa, privilegiando magari degli arrivi al 2/3% dove le velocità sono più basse e i tempi di reazione a manovre tipo quelle di groenewegen più lunghi.

 

Ps.Ai 70 all ora le bici sono leggere,un minimo spostamento anche involontario (folata di vento) e rischi di essere per terra, altro che moto o F1. 

Se sei in discesa anche in gruppo guidi la bici e se non sbagli non cadi, anche ai 100 all ora, ma pedalare a quelle velocità a 30cm da altre persone é roba da folli, sempre pensato. 

Speriamo non muoia nessuno dei 3 coinvolti. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Enea

"Si vede che certe velocità in bici non le hai mai prese."

Ma che diavolo c'entra?

Ma poi cosa ne facciamo un coefficiente di pericolo?

Il punto è che si può morire in una volata in bicicletta(anche prendendo tutte le precauzioni da te invocate), si può morire in una gara di Formula 1(partenza il momento più critico) e si può morire anche in una gara di moto come capitò al povero Simoncelli.

Quante vittime ha fatto il pugilato?

E fortunatamente non ho dovuto provare un pugno di uno Shavers per capirlo.

"Oltre magari a trovare dei modi tipo chicane per rallentare il gruppo nell ultimo km,cosi invece di arrivare ai 60 all ora allo sprint ci arrivano magari ai 40"

Quindi velocisti di progressione alla Cipollini li facciamo estinguere in nome della massima sicurezza?

Io ripeto, per me va bene tutto ma allora aboliamo ogni sport  o ogni dinamica che genera situazioni potenzialmente letali senza metterla sul piano del coefficiente di pericolo che in questo caso non ha il minimo senso.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si, le volate nel ciclismo sono molto più pericolose di una partenza F1 o di una caduta in motogp dove oggi hanno le tute con gli airbag. 

Se poi per te sono carne da macello mi dispiace, ma volate a certe velocità vanno abolite, prima che ci scappi il morto. 

Negli altri sport si muore per delle fatalità, cadere in una volata di gruppo non é una fatalità, quella di oggi non é stata una cosa strana, groenewegen non ha fatto nulla che non sia già stato fatto dal 99,9%dei velocisti. Di solito quello chiuso tira i freni, a quella velocità invece jackobsen non si é nemmeno reso conto di dove stava e del pericolo. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si ma enea se Groenewegen non faceva quella porcata di volata irregolare ci evitavamo tutta questa caduta 

Ieri prima di apprendere delle condizioni del povero Jakobsen mi chiedevo fra me e me se come si leggeva Groenewegen fosse da arresto o squalifica a vita... Da un lato penso ha fatto una porcata che dargli 6 mesi o una stagione di stop può pure starci (mi pare che Bos prese 6 mesi) dall'altro penso che abbia fatto una scorrettezza 'comune' che non sempre porta a queste gravissime conseguente quindi ogni scorrettezza va giudicata come tale o per le conseguenze che comporta ? Non so darmi una risposta e ne voglio darmela in questo momento mi interessa solo che Jakobsen possa riprendersi al più presto così come tutti gli altri coinvolti nella caduta 

PS: che l'arrivo in discesa classico in questa gara non era da ripetere ok.. Che le transenne non fossero a norma boh... Altri aspetti che andrebbero approfonditi certo che una serie di coincidenze che porco giuda... 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non so se fossero a norma le transenne, é che li non ci devono essere, anche fossero attaccate hai il piede della transenna 30cm dentro la strada, se le tocchi cadi. Devono mettere qualcosa che anche se viene toccato si sposta. E che non faccia da perno con la ruota. 

L azione di groenewgen é da punire, ma non ha fatto nulla che non si fosse già visto. È che é andata male per una serie di fattori, primo fra tutti l arrivo in leggera discesa. 

E ora ti ritrovi con almeno 2 carriere e vite rovinate, senza contare il tipo centrato da jackobsen di cui non ho notizie. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use & Privacy Policy.