Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...

Motomondiale, Superbike & Dakar


Recommended Posts

Prima la Ducati sembrava imbizzarrita, adesso sembra un cavallo molto molto stanco

Questo è semplicemente perchè Rossi la vuole tutta sull'anteriore, rabbiosa nell'ingresso in curva e di percorrenza. Il contrario della filosofia Ducati. È questo che lascia i dubbi sul talento "totale" del dottore, non sembra abbia provato davvero ad adattarsi lui alla moto, ma che abbia provato a cambiare la moto. Con la Yamaha gli è riuscito perchè non era poi così diversa filosoficamente dalla Honda, con la Ducati gli è venuta una cosa che non è nè carne nè pesce. Stoner al contrario se vince con la Honda ha dimostrato di poter vincere con due moto DIVERSISSIME e nessuna progettata SOLO per lui (perchè in Honda è alla pari sulla carta con Dovi e Pedrosa, in realtà solo con Pedrosa e in Ducati è arrivato come prospetto). Questi sono argomenti che commentatori seri, basta farsi un giro sui siti internazionali dedicati, stanno valutando. Figuriamoci i Ducatisti DOC.

 

Perchè, togliamoci una delle foglie di fico principali, GIA' la prima Ducati GP2011 è stata sviluppata secondo le indicazioni di Rossi. Figuriamoci la 2011.1!

Link to post
Share on other sites
  • Replies 6.3k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Cioè, a me stava davvero tanto sulle palle.. Ma un po' dispiace..   Quindi si apre il fronte Marquez in motogp?

invece, quando le porcate le fa il Bimbominkia, niente penalità 😂

Buon viaggio grande Fausto💔. Sei stato un grande, e non sempre fortunato, campione e interprete della 125. Uno dei miei primissimi ricordi a due ruote è legato a quella Suzuka. Hai incontrato sulla tu

Posted Images

poi magari non ci riesco, ma non trovo corretto catalogare degli atleti come "campioni di serie B" solo perché non ci stanno simpatici

 

(la premessa è d'obbligo, ripeto, non dico sia facile riuscirsi; peraltro con Boston è facilissimo, sarà che inizia con la B )

 

Beh oltre i risultati io guardo anche la persona (quello che mi fanno vedere ovviamente). Si hai ragione B come Boston...... anche Buss inzia con B......... ah anche Bryant inizia con B..... azzo sonato hai ragione è facilissimo :ahahah :ahahah

Link to post
Share on other sites

Questo è semplicemente perchè Rossi la vuole tutta sull'anteriore, rabbiosa nell'ingresso in curva e di percorrenza. Il contrario della filosofia Ducati. È questo che lascia i dubbi sul talento "totale" del dottore, non sembra abbia provato davvero ad adattarsi lui alla moto, ma che abbia provato a cambiare la moto. Con la Yamaha gli è riuscito perchè non era poi così diversa filosoficamente dalla Honda, con la Ducati gli è venuta una cosa che non è nè carne nè pesce. Stoner al contrario se vince con la Honda ha dimostrato di poter vincere con due moto DIVERSISSIME e nessuna progettata SOLO per lui (perchè in Honda è alla pari sulla carta con Dovi e Pedrosa, in realtà solo con Pedrosa e in Ducati è arrivato come prospetto). Questi sono argomenti che commentatori seri, basta farsi un giro sui siti internazionali dedicati, stanno valutando. Figuriamoci i Ducatisti DOC.

 

Perchè, togliamoci una delle foglie di fico principali, GIA' la prima Ducati GP2011 è stata sviluppata secondo le indicazioni di Rossi. Figuriamoci la 2011.1!

 

Concordo Keitaro

Link to post
Share on other sites
Guest Nigma

Stoner è stato competitivo con la Ducati e Rossi no...

Stoner è competitivo con 2 moto DIVERSISSIME e Rossi no...

Stoner è competitivo con moto non progettate su di lui e per lui e Rossi no...

Stoner è simpatico? e Rossi no...

Stoner paga le tasse? e Rossi no...

 

...quindi?

 

Ancora mi chiedo dove vogliate andare a parare.

Link to post
Share on other sites

Fossi in voi eviterei di addetrarsi in considerazioni tecniche che evidentemente non si possono conoscere bene.

Io riportavo delle considerazioni che girano parecchio a quasi tutti i livelli di giornalismo/commento, seguendo molto più di me le moto sono sicuro che le avrai sentite anche tu.

Quindi o le persone che ne parlano non sono abbastanza competenti per capire e poi semplificare al pubblico o stanno volutamente insinuando concetti erronei per provare le loro tesi.

 

In ogni caso io non mi addentro in nulla. Chiedo venia se è sembrato che stessi proponendo pensiero originale :unsure:

Link to post
Share on other sites
Guest Nigma

Io riportavo delle considerazioni che girano parecchio a quasi tutti i livelli di giornalismo/commento, seguendo molto più di me le moto sono sicuro che le avrai sentite anche tu.

Quindi o le persone che ne parlano non sono abbastanza competenti per capire e poi semplificare al pubblico o stanno volutamente insinuando concetti erronei per provare le loro tesi.

 

Non saprei cosa risponderti, onestamente. :boh

Link to post
Share on other sites

Non era provocatorio eh. È un argomento molto importante quello che hai posto, in questo come in molti altri campi oramai è difficilissimo saper riconoscere i competenti (che con elevate conoscenze cercano di arrivare a tutti senza svilire l'argomento) e chi si riempie la bocca di termini complicati per darsi una partina da espertone.

Link to post
Share on other sites

Stoner è stato competitivo con la Ducati e Rossi no...

Stoner è competitivo con 2 moto DIVERSISSIME e Rossi no...

Stoner è competitivo con moto non progettate su di lui e per lui e Rossi no...

Stoner è simpatico? e Rossi no...

Stoner paga le tasse? e Rossi no...

 

...quindi?

 

Ancora mi chiedo dove vogliate andare a parare.

 

Che Stoner è una merda e Rossi un Dio!!! :smiley-angelic004:

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...

intanto la Yamaha rinuncia alla squadra ufficiale superbike a partire dal 2012. Checa sta dominando meritatamente, Biaggi e Melandri hanno commesso qualche errore di troppo e gli altri sono troppo incostanti. E complimenti sinceri alla squadra Ducati che supporta Checa, il team Althea Racing che sta facendo un otitmo lavoro

Link to post
Share on other sites
Guest Nigma

intanto la Yamaha rinuncia lal squadra ufficiale superbike a partire dal 2012. Checa sta dominando meritatamente, Biaggi e Melandri hanno commesso qualche errore di troppo e gli altri sono troppo incostanti. E complimenti sinceri alla squadra Ducati che supporta Checa, il team Althea Racing che sta facendo un otitmo lavoro

 

Ottimo, nel motomondiale corrono 4 gatti, in SBK le scuderie ufficiali lasciano, in F1 più della metà delle scuderie sono senza sponsor e a rischio fallimento: avanti così.

Link to post
Share on other sites

in MotoGP non so quanto potranno resistere. Se si stancano Repsol e Fiat, gli ufficiali sono a forte rischio. La Ducati in questo momento regge grazie a sponsor legati più a Rossi che a lei e già di suo deve fare i conti con un budget inferiore. già nel 94, anno del primo mondiale di Doohan, la Honda corse le prime gare senza sponsor. ma non tutti sono la Honda, ovviamente

Link to post
Share on other sites
Guest Nigma

in MotoGP non so quanto potranno resistere. Se si stancano Repsol e Fiat, gli ufficiali sono a forte rischio. La Ducati in questo momento regge grazie a sponsor legati più a Rossi che a lei e già di suo deve fare i conti con un budget inferiore. già nel 94, anno del primo mondiale di Doohan, la Honda corse le prime gare senza sponsor. ma non tutti sono la Honda, ovviamente

 

Perchè accade questo?

Link to post
Share on other sites

in MotoGP non so quanto potranno resistere. Se si stancano Repsol e Fiat, gli ufficiali sono a forte rischio. La Ducati in questo momento regge grazie a sponsor legati più a Rossi che a lei e già di suo deve fare i conti con un budget inferiore. già nel 94, anno del primo mondiale di Doohan, la Honda corse le prime gare senza sponsor. ma non tutti sono la Honda, ovviamente

 

Ma la Fiat non ha già lasciato? Mi sembra che per adesso la M1 ufficiale sia senza sponsor.....

Link to post
Share on other sites

Il motociclismo (leggi Honda come casa leader con l'assenso delle altre, ma soprattutto Dorna) per me ha voluto in parte scimmiottare il gigantismo della F.1. non avendone i mezzi e le stutture . I risultati sono sotto gli occhi di tutti. La classe principale si trova con, quando va bene ,18 moto alla partenza. E' vero, annovera molti campioni del mondo, ma le gare non sempre sono memorabili ( emozioni, duelli, sorpassi, staccate al limite ovvero quello che la gente vuole vedere non sono sempre garantiti). I circuiti molto spesso sono brutti (vedi turchia) o, peggio, vuoti (vedi Malesia) , poco sicuri o inadeguati (ad esempio Brasile quando ci si correva, etc). Si corre in paesi che non anno tradizione, vedi Qatar o Malesia. E' vero che praticamente la stragrande maggioranza degli appassionati e in Europa o negli U.S.A., ma in Qatar o Mmalesia a parte i ricconi locali che pagano profumatamente per promuovere l'evento, chi si interessa di moto (visto che la Malesia è mercato importante soprattutto per quanto riguarda i ciclomotori? Kyalami già offriva ben altro richiamo, così come il circuito più da motocross che altro di Jacaperaguà che doveva essere risistemato. A parte Europa e U.S.A. Dopo la tragedia di Kato si poteva comunque correre in Giappone al di fuori di Suzuka, come si stava facendo negli uiltimi anni o in SAF o Brasile o altri posti dove comunque le moto sono seguite . Però , ovvio, se i promoter non ahnno i soldi, io Dorna preferisco correre su circuiti vuoti ma dove lo sceicco mi dà l'incasso certo. Capitolo sponsor: i grandi sponsor tabaccai sono stati messi fuori gioco visto che non si può esporre il marchio a bordo pista o dovrebbero camuffarlo sull moto . Negli anni '80-90 ricordiamo Schwantz e la Suzuki Lucky Strike, Rayney e la Yamaha Marlboro (una replica 125 uscì anche in Italia), Doohan e la Honda Rothmans (vedi anche Cadalora in 250), le Yamaha Gauloises, la Aprilia 250 Chesterfield di Biaggi, l'Honda HB di Bradl ,etc, con Chesterfield presente anche nel cross con Puzar. Sono praticamente fuori gioco aziende legate all'alcool, anche se io ricordo bene la Suzuki Corona SBK qualche anno fa.La crisi che ha coinvolto tutti i settori in tempi più recenti ha ridimensionato di molto aziende come la Telefonica, ad esempio e anche gli energy drink non so quanto reggeranno. I costi per coprire una stagione per quanto riguarda le squadre in moto GP soprattutto sono aumentati non solo per via dell'elettronica esasperata, della ricerca e dello sviluppo o dei leasing sproporzionati delle moto e dei costi delle stesse, ma anche per via di boiate come le hospitality che ormai sembrano alberghi a 5 stelle. La visibilità ottenuta in questo ultimo periodo dal motociclismo per me è destinata a " ridimensionarsi" (sperando non finisca) non appena Rossi abbandonerà.Se questo accadesse sarebbe una grossa sconfitta per questo sport perché le emozioni che ha dato Rossi sono indubitabili, tantissime e indimenticabili. Ma il motociclismo e le moto sono di per sè emozionanti. Spero molti sponsor lo comprendano. I piloti cosiddetti big hanno ingaggi, non parlo di sponsor tecnici o personali, ma solo di ingaggi dalle case, insostenibili per le case e spesso assolutamente avulsi dai risultati (dovrebbero avere una parte fissa e un'altra a risultato, non credo finirebbero sotto i ponti a dormire) anche per aziende come le giapponesi. Ad esempio la Suzuki anno scorso corrispondeva a Bautista circa un milione di €. Bautista, ti voglio bene, mi stai simpatico, sei un bravo ragazzo, ma pagarti un milione è troppo , visto che non brilli e non solo per la moto che hai. Dopo è ovvio che Bautista fa bene a prenderseli, se quello è considerato il suo valore da chi lo paga.Il prossimo anno vorrò vedere in Honda come faranno a tagliare fuori uno fra Pedrosa, Stoner e Dovizioso da ruolo di ufficale. Simoncelli probabilmente finirà in Ducati nel 2013, ma non avrà il prossimo anno il trattamento di quest'anno, visto che il talento lo mostra ma , quando finisce, finisce sempre fuori podio.

In ultimo, un pò OT, se sento i signori del Mugello lamentarsi, ricordo che il bellissimo circuito vale molto ma 90 € per un prato o 165 per la tribuna più scaccina mi sembrano troppo di questi tempi, considerate anche le problematiche per gli accessi. Mettete meno 'sti caxxo di biglietti e vedrete che molta gente di quella che avete perso tornerà a vedere le gare dal vivo.

Link to post
Share on other sites

Ma la Fiat non ha già lasciato? Mi sembra che per adesso la M1 ufficiale sia senza sponsor.....

 

 

perdonami, volevo dire Petronas che comunque ha una parte importante in Yamaha . ho scritto Fiat di getto ben sapendo che già aveva lasciato. Sorry

Link to post
Share on other sites
Guest Nigma

Il motociclismo (leggi Honda come casa leader con l'assenso delle altre, ma soprattutto Dorna) per me ha voluto in parte scimmiottare il gigantismo della F.1. non avendone i mezzi e le stutture . I risultati sono sotto gli occhi di tutti. La classe principale si trova con, quando va bene ,18 moto alla partenza. E' vero, annovera molti campioni del mondo, ma le gare non sempre sono memorabili ( emozioni, duelli, sorpassi, staccate al limite ovvero quello che la gente vuole vedere non sono sempre garantiti). I circuiti molto spesso sono brutti (vedi turchia) o, peggio, vuoti (vedi Malesia) , poco sicuri o inadeguati (ad esempio Brasile quando ci si correva, etc). Si corre in paesi che non anno tradizione, vedi Qatar o Malesia. E' vero che praticamente la stragrande maggioranza degli appassionati e in Europa o negli U.S.A., ma in Qatar o Mmalesia a parte i ricconi locali che pagano profumatamente per promuovere l'evento, chi si interessa di moto (visto che la Malesia è mercato importante soprattutto per quanto riguarda i ciclomotori? Kyalami già offriva ben altro richiamo, così come il circuito più da motocross che altro di Jacaperaguà che doveva essere risistemato. A parte Europa e U.S.A. Dopo la tragedia di Kato si poteva comunque correre in Giappone al di fuori di Suzuka, come si stava facendo negli uiltimi anni o in SAF o Brasile o altri posti dove comunque le moto sono seguite . Però , ovvio, se i promoter non ahnno i soldi, io Dorna preferisco correre su circuiti vuoti ma dove lo sceicco mi dà l'incasso certo. Capitolo sponsor: i grandi sponsor tabaccai sono stati messi fuori gioco visto che non si può esporre il marchio a bordo pista o dovrebbero camuffarlo sull moto . Negli anni '80-90 ricordiamo Schwantz e la Suzuki Lucky Strike, Rayney e la Yamaha Marlboro (una replica 125 uscì anche in Italia), Doohan e la Honda Rothmans (vedi anche Cadalora in 250), le Yamaha Gauloises, la Aprilia 250 Chesterfield di Biaggi, l'Honda HB di Bradl ,etc, con Chesterfield presente anche nel cross con Puzar. Sono praticamente fuori gioco aziende legate all'alcool, anche se io ricordo bene la Suzuki Corona SBK qualche anno fa.La crisi che ha coinvolto tutti i settori in tempi più recenti ha ridimensionato di molto aziende come la Telefonica, ad esempio e anche gli energy drink non so quanto reggeranno. I costi per coprire una stagione per quanto riguarda le squadre in moto GP soprattutto sono aumentati non solo per via dell'elettronica esasperata, della ricerca e dello sviluppo o dei leasing sproporzionati delle moto e dei costi delle stesse, ma anche per via di boiate come le hospitality che ormai sembrano alberghi a 5 stelle. La visibilità ottenuta in questo ultimo periodo dal motociclismo per me è destinata a " ridimensionarsi" (sperando non finisca) non appena Rossi abbandonerà.Se questo accadesse sarebbe una grossa sconfitta per questo sport perché le emozioni che ha dato Rossi sono indubitabili, tantissime e indimenticabili. Ma il motociclismo e le moto sono di per sè emozionanti. Spero molti sponsor lo comprendano. I piloti cosiddetti big hanno ingaggi, non parlo di sponsor tecnici o personali, ma solo di ingaggi dalle case, insostenibili per le case e spesso assolutamente avulsi dai risultati (dovrebbero avere una parte fissa e un'altra a risultato, non credo finirebbero sotto i ponti a dormire) anche per aziende come le giapponesi. Ad esempio la Suzuki anno scorso corrispondeva a Bautista circa un milione di €. Bautista, ti voglio bene, mi stai simpatico, sei un bravo ragazzo, ma pagarti un milione è troppo , visto che non brilli e non solo per la moto che hai. Dopo è ovvio che Bautista fa bene a prenderseli, se quello è considerato il suo valore da chi lo paga.Il prossimo anno vorrò vedere in Honda come faranno a tagliare fuori uno fra Pedrosa, Stoner e Dovizioso da ruolo di ufficale. Simoncelli probabilmente finirà in Ducati nel 2013, ma non avrà il prossimo anno il trattamento di quest'anno, visto che il talento lo mostra ma , quando finisce, finisce sempre fuori podio.

In ultimo, un pò OT, se sento i signori del Mugello lamentarsi, ricordo che il bellissimo circuito vale molto ma 90 € per un prato o 165 per la tribuna più scaccina mi sembrano troppo di questi tempi, considerate anche le problematiche per gli accessi. Mettete meno 'sti caxxo di biglietti e vedrete che molta gente di quella che avete perso tornerà a vedere le gare dal vivo.

 

D'accordo praticamente su tutto. Non fosse che la F1 fa esattamente gli stessi errori e ci aggiunge piste idiote, regolamenti ridicoli e comportamenti imbarazzanti, che almeno nei motori non ci sono.

 

Comunque che la Ducati e la Yamaha abbandonino la SBK nel giro di 2 è un segnale di fine corsa per la categoria stessa. Se poi consideriamo che si tratta di 2 delle 3 scuderie della MotoGP, il dato è ancora più tragico.

Link to post
Share on other sites

D'accordo praticamente su tutto. Non fosse che la F1 fa esattamente gli stessi errori e ci aggiunge piste idiote, regolamenti ridicoli e comportamenti imbarazzanti, che almeno nei motori non ci sono.

 

Comunque che la Ducati e la Yamaha abbandonino la SBK nel giro di 2 è un segnale di fine corsa per la categoria stessa. Se poi consideriamo che si tratta di 2 delle 3 scuderie della MotoGP, il dato è ancora più tragico.

 

Sulle piste idiote anche in F.1 ti appoggio completamente : Tilke , che ha progettato la maggioranza degli ultimi circuiti, non lo amo per niente. Senza contare la buffonata dei regolamenti che cambiano in corsa come per il discorso dei diffusori due/tre gp fa . Sul punto due anche concordo .Il solo fatto che la Ducati quest'anno non si sia impegnata era già allarmante anche senza la notizia della Yamaha. Adesso voglio vedere le reazioni di Aprilia e Bmw che, potrebbero arrivare a breve. Aprilia, comunque protagonista in Superbike, è impegnata lì solo perché non poteva permemtersi la MotoGP.BMW invece non so se vorrà mantenere ancora l'impegno , visti i risultati recenti. Piuttosto, introduco un altro discorso: sapete se per caso i dati di ascolto delle corse, sia moto che F.1. sono in calo? E' una semplice curiosità.

Link to post
Share on other sites
Guest Nigma

Sulle piste idiote anche in F.1 ti appoggio completamente : Tilke , che ha progettato la maggioranza degli ultimi circuiti, non lo amo per niente. Senza contare la buffonata dei regolamenti che cambiano in corsa come per il discorso dei diffusori due/tre gp fa . Sul punto due anche concordo .Il solo fatto che la Ducati quest'anno non si sia impegnata era già allarmante anche senza la notizia della Yamaha. Adesso voglio vedere le reazioni di Aprilia e Bmw che, potrebbero arrivare a breve. Aprilia, comunque protagonista in Superbike, è impegnata lì solo perché non poteva permemtersi la MotoGP.BMW invece non so se vorrà mantenere ancora l'impegno , visti i risultati recenti. Piuttosto, introduco un altro discorso: sapete se per caso i dati di ascolto delle corse, sia moto che F.1. sono in calo? E' una semplice curiosità.

 

In Italia la F1 non fa testo: anche se la Ferrari corresse contro Hyundai e Daewoo gli italiani ci guarderebbero lo stesso, il ché è anche giusto per certi versi. Sul motomondiale non saprei ma secondo me è in calo: cercherò qualcosa in merito.

Link to post
Share on other sites

Bella prova, Nigma. Sulla F.1. c'è uno zoccolo duro che resiste da anni in cui le rosse erano poco meno che la barzelletta del paddock, vedi primi anni'90. Secondo me, a sensazione, i dati sono in calo per la MotoGP e più in netto calo per moto2 e 125. Comunque voglio informarmi per bene anche io .

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use & Privacy Policy.