Congratulations, Shaq!

Ti abbiamo aspettato come un Messia, in quell’estate del ’96 prima di internet, quando assetati di notizie sullo svolgimento delle trattative ci alzavamo alle 6.30 per vedere Sportscenter su Telepiù. O, che ingenui!, ad andare di continuo sul televideo di qualsiasi canale televisivo.

Ti abbiamo amato come pochi altri giocatori, mentre dominavamo la Lega con una delle squadre più forti di sempre e tu esercitavi una superiorità sugli altri che raramente si era vista prima. Senza farci mai mancare i tuoi siparietti, i tuoi show divertenti.

Ti abbiamo odiato con rabbia feroce e delusione, come qualsiasi amante tradito, per come te ne sei andato: senza classe, con maleducazione, con poco rispetto dei Lakers e di chi ti pagava profumatamente. Abbiamo dovuto vederti anche con la maglia dei Celtics.

Ma il tempo attenua i momenti peggiori e fortunatamente fa rimanere vivido il ricordo dei migliori. Tu hai fatto pace con tutti, la tua maglia è alta nello Staples, e hai scelto di entrare a Springfield come membro dei Lakers.

Congratulations Shaq, 2016 class Basketball Hall Of Fame.

Prev Next