Jump to content

No Concept

Members
  • Content Count

    5,406
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    11

No Concept last won the day on September 13 2016

No Concept had the most liked content!

Community Reputation

645 All-Star

About No Concept

  • Rank
    The Mad Man with a Box
  • Birthday 03/06/1986

Profile Information

  • Location:
    Cjargne (cjase), Udine (lavoro)
  • Interests
    Lakers, Bruce Springsteen, Pink Floyd, tastiere elettroniche, Doctor Who, le leggi di Maxwell
  • Fan since:
    Nick van Exel (simpatizzante), 1st Threepeat (tifoso)

Recent Profile Visitors

10,800 profile views
  • cono

  1. Hanno chiuso le scuole da me che sono a 250 km da Vò e 450 da Codogno e non c'è un caso confermato di infezione nel raggio di 150-200 km. Nella mia ignoranza, ho l'impressione che ci si stia mettendo le mutande al triplo piombo. Better safe than sorry, sicuramente. Ma in un paese dove ampi settori dell'opinione pubblica e della politica non vogliono neanche vedere un vaccino con il binocolo mi sembra un po' schizofrenico.
  2. Adesso però mi spieghi per cortesia il motivo logico di chiudere il confine tra Italia e Austria e non quelli ad esempio tra Lombardia o Veneto e regioni italiane circostanti. Perché non chiudiamo tutte le aziende della Lombardia e del Veneto anche? Vorrei capire, visto che il confine con l'Austria lo attraverso ogni giorno ed evidentemente sono un pericolo per me stesso e per gli altri e non sapevo che i virus avessero il passaporto.
  3. Tutto giusto. Ma non è molto chiaro cosa proponi. Chiudiamo tutto (uffici, scuole, negozi, fabbriche, frontiere) fino alla fine della crisi? Così quando ricominciamo (potrebbero volerci mesi) metà delle aziende sono fallite e la disoccupazione balza al 50%? Io non so giudicare se si sta facendo abbastanza o no, ma mi rendo conto che non ci sono soluzioni magiche, soprattutto nel nostro attuale mondo globalizzato.
  4. Nota stampa del CNR per calmare un po' gli animi: https://www.cnr.it/it/nota-stampa/n-9233/coronavirus-rischio-basso-capire-condizioni-vittime
  5. Quando anni fa dicevo che creare un movimento politico incentrato solo sul concetto "il partito degli onesti" era una cosa senza senso mi riferivo proprio allo scempio di questi giorni. Manovra cambiata 500 volte e votata, con fiducia, senza discussione parlamentare. Maxiemendamento con dentro mance e mancette per tutti, compresi emendamenti in palese conflitto di interessi come quello sui microbirrifici. Decreto Genova con dentro norme discutibili su smaltimento dei fanghi (che minchia c'entra?) Condoni, condonucci e sanatorie qua e là (Ischia, salda e stralcia, la norma ignobile sul limite degli appalti) Promesse di due mandati al massimo che pian piano si stanno incrinando (vedi qua https://www.nextquotidiano.it/m5s-regola-doppio-mandato/) Insomma, tutto quello che quando veniva fatto dal PD (e faceva schifo già allora) era un attentato alla democrazia, alla Costituzione e alla specie umana. Adesso naturalmente mi verrà spiegato che io non capisco nulla, e tutte queste cose erano assolutamente giuste, necessarie e trasparenti. In realtà, l'unico cambiamento del governo del cambiamento è il nome delle persone che si siedono nelle poltrone che contano.
  6. Comunque a piloti invertiti il campionato era già finito.
  7. Una strategia in cui c'è un rischio elevato di regalare 20 mld a privati in cambio di nulla (se non mantenere un punto ideologico) mi sembra tutto meno che sociale. Considerando che quei 20 mld che potrebbero essere usati per il Welfare...poi de gustibus
  8. Che è un po' come dire che i 20 miliardi di penale non li sgancia questo governo, ma quello che arriverà tra 20 anni, nella più classica metodologia da Prima e Seconda Repubblica. E ovviamente, essendoci un contenzioso di mezzo, Autostrade non muoverà un dito per risolvere i problemi di viabilità della Liguria. Ma tanto c'è l'Anas (cioè tutti noi).
  9. Può essere quel che ti pare, non cambia il fatto che prima di sparare dichiarazioni ad cazzum con i cadaveri ancora caldi, i vari Toninelli & co. potevano studiarsi il contenuto della concessione.
  10. https://www.valigiablu.it/autostrade-convenzione-genova/
  11. Quindi cosa proponi? Esposizione al pubblico ludibrio? La gogna? Fuciliazione sommaria? La ghigliottina? Se dobbiamo fare l'interesse degli italiani, la revoca della concessione è probabilmente l'opzione meno vantaggiosa. Si tratterebbe proprio di un caso di privatizzazione degli utili e socializzazione delle perdite.
  12. A parte che comunque le responsabilità in uno stato di diritto vanno dimostrate, ribadisco il concetto che se metti alla porta Autostrade tutta la gestione dei danni ce la portiamo in casa all'Anas. È questo il bene dei cittadini?
  13. Sentivo proprio l'esigenza di un governo in cui il ministro delle Infrastrutture mette alla porta un concessionario che si comporta male. Così i danni causati li dobbiamo aggiustare noi tutti (dicasi Anas) e in più dovremo anche pagare miliardi di penali ad Atlantia. Proprio un piano eccellente e che permetterà di ovviare ai danni rapidamente. Ovviamente, chi ha sbagliato deve pagare secondo i modi e i tempi (speriamo brevi) della giustizia, ma gli approcci stile V per Vendetta nel mondo reale in genere sono catastrofici.
  14. https://www.nextquotidiano.it/crollo-genova-ponte-cause/ Allucinante leggere articoli come questo. RIP a tutte le vittime.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use & Privacy Policy.