Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...

[Official Topic] Cinema


Recommended Posts

Non era onestamente possibile. Se anche fosse successo qualcosa di brutto non avrei mai dato la colpa a Jackson, si è visto dalla trilogia originale con quanto AMORE ha realizzato il racconto filmico. Niente semplificazioni, niente adattamenti... Solo aderenza al testo a alla filologia dell'universo tolkeniano.

 

L'unica concessione che si sono fatti in questo film è rendere più adulta tutta l'atmosfera del racconto, perchè ricordo che se leggete lo hobbit oggi rimanete un po' delusi perchè è molto vicino ad un romanzo per ragazzi, tutto l'universo epico bisogna proprio saperlo vedere in controluce.

 

La parte problematica potrebbe essere nei successivi film quando dovranno inventare scene e dialoghi di eventi solo accennati, che invece sono stati inseriti nel libro. Ma anche qui ho grandissima fiducia del team.

 

Spoiler per chi sa la storia

 

Il Bianco Consiglio :character00104:

Gandalf contro il Necromante di Dol Guldur :smiley-taunt001:

 

 

Era proprio questo il problema. lo Hobbit fondamentalmente è una storia per bambini. bravo Jackson (Peter). Ora ci andrò con un bell'hype a vederlo...

Link to post
Share on other sites
  • Replies 2.8k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Genere che andrebbe soppresso.

Inception è il Blake Griffin dei film. Se non ne capisci puoi anche pensare che sia un gran giocatore.

Ancora,ma basta non se ne può più di questi film

Posted Images

Per me che non sopporto il genere fantasy sono momenti drammatici: fra morosa ed amiche, TUTTE le mie più strette conoscenze femminili vogliono andare a vederlo pressochè a tutti i costi. Di amici, UNO in tutto (il quale peraltro studia pittura e illustrazione e di Tolkien ha gran parte delle edizioni pregiate). Sarà un caso? Farò l'impossibile per svicolare. :ashamed0006:

Link to post
Share on other sites

Per me che non sopporto il genere fantasy sono momenti drammatici: fra morosa ed amiche, TUTTE le mie più strette conoscenze femminili vogliono andare a vederlo pressochè a tutti i costi. Di amici, UNO in tutto (il quale peraltro studia pittura e illustrazione e di Tolkien ha gran parte delle edizioni pregiate). Sarà un caso? Farò l'impossibile per svicolare. :ashamed0006:

 

Non sai che ti perdi. Sei sempre in tempo per convertirti.

Link to post
Share on other sites

Non sai che ti perdi. Sei sempre in tempo per convertirti.

 

Ho già affrontare il genere fantasy e ne sono uscito con sonnolenza: non fa proprio per me. Peraltro avrò provato sì e no 4 o 5 volte a vedere 'sto benedetto Signore degli Anelli, ma il risultato è sempre il medesimo: :sleep1: . 'gna faccio proprio. Datemi dell'ardita e creativa fantascienza, piuttosto. :smiley-excited002:

Link to post
Share on other sites

Sono appassionato di entrambi e anch'io dovendo scegliere preferisco le ambientazioni fantascientifiche a quelle fantasy. Però quando si parla di Tolkien o di Ursula Le Guin siamo a livelli di vera letteratura tout court che solo due o tre autori di fantascienza hanno, forse, raggiunto. E uno di quelli era la stessa Le Guin.

 

D'altro canto il livello medio del fantasy tolti i 4 autori di vertice è davvero IMMONDO. C'è così tanta spazzatura pop nel fantasy (e sto pure togliendo i vampiri dal fantasy per carità cristiana) da far risaltare il buonissimo livello medio della fantascienza, che seppur letteratura di genere anche nel suo comparto non apicale "midcult" ha autori di tutto rispetto.

 

Insomma, la faccenda è complicata.

Link to post
Share on other sites

Tempo fa lessi il libro. Proprio oggi sono andato a prenderlo tra i vari libri che ho in casa e ancora mi chiedo come faranno a tirar fuori 3 film da 300 pagine.

 

Almeno Il Signore degli Anelli era già diviso nel libro in 3 volumi, Lo Hobbit invece è un singolo volume.

 

In ogni caso sono curioso di andare a vederlo, perchè non mi ricordo proprio niente del libro

Link to post
Share on other sites

Lo Hobbit:

 

 

 

Che dire, un bello spettacolo. Da dove cominciare?

 

- Bilbo: grandissimo Martin Freeman, già lo avevo venerato per Watson in Sherlock, ma qua è veramente mostruoso. Sembra fatto apposta per il personaggio, un Hobbit nato. E i temi tra "nostalgia di casa" e "voglia di avventura" e di "scoprire quello che c'è dentro di te, che è maggiore di quello che pensi" sono ottimamente trattati.

- i Nani: spettacolari, avevo paura che avere tutti questi Nani tra i piedi avrebbe sinceramente rotto le palle. Thorin in particolare è uno dei personaggi più epici in assoluto.

- il Negromante: molteplici nerdgasm alla sua apparizione :smiley-taunt001: Così facendo stanno rendendo veramente epico anche un racconto come l'Hobbit, che, come già detto, è più una fiaba per ragazzi che una saga epica;

- Radagast: altra figata, con Saruman che lo accusa di mangiare troppi funghi allucinogeni :ahahah

- Azog e il re dei Goblin: benissimo il primo, forse un po' meno il secondo (il doppiaggio mi è sembrato decisamente sottotono) ma sono sottigliezze;

- Gollum e gli indovinelli: altra grande figata quella scena, resa veramente in maniera perfetta.

 

 

 

L'unica cosa, visto come si è sviluppato il film, mi aspetterei uno, non altri due film. Meglio così :ponpon

 

P.S. per keitaro: a quando i film per the War of Jewels, i figli di Hurin, Beren e Luthien e Earendil?

Link to post
Share on other sites

L'unica cosa, visto come si è sviluppato il film, mi aspetterei uno, non altri due film. Meglio così :ponpon

P.S. per keitaro: a quando i film per the War of Jewels, i figli di Hurin, Beren e Luthien e Earendil?

Se ho capito bene il secondo film dovrebbe concludere le vicende del libro, magari lasciando fuori il battaglione finale, e il terzo fare da "collegamento" al signore degli anelli narrando le vicende solo accennate nello Hobbit e usando quanto scritto nel Silmarillion e nei Racconti Perduti/Incompiuti/Ritrovati. Di cose ce ne sono da far vedere però, come scrivevo prima, il problema per il team di lavoro potrà essere che c'è molta meno materia prima scritta da Tolkien che si è limitato a citare gli eventi senza raccontare "scene" vere e proprie con dialoghi etc.

 

Sugli altri lavori di Tolkien starei sempre attento per il motivo di cui sopra, anche se avrei un orgasmo a vedere la Caduta di Gondolin. O la storia di Feanòr.

Link to post
Share on other sites

a me il fantasy non riesce proprio ad appassionare. i 3 del signore degli anelli li ho visti tutti al cinema causa amici. duravano veramente troppo, il secondo non era male. nel primo a un certo punto ho messo le cuffiette e ho sentito un po' di musica.

 

 

solo harry potter mi ha preso, li ho visti tutti di fila nell'estate del 2011 come voto per aver superato l'esame di latino. però mi prese molto devo dire.

Link to post
Share on other sites

Più che altro il dilemma è: andarlo a vedere in 3D o filologicamente in 2D?

2D, nettamente. Il 3D utilizzato non rende benissimo, secondo me.

:gia:

 

Visto Sabato sera, così bello che è stata necessaria un post cinema degno della cena dei Nani.

:asd :asd

 

Curioso di vedere come andrà a finire. Anche se anche io sogno una terza trilogia sui temi del Silmarillion e dei Racconti vari.

:icon_bananaride:

Link to post
Share on other sites

Visto lo Hobbit, mi ha entusiasmato ma anche un po' deluso, molto fedele, almeno su certi aspetti.

Perchè mettere Radagast, Galadriel e Saruman nel pentolone? Speravo che la divisione in 3 film fosse per renderlo il più fedele possibile, invece no, sono state cambiate molte cose, senza senso, secondo me...

http://www.supergacinema.it/film/news/11167-lo-hobbit-8-differenze-tra-il-film-e-il-libro.html

 

Link to post
Share on other sites

Gandalf rispondi tu a The Worm con un amichevole ban :asd

 

@odi: Anch'io tenderei al 2D, però oggettivamente se si può raggiungere una sala che proietta in iMAX a 48fps si vede proprio come Jackson l'ha pensato. Dovrebbe cambiare moltissimo con il doppio dei frame al secondo.

Link to post
Share on other sites

E' chiaro che nel giudicare un film del genere bisogna capire se chi lo valuta è minimamente a conoscenza di tutto il lore oppure è un utente più occasionale. Come anche La Compagnia, mi ricordo all'esordio fu apprezzato non da tantissimi, compresa la critica, poi con l'andare della trilogia si sono pian piano tutti resi conto del capolavoro che stavano guardando.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use & Privacy Policy.