Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...

Motomondiale, Superbike & Dakar


Recommended Posts

  • Replies 6.3k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Cioè, a me stava davvero tanto sulle palle.. Ma un po' dispiace..   Quindi si apre il fronte Marquez in motogp?

invece, quando le porcate le fa il Bimbominkia, niente penalità 😂

Buon viaggio grande Fausto💔. Sei stato un grande, e non sempre fortunato, campione e interprete della 125. Uno dei miei primissimi ricordi a due ruote è legato a quella Suzuka. Hai incontrato sulla tu

Posted Images

Guest Nigma

Al di là di tutto, lo si è visto anno scorso e lo stiamo rivedendo quest'anno: quando la Honda non è performante, Marquez va a podio; quando la Ducati non è performante, Dovizioso annaspa nella seconda metà della top ten.

 

Le singolar tenzoni vinte sono esaltanti, ma con questa (dis)continuità di risultati rimangono eposodi fini a sé stessi.

Link to post
Share on other sites
Guest Nigma

Su Marquez volevo dire una cosa: ha esagerato ed esagera, vero, ma gli stessi censori di oggi dov'erano quando Rossi si appoggiava a Gibernau spingendolo nella sabbia, o quando si buttava all'interno di Lorenzo toccandosi e costringendo il maiorchino ad andare largo?

 

A mio parere occorrerebbe un po' di lucidità e coerenza. Personalmente poi ho trovato molto più grave la speronata ad Espargaro dell'ingresso su Valentino, e mi fermo qua.

 

Di sicuro non si può guidare con la paura che il #93 arrivi al contatto, ma gli dò l'attenuante che, girando mediamente 0.5-1 secondo più veloce di tutti non è sempre facile adattare il proprio passo e le proprie traiettorie a seconda del paracarro che si para innanzi.

Link to post
Share on other sites

Eh purtroppo è così.

La Honda è generalmente una moto migliore. Quando va male riesci comunque a fare un buon piazzamento. Il problema è che quest'anno sembra aver risolto i pochi problemi che aveva. In Qatar, una pista dove hanno sempre faticato, erano super competitivi.

 

In argentina e in questo WE la pista ha poco grip e stanno cofermando quanto vanno forte in queste condizioni.

 

La speranza è che in piste con tanto caldo e tanto grip facciano fatica. E che la Ducati riesca ad andare forte in quei frangenti.

 

Per il resto, se i valori rimangono questi, solo cavolate di Marquez potranno rendere la sfida più interessante.

 

 

Io spero che Dovi riesca a sistemare la moto ma realisticamente potrebbe lottare tra la sesta e la decima posizione (worst case scenario).

 

Se fa un mezzo miracolo con la moto si piazza tra i 5. Se no si deve sperare nella fortuna.

 

 

Se poi oggi piove limitare i danni sarà difficilissimo.

Link to post
Share on other sites

Lo condivido.

 

Pensa cosa sarebbe un pilota italiano su Ferrari...

Boh, forse è anche per il suo carattere, per la persona che si dimostra di essere.

 

Sarebbe il finimondo.

Purtroppo, in F1, i sedili si comprano sempre più spesso a suon di milioni. In Italia non credo che ci siano sponsor che vogliano supportare un pilota in maniera così sostanziosa. Servirebbe che il pilota in questione fosse veramente un fenomeno, così da non porsi il problema degli sponsor a sostegno.

Link to post
Share on other sites

Su Marquez volevo dire una cosa: ha esagerato ed esagera, vero, ma gli stessi censori di oggi dov'erano quando Rossi si appoggiava a Gibernau spingendolo nella sabbia, o quando si buttava all'interno di Lorenzo toccandosi e costringendo il maiorchino ad andare largo?

 

 

 

Valentino non è certo uno stinco di santo, ma credo che MM in pochi anni di carriera abbia già raggiunto e superato il  numero di situazioni scabrose del 46 ( che comunque una sceneggiata come quella della partenza mai l'ha fatta)...sta a lui darsi una calmata.

 

sicuramente Vale ha esagerato nelle reazioni  ( stendiamo un velo pietoso poi su Uccio il buttafuori), d'altronde il 2015 gli è rimasto sullo stomaco ( a ben donde a mio parere)

 

 

ad Austin si corre per arrivare secondi, si spera che nelle piste europee il binomio HOnda-MM sia un po' meno dominante (ne dubito).

Link to post
Share on other sites

Valentino non è certo uno stinco di santo, ma credo che MM in pochi anni di carriera abbia già raggiunto e superato il numero di situazioni scabrose del 46 ( che comunque una sceneggiata come quella della partenza mai l'ha fatta)...sta a lui darsi una calmata.

 

sicuramente Vale ha esagerato nelle reazioni ( stendiamo un velo pietoso poi su Uccio il buttafuori), d'altronde il 2015 gli è rimasto sullo stomaco ( a ben donde a mio parere)

 

 

ad Austin si corre per arrivare secondi, si spera che nelle piste europee il binomio HOnda-MM sia un po' meno dominante (ne dubito).

Come il Keitaropensiero su James, ormai gli anni di Rossi mi hanno abituato al "vale (non il pilota) tutto", lui è stato l'apripista nel bene (per lui) e bel male (quando le stesse cose gli si ritorcono contro), non mi sorprendo più di nulla.
Link to post
Share on other sites

Su Marquez volevo dire una cosa: ha esagerato ed esagera, vero, ma gli stessi censori di oggi dov'erano quando Rossi si appoggiava a Gibernau spingendolo nella sabbia, o quando si buttava all'interno di Lorenzo toccandosi e costringendo il maiorchino ad andare largo?

 

A mio parere occorrerebbe un po' di lucidità e coerenza. Personalmente poi ho trovato molto più grave la speronata ad Espargaro dell'ingresso su Valentino, e mi fermo qua.

 

Di sicuro non si può guidare con la paura che il #93 arrivi al contatto, ma gli dò l'attenuante che, girando mediamente 0.5-1 secondo più veloce di tutti non è sempre facile adattare il proprio passo e le proprie traiettorie a seconda del paracarro che si para innanzi.

 

Oooooooh  :drinks:  

Link to post
Share on other sites

Come il Keitaropensiero su James, ormai gli anni di Rossi mi hanno abituato al "vale (non il pilota) tutto", lui è stato l'apripista nel bene (per lui) e bel male (quando le stesse cose gli si ritorcono contro), non mi sorprendo più di nulla.

 

 

ahahah parallelo interessante :asd

 

comunque Valentino le sue situazioni scabrose le ha sempre vissute con piloti con cui era in lotta per il mondiale ( Biaggi che ad inizio carriera non era certo tenero con lui, Gibernau, Stoner, Lorenzo con cui c'era pure la rivalità in seno alla Yamaha)....Marquez addirittura mettevas il becco pure quando erano altri a giocarsi il mondiale.

 

sorpassi come quello ad Espargaro fatti ai peones del circuito io non ne ricordo

 

cosi come non ricordo difficoltà di Valentino a "adattare il proprio passo e le proprie traiettorie" nelle annate in cui andava un secondo piu' veloce al giro di tutti ( come nel 2002).

Link to post
Share on other sites

Diciamo che Rossi aveva pochi problemi in pista e il "lavoro sporco" se c'era da farlo lo faceva soprattutto davanti i microfoni, tanto bastava per creare un cortocircuito mentale ai vari Biaggi Gibe e Melandri Lorenzo oppure creare un vomitino a Stoner. Invece tutto questo con MM non funziona, anzi, in pista diventa vendicativo (2015) o deleterio ma a livello di testa (inteso come agonismo) non lo sposti di un millimetro.

Link to post
Share on other sites

Eh, non l'ha visto....

 

5 posizioni sull griglia di partenzia e via.

 

 

Comunque dimostra di avere 4/5 decimi di vantaggio su questa pista. Yamaha meglio del solito, soprattutto Vinales.

 

Ducati sempre in mezza difficoltà, Lorenzo sesto (meglio del solito!) e Dovi ottavo. Domani bisogna rimanere a galla.

Link to post
Share on other sites

^

hanno optato per lo stesso metro di giudizio che usano, per situazioni analoghe, in Moto3.

 

 

comunque domani vincerebbe anche partendo dall'ultima posizione :asd

Ma è ovvio, ha il miglior mezzo anche quest'anno. Spero solo non faccia danni in partenza.

Link to post
Share on other sites
Guest Nigma

Ma è ovvio, ha il miglior mezzo anche quest'anno. Spero solo non faccia danni in partenza.

Certo, vince proprio perché ha il miglior mezzo, come no. :asd:siciao:

 

Un po' come LBJ perché ha la miglior corazza (e i migliori grigi) o CR7 perché ha i migliori compagni (e i migliori grigi), immagino. Certo, come no. :asd:siciao:

Link to post
Share on other sites

Marquez vince con una pista di vantaggio su Vinales (bravo!) e Iannone (doping?:asd).

 

Rossi quarto, di più non ne aveva.

Dovizioso quinto, ha sistemato al meglio la rossa e più di così oggi non si poteva fare.

 

Poi Zarco e un commovente Pedrosa che arriva settimo con un polso solo. Fantastico.

 

 

Lorenzo undicesimo dietro alle ducati di Rabat e Miller....

 

 

Classifica mondiale: Dovi 46, Marquez 45 e Vinales 41.

 

 

Speriamo che Barcellona sia una pista più amica per la Ducati.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use & Privacy Policy.