Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...

Motomondiale, Superbike & Dakar


Recommended Posts

Dire poi che Stoner la guidava e Rossi no è incredibile: mettiamo Stoner su una Honda del 2006 poi vediamo che senso ha paragonare moto distanti di 5 anni 1 anno Stoner ci vinceva le gare l'anno scorso con la Ducati

 

Mi dici che, senza Stoner, Lorenzo sarebbe ampiamente secondo primo: e con i se e i ma su Pedrosa non si fa la storia. I punti sono lì, se proprio vuoi contare l'infortunio di Pedrosa per ora quando hanno corso insieme alle volte è stato davanti l'uno, alle volte l'altro, quindi AL MASSIMO starebbero alla pari

 

Peraltro nessuno l'ha detto ma come mai la Yamaha non migliora e Lorenzo, ad Indy, ha usato per sua stessa ammissione gli assetti di Edwards e Spies? Forse che copiasse per davvero anche all'epoca di Rossi?

A me sembra, con tutto il rispetto, che organizzi i fatti come più ti conviene per dimostrare le tue tesi, vedi i strikethrought sopra. Inoltre mi trasformi nell'anti-rossista da operetta che nega ogni sua dote. Sappiamo tutti che la Yamaha l'ha fatta lui, sappiamo quanto ha vinto etc etc. Quindi? Ciò dimostra che non può che essere colpa della Ducati? Io su questo non concordo. Io rifiuto la negazione ostinata del dubbio, e trovo anche peggio il sottoconsiderare Stoner. Sia direttamente sminuendolo, sia indirettamente dicendo che gli altri hanno solo una moto meno perfetta.

 

Ripeto che Stoner ha vinto gare anche l'anno scorso.

Ripeto che tolto Stoner gli altri Hondisti, con moto inarrivabile secondo molti, sarebbero lì a giocarsela con Lorenzo (da dietro addorittura, stando ai punti).

Ripeto che Hayden va praticamente come Rossi, a volte anche meglio e in qualifica spesso meglio, con la Ducati dei poveri.

Ripeto che Rossi ha avuto in mano OGNI scelta della Ducati e le cose stanno solo peggiorando.

E questi sono fatti.

 

PS: Si può scrivere in tutt'e due i modi. Prima riga: "Obiettivo (o obbiettivo)". O addirittura per questo la doppia per il sostantivo.

Link to post
Share on other sites
  • Replies 6.3k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Cioè, a me stava davvero tanto sulle palle.. Ma un po' dispiace..   Quindi si apre il fronte Marquez in motogp?

invece, quando le porcate le fa il Bimbominkia, niente penalità 😂

Buon viaggio grande Fausto💔. Sei stato un grande, e non sempre fortunato, campione e interprete della 125. Uno dei miei primissimi ricordi a due ruote è legato a quella Suzuka. Hai incontrato sulla tu

Posted Images

^

 

Kei, non voglio fare nulla di nessuno, i concetti che voglio esprimere sono 3 e cerco solo di sintetizzarli perchè mi pare di averli espressi già chiaramente (i tou strikethrough non modificano il senso di quanto ho affermato, tantomeno il secondo):

- Rossi si può criticare quanto si vuole su quest'anno, ma mettere in discussione la sua intera carriera proprio no;

- se è vero che Rossi non sta trovandosi a suo agio con la Ducati (indubbio), è altrettanto vero che la Ducati fa pietà in generale;

- Stoner è forte ma non tanto più di Lorenzo e la differenza, quest'anno, sta facendola la Honda sulla Yamaha.

 

Mi sembra che siano punti assolutamente condivisibili, in tutta onestà.

 

Su Stoner e Lorenzo si potrà discutere, così come sulla motocicletta bolognese, ma quando si mette in discussione l'intera carriera di Valentino per un'annata storta in sella ad una moto così indecifrabile trovo che si superi (non che si sfiori o rasenti, ma proprio che si oltrepassi) il limite del ridicolo e non solo.

Link to post
Share on other sites

Dire poi che Stoner la guidava e Rossi no è incredibile: mettiamo Stoner su una Honda del 2006 poi vediamo che senso ha paragonare moto distanti di 5 anni l'una dall'altra.

 

 

Non mi sembra si stia paragonando con 5 anni di margine.... l'anno scorso la Ducati di Stoner non faceva schifo come lo è questa di Rossi, e a detta di molti è praticamente la stessa del 2010, lottare per i podio è una cosa, lottare per arrivare entro la singola cifra di distacco dal primo è un'altra, sembra che dire Rossi non sa guidare la Ducati sia una bestemmia, la Ducati di STONER lui non la sa usare, vediamo ora se per il 2012 se lui e la sua banda riescono a giapponizzare la Ducati e secondo me torna il Rossi che tutti abbiamo visto.

Link to post
Share on other sites

ma quando si mette in discussione l'intera carriera di Valentino per un'annata storta in sella ad una moto così indecifrabile trovo che si superi (non che si sfiori o rasenti, ma proprio che si oltrepassi) il limite del ridicolo e non solo.

 

Io personalmente non metto in discussione la carriera di Valentino, ma metto in discussione la sua NOMEA di Dio del motociclismo con secondo nel polso e supremo sviluppatore annessi. Probabilmente non è tutta colpa sua..... ma non venitemi a dire che Rossi è signor umiltà (almeno fino all'anno scorso). Lui non è un'alieno come ci vogliono far credere, è questo che ha provocato per me il "rifiuto" di Rossi.

Link to post
Share on other sites

Due parole sul ritiro di Capirex: 22 anni di carriera e tre mondiali, molte emozioni, indimenticabili podi (Assen e la frattura alla mano), battaglie e coraggio. Un piccolo gigante. Grazie, Loris, anche per la tua disponibilità mai mancata nei confronti dei tifosi

Link to post
Share on other sites

Due parole sul ritiro di Capirex: 22 anni di carriera e tre mondiali, molte emozioni, indimenticabili podi (Assen e la frattura alla mano), battaglie e coraggio. Un piccolo gigante. Grazie, Loris, anche per la tua disponibilità mai mancata nei confronti dei tifosi

 

Condivido.

 

Nel frattempo sottolineo un Zarco sfigatissimo che implora quasi Terol di lasciargli la vittoria e un Marquez cannibale che vince una gara quasi in scioltezza: non avesse fatto zero punti nelle prime 3 gare a quest'ora il mondiale sarebbe già suo, perchè nelle ultime 9 uscite ha ottenuto 6 vittorie, 2 secondi posti e un ritiro.

Link to post
Share on other sites

@ Nigma: Marquez talento puro, sempre che non venga limitato dal fisico può diventare molto forte.

MotoGP: Lorenzo ferocissimo e determinatissimo, ma menzione d'onore per il sorpasso di Pedrosa su Stoner e per la battaglia vinta da Sic. Complimenti sinceri. Rossi limitato anche dalle gomme, ma ha fatto vedere qualche sprazzo.

Link to post
Share on other sites

Checa intanto allunga dopo gara 1 in SBK. Credo che ormai ci sia poco da fare per Biaggi (che non ha preso il via per infortunio) e Melandri, troppo incostanti per arginare lo strapotere dello spagnolo e della Ducati.

Link to post
Share on other sites

E smettetela di dire che la Honda è così superiore, oggi ne è la dimostrazione. Quando domina è merito di Stoner che è un genio del manubrio.

 

La verità sta in mezzo. Anche quando prende la paga da Dovizioso e Pedrosa è un genio?

Link to post
Share on other sites

E smettetela di dire che la Honda è così superiore, oggi ne è la dimostrazione. Quando domina è merito di Stoner che è un genio del manubrio.

 

La Honda oggi è una moto superiore alla Yamaha, secondo me.

 

Poi, se quando domina è merito di Stoner che è un genio del manubrio, quando domina la Yamaha sarà merito di Lorenzo che è un genio del manubrio. E siamo punto e a capo.

 

Solo che la Honda ha già fatto diverse doppiette con piloti diversi, la Yamaha no.

Link to post
Share on other sites

Ma non è che in casa Ducati hanno fatto confusione e il lavoro di Rossi lo hanno messo nella moto di Checa e viceversa? :ahahah :ahahah

 

La moto di Checa è una bicilindrica, le altre sono a 4 cilindri e stanno protestando perchè la Ducati, in quanto bicilindrica, gode di privilegi regolamentari che le 4 cilindri non hanno.

 

Anche Honda e Yamaha hanno abbandonato la SBK per concentrarsi sulla MotoGp, perchè non montate le stesse polemiche che montate su Valentino e la Ducati?

 

Premetto: è una vergogna da parte di tutte e 3 allo stesso modo, ma qui si tocca un altro discorso molto più ampio che riguarda l'intero movimento motociclistico e in questo momento quando parlo di motociclismo voglio pensare solo a:

 

Tony-Cairoli.jpg

Link to post
Share on other sites

@ Verdastro : ribadisco che esistono tifosi Ducati molto tradizionalisti che, a prescindere da chi guida, faticherebbero ad accettare un telaio tipo deltabox :roll:

 

Si ma qui la disputa è tra tifosi di Rossi e tifosi Ducati, i primi sono abituati a vincere, i secondi legati alla tradizione, così a naso mi sembra che ci siano più tifosi del primo che della seconda quindi in teoria dovrebbe passare la "linea Rossi/Burgess/giappo style" in barba ai puristi.... il fatto è che il tempo stringe e Del Torchio non ha un pozzo senza fondo

Link to post
Share on other sites

per un Ducatista vero conta la tradizione moltissimo. Già la bellissima stradale D16 ha suscitato un vespaio. Inutile che ci giriamo intorno. Rossi non è al top, non può guidare al massimo, la moto è veloce ma non sfruttabile. A livello di progetto per quanto si può vedere dall'esterno torniamo là, alla Ducati non manca potenza e velocità, ma il modo di scaricarla a terra ( e qui si deve intervenire sulla ciclistica) e soprattutto per come la vedo io al velocità di percorrenza in curva. Hanno probabilmente (un pò più che probabilmente) tentato una soluzione senza snaturare troppo la moto e senza chiedere a Valentino di snaturarsi, scontentando tutti. Ora più che altro il gruppo di lavoro tecnico della Ducati deve ritrovare la tranquillità. Le moto e le idee sbagliate purtroppo capitano, anche alla Honda, vedi 1984 e non solo

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...

 

 

Melandri non torna in MotoGp

 

"Capirossi lascia un posto libero in Pramac? E' presto per certi discorsi ma comunque sto bene in Superbike, sto sviluppando un progetto".

C'era anche Marco Melandri all'inaugurazione del primo flagship store Pirelli in corso Venezia 1, a Milano, e Sportal.it, in esclusiva, ne ha approfittato per intervistarlo alla vigilia della tappa di Imola del Mondiale Superbike. <BR itxtNodeId="218"><BR itxtNodeId="217">"Per me si tratta della gara di casa, visto che si corre a pochi chilometri da casa mia, ci tengo in modo particolare a far bene. L'obiettivo è arrivare sul podio, possibilmente sul gradino più alto, anche per rimandare la festa di Checa, che vincerà con tutta probabilità il campionato ma solo matematicamente a Magny-Cours, spero", ha dichiarato il centauro ravennate. <BR itxtNodeId="216"><BR itxtNodeId="215">"In ogni caso, sarà una bella sfida anche con Biaggi, che nell'ultimo weekend è stato davvero sfortunato ma sono sicuro che sarà competitivo anche stavolta", ha aggiunto Melandri. <BR itxtNodeId="214"><BR itxtNodeId="213">"Capirossi lascia un posto libero in Pramac? E' presto per certi discorsi, ora sto bene in Sbk e sto sviluppando un progetto, in MotoGp bisognerà vedere come evolverà la situazione ma ora non ci sto pensando". <BR itxtNodeId="212"><BR itxtNodeId="211">Melandri ha infine dribblato le domande su Valentino Rossi ("Non so cosa sia successo, ma non posso esprimere opinioni, non conosco la moto"), sbilanciandosi solo su Stoner: "Sta facendo una grande stagione, merita il titolo che vincerà"

 

tratta da libero.it

 

Non ha capito che in MotoGP se non sei ufficiale non vai da nessuna parte

 

 

 

 

Link to post
Share on other sites

 

Melandri non torna in MotoGp

 

"Capirossi lascia un posto libero in Pramac? E' presto per certi discorsi ma comunque sto bene in Superbike, sto sviluppando un progetto".

C'era anche Marco Melandri all'inaugurazione del primo flagship store Pirelli in corso Venezia 1, a Milano, e Sportal.it, in esclusiva, ne ha approfittato per intervistarlo alla vigilia della tappa di Imola del Mondiale Superbike. <BR itxtNodeId="218"><BR itxtNodeId="217">"Per me si tratta della gara di casa, visto che si corre a pochi chilometri da casa mia, ci tengo in modo particolare a far bene. L'obiettivo è arrivare sul podio, possibilmente sul gradino più alto, anche per rimandare la festa di Checa, che vincerà con tutta probabilità il campionato ma solo matematicamente a Magny-Cours, spero", ha dichiarato il centauro ravennate. <BR itxtNodeId="216"><BR itxtNodeId="215">"In ogni caso, sarà una bella sfida anche con Biaggi, che nell'ultimo weekend è stato davvero sfortunato ma sono sicuro che sarà competitivo anche stavolta", ha aggiunto Melandri. <BR itxtNodeId="214"><BR itxtNodeId="213">"Capirossi lascia un posto libero in Pramac? E' presto per certi discorsi, ora sto bene in Sbk e sto sviluppando un progetto, in MotoGp bisognerà vedere come evolverà la situazione ma ora non ci sto pensando". <BR itxtNodeId="212"><BR itxtNodeId="211">Melandri ha infine dribblato le domande su Valentino Rossi ("Non so cosa sia successo, ma non posso esprimere opinioni, non conosco la moto"), sbilanciandosi solo su Stoner: "Sta facendo una grande stagione, merita il titolo che vincerà"

 

tratta da libero.it

 

Non ha capito che in MotoGP se non sei ufficiale non vai da nessuna parte

 

Anche se gli dessero un'ufficiale non farebbe nulla

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use & Privacy Policy.