Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...

Il topic del Tennis


Recommended Posts

Kobe N1

Ha 40 anni e sulla terra non giocava da 2 anni, sorpresa fino ad un certo punto(comunque irriconoscibile col diritto). Vediamo se a Wimbledon vi sarà l'ultimo ruggito del leone, oppure quello è stato nel 2019 nonostante la sconfitta in finale con Nole.

Link to post
Share on other sites
  • Replies 6.1k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

soca.

un vero peccato che non ci sia il siringato di Manacor...che stia cercando in rete le nuove protesi al titanio radioattivo per il trapianto di ginocchio?

Congratulazioni sia a Nishikori che Cilic...due grandi match...     Quanto mi dispiace....

Posted Images

47 minutes ago, Bistecca said:

Kobe N1

Ha 40 anni e sulla terra non giocava da 2 anni, sorpresa fino ad un certo punto(comunque irriconoscibile col diritto). Vediamo se a Wimbledon vi sarà l'ultimo ruggito del leone, oppure quello è stato nel 2019 nonostante la sconfitta in finale con Nole.

Andujar Bistecca...Andujar....

Mamma mia....non capisco perché giocare sulla terra....son brutte figure...

Spero di ritrovarlo competitivo sull'erba...

Link to post
Share on other sites

Questa è un’impresa eh

Dopo aver perso il primo set 6-0 contro un Karatsev assolutamente ingiocabile penso che il 95% dei giocatori del circuito avrebbe gettato la spugna. Figuriamoci dei ragazzi della sua età...

È un fenomeno di testa prima che di tecnica 

Link to post
Share on other sites

Grande Jannik, bella vittoria in rimonta contro il russo dopo aver perso il primo 6-0. Comunque Karatsev in certi frangenti sembra letteralmente ingiocabile, sempre in spinta, raramente ho visto Jannik così in difficoltà nel reggere il ritmo da fondocampo di un suo avversario come oggi. 

Link to post
Share on other sites

Ridnerknech.....

Neanche sapevo chi era fino ad oggi....mai sentito....

26 anni e non aveva mai vinto un match Atp.

Mah.

Link to post
Share on other sites
5 minutes ago, Kobe N1 said:

26 anni e non aveva mai vinto un match Atp.

In realtà aveva fatto quarti di finale 2 mesi fa a Marsiglia, se vogliamo essere precisi :asd

Comunque chiara sconfitta che segna una carriera. Speriamo riesca a digerirla, in modo da riuscire a fare un paio di anni nei top 30 prima di cambiare mestiere. :asd

  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites
17 minutes ago, Alevin said:

In realtà aveva fatto quarti di finale 2 mesi fa a Marsiglia, se vogliamo essere precisi :asd

Comunque chiara sconfitta che segna una carriera. Speriamo riesca a digerirla, in modo da riuscire a fare un paio di anni nei top 30 prima di cambiare mestiere. :asd

Lo spero per lui. 

Ripeto...stagione su terra al momento molto molto deludente visto che è comunque considerata la superficie sulla quale può far meglio. 

Perdere da Nadal o Tsitsipas ci può stare, da Ridnerknech no. 

Vedremo Parigi. 

Link to post
Share on other sites

Sì, alla fine non avrebbe molto senso dilungarsi, ne abbiamo già abbondantemente discusso. Però è più forte di me. :asd

Faccio notare che a tennis si gioca più o meno tutte le settimane, quindi guess what? Perderà ancora quasi tutte le settimane da qui a tanti anni a venire, a meno che qualcuno non vi abbia fatto credere che possa vincere tutti i tornei :asd

Thiem oggi ha perso da Norrie, Shapovalov oggi stava per andarsene a casa con Cecchinato, Auger-Aliassime le ha prese da Musetti che è due anni più piccolo. Ho preso i primi tre che mi son venuti in mente, ma è per far notare che le partite contro pronostico le possono perdere tutti, tutti le hanno perse e tutti continueranno a perderle nelle loro carriere.

Cioè, no. Non si può perdere solo da Nadal o Tsitsipas. Per un motivo o per un altro in questo sport si può perdere da tanti. E posso andare a prendervi partite di qualsiasi giocatore nella storia di questo sport, specialmente a 19 anni. Il problema è se ci si perde ogni settimana dai Rinderknech di questo modo, non se ci si perde una volta ogni tot di anni in un ATP250 pre-slam.

Faccio altresì notare che Sinner nel 2019 fino all'autunno aveva giocato perlopiù a livello challenger, nel 2020 con la pandemia sappiamo come e con che calendario si è tornati a giocare. Questa è letteralmente la prima stagione completa che fa sul circuito ATP.

Per mettere le cose in prospettiva: tra 20 giorni inizierà la stagione sull'erba, che Sinner non ha mai fatto. Si presenterà a Wimbledon da top 20 senza aver mai messo prima piede a Wimbledon.

By the way, a scanso di equivoci, nessuno nega la pessima sconfitta odierna, probabilmente quella la peggiore sconfitta da quando è fisso sul circuito ATP. Cambia qualcosa nelle prospettive di carriera di Sinner? Direi di no. La crescita di un giocatore è un processo. Non si passa dai challenger a vincere uno slam senza step intermedi, che prevedono anche sconfitte inaspettate.

Quindi se da un lato danno fastidio i media che pompano e sono ossessionati da Sinner, venire qui a rimarcare ogni sconfitta per non si sa bene quale motivo può essere altrettanto considerata un'ossessione. :asd

  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites

Risposta breve e coincisa. 

Siccome in questo topic si commenta praticamente e giustamente ogni partita di Sinner mi è parso giusto aggiornarlo. 

Ieri é stato aggiornato, oggi ho aspettato un po' che qualcuno lo facesse ma visto che nessuno si azzardava mi sono preso io la responsabilità. :asd

Siccome ho letto ieri di impresa e di fenomeno volevo solamente alimentare un pochino la discussione.

Se mi dite di non farlo più, in caso di sconfitte, ovviamente seguirò le vostre istruzioni e continuerò solo a parlare del mio Rafa se si può. :asd

Link to post
Share on other sites

Thiem a 19 anni: nº 139 atp

Tsitsipas a 19 anni: nº 91 atp

Zverev a 19 anni: nº 24 atp

Medvedev a 19 anni: nº 329 atp

Rublev a 19 anni: nº 39 atp

 

Ho preso solamente i top 10 attuali della “next gen”, ma potrei andare per molto. 

Link to post
Share on other sites

Una domanda. Rispondetemi onestamente, giusto per capire. 

Thiem ha 28 anni...sareste contenti se tra 8 anni, Sinner avesse fatto la stessa carriera di Thiem? 

Fatelo per tutti quelli citati e datemi una risposta. 

Dipende ovviamente tutto da cosa ci si aspetta...se vi accontentate quella statistica ha un senso, altrimenti poco perché si può fare pure al contrario. 

Primo che mi viene in mente ad esempio,Gasquet a 19 anni era 12 o 13 del mondo.....

Link to post
Share on other sites
17 hours ago, Kobe N1 said:

Una domanda. Rispondetemi onestamente, giusto per capire. 

Thiem ha 28 anni...sareste contenti se tra 8 anni, Sinner avesse fatto la stessa carriera di Thiem? 

Fatelo per tutti quelli citati e datemi una risposta. 

Dipende ovviamente tutto da cosa ci si aspetta...se vi accontentate quella statistica ha un senso, altrimenti poco perché si può fare pure al contrario. 

Primo che mi viene in mente ad esempio,Gasquet a 19 anni era 12 o 13 del mondo.....

Con o senza Nadal, Djokovic e Federer a rompere i coglioni?

Link to post
Share on other sites

No, Sinner secondo me a 28 anni avrà ottenuto decisamente di più rispetto a Thiem. Ma potrei tranquillamente sbagliarmi, magari tra due anni decide che è meglio aprirsi un account di coppia su onlyfans come Tomic. Chi può dirlo?

Ma il punto è che i paragoni con giocatore X o giocatore Y presi singolarmente non hanno senso. Sinner per precocità di risultati e ranking è in linea con la quasi totalità campioni che si sono susseguiti negli ultimi...toh, facciamo 25 anni (perchè non avrebbe alcun senso paragonare ere completamente diverse). Questo è il FATTO, è l'unica cosa che non si può obiettare perchè è lì.

Questo fatto poi può portare al massimo ottimismo e fiducia pensando a ciò che potrebbe fare pure Sinner. Perchè? Perchè è vero che alcuni campioni slam o numeri 1 del mondo magari esplodono tardi, ma sono dei casi più rari; la maggior parte di essi è gente che già prima dei 20 anni aveva un certo ranking o determinati risultati. Ma appunto fiducia, di certo non porta garanzie, e quella frase su Gasquet ne è la dimostrazione, visto che ha poi fatto un'onesta carriera ma senza lampi da predestinato a cui pareva segnato. Mentre un Federer che a 19 anni ancora non aveva ottenuto chissà cosa ha fatto poi quello che ha fatto.

Questa è la dimostrazione che i paragoni con giocatori presi singolarmente non hanno senso, perchè ognuno può citare gente a caso portare acqua al proprio mulino. "Tizio all'età di Sinner era 250" a cui risponde l'altra fazione con "Eh, ma Chung all'età di Sinner vinceva gli slam" e cazzi vari. Non serve a nulla.

Quello che conta è che Sinner è in linea con i migliori a livello statistico, ma soprattutto la fiducia la ispira vedendolo come gioca. Su Sinner questa c'è perchè ha enormi potenzialità, e il fatto che sia dove sia in classifica è un punto a suo favore, perchè è lì nonostante ogni partita ci si accorga di quante cose possa ancora migliorare. Ci sono pure quelli che fanno buoni risultati da teenager perchè hanno un fisico già completo però con limiti piuttosto accentuati a livello tecnico, e che infatti finiscono poi per non combinare nulla o quasi.

Ma ripeto, fiducia, non garanzie. Perchè potrebbe anche (come Gasquet) non fare miglioramenti e rimanere in quel limbo. Chi lo sa. Ma per ora ce lo godiamo ed è normale che ci sia entusiasmo, se non ci entusiasmiamo per uno che sta facendo questi risultati alla sua età dopo 50 anni di vacche magre quando ci entusiasmiamo?

Se poi non combinerà un cazzo, amen.

Poi che la Gazzetta dello sport possa intitolare "SINNER, ANCHE l'ITALIA HA TROVATO IL SUO NADAL/FEDERER/DJOKOVIC" a me non frega una cippa. E, torno a ripetere, se vi fate fuorviare da questi titoli per farvelo andare sulle palle e poi controbattere "LOL HA PERSO DA RINDERKNECH! QUESTO E' IL NUOVO NADAL/FEDERER/DJOKOVIC?" la colpa non è mia.

Quando invece se uno segue questo sport in maniera assidua e con cognizione di causa sa che una carriera non si sviluppa dall'oggi al domani, ma segue un normalissimo percorso di crescita, che varia da giocatore a giocatore, in cui ci sono tanti alti e bassi o sconfitte brutte. Questo è il succo del discorso, altrimenti possiamo invece continuare con le provocazioni e alla prossima sconfitta contro pronostico di Sinner risponderò con "Federer a 21 anni perdeva da Franco Squillari".

  • Like 3
Link to post
Share on other sites
1 hour ago, Lakeshow said:

Con o senza Nadal, Djokovic e Federer a rompere i coglioni?

Mah non lo so eh...

Roger credo a breve....finirà questa stagione puntando tutto su Wimbledon e Olimpiadi...poi si vedrà se ancora può essere competitivo. Praticamente é fermo da un anno e mezzo eh..

Rafa io penso che se il fisico lo sorregge proverà ad arrivare alle Olimpiadi del 2024 che si giocheranno sullo Chatrier...ma varrà lo stesso discorso che leggerai sotto per Djokovic...terra e Slam...il resto chi se ne frega. 

Nole...boh...fatto sta che già quasi sottotraccia dei 1000 non gliene freghi più di tanto....punta tutto giustamente agli Slam...i 1000 sono solo preparazione. 

Do una mini risposta anche ad @Alevinnon parlando di Sinner...pazzesco cosa sta succedendo pure a Thiem eh...siamo praticamente alla depressione post Slam...dice che non riesce più a trovare stimoli dopo aver raggiunto il risultato che sognava...spero di cuore si riprenda.

Comunque bel post...mi è piaciuto molto. 

Link to post
Share on other sites

Alevin 

Perfetto, anche se non ho capito perché usi il plurale. I dubbi sul potenziale di Jannik e questo fastidio per l'eco mediatico penso che qui dentro appartengono al solo Kobe N1.

Link to post
Share on other sites

Intanto abbiamo Musetti che arriva in semifinale a Lione. Anche stavolta come ad Acapulco se la dovrà vedere con Tsitsipas. 

Gioco e percorso di crescita totalmente differenti, resta il fatto che è impossibile non accostare Musetti a Sinner per l'analoga precocità. Non ci fosse stato Jannik è probabile che ci sarebbe ancora più enfasi per i risultati che sta ottenendo Musetti. Sinner gli anni scorsi disintegrava tutti i record di precocità del nostro tennis ed era una sorta di unicum, Musetti no proprio perché c'è già stato l'altoatesino.

 

Link to post
Share on other sites

Primo set strepitoso vinto da Musetti contro il greco. Ha sciorinato praticamente tutti i colpi possibili di questo sport. Speriamo che mantenga ancora questo livello, ma che fenomeno. 

Link to post
Share on other sites

Bravo lo stesso comunque a Lorenzo che per oltre metà incontro ha fatto match assolutamente pari con Tsitsipas. Ci stava un calo dopo un primo set giocato a un livello assurdo quasi perfetto direi. È sempre emozionante vederlo in azione avendo una fantasia nell'interpretare questo gioco davvero con pochi eguali. E comunque sempre di un 19enne parliamo, numero 76 al mondo, che ha già fatto 3 semifinali in tornei atp, battendo 5 volte su 9 dei top 20.

A sua volta un predestinato.

Io ribadisco, per me ci sono tutte le premesse affinché il nostro tennis nei prossimi 10 anni diventi la potenza mondiale numero 1. Sinner e Musetti sono molto più di 2 promesse, mentre Berrettini se qualcuno aveva ancora dei dubbi è ormai una certezza a certi livelli.

 

Link to post
Share on other sites

Ammazza quanti :asd e potrebbe aggiungersi pure Giannessi dalle qualificazioni. 

Musetti abbastanza sfigato ma non è una novità.

Tra i nostri Berrettini è quello che ha il tabellone migliore, fino ai quarti dove poi incontrerebbe Djokovic.

Direi segnati i destini di Sonego (3º turno con Nadal) e Sinner (4º turno sempre con lo spagnolo).

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use & Privacy Policy.