Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...

Motomondiale, Superbike & Dakar


Recommended Posts

  • Replies 6.3k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Cioè, a me stava davvero tanto sulle palle.. Ma un po' dispiace..   Quindi si apre il fronte Marquez in motogp?

invece, quando le porcate le fa il Bimbominkia, niente penalità 😂

Buon viaggio grande Fausto💔. Sei stato un grande, e non sempre fortunato, campione e interprete della 125. Uno dei miei primissimi ricordi a due ruote è legato a quella Suzuka. Hai incontrato sulla tu

Posted Images

Ho sentito le parole di Vale ieri sera. Comprensibilissime dal suo punto di vista e fuor di dubbio che Marquez ieri sera abbia esagerato nel correre ad interruttore staccato, però mi sono sembrate comunque eccessive. Non esiste dire che miri al ginocchio degli avversari, che ne stenda dieci a gran premio dai. Diventa un tentativo di criminalizzarlo e sottoporlo ad una gogna e basta. Poi c'è da dire che quando giri quasi due secondi più forte degli avversari è inevitabile che in troppi punti della pista si abbiano linee, punti e spazi di frenata radicalmente diversi dagli avversari. Non è facile ritararsi continuamente sui tuoi e su quelli degli avversari tra le fasi a pista libera e quelle in cui riprendi qualcuno più lento, è chiaro che aumentano esponenzialmente le chances di contatto. Invece si cerca di far passare la linea che corra così perchè premeditato, assurdo.

 

 

Comunque il colpevole primo di ieri è la Direzione Gara. Tra quella pupazzata a metà strada tra il voler fare una partenza ordinaria e riconoscere un vantaggio a Miller, non aver fermato con le forze Marquez mentre gimkava contromano e le mancate penalizzazioni a Petrucci e Zarco, male, male, male.

LAC onestamente quello che scrivi non ha il minimo senso.

Comunque non penso neanche io che faccia apposta, è semplicemente un pazzo fenomenale.

Sta poi alla direzione di gara limitare comportamenti come quelli di ieri, ma nessuno vuole andare contro MM.

Link to post
Share on other sites

C'era una volta i "normali incidenti di gara" ora mi sembra che un po' tutti comincino a "pettinare bambole" .cit

Tristessa

 

eh, ma quando cominci a farne 3 in una gara, i "normali incidenti di gara" cominciano a non essere più tali...

prima curva in Qatar prende dentro Zarco, venerdì in prova taglia Vinales, sabato in prova taglia Rossi e Dovi, in gara abbatte Espargaro, tocca Rabat, abbatte Rossi...

poi magari finirà come Verstappen, che a furia di far cagate ci rimette lui (vedi l'attacco ad Hamilton, con il belghino che cerca di portarlo fuori fuori fuori finché si toccano e la foratura la becca lui!), ma a me la cosa che sembra più incredibile è la roba della partenza. Siamo a livello di campionati amatoriali se non sei nemmeno capace di applicare il regolamento se effettivamente dice che se ti si spegne la moto in fase di partenza devi ripartire dai box.

Link to post
Share on other sites

Io i tagli su Vinales al Venerdì (lo ha superato tirandogli una staccata, cosa deve fare? era in un run in cui attaccava il tempo in vista del possibile peggioramento climatico del giorno dopo ed andava due secondi più veloce), su Rossi e Dovi in prova, il tocco su Rabat, l'altro tocco che dice Rossi abbia fatto su Vinales in gara, mica li ho visti. Non sarà mica che si romanzi sull'onda lunga dell'episodio madre?

Link to post
Share on other sites

Ho sentito le parole di Vale ieri sera. Comprensibilissime dal suo punto di vista e fuor di dubbio che Marquez ieri sera abbia esagerato nel correre ad interruttore staccato, però mi sono sembrate comunque eccessive. Non esiste dire che miri al ginocchio degli avversari, che ne stenda dieci a gran premio dai. Diventa un tentativo di criminalizzarlo e sottoporlo ad una gogna e basta. Poi c'è da dire che quando giri quasi due secondi più forte degli avversari è inevitabile che in troppi punti della pista si abbiano linee, punti e spazi di frenata radicalmente diversi dagli avversari. Non è facile ritararsi continuamente sui tuoi e su quelli degli avversari tra le fasi a pista libera e quelle in cui riprendi qualcuno più lento, è chiaro che aumentano esponenzialmente le chances di contatto. Invece si cerca di far passare la linea che corra così perchè premeditato, assurdo.

 

 

Comunque il colpevole primo di ieri è la Direzione Gara. Tra quella pupazzata a metà strada tra il voler fare una partenza ordinaria e riconoscere un vantaggio a Miller, non aver fermato con le forze Marquez mentre gimkava contromano e le mancate penalizzazioni a Petrucci e Zarco, male, male, male. 

 

provo a rispondere e a commentare anche io le parole di vale..il post potrebbe diventare presto contorto come il cavatappi di Laguna Seca! :asd

 

partendo dal fondo, ieri direzione gara pessima. Scelte tutte sbagliate e Zarco da penalizzare in qualche modo. L'entrata di Petrucci non l'ho vista ma mi fido.

 

Capitolo dichiarazioni di Rossi: sono...d'accordo!?

 

Di Marquez non credo possa contestarsi la velocità, soprattutto in determinate piste. Quando poi si verificano certe condizioni meteo lui e la Honda sono semplicemente imbattibili. La capacità che ha di adattarsi ai cambiamenti delle condizioni della pista è unica.

Tuttavia a me ha sempre dato la sensazione di essere un pilota pericoloso nelle rimonte, nelle bagarre e nel corpo a corpo. Che il motociclismo sia uno sport fatto anche di contatto non ci piove. Che si possano verificare episodi al limite in un sorpasso all'ultima curva o negli ultimi due tre giri quando ci si gioca la vittoria anche. Questi episodi/frangenti aiutano a rendere le moto ancora più emozionanti. Ma non può essere SEMPRE così. E credo che vadano sempre contestualizzati in base alla situazione.

Sicuramente Rossi con queste dichiarazioni tira, involontariamente o meno, acqua al suo mulino. Ma è vero che Marquez ha fatto e fa entrate spesso pericolose ed è vero che capita anche in prova.

Il fatto di essere, in certe condizioni, un secondo più veloci degli altri, lascia sinceramente il tempo che trova. Prendiamo il circuito dell'argentina e il week end appena passato. Lo spagnolo faceva la differenza nel terzo settore. Quando giri da solo e in prova di problemi non ce ne sono (o non dovrebbero esserci, visto che stava tirando giù Vinales). La pista è libera e fai il tuo ritmo.

 

In gara però ci sono gli altri piloti e non puoi fare finta che non esistano. Gli incidenti con Espargaro e Rossi sono avvenuti nel punto dove lui era chiaramente il più veloce di tutti ma anche nel punto in cui, per superare, all'avversario devi esserci letteralmente incollato. Perchè se parti con 3 metri di rincorsa le opzioni sono 1) prenderlo e mandarlo largo 2) prenderlo e stenderlo, 3) stendersi entrambi 4) mancare l'avversario e andare lungo. Marquez non è un rookie ed è lecito aspettarsi che sappia dove e come sorpassare, soprattutto considerando la situazione e il contesto della corsa. Rossi ed Esparagaro li avrebbe potuti passare tranquillamente alla fine del rettilineo di partenza o, al più tardi, nel rettilineo più lungo del circuito, che era poco più avanti.

Purtroppo sembra che non sia in grado di mettere a fuoco queste situazioni. E questo lo rende effettivamente pericoloso, perchè in questi anni di episodi simili ma finiti bene ce ne sono stati molti.

 

Facendo un altro esempio, e contando la scusante del tentativo di sorpasso all'ultimo giro, anche Dovizioso, dopo i vari duelli, ha fatto capire che sono "finiti bene" perchè ha letteralmente evitato per 3 volte Marquez. Ha detto/fatto capire che lo spagnolo è stato pericoloso nel tentativo di sorpasso, perchè chiaramente impossibile da effettuare (non mi ricordo in quale post gara, forse quello dell'Austria). Ma alla fine lo ha evitato, i due hanno finito la corsa e le cose sono state buttate sempre sul ridere. La realtà è che in 3 duelli su 3 Dovizioso ha rischiato di cadere ma per fortuna è stato bravo ad evitarlo e, conseguentemente, fregarlo. L'episodio di Assen con Rossi è simile, in quel caso centrò il pilota italiano all'ultima curva facendogli poi tagliare la chicane. Anche in quel caso è andata bene perchè nessuno si è fatto male.

 

Il problema di Marquez è che sembra non riuscire mai a fare bagarre pulita. O comunque succede troppo poco spesso. E troppo spesso si verificano episodi del genere in gara (e qualche volta in prova).

Non può pensare di potersi liberare degli avversari con la forza, spazzandoli via, senza calcolare tutte le altre variabili in gioco.

Non sono vecchio ma ormai è da un bel pò di anni che guardo le gare di moto. Sinceramente mi sento di dire che lo trovo un pilota pericoloso, sicuramente di più rispetto agli altri e troppo spesso oltre il lmite. Lo posso vedere e "percepire".

 

Credo che la Dorna/direzione gara debba intervenire ulteriormente. Devono mandare un messaggio chiaro perchè non possono continuare a farlo sentire immune da tutto ciò che lo circonda. Non c'è solo lui in pista. E ormai gli episodi di "guida irresponsabile" iniziano ad essere tantini (aggiungiamoci pure andare più piano a Sepang per disturbare Rossi). Inoltre siamo alla seconda gara, pensare di andare avanti con questo clima per tutta la stagione è follia.

 

 

quindi...so che può sembrare assurdo ma...Marquez non sa sorpassare!? :asd

Link to post
Share on other sites

Io i tagli su Vinales al Venerdì (lo ha superato tirandogli una staccata, cosa deve fare? era in un run in cui attaccava il tempo in vista del possibile peggioramento climatico del giorno dopo ed andava due secondi più veloce), su Rossi e Dovi in prova, il tocco su Rabat, l'altro tocco che dice Rossi abbia fatto su Vinales in gara, mica li ho visti. Non sarà mica che si romanzi sull'onda lunga dell'episodio madre?

 

questo è su Vinales

https://youtu.be/CgnpEqS4m4w?t=23

 

io se vedo una roba del genere penso che te ne freghi se l'altro va giù, proprio te ne freghi alla grandissima

era dietro di decine di metri, ma che cazzo pensa di fare?

Link to post
Share on other sites

Ah, quello che avevo visto io era in un'altra sessione. Sembra che rialzandosi lo chiuda, però se non la rialza, lì entrando piegato a freni in mano perde sicuramente l'anteriore e fa comunque strike. Certo era esageratamente veloce e lungo, questa cosa del cercare oltre il limite il punto di frenata gli accade veramente troppo spesso e se la porta dietro fin dalle prime gare da rookie in motogp nel 2013. Secondo me è la cosa veramente pericolosa, più delle entrate mascoline che possono finire in apparenti sportellate. Perchè se questo suo cercare la staccata lunga può tradursi in pseudo-sportellate o chiusure a velocità relativamente basse, può tradursi anche in tamponamenti veri e propri ad alta velocità. Anche in Qatar stava quasi centrando nella ruota posteriore Zarco e lo ha schivato di un soffio e quante altre volte è successo che sembrasse inevitabilmente destinato a puntare dritto per dritto la ruota di chi lo precedeva e poi riuscisse ad evitarla con un miracolo. A moto dritta, in fondo ai rettilinei dove le vie di fuga non sono ancora così ampie come attorno alle curve ed a velocità che pur avendo iniziato a frenare sono ancora sostenute. Lì è pericolo vero, non l'entrata dura che poi ti fa cadere soprattutto perchè trovi il bagnato, non riesci a fermarla e finisci lì proprio tra riga bianca e pratino. Vale è stato anche sfortunato, sull'asciutto sarebbe parsa un'entrata muscolare e buona lì.

Link to post
Share on other sites

Ah, quello che avevo visto io era in un'altra sessione. Sembra che rialzandosi lo chiuda, però se non la rialza, lì entrando piegato a freni in mano perde sicuramente l'anteriore e fa comunque strike. Certo era esageratamente veloce e lungo, questa cosa del cercare oltre il limite il punto di frenata gli accade veramente troppo spesso e se la porta dietro fin dalle prime gare da rookie in motogp nel 2013. Secondo me è la cosa veramente pericolosa, più delle entrate mascoline che possono finire in apparenti sportellate. Perchè se questo suo cercare la staccata lunga può tradursi in pseudo-sportellate o chiusure a velocità relativamente basse, può tradursi anche in tamponamenti veri e propri ad alta velocità. Anche in Qatar stava quasi centrando nella ruota posteriore Zarco e lo ha schivato di un soffio e quante altre volte è successo che sembrasse inevitabilmente destinato a puntare dritto per dritto la ruota di chi lo precedeva e poi riuscisse ad evitarla con un miracolo. A moto dritta, in fondo ai rettilinei dove le vie di fuga non sono ancora così ampie come attorno alle curve ed a velocità che pur avendo iniziato a frenare sono ancora sostenute. 

 

la mia sensazione è che lui stia in pista come starebbe davanti alla play: ci provo e chi se ne importa delle conseguenze

sia chiaro che non sto dicendo che lui è l'unico diavolo in un mondo di santi, però a me sembra evidente che sia veramente pericoloso per l'incolumità altrui

e poi, ripeto, la questione della partenza è incredibile, trattata come se fosse una bravata da punire con un buffetto

Link to post
Share on other sites

Diciamo un po' come Warriors vs Cavs...

Una sorta di 50/50...

:siciao:

 

Anche volendo accettare il "provocatorio" parallelismo :asd , mi sfugge chi in MotoGP vestirebbe i panni/ruolo dei Cavs 

 

Al massimo vedo tanti Raptors (Dovi), Spurs (Rossi), Pacers (Pedrosa), 76ers (Vinales) per non dire Knicks (Lorenzo) o Hawks (Iannone), tutti inevitabilmente destinati a prendere uno 0-4 (con 25 punti di scarto di media a partita) dai Golden State Marquez :siciao:  

 

Certo se Draymond Green Marc continuasse su questo spartito e tra penalità, squalifiche e cadute dovesse totalizzare (almeno) una decina di zeri, forse forse potrebbe capitare quanto accaduto in NBA nel 2016

 

Il problema è che a differenza di Adam Silver&Co che per una dolce carezza sulle palle a sua Maestà LeBron che gli passeggiava sulla testa han fermato ai box il buon Dray (di fatto svoltando i destini di quelle Finals, checchè se ne dica), in Moto GP il LBJ della situazione è proprio Marc Marquez, tanto che l'infame può tranquillamente fare il cazzo che gli pare, ma letteralmente il cazzo che gli pare!, in griglia di partenza in mondovisione e nessuno ha osato muovere un dito :shock:  :chetristezza

 

Lascia stare che poi gli hanno comminato il drive through (che comunque è molto meno penalizzante del dover partire dai box, aspetto non proprio irrilevante): il messaggio che ha inviato a tutti (piloti in primis) la Direzione di Gara  con quel suo atteggiamento succube (per non dir di peggio) è di una gravità inaudita

Link to post
Share on other sites

La questione della partenza è la più grave. Sono dell'idea che la direzione gara fosse nel pallone e che non sapessero realmente cosa fare, nonostante il regolamento parlasse chiaro. Quanti erano poi lì pronti ad intervenire? Io ne ho visto uno, forse due, piuttosto timidi. E' chiaro che ne servissero tre-quattro a prendere di mano la moto e portarla di là, ma quello se l'è tenuta stretta, ha fatto girotondi e su e giù non so quante volte volte. Tutto troppo sfacciato e fuori controllo, ha spiazzato tutti. Ma poi la sanzione è arrivata ed anche velocemente, quindi non credo ci fosse questa volontà di chiudere l'occhio, semplicemente è stato tutto grottesco ed anche veloce. 

Link to post
Share on other sites

quella su rossi per me è premeditata, voleva appoggiarsi e farlo andare largo, per quello che ho parlato di "vendetta", su espargaro è un errore di valutazione, in entrambi i casi giusto punirlo. come era da punire zarco su pedrosa.

 

nella partenza ovviamente sbaglia la direzione gara, lui ci ha provato e gli è andata bene, volendo alzavano il braccio anche gli altri piloti e marquez partiva dalla pit lane.

 

sull'incidente nelle libere con vinales... li vinales non c'entra niente, marquez ha tirato la staccata ed è andato lungo, come vinales tral'altro che fa sfilare 2 piloti all'interno, marquez sbaglia la staccata e poi rialza per evitare maverick, niente di scorretto, un banale errore come ce ne sono tanti nelle libere. 

 

ah, ieri ha passato quanti piloti? 15? su 15 ha sbagliato 2 volte, ha pagato per entrambe e amen, che sia uno che ci prova sempre e comunque anche alla disperata si sa, ha imparato dal suo idolo.

Link to post
Share on other sites

Premeditata? Ma è tornato a battagliare con Valentino più volte, dopo Sepang 2015, eppure non aveva mai provato niente di apparentemente premeditato. Poi non ho capito perché leggendo in giro passi il luogo comune che lui sia intoccabile e che possa fare tutto quello che gli pare. Un conto è provare a farlo, un altro è che veramente te lo lascino fare. Se è stato penalizzato tre volte nella stessa gara non mi pare ci sia tutta questa grande complicità. Mah, misteri.

Link to post
Share on other sites

Premeditata? Ma è tornato a battagliare con Valentino più volte, dopo Sepang 2015, eppure non aveva mai provato niente di apparentemente premeditato. Poi non ho capito perché leggendo in giro passi il luogo comune che lui sia intoccabile e che possa fare tutto quello che gli pare. Un conto è provare a farlo, un altro è che veramente te lo lascino fare. Se è stato penalizzato tre volte nella stessa gara non mi pare ci sia tutta questa grande complicità. Mah, misteri.

Perchè quando ha fatto quella roba assurda prima del via nessuno ha osato accompagnarlo fuori.

Poi quelli di Yamaha e Ducati sono andati in Direzione Gara inviperiti e allora gli hanno comminato il drive Through

 

Perchè 3 scontri come quelli provocati da lui, fatti da un altro, probabilmente avrebbero portato a bandiera Nera + squaligica del prossimo gran premio oppure partenza ultimo (stile VR, anche se la situazione è diversa), mentre a lui hanno dato una penalizzazione che lo ha tolto dalla zona punti ma la prossima gara sarà regolarmente al via, senza problemi.

Link to post
Share on other sites

3 scontri? Quello con Espargaro è un palese errore di valutazione, con Vale si butta come fa sempre sperando che l'altro rialzi la moto, il 99% delle volte l'altro la rialza, Vale fa la sua linea (legittimo, ci mancherebbe) ed è costretto dal colpo ad andare largo, neanche che cada immediatamente. Cade perché purtroppo finisce proprio nella parte di pista che in quelle condizioni non può più permettergli di controllare la moto. In griglia per me sono stati colti di sorpresa dalla stessa sfacciataggine di Marquez, ma non saprei mettere le mani sul fuoco sul fatto che qualsiasi altro pilota si sarebbe astenuto dal provare la fagianata. Poi non so se avrebbero chiuso l'occhio senza il reclamo degli altri team, magari avrebbero proceduto lo stesso anche d'ufficio, chi lo sa. Quando è uscita in sovraimpressione la notifica dell'under investigation per la procedura di partenza mi sembrava fosse passato poco tempo dal via, pochi giri. Lo spazio per procedere c'era ancora nettamente, forse stavano già visionando e preparandosi a procedere. Boh, provo un po' a capire il loro modus.

Link to post
Share on other sites

Premeditata? Ma è tornato a battagliare con Valentino più volte, dopo Sepang 2015, eppure non aveva mai provato niente di apparentemente premeditato. Poi non ho capito perché leggendo in giro passi il luogo comune che lui sia intoccabile e che possa fare tutto quello che gli pare. Un conto è provare a farlo, un altro è che veramente te lo lascino fare. Se è stato penalizzato tre volte nella stessa gara non mi pare ci sia tutta questa grande complicità. Mah, misteri.

Se è stato penalizzato 3 volte non vuol dire che può fare quello che gli pare e che sia intoccabile.....
Link to post
Share on other sites

Premeditata assolutamente no.. Per me gli è andato in tilt il cervello come troppo spesso gli capita, unito al fatto che con quella moto si sente veramente un tutt'uno e quindi in grado di riuscire a fare tutto quello che vuole, senza considerare però che in pista ci sono pure gli altri, e certi azzardi potenzialmente rischiosi andrebbero evitati(soprattutto alla seconda gara dell'anno)

Link to post
Share on other sites

3 scontri? Quello con Espargaro è un palese errore di valutazione, con Vale si butta come fa sempre sperando che l'altro rialzi la moto, il 99% delle volte l'altro la rialza, Vale fa la sua linea (legittimo, ci mancherebbe) ed è costretto dal colpo ad andare largo, neanche che cada immediatamente. Cade perché purtroppo finisce proprio nella parte di pista che in quelle condizioni non può più permettergli di controllare la moto. In griglia per me sono stati colti di sorpresa dalla stesa sfacciataggine di Marquez, ma non saprei mettere le mani sul fuoco sul fatto che qualsiasi altro pilota si sarebbe astenuto dal provare la fagianata. Poi non so se avrebbero chiuso l'occhio senza il reclamo degli altri team, magari avrebbero proceduto lo stesso anche d'ufficio, chi lo sa. Quando è uscita in sovraimpressione la notifica dell'under investigation per la procedura di partenza mi sembrava fosse passato poco tempo dal via, pochi giri. Lo spazio per procedere c'era ancora nettamente, forse stavano già visionando e preparandosi a procedere. Boh, provo un po' a capire il loro modus.

Si, vabbeh.

Allora qualsiasi cosa che non sia "ti sperono apposta" diventa un errore di valutazione.

 

In altri sport dinamici (Ciclismo, F1) un comportamento del genere sarebbe da squalifica (non avevo notato squaliFICA ... mi piace)

se invece vogliamo ridurre tutto alla casualità, allora OK... finita la discussione.

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...

Oggi sono iniziate le prove ad Austin.

 

Marquez e Honda partono da iper favoriti.

 

Domani per le qualifiche potrebbe piovere e oggi, nella prima sessione, la pista era piena di sabbia. Il tempo di per mettere a posto la moto sarà veramente poco, soprattutto se la gara sarà sull'asciutto.

Purtroppo mi sa che Dovi e la ducati si apprestano ad un altro week end in difesa.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use & Privacy Policy.