Jump to content

Welcome to LakersLand!

Registrati qui

Mone 24

WFC: L.A. Lakers - Phoenix Suns

Recommended Posts

PLAYOFFS 2010 PREVIEW WESTERN CONFERENCE FINALS

 

10playoffsC_1280.jpg

 

LA Lakers (1) vs Phoenix Suns (3)

 

 

 

SERIES:

Dopo 3 anni Los Angeles Lakers e Phoenix Suns si ritrovano l'una contro l'altra nella post-season.

Nella notte tra lunedì e martedì, le due squadre che non si incontravano dal primo turno Playoffs 2007 (vinto, come ben ricordiamo, 4-1 dai Suns) scenderanno in campo per gara1 allo Staples Center, anche se con copioni totalmente differenti.

Sì, perchè se tre stagioni fa la gloriosa franchigia gialloviola era costretta a sperare in una doppia-doppia di Kwame Brown e in almeno 5 assist di Luke Walton per provare a lottare sino all'ultimo secondo, oggi i Los Angeles Lakers sono tornati a ricoprire la parte a loro più consona: quella della squadra favorita.

Scaramanzia a parte, è indubbio che i gialloviola partano favoriti in questa serie, anche se il confronto sarà sicuramente molto duro e molto combattuto.

 

I Phoenix Suns sono la vera sorpresa di questa stagione e di questa post-season; il gruppo sta bene ed è in fiducia e dopo qualche difficoltà di troppo contro i Blazers, i Soli hanno sconfitto con un netto e marcato 4-0 i Tranquillo's boys San Antonio Spurs. Nelle semifinali di Conference, tra l'altro, hanno mostrato tutti i principali punti della loro filosofia cestistica: transizione ordinata, gioco a metà campo molto migliore rispetto al passato, principi difensivi validi, che sanno nascondere le lacune di alcuni singoli (vedi Stoudamire, un vero telepass).

Insomma, una squadra ostica, specie in casa, ma che ha dimostrato di essere capace di vincere anche in trasferta. Un gruppo che è rinato, con l'arrivo di Gentry in panchina; quest'ultimo ha sfruttato al meglio i giocatori per le caratteristiche che hanno, instaurando un sistema che potesse farli valere al meglio. Con lui tra l'altro, a dimostrazione di ciò, lo scorso anno sfiorarono la post-season e quest'anno si sono sempre dimostrati pericolosi.

 

Una serie tra due squadre che giocano bene a basket, che si prospetta bellissima anche per le rivalità del passato; i Suns erano il nemico degli anni bui dei gialloviola e, ora che le gerarchie si sono ristabilite, Bryant&CO sentiranno sicuramente il dovere di dimostrare la propria superiorità nei confronti di una squadra, Phoenix, che d'altro canto ha la necessità di credere sempre più ad un sogno chiamato Finals.

 

 

MATCH UP:

6572.jpg6496.jpgvs6715.jpg240307.jpg

Nash sarà un terrificante problema per la difesa gialloviola, perchè oltre al fatto che dobbiamo considerare le classiche lacune di Fish (che saprebbe anche difendere degnamente, ma che non ha più le gambe per farlo), non c'è un giocatore nel nostro roster che possa rimpiazzarlo. Contro i Jazz, Deron Williams fu marcato da Artest nei primi due capitoli della serie, qui invece non potrà accadere lo stesso perchè Nash ha caratteristiche troppo diverse.

Toccherà probabilmente a Kobe marcarlo, almeno a sprazzi, durante questa serie; un Kobe notevolmente migliorato fisicamente e a livello di condizione e che, negli occhi, ha ancora le due eliminazioni subite nel 2006 (la più scottante) e nel 2007 (la peggiore).

A chiudere il back-court, Jason Richardson, che sta vivendo uno dei migliori periodi della sua carriera e che verrà tenuto d'occhio da Artest.

PARITA'

 

139045.jpg240285.jpg555938.jpgvs6615.jpg307861.jpg555944.jpg

Come sempre, la front-line è la sezione dei match-up che può farci sorridere.

Grant Hill, va detto, sta vivendo una seconda giovinezza e nella semifinale di Conference è stato in alcuni tratti esaltante, un vero e proprio trattato offensivo e difensivo.

Ma a parte lui, che sarà marcato inizialmente da Kobe e, nel caso in cui il 24 si occupasse di Nash, da uno tra Shannon Brown e Fisher, la nostra front-line è superiore per quanto riguarda il reparto lunghi, visto che Gasol e Bynum, coadiuvati da Odom in panchina, hanno tutte le possibilità di fermare Stoudamire e offensivamente hanno una certa superiorità.

In posizione di centro, per i Suns, abbiamo preferito mettere Frye più che Collins, perchè il pivot ex Blazers ha un gioco perimetrale adatto a far soffrire la difesa dei Lakers.

A concludere il già citato Artest, che offensivamente ha dato segni di risveglio contro i Jazz e che dovrà, come già detto, occuparsi di Richardson.

VANTAGGIO LAKERS

 

1113154.jpg1113145.jpg400579.jpg139087.jpgvs1622530.jpg400530.jpg1116106.jpg240276.jpg

Parto con un nome ed un cognome: Lamar Odom. Tutto parte da lui e dipende dalle sue prestazione; sì, perchè l'Odom in versione ameba, porterebbe la panchina a sprofondare, mentre l'Odom in versione Lamarvellous darebbe una carica diversa alla squadra e permetterebbe ai gialloviola di non soffrire troppo la second unit dei Suns.

Quest'ultima ha fatto fulmini e saette contro gli Spurs; non possiamo dimenticare la spaventosa prestazione di Dragic in gara3 delle SWC, quando il giovane play segnò quasi 20 punti nel solo quarto quarto, con tutto l'At&T Center attonito. Ma anche Dudley (che ha iniziato con provocazioni alla Bowen), Admundson e un rinato Barbosa rappresentano un pericolo costante.

Per i nostri gialloviola, c'è da segnalare un Farmar in condizioni quantomeno presentabili e un Shannon Brown in costante crescita, dopo un periodo di flessione. Minuti anche per Walton da una parte e Collison dall'altra. Sashapova Vujacic, invece, starà in panchina, in borghese, a controllare la situazione.

Considerando l'enigma Odom e considerando il fatto che giocatori come Dragic e Barbosa difficilmente potranno tenere un livello agonistico tanto alto per tutti i Playoffs, PARITA'

 

 

KEY FACTORS

-Transizione difensiva e gestione dei ritmi: Abbiamo visto come i San Antonio Spurs, nella scorsa serie, andarono subito sotto 2-0 perchè incapaci di mantenere i ritmi bassi e di costringere i Suns al gioco a metà campo.

Per quanto Phoenix sia migliorata notevolmente rispetto al passato sotto questo punto di vista, concedere poco in transizione e giocare molto con il cronometro offensivamente, è la carta difensiva più importante, contro una squadra come quella di Gentry.

-Reparti lunghi a confronto: Stoudamire ha un'esplosività pazzesca ed è un giocatore che comunque le sue cifre riesce quasi sempre a metterle a referto. Sarà importante concedergli di giocare una bella partita solo a tabellino.

Per arginarlo, Jackson opterà probabilmente per un game-plan simile a quello utilizzato contro Carlos Boozer e Millsap dei Jazz; raddoppi rapidi solo nel pitturato e singole coverage negli 1vs1 in post-medio. Sarà determinante non dare troppo ritmo offensivo a Frye dal perimetro, inoltre.

-Pick&roll: Qui c'è poco da aggiungere; un aspetto nel quale soffriamo sempre e da sempre. Come ha detto il nostro Zeno Pisani, gli ultimi Lakers che hanno saputo difendere con efficacia su questa situazione offensiva, sono stati i Lakers 99/00. Nash&Stoudamire sono, forse, la coppia che esegue meglio il pick&roll, perciò sarà interessante vedere come il nostro staff tecnico gestirà questa situazione.

 

 

HEAD TO HEAD:

L.A. Lakers - Phoenix Suns 3-1 (12/11 Lakers-Suns 121-102, 06/12 Lakers-Suns 108-88, 28/12 Suns-Lakers 118-103, 12/03 Suns-Lakers 102-96)

 

 

STATS:

263u3ja.jpg

 

Appuntamento per la notte tra lunedì e martedì, alle ore 03.00 italiane (6pm locali) per gara1 di questa serie fondamentale. Diretta su SS2.

Terza WFC consecutiva..terza Finals?Speriamo e crediamoci.

Andiamo a riprenderci ciò che ci è stato tolto dai Suns nel 2006 e 2007!

LET'S GO LAKERS :!::!::!:

 

 

by Davi 91

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per una squadra come la nostra che ha bisogno di forti motivazioni per rendere, e per un allenatore come Jax che è un maestro a livello motivazionale non ci poteva essere serie migliore.

 

Credo che nonostante il nostro vantaggio risieda principalmente nel frontcourt è innegabile che Kobe in questa serie potrebbe veramente fare cose eclatanti dal momento che ha ben memorizzato in testa quel biennio 06/07 e gli sberleffi dei Suns.

 

Voglio la vendetta e sogno un cinquantello del Mamba, meglio se in Arizona :sbrilluccico

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gran bel lavoro Davi, analisi perfetta della situazione.

 

Che dire, noi dobbiamo fare valere le nostre armi, cioè in particolare il gioco sotto, sappiamo che certi accoppiamenti li soffriremo e che Nash sarà un rebus per la nostra difesa, ma noi abbiamo uno dei Kobe più motivati di sempre e un impianto solido, quindi qualora il signore col 7 decidesse di tornare a calcare il parquet, potremmo vederne delle belle.

 

Crederci, la vendetta è lì che c'aspetta!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecco sì, tra l'altro sarebbe bello veder giocare non dico una partita intera, ma almeno un tempo intero, Lamar Odom, in questi Playoffs. Ancora non è successo. :-?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest jordan23

lamar è la chiave,stavolta non possiamo permetterci che non giochi,phoenix con la second unit ci farebbe parziali su parziali :piantoacatinelle :piantoacatinelle

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gasol su Amar'è?

Perchè non vedo in che modo Bynum possa difendere su di lui.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest jordan23
Gasol su Amar'è?

Perchè non vedo in che modo Bynum possa difendere su di lui.

 

ma poi bynum dovrebbe stare su frye...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gasol su Amar'è?

Perchè non vedo in che modo Bynum possa difendere su di lui.

 

Al contrario, un Bynum sano è adatto a difendere su un Amare in post basso.

È l'unico che a livello di fisico e ingombro può impedirgli di fare quello che vuole sottocanestro.

 

Mentre Odom è quello che a passo lo tiene meglio.

 

Gasol è quello che lo marcherebbe peggio sostanzialmente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ottima analisi che condivido... yes

 

Sicuramente mi aspetto molto dai ragazzi che vorranno prendersi una bella rivincita...ma la cosa più importante per me è che si svegli Odom che nel marcare Frye sul perimetro sarà fondamentale.

 

GO LAKERS!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gasol su Amar'è?

Perchè non vedo in che modo Bynum possa difendere su di lui.

 

Al contrario, un Bynum sano è adatto a difendere su un Amare in post basso.

È l'unico che a livello di fisico e ingombro può impedirgli di fare quello che vuole sottocanestro.

 

Mentre Odom è quello che a passo lo tiene meglio.

 

Gasol è quello che lo marcherebbe peggio sostanzialmente.

 

Oddio, se Amare riceve dal gomito come fa spesso, Bynum sano farebbe fatica a tenerlo, figuriamoci Bynum col ginocchio dolorante...in post basso si, se la potrebbe giocare. Odom chiaramente deve fare gli straordinari anche perchè non possiamo permetterci di raddoppiare Stoudemire mai nella vita.

 

Per altro, condivido in pieno l'analisi di Davi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

A grigio!

 

Ho detto in postbasso apposta

:ahahah:ahahah

Share this post


Link to post
Share on other sites
A grigio!

 

Ho detto in postbasso apposta

:ahahah:ahahah

 

Perdonami, sono appena reduce da una sconfitta di 30 punti, non ci sto con la testa :ahah

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io continuo a pensare che la scelta vincente sia non difendere il pick&roll o meglio difendere il solo roll: fossi in Jax non vorrei mai e poi mai che Gasol mi mollasse Stat. Preferisco che Nash mi segni 30 a sera piuttosto che mi metta in ritmo gli altri.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ragazzi ho un nervoso addosso che non immaginate!

Domani sera sono a Milano a vedere un concerto e non potrò seguire la partita!

Share this post


Link to post
Share on other sites
A grigio!

 

Ho detto in postbasso apposta

:ahahah:ahahah

 

Perdonami, sono appena reduce da una sconfitta di 30 punti, non ci sto con la testa :ahah

 

 

Azz.

Ora devi sfoggiare le tue migliori doti apprese da Jax

me spiase per il brutto momento sportivo

;)

 

 

Io continuo a pensare che la scelta vincente sia non difendere il pick&roll o meglio difendere il solo roll: fossi in Jax non vorrei mai e poi mai che Gasol mi mollasse Stat. Preferisco che Nash mi segni 30 a sera piuttosto che mi metta in ritmo gli altri.

 

Esatto.

L'ho già scritto da qualche parte.

Sfidiamo Nash ad ammazzarci, ma evitiamo di trovarci a dover fare rotazioni imbarazzantemente e infattamente pericolose.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Arrivato a Morro bay....collegamento continuo con KCAL9...squadra molto tranquilla e concentrata. Spero di cuore in una finale con Boston. Saro presente in gara 1, 2 e 3 con i suns!!!! Non mi cambiano il volo purtroppo (2 giugno) spero in un 4-0 e 4-0 cosi si anticipano le finali e magari mi vedo gara 1 contro le merde...sarebbe il mio piu grande desiderio assistere di persona alla finale con le merde..mi sembra incredibile vedere 3 partite di playoff dei lakers comunque!!!!

 

ciao, daniele

Share this post


Link to post
Share on other sites
Arrivato a Morro bay....collegamento continuo con KCAL9...squadra molto tranquilla e concentrata. Spero di cuore in una finale con Boston. Saro presente in gara 1, 2 e 3 con i suns!!!! Non mi cambiano il volo purtroppo (2 giugno) spero in un 4-0 e 4-0 cosi si anticipano le finali e magari mi vedo gara 1 contro le merde...sarebbe il mio piu grande desiderio assistere di persona alla finale con le merde..mi sembra incredibile vedere 3 partite di playoff dei lakers comunque!!!!

 

ciao, daniele

 

 

Grande Dani!! Beato te!

 

Sono teso nemmeno debba giocare io! Gara 1 potrebbe essere la partita più importante per il loro morale! Da vincere senza scherzi! Forza ragazzi!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

dobbiamo vincere,penso che il gameplan sia pronto,speriamo di andare a Phoenix sul 2-0 per noi

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest jordan23
dobbiamo vincere,penso che il gameplan sia pronto,speriamo di andare a Phoenix sul 2-0 per noi

 

a poche ore dalla palla a due ci mancherebbe altro che non fossimo pronti dopo 6 giorni di riposo :ahah

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest jordan23
dobbiamo vincere,penso che il gameplan sia pronto,speriamo di andare a Phoenix sul 2-0 per noi

 

a poche ore dalla palla a due ci mancherebbe altro che il gameplan non fosse pronto dopo 6 giorni di riposo :ahah

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gasol su Amar'è?

Perchè non vedo in che modo Bynum possa difendere su di lui.

 

Al contrario, un Bynum sano è adatto a difendere su un Amare in post basso.

È l'unico che a livello di fisico e ingombro può impedirgli di fare quello che vuole sottocanestro.

 

Mentre Odom è quello che a passo lo tiene meglio.

 

Gasol è quello che lo marcherebbe peggio sostanzialmente.

 

Io non credo che Bynum riuscirebbe a competere con un Amar'è in post basso.

 

Direi che cmq quoto questa frase di Davi:

"Sarà importante concedergli di giocare una bella partita solo a tabellino."

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use & Privacy Policy.