Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...

Il topic del Tennis


Recommended Posts

Si va al quinto. 

Nole ha alzato il livello ma Stefanos è calatissimo...

Certo che se i Next Gen non reggono neppure 3 ore con i 34-35 enni...dove vogliono andare??? 

Link to post
Share on other sites
  • Replies 6.1k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

un vero peccato che non ci sia il siringato di Manacor...che stia cercando in rete le nuove protesi al titanio radioattivo per il trapianto di ginocchio?

soca.

:fuckahah 3-0 e a casa.

Posted Images

No, non è che non reggono con i 34-35enni in generale. Non reggono contro 34-35enni che di nome fanno Djokovic e Nadal, due dei tre goat della storia di questo sport. Gente che non passerà probabilmente mai più in futuro.

Non è che perdono al 5° contro Feliciano Lopez e Tommy Robredo.

Eppure siete loro tifosi, dovreste essere consapevoli della loro grandezza....

Poi, per carità, tutti i giovani c'avranno i loro difetti. Ma non è facile essere nati in un'era tennistica del genere e avere come metro di paragone quei tre. Anzi, direi che è complicatissimo.

 

Link to post
Share on other sites
17 minutes ago, Alevin said:

No, non è che non reggono con i 34-35enni in generale. Non reggono contro 34-35enni che di nome fanno Djokovic e Nadal, due dei tre goat della storia di questo sport. Gente che non passerà probabilmente mai più in futuro.

Non è che perdono al 5° contro Feliciano Lopez e Tommy Robredo.

Eppure siete loro tifosi, dovreste essere consapevoli della loro grandezza....

Poi, per carità, tutti i giovani c'avranno i loro difetti. Ma non è facile essere nati in un'era tennistica del genere e avere come metro di paragone quei tre. Anzi, direi che è complicatissimo.

 

Ok però di fisico devi restare lì. 

Hai 23 anni. 

Poi la perdi di tennis e va bene, ma fisicamente devi chiuderla meglio dei "vecchietti" 

Su. 

Cioè dai...dal terzo set Nole ha alzato il livello ma Tsitsi non teneva più una palla in campo eh....lo posso capire da un Musetti che é all'inizio, da uno Tsitsipas no. 

Link to post
Share on other sites

Ma la grandezza di quelli lì mica è nei colpi, o quantomeno essi sono solo una piccolissima parte.

Sono dei mostri in tutto, in primis a livello fisico e mentale, ma pure tatticamente e in tanti altri aspetti.

Cioè, io non mi stupisco che un "malato" a livello di nutrizione/allenamento e tutto il resto come Djokovic stia meglio anche a 34 anni rispetto a Tsitsipas o altri ragazzi.

Che saranno bravi, saranno talentuosi, ma appunto non hanno nulla a che spartire con quei mostri. E la realtà è che non mi sento di fargliene una colpa. Cioè, dopo 15 anni di dominio da parte dei soliti noti capisco che ogni giovane talento possa essere visto come qualcuno in grado di rompere l'egemonia. Si è partiti dai Dimitrov, per arrivare ai Tsitsipas passando dai Kyrgios ecc ecc..

In poche parole negli anni abbiamo visto deludere le attese tutti, dalle classi dei 91/92/93, poi quelle dei 94/95, poi quelle dei 96/97/98, finirà che deluderanno pure i 99/00/01 se quelli non si ritirano :asd Io intravedo un minimo comun denominatore :asd

  • Like 2
Link to post
Share on other sites

Chapeau a Nole. 

Personalità che non mi piace ma giocatore pazzesco. 

Pazzesco. 

19 Slam, Double Career...e che je voi di???? 

Complimenti.

  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites

Benga 

Dicevi? :fiskio

Comunque la forza mentale di Nole è qualcosa di impressionante. Come vs Musetti sotto 2-0 è riuscito a mantenere la calma anche confidando nel calo dell'avversario e non c'è stata più partita. Dopo che l'ha brekkato nel quarto set ogni turno di battuta per il greco è stato un terno al lotto mentre Nole non ha più concesso palle break vincendo quasi sempre con facilità i suoi turni, ma in generale gli scambi da fondocampo sono stati a senso unico dopo il secondo set.

Ripeto, si parla di differenze minime ma ormai mi sembra chiaro chi diventerà il più forte tennista della storia. Adesso partirà coi favori del pronostico a Wimbledon dove lo svantaggio per lui potrebbe essere il meno tempo di recupero a disposizione dopo gli sforzi psicofisici imposti da questo suo RG. Io comunque non sottovaluterei Federer e come già detto mi aspetto un grande torneo dal nostro Matteo.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Alevin 

Io condivido in toto il tuo discorso, anche se bisogna dire che fuori da questi 3 mostri per un breve periodo c'è stato almeno un Murray che è riuscito a strappargli qualche Slam sul veloce. E parliamo del tennista scozzese che è stato un grande di questo sport ma non propriamente un fuoriclasse generazionale.

Io al solito penso che la verità possa stare nel mezzo, ossia i big three sono i 3 più forti tennisti della storia mentre delle generazioni future alla loro non è mai uscito un vero e proprio fuoriclasse, quindi così si spiega questo ricambio sempre costantemente posticipato. Detto che Tsitsipas sia per età(classe 1998) che per parabola(esploso più tardi di altri) ha tutto il tempo per completare la propria maturazione e diventare a sua volta un campionissimo(del resto anche Nole ha cominciato a diventare un cannibale dai 24 anni in poi). Però in assoluto si può dire che di tutti i tennisti nati negli anni 90 al momento non è ancora uscito un fuoriclasse non dico alla Djokovic, Federer, Nadal e se vogliamo pure Sampras ma neanche alla Becker, Agassi, Lendl, Murray eccetera, in grado appunto di strappare qualche Major ai 3 sopracitati. Ripeto, è abbastanza atipico vedere un buco generazionale così marcato, dove appunto fai fatica a vedere un singolo tennista che possa dare costanti garanzie sui 5 set e quantomeno su una singola superficie, questo anche al netto della grandezza di quei 3 mostri. Per dire, Tsitsipas in questo 2021 si è consacrato il migliore della sua generazione sul rosso, ma riuscirà a confermare il tutto anche il prossimo anno? Ho citato il greco come esempio attuale ma è da anni che si va avanti così per tutti. Quando pensi che finalmente vi è un volto nuovo in grado di contrastare il regno dei big three ecco che l'anno successivo non riescono a riconfermare certe impressioni, figuriamoci fare uno step in più.

Link to post
Share on other sites

Leggo di calo fisico ma secondo siete fuori strada. Se pensate che il greco non avesse potuto giocare altre 3 ore serenamente siete fuori strada. Nole come Rafa sono diversi perché ti cucinano la testa, ti tagliano le gambe non perché non sei preparato ma perché ti danno l'impressione che tanto perdi. Il tennis è tutto testa ed è lì che Nole e Rafa hanno il segreto, le gambe vengono dopo.

Link to post
Share on other sites

Pre 2011 nei GS;

Federer 17

Nadal 9

Djokovic 1

 

Post 2010

Federer 20

Nadal 20

Djokovic 19

Assurdo il recupero e il dominio del serbo in questi ultimi 11 anni. Comunque dato che serve anche a spiegare come Nadal dei tre sia stato il più continuo/costante senza però avere picchi di dominio comparabili a quelli degli altri 2, almeno per più anni consecutivamente. Federer invece tra il 2003 e il 2010 ha esercitato probabilmente il maggior dominio nella storia Open assieme a Borg però come dicevo l'altro giorno non ha avuto un dominio esteso come quello di Djokovic che dura sostanzialmente da 11 anni se escludiamo il periodo in cui ebbe quel problema al gomito che lo fece precipitare in classifica. Per capire il suo strapotere basti pensare che degli ultimi 40 slam giocati ne ha vinti 18, quasi la metà.

Ma a me la cosa che impressiona di più sono le sue vittorie sul rosso, 17, di cui 10 nei 1000 e 2 RG. Sarebbe già un bottino che ne farebbe di lui uno dei più grandi terraioli della storia, figuriamoci ottenerlo in piena epoca Nadal. Questo proprio a certificare una completezza senza eguali.

 

Link to post
Share on other sites
5 minutes ago, Los Angeles lover said:

Sembriamo tornati agli inizi proprio...

Non mi pare, allora giocava meglio :asd

E' chiaramente in un periodo di down più che altro a livello mentale. Il gioco poi diventa una conseguenza.

L'ho visto abbastanza male come movimenti e appoggi sull'erba, ma è secondario. Perchè se non vinci un set da 4-0 (40-15) o un altro da 5-3 è evidente che le questioni tecniche son secondarie.

Link to post
Share on other sites

Dalla finale di Miami sembra essersi intaccato qualcosa a livello di fiducia (anche se comunque poi a Barcellona fece bene). Diciamo momento più difficile della ancor giovane carriera di Jannik, speriamo che possa uscirne in fretta.

  • Sad 1
Link to post
Share on other sites
44 minutes ago, Bistecca said:

Dalla finale di Miami sembra essersi intaccato qualcosa a livello di fiducia (anche se comunque poi a Barcellona fece bene). Diciamo momento più difficile della ancor giovane carriera di Jannik, speriamo che possa uscirne in fretta.

Aver perso con quel carneade (per me Hurkacz è una pippa che ha trovato la settimana della vita) per lui è stata una mazzata. Non pensavo potesse patire così tanto quella sconfitta.

Link to post
Share on other sites
20 hours ago, Bistecca said:

Dalla finale di Miami sembra essersi intaccato qualcosa a livello di fiducia (anche se comunque poi a Barcellona fece bene). Diciamo momento più difficile della ancor giovane carriera di Jannik, speriamo che possa uscirne in fretta.

e Tortu ha fatto 10.30 sui 100 l'altro giorno....i dolori del giovane team bistecca😥

  • Like 1
  • Haha 1
Link to post
Share on other sites

decisioni nell'aria, ma fa lo stesso un grande effetto...dire no a Wimbledon e Olimpiadi, wow. Primi veri scricchiolii dei super senatori...cambio generazionale alle porte?

Anche se potenzialmente (credo) Nadal abbia benissimo ancora un paio di Roland-Garros alla portata, e Federer non ha ufficializzato nulla, però insomma, mai come ora si vede all'orizzonte quel tramonto...

In tutto questo Nole dovrà concretizzare al massimo, anche se non più giovanissimo anche lui eh, ma direi un po' più in forma :asd

Vedremo.

 

 

Link to post
Share on other sites

Berrettini in finale al Queen's di Londra senza perdere un set e solo un turno di battuta in tutto il torneo(quasi come 2 anni fa a Stoccarda). Domani sfiderà il padrone di casa Norris. 

Ennesima finale per il nostro tennis in questo 2021(questa ancora più significativa visto che parliamo di una finale di un 500 su erba malgrado una concorrenza abbordabile), ma soprattutto hype alle stelle per quanto potrà fare Matteo a Wimbledon considerando anche che col forfait di Nadal entra tra le prime 8 tds.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use & Privacy Policy.